News da Ontuscia.it

Abbonamento a feed News da Ontuscia.it
Notizie dalla provincia di Viterbo, Lazio
Aggiornato: 2 ore 53 min fa

“La cosa pubblica è di tutti: le spiegazioni sono dovute!”

Ven, 19/01/2018 - 23:12

MONTALTO DI CASTRO – “È con dispiacere che scrivo , in merito ad una situazione che, ancora una volta, vede coinvolto il nostro paese sulle prime pagine dei giornali, in riferimento a fatti che, di certo, non promettono una buona pubblicità!

Quello che sta accadendo ha coinvolto il sindaco Sergio Caci, l’assessore ai lavori Pubblici, Giovanni Corona, e due dirigenti comunali in circostanze allarmanti e poco chiare.

Il giorno 18 gennaio scorso, ho provveduto a protocollare un’interrogazione a risposta scritta, per aver chiarimenti in merito alle perquisizioni avvenute all’interno degli uffici comunali da parte dell’arma dei carabinieri. Mentre tutto degenera, sto attendendo notizie tempestive, in onore della trasparenza, su cui la stessa amministrazione dice di basare il suo operato.

Si parla di vari aspetti, anche se la notizia che corre maggiormente è quella che vede come causa dell’intervento dell’Arma la questione dell’appalto per la raccolta dei rifiuti, che coinvolgerebbe il Sindaco Sergio Caci in prima persona.

Nella speranza che si tratti di allarmismo, mentre in tutto il paese si teme il peggio, cercherò di ottenere le risposte necessarie per informare tutti i cittadini di quanto sta accadendo, perché l’amministrazione trasparente ci rassicuri sulle cause e le possibili conseguenze, senza vittimismo e giri di parole.

Non voglio alzare polveroni, su questioni delicate, tantomeno mi permetto di puntare il dito contro qualcuno, giacché per la legge italiana siamo tutti innocenti fino a prova contraria, ma una cosa è certa : della gestione del nostro paese NOI TUTTI DOBBIAMO SAPERE!”

Quinto Mazzoni
Consigliere comunale

L'articolo “La cosa pubblica è di tutti: le spiegazioni sono dovute!” sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

“Soddisfatto ed orgoglioso di far parte della lista civica a sostegno di Zingaretti”

Ven, 19/01/2018 - 23:06

TARQUINIA – Si è svolta ieri, venerdì 19 gennaio la presentazione a Tarquinia del candidato Mauro Mazzola e della Lista civica Zingaretti. “Sono soddisfatto ed orgoglioso di far parte di questa lista civica a sostegno di Zingaretti – ha riferito Mazzola – orgoglioso perché sia il vicepresidente Smeriglio sia il presidente Zingaretti mi hanno proposto di essere della partita, per continuare un lavoro importante serio, onesto, trasparente che ha già contraddistinto la giunta Zingaretti, la quale ha risolto tanti problemi:

ricordiamo le dimissioni e gli arresti che della seconda fase inerente la scellerata gestione a metà mandato della Polverini, che ha distrutto servizi e affondato i bilanci. L

’amministrazione Zingaretti in 5 anni con fatica è riuscita a ricostruire tutto. Posso esserne testimone come sindaco in quanto seguivo i fatti da vicino, ma lo stesso è accaduto a me come primo cittadino di Tarquinia dieci anni fa: dopo il centrodestra ho dovuto ricostruire tutto e riportare il bilancio in attivo”. “Zingaretti è stato più bravo vi è riuscito solo in 5 anni. Quindi, adesso puntiamo all’opportunità di proseguire per altri 5 anni, migliorando i servizi per i cittadini”. “Un amico per Natale mi ha regalato un calendario in ogni foglio un detto, una frase di uomini celebri. Il 15 gennaio quando ho deciso di candidarmi sul foglio c’era scritto: “quando una cosa è importante la devi fare anche se le tue probabilità non sono a tuo favore”. Ebbene io ci sono, sposo questo progetto soprattutto perché non dobbiamo lasciare spazio a chi ha distrutto la Regione Lazio. Questo è il segnale che diamo anche ai vari strilloni che nelle piazze offendono e sparlano, ma quando poi vanno ad amministrare non ne sono capaci. Un esempio è Civitavecchia: la città è sporca la centrale a carbone non sono riuscita a chiuderla i servizi non funzionano. Se sarò eletto o meno non è importante, l’importante è riconquistare la Regione. Io sono abbastanza noto per stare al posto giusto al momento giusto , spero che anche questa volta sia così e magari potrò riuscire ad avere un posto da consigliere in Regione con l’aiuto di Tarquinia e ancora di più con quello della Provincia di Viterbo. In altri paesi si fa cerchio sul proprio candidato, vedremo se anche a Tarquinia lo farà, come spero . Ho tanti amici che si sono resi disponibili a sostenermi.

C’è chi asserisce che sono candidato contro il PD , niente di più falso. Io voglio ricostruire un centrosinistra forte a Tarquinia con tutti gli uomini del PD nessuno escluso . Mi sono candidato a sostegno di Zingaretti, perché penso di dare un contributo per evitare di nuovo la destra o peggio in Regione. Dopo le elezioni si potrà parlare di ricostruire un centrosinistra forte a Tarquinia è quello che spero”.

Massimiliano Smeriglio ha messo in evidenza quelli che sono gli obiettivi della lista civica per Zingaretti: scuola, sanità, vicinanza al territorio.

“Sappiamo quali sono le difficoltà che vive il centrosinistra ma sappiamo che abbiamo il consenso di quello che abbiamo fatto in questi anni in Regione Lazio, in particolare sulla figura di Zingaretti . – ha riferito – La lista che presentiamo non vuole essere solo la somma dei candidati che presentiamo, sono importanti, ma la lista avrà un profilo politico di cose che sono fondamentali. La mia presenza qui dimostra la grande attenzione nostra e di Zingaretti su questo territorio. Nella nostra lista civica c’è l’attenzione fortissima per le amministrazioni territoriali, per i suoi amministratori, sindaci e assessori, come agli ex amministratori, perché pensiamo che non ci siano scorciatoie: la sinistra si rigenera avendo rapporti molto forti col proprio territorio a tutela dei borghi e del paesaggio della nostra regione. Tre i punti fondamentali della lista civica: Territorio, scuola pubblica e, sappiamo che alcune scelte governative hanno creato una rottura tra il centrosinistra e la scuola, gli insegnanti e gli studenti che dobbiamo assolutamente recuperare, ecco perché nella lista ci sono i loro rappresentanti , anche dell’Università, perché detta istituzione deve essere vista come importante propulsione economica”. Massimiliano Smeriglio ha poi annunciato il tour elettorale: “Terzo tutta la vicenda della sanità pubblica. Sappiamo ancora in sofferenza c’è ancora molto da fare, però il fatto di essere riusciti ad uscire dal commissariamento e la sanità non era più nostra, dovevamo ogni mese fare i conti non il Ministero della Salute, ma con quello dell’Economia , chiusa questa pagina , Nel 2016 abbiamo bloccato il tour over, abbiamo in un anno assunto 68 persone. Nel 2017 gli occupati sono saliti a 1500, abbiamo stabilizzato 1000 precari, che da una decina di anni premevano la frontiera della nostra sanità. Nel 2018, chiuso con il commissariamento, potremmo rilanciare e ripensare agli investimenti in sanità e provvedere a nuove assunzioni nella misura di ben 3500 nuovi posti. Vogliamo dare questi 3 identikit alla nostra lista.

“Questa lista può portare consensi importanti alla coalizione, – ha continuato – Siamo al servizio della coalizione . La lista civica farà la differenza, perché vi lavorano molte realtà che hanno una connotazione ampia, non prettamente o non solo politica. Domenica a Roma abbiamo fatto parlare i cittadini non i candidati ma le professionalità . Non lasciamo agli sfasciacarrozze le esperienze di governo a Roma come a Civitavecchia e Livorno, i dati sono drammatici noi proponiamo ai cittadini del Lazio altri 5 anni per portare a compimento i nostri progetti. La partita è complicata, spira un vento di destra, ma i sondaggi sono positivi per Zingaretti e noi ce la metteremo tutta per vincere”.

L'articolo “Soddisfatto ed orgoglioso di far parte della lista civica a sostegno di Zingaretti” sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Potere al Popolo, ufficializzati i candidati per le elezioni politiche

Ven, 19/01/2018 - 22:59

VITERBO – Sono stati ufficializzati i candidati di Potere al Popolo della Tuscia per le elezioni politiche alla camera ed al senato del prossimo 4 Marzo.
I nomi, votati all’unanimità a Viterbo, durante la seconda assemblea territoriale della lista, erano stati scelti in maniera democratica e partecipata.

Roberta Leoni sarà la candidata per il collegio dell’uninominale alla camera, mentre Armando Di Marino sarà il candidato per l’uninominale al senato, nel listino proporzionale insieme ai nomi dei due candidati espressi nei collegi del maggioritario saranno affiancati quello da Fabrizio Pinardi e da Nunziata Tomasello detta Ada.

Tutti e quattro i candidati sono espressione di quella sinistra reale, invisibile ai media, che vive nei conflitti sociali, nella resistenza sui luoghi di lavoro, nelle lotte, nei movimenti per la democrazia e per i beni comuni.

Roberta Leoni residente a Viterbo insegnante , iscritta ai COBAS è in prima linea nelle lotte in difesa della scuola pubblica, Armando Di Marino di Caprarola, ex segretario del circolo di Rifondazione comunista di Ronciglione-Caprarola, guardiaparco ed attivista ambientale impegnato nella difesa del territorio, Fabrizio Pinardi di Civita Castellana, residente a Gallese, infermiere ed iscritto al sindacato USB, con cui porta avanti le vertenze in difesa della sanità pubblica e dei lavoratori del settore e Nunziata Tomasello, residente a Viterbo dove e’ impegnata nella federazione del sociale dell’Unione sindacale di base”.

Potere al Popolo

L'articolo Potere al Popolo, ufficializzati i candidati per le elezioni politiche sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Baldassin firma il blitz della Viterbese a Carrara

Ven, 19/01/2018 - 22:47

VITERBO – Una rete di Baldassin al 34′ del primo tempo consegna alla Viterbese la prima vittoria del 2018.

Il tutto sul campo di una Carrarese mai doma, capace di tenere in bilico l’esito della gara per tutto il corso dei 90 minuti.

I gialloblu si presentano all’appuntamento schierati secondo l’ormai consueto 4-3-3, in cui figurano ben quattro nuovi acquisti: Rinaldi e De Vito in difesa, Benedetti a centrocampo, De Sousa in attacco.

Dopo una prima mezzora di grande equilibrio la Viterbese riesce a trovare la rete del vantaggio con Baldassin, che al 34′, sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti, capitalizza al meglio l’assist a centro area di Rinaldi, spedendo il pallone sotto la traversa.

La Carrarese reagisce rabbiosamente, dando vita a costanti incursioni che, sia sul finale di tempo sia per tutta la durata della ripresa, si vanificano puntualmente contro il muro gialloblu, grazie anche e soprattutto agli interventi prodigiosi di un super Iannarilli.

La gara termina dopo cinque minuti di recupero, con la Viterbese che riesce così a cogliere una vittoria tanto sofferta quanto fondamentale per continuare a veleggiare alle spalle della capolista Livorno.

Massimiliano Chindemi

0 Carrarese (4-2-3-1): Lagomarsini; Tentoni, Benedini, Ricci, Possenti; Cardoselli, Rosaia; Vassallo, Bentivegna, Tavano; Coralli. A disposizione: Borra, Andrei, Agyei, Biasci, Benedetti, Cazè Da Silva, Cais, Piscopo, Foresta, Marchionni, Miele. Allenatore: Baldini

1 Viterbese Castrense (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Sini, Rinaldi, De Vito; Baldassin, Di Paolantonio, Benedetti; Vandeputte, De Sousa, Bismark. A disposizione: Pini, Micheli, Peverelli, Mendez, Mbaye, Zenuni, Sanè, Checchin. Allenatore: Sottili

Arbitro: Massimi di Termoli (Lenarduzzi di Merano – Colinucci di Cesena)

Marcatori: 34′ pt Baldassin

Giornata 3

21/01/2018 – h 14:30

Pistoiese-Arezzo

Piacenza-Olbia

20 gennaio, h 14:30

Prato-Cuneo

Pisa-Monza

Giana Erminio-Pontedera

Arzachena-Robur Siena

20 gennaio, h 14:30

Carrarese-Viterbese Castrense

0-1

Alessandria-Pro Piacenza

Lucchese-Livorno

22 gennaio, h 20:45

Riposa Gavorrano

 

CLASSIFICA Punti G V N S GF GS DR 1 Livorno 49 20 15 4 1 45 17 28 2 Viterbese Castrense 40 21 12 4 5 35 23 12 3 Robur Siena* 37 19 11 4 4 25 17 8 4 Pisa 36 20 9 9 2 24 12 12 5 Olbia 30 20 9 3 8 26 27 -1 6 Monza 30 20 8 6 6 24 19 5 7 Giana Erminio 29 20 8 5 7 36 31 5 8 Carrarese 28 21 8 4 9 35 34 1 9 Arezzo** 27 20 8 5 7 28 23 5 10 Pistoiese 26 19 6 8 5 25 28 -3 11 Lucchese 24 20 6 6 8 22 28 -6 12 Alessandria 24 19 6 6 7 28 25 3 13 Arzachena 24 20 7 3 10 28 28 0 14 Pontedera 24 20 6 6 8 25 33 -8 15 Piacenza* 23 19 6 5 8 24 25 -1 16 Pro Piacenza 21 20 5 6 9 15 23 -8 17 Cuneo 20 20 5 5 10 14 27 -13 18 Gavorrano 13 20 3 4 13 21 37 -16 19 Prato 11 20 2 5 13 14 37 -23

** 2 punti di penalizzazione
* 1 gara in meno

Giornata 4

28/01/2018 – h 14:30

Cuneo-Giana Erminio

Livorno-Alessandria

h 16:30

Pontedera-Arzachena

Olbia-Carrarese

Monza-Lucchese

Arezzo-Piacenza

Viterbese Castrense-Pisa

h 18:30

Robur Siena-Gavorrano

h 18:30

Pro Piacenza-Pistoiese

Riposa Prato

L'articolo Baldassin firma il blitz della Viterbese a Carrara sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Trovato senza vita nell’agenzia di assicurazioni

Ven, 19/01/2018 - 21:55

MONTEFIASCONE – Un pomeriggio tormentato quello che si è vissuto oggi in Montefiascone allorché si è sparsa la notizia che un 48enne titolare di una prestigiosa Compagnia Assicurativa, come hanno riferito alcune persone a lui molto vicine e presenti nella zona dell’agenzia, è stato trovato morto all’interno della sede dell’agenzia dalle forze dell’ordine, dopo aver iniziato le ricerche a seguito delle segnalazioni dei famigliari i quali, senza alcun logico motivo, non lo hanno visto rientrare in casa per il pranzo.

Il ritrovamento della salma è avvenuto intorno alle ore quindici dai Carabinieri della locale Stazione, quindi la chiamata dell’ambulanza del centodiciotto.

La salma, da una nota ditta locale di Onoranze funebri, è stata portata presso la camera mortuaria del civico cimitero.

Pietro Brigliozzi

L'articolo Trovato senza vita nell’agenzia di assicurazioni sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Forza Italia, Paolo Muroni nominato vice coordinatore provinciale

Ven, 19/01/2018 - 18:09

VITERBO – In questi ultimi giorni, il Coordinatore Provinciale di Forza Italia, Dario Bacocco, ha nominato Paolo Muroni vice coordinatore provinciale di Forza Italia. Con la nomina di Paolo Muroni si chiude la triade dei vice coordinatori provinciali di Forza Italia; infatti alle nomine, già da tempo operative, di Sergio Caci – Sindaco di Montalto di Castro – e Domenico Parroccini – capogruppo di Forza Italia al Comune di Civita Castellana, si affianca un’altra figura di grande esperienza politica.

Consigliere ed Assessore comunale al Comune di Viterbo per diversi anni, Paolo Muroni si occuperà di incrementare i consensi di Forza Italia soprattutto nella zona centrale della nostra provincia, cercando di attrarre verso il nostro partito il voto di quella parte dell’elettorato moderato locale che lo hanno sempre considerato una figura politica di riferimento.

Siamo certi che l’impegno politico dell’amico Paolo, sarà un elemento determinante per dare ulteriore spinta alla poderosa ed incessante azione del coordinamento provinciale che in questi ultimi due anni ha riorganizzato con successo la base politica del nostro partito nella nostra provincia. Auguriamo a Paolo Muroni i migliori auguri per un proficuo lavoro”.

Dario Bacocco
Coordinamento Prov.le Forza Italia di Viterbo

L'articolo Forza Italia, Paolo Muroni nominato vice coordinatore provinciale sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Lista Civica Zingaretti, ecco i candidati

Ven, 19/01/2018 - 16:54

REGIONE – Lista Civica Zingaretti, ecco i candidati:

Francesco Bigiotti
Sindaco di Bagnoregio, ideatore e sviluppatore di quello che viene definito da giornali nazionali e internazionali e da importanti personalità “modello Civita”. Classe 1962, felicemente sposato con Paola e padre di Alessandro, Carlo e Francesca. Professione Farmacista. Per lui la politica è strumento fondamentale di intervento sulla realtà per migliorare la qualità della vita delle persone nei territori. Profondamente legato alla sua cara Teverina ha saputo amministrare aprendosi al mondo. Oggi il Comune da lui guidato accoglie ogni anno 850mila turisti, il 50 per cento dei quali provenienti da Nord Europa e Paesi dell’Est Asiatico (Cina, Giappone, Corea). Da sindaco ha saputo concretizzare un vero sviluppo turistico, attraverso la costruzione di un’importante rete di relazioni a tutti i livelli e a un utilizzo strategico della comunicazione. Si candida alla Regione Lazio con il sogno di lavorare per fare della Tuscia “il giardino d’Italia”. Il suo motto per l’importante sfida elettorale: “Il coraggio di cambiare le cose”; parla chiaro sulla missione che ha in mente.

Paola Marchetti
Mamma e impiegata, 46 anni. Diplomata, da sempre impegnata nel mondo del sociale e del volontariato: Croce Rossa, Caritas, Avis, ecc. Membro del “Comitato per l’acqua pubblica” e “Salviamo la Faggeta”. Negli anni è stata ed è membro o Presidente di diversi Consigli d’Istituto in vari Istituti scolastici. Amministratore della Casa di Riposo “Giuseppe Altobelli” di Bassano Romano. Eletta al Comune di Bassano Romano, ha ricoperto il ruolo di vicesindaco, assessore alla Politiche sociali e Pubblica Istruzione. Coordinatrice provinciale di SEL Viterbo. Il suo carattere solare e la sua capacità di empatia la rendono da sempre un punto di riferimento importante per le persone del territorio. Attenta in particolare alle esigenze dei più deboli, delle donne e dell’ambiente. In prima linea nelle battaglie per la legalità e la trasparenza, soprattutto nelle Pubbliche Amministrazioni.

Mauro Mazzola
E’ nato nel 1955 a Tarquinia, dove risiede. Inizia fin da giovane ad essere partecipe alla vita politica e sindacale. Alla fine degli anni Settanta viene eletto consigliere comunale a Tarquinia, dove a inizio anni Novanta diventa assessore comunale. Eletto consigliere provinciale a Viterbo a inizio anni Duemila, dal 2005 è assessore provinciale. Nel 2007 vince le elezioni comunali di Tarquinia al ballottaggio per 56 voti e viene eletto sindaco. Confermato nel 20012 già al primo turno, con il 51%. Dopo la riforma delle province prevista dalla legge Delrio, a maggio 2015 viene eletto attraverso elezioni di secondo grado, Presidente della Provincia di Viterbo, incarico che ricopre fino a maggio 2017.

Chiara Porcari
41 anni, laureata in Medicina e Chirurgia all’Universita degli Studi di Siena, specializzata in Radiodiagnostica all’Università La Sapienza di Roma. Una profonda passione per la medicina la porta a non demordere di fronte al dramma del personale medico precario. Per un periodo si allontanata dalla sua Regione trovando una sicurezza lavorativa in Veneto. Rientrata nel Lazio, fiduciosa di poter offrire tutta la professionalità e l’esperienza acquisite. Lavorando nel presidio di Civita Castellana ha iniziato ad immaginare, dopo la fine del commissariamento, la progettazione di una nuova idea della sanità territoriale. In parallelo il suo dinamismo ed entusiasmo prendono forma nel settore turistico, nell’accoglienza, sulla via Francigena, nella rinascita di un termalismo moderno e di un turismo slow.

L'articolo Lista Civica Zingaretti, ecco i candidati sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Al via il concorso “Orii del Lazio” per premiare i migliori oli extravergine della regione

Ven, 19/01/2018 - 16:50

VITERBO – Al via la venticinquesima edizione del concorso “Orii del Lazio” per l’assegnazione dei premi per i migliori oli extravergine di oliva prodotti nella regione. Il concorso, indetto da Unioncamere Lazio in collaborazione con le Camere di Commercio associate tra cui quella di Viterbo, selezionerà anche i partecipanti al prestigioso premio nazionale “Ercole Olivario”.

Orii del Lazio si propone di valorizzare i migliori oli extravergine di oliva provenienti da zone con riconoscimento, nazionale e/o comunitario, a denominazione d’origine (DOP e IGP) o dai diversi ambiti del territorio laziale, per favorirne la conoscenza e rafforzarne la presenza nei mercati esteri, scegliendo e indicando gli oli di qualità che possano al tempo stesso conseguire l’apprezzamento dei consumatori. Inoltre intende stimolare olivicoltori e frantoiani al miglioramento della qualità del prodotto ed alla sua diversificazione e contribuire alla valorizzazione e diffusione a livello regionale dei tecnici ed esperti assaggiatori in sintonia con la normativa italiana e comunitaria.

Il concorso è riservato all’olio extra vergine d’oliva di qualità ottenuto da olive prodotte nelle zone a denominazione d’origine, già riconosciute in ambito comunitario, e a olive prodotte nei diversi ambiti territoriali italiani.

Possono partecipare al concorso, per una o per entrambe le tipologie con al massimo una denominazione per ciascuna tipologia: olivicoltori del Lazio produttori di olio in proprio; frantoi con sede nel Lazio, limitatamente al prodotto proveniente da oliveti della regione; oleifici cooperativi e organizzazioni di produttori (quali consorzi, cooperative, reti di impresa) con sede nella regione Lazio, limitatamente al prodotto proveniente da oliveti del Lazio; soggetti sottoposti al sistema dei controlli detentori, nella relativa zona di origine, di prodotto pronto per l’immissione al consumo con certificazione a denominazione di origine.

Le aziende partecipanti dovranno essere regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Viterbo e in regola con il pagamento del diritto annuale.

I partecipanti dovranno far pervenire, anche via fax, alla Segreteria del Concorso per i migliori oli extravergini di oliva del Lazio – c/o Agro Camera – Via dell’Umiltà, 48 – 00187 Roma – la domanda di partecipazione secondo la categoria per cui si intende partecipare entro la scadenza del 5 febbraio 2018.

L'articolo Al via il concorso “Orii del Lazio” per premiare i migliori oli extravergine della regione sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Viterbese, preso il centrocampista Nicola Mosti

Ven, 19/01/2018 - 16:33

VITERBO – “La AS Viterbese Castrense comunica di aver raggiunto l’accordo con la società FC Juventus il trasferimento in prestito del calciatore Nicola Mosti. Centrocampista mancino classe 1998 nativo di Pietrasanta, inizia la sua carriera nelle giovanili del Turano Calcio per poi essere prelevato all’età di 9 anni dall’Empoli. Nelle fila della società toscana effettua tutta la trafila delle giovanili. Nella stagione 2015/16 disputa un grande campionato di Primavera con gli azzurri venendo notato dalla Juventus che lo preleva portandolo a Torino. Lo scorso Giugno viene trasferito in prestito al Gavorrano. Il calciatore è già aggregato ai gialloblù e questa sera sarà a disposizione di mister Sottili”.

L'articolo Viterbese, preso il centrocampista Nicola Mosti sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Migliora l’ornato nella città del Montefiascone

Ven, 19/01/2018 - 16:19

MONTEFIASCONE – In questi giorni, l’assessore all’ambiente e rifiuti solidi urbani sig.ra Rita Chiatti, ha ben ritenuto opportuno provvedere alla sistemazioni di diversi cestini dislocati in vari punti delle città che erano stati parzialmente vandalizzati.
Gli operai del comune, su specifico incarico del loro coordinatore Gino Bellacima, molto sensibile al problema ed in ottemperanza a quanto disposto e richiestogli dalla Chiatti, hanno provveduto a risistemare, con un manutenzione attenta e tecnicamente valida i suddetti cestini i quali, se da una parte sono mezzi per tenere la città più pulita, dall’altra costituiscono anche un elemento ornamentale della medesima. Purtroppo abbiamo trovato il centro della città in uno stato abbastanza mal messo, recuperare è duro e difficile ma, personalmente, per quanto mi compete, consapevole del pieno supporto del Sindaco Paolini che condivide le mie scelte, c’è la sto mettendo tutta; i risultati stanno arrivando.

Un intervento molto importante quello realizzato in questi giorni anche in considerazione che la corretta e buona conservazione degli strumenti, atti a dare ai turisti e visitatori la migliore visibilità ed una maggiore decenza della città, è anche un segno di buona civiltà.

Assessore R.Chiatti, mi pare che anche altri provvedimenti ha portato a casa in questi giorni!
Ebbene si. Sono soddisfatta poiché, dopo diverso tempo e tante insistenze, finalmente i primi risultati. Per quel che riguarda ila sistemazione dei cestini nella città, devo riconoscere che Il Bellacima, con i suoi operai, ha lavorato veramente in modo tempestivo e di questo gli sono grata. Per la questione del secondo lotto di cassonetti per il Civico Cimitero devo riconoscere che c’è stato un piccolo ritardo, ma con il buon lavoro fatto presso l’azienda Viterbo Ambiente che ha in appalto la raccolta dei rifiuti nella nostra città, in questi giorni, posso dirlo ufficialmente, è arrivato anche il secondo lotto dei cassonetti in plastica e, di questo, ne sono fiera anche perché, al di la della stretta questione tecnica della raccolta dei rifiuti, ho accontentato anche il collega politico, consigliere Merlo, delegato al cimitero, che tanto, giustamente, ci tiene e si sta adoperando all’ammodernamento delle infrastrutture dei vari servizi offerti ai visitatori all’interno del cimitero stesso.

I visitatori del cimitero così non si potranno più lamentare?!
Su questo punto sono drastica e condivido a pieno i principi del consigliere Merlo; le regole vanno rispettate. All’interno del cimitero si deve fare differenziata come fuori. La gente deve finirla di comportarsi, come si suol dire, alla carlona. La carta che avvolge i fiori, con la carta, i vasi di plastica dura con la plastica, i fiori nell’umido. Non si tutelerà più che si gettino vasi e fiori nella stesso contenitori, come pure carta e plastica da involucro; sono cose diverse che vanno ognuna nello specifico contenitore.

Pietro Brigliozzi

L'articolo Migliora l’ornato nella città del Montefiascone sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

“Al servizio della Tuscia per costruire lavoro e sviluppo grazie alla bellezza”

Ven, 19/01/2018 - 14:41

BAGNOREGIO – Francesco Bigiotti è candidato alla Regione Lazio con la Lista Civica Zingaretti. “Ho accettato questa candidatura per mettere l’esperienza positiva di questi anni alla guida del mio territorio di Bagnoregio al servizio dell’intera Tuscia”. Con queste parole il candidato ha deciso di iniziare la campagna elettorale che, in tanti sperano, dovrà portarlo in Regione.

“Il lavoro portato avanti sul Comune di Bagnoregio, grazie all’impegno della mia squadra amministrativa, ha dato risultati importanti – continua Bigiotti -. Abbiamo creduto e puntato fortemente sullo sviluppo turistico, mettendo al centro un concetto tanto semplice quanto efficace: la bellezza. Quella bellezza che abbiamo raccontato al mondo e che ci ha permesso di ottenere risultati strepitosi e di livello internazionale grazie alla nostra piccola Civita. Una bellezza di cui la nostra Tuscia è davvero una miniera a cielo aperto. Penso alla splendida città di Viterbo, un capolavoro dove si intrecciano secoli di storia. Alle sue ricchezze termali, al centro medioevale più grande d’Europa e alla storia unica che Palazzo Papale può, ancora oggi, raccontare al mondo. A tutti i comuni sul lago di Bolsena, un vero patrimonio che può tradursi sempre più in posti di lavoro e sviluppo.

Ai giardini rinascimentali: l’unicità di Villa Lante, il Parco dei Mostri di Bomarzo, Palazzo Farnese di Caprarola e il castello di Vignanello. Ai boschi di Soriano, Bassano Romano, Vetralla, Acquapendente. Alla magica Teverina con tutti i suoi preziosi comuni. Al patrimonio immenso delle nostre chiese, presenti in tutti i nostri amati paesi. Alla grandiosa storia di un popolo enigmatico come gli etruschi, che saranno – ne sono convinto – nei prossimi anni una delle strade di sviluppo della nostra economia turistica. Alla bellezza delle torri di Tarquinia, al potenziale delle nostre coste marittime. Alla suggestiva e affascinante Tuscania”.

“Con Civita – continua Bigiotti – siamo riusciti a mettere a frutto la nostra bellezza. L’abbiamo trasformata in lavoro, aumento del valore del patrimonio immobiliare dei nostri cittadini, cancellazione delle tasse comunali, mense scolastiche gratuite, scuolabus gratuiti e una serie di investimenti importanti in eventi culturali e iniziative sociali e sportive. Ho deciso di candidarmi alla Regione Lazio per dare il mio contributo alla crescita, al miglioramento della qualità della vita dei cittadini della Tuscia e del Lazio. Lo farò con l’amore per il territorio che mi ha guidato e spinto a lavorare e immaginare un futuro per la mia cara Bagnoregio. Quella Bagnoregio che oggi in tanti guardano come riferimento e che da più parti ha fatto parlare di “modello Civita””.

“Immagino – conclude il candidato della Lista Civica Zingaretti – di vivere un’esperienza in Regione Lazio con la stessa passione e tenacia del sindaco che sono stato, che sono e che almeno nell’animo non smetterò mai di essere”.

L'articolo “Al servizio della Tuscia per costruire lavoro e sviluppo grazie alla bellezza” sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

“La Giornata della Memoria un baluardo perché la tragedia dell’Olocausto non ritorni”

Ven, 19/01/2018 - 14:35

TARQUINIA – “Il 27 gennaio è il giorno in cui il mondo intero, l’umanità tutta, ricordano la pagina più aberrante della storia: l’Olocausto, lo sterminio del popolo ebraico. Per Semi di Pace, attraverso il memoriale della Shoah di Tarquinia, il giorno della memoria rappresenta uno dei momenti dell’intenso lavoro di ricostruzione, sensibilizzazione e diffusione della conoscenza che si svolge lungo tutto l’arco dell’anno e che offre un contributo fondamentale a un territorio come il nostro ma anche all’Italia intera”. Così Alessandro Mazzoli è intervenuto questo mattina a Tarquinia in occasione dell’incontro promosso da Semi di Pace per celebrare la Giornata della Memoria che ricorrere il prossimo 27 gennaio.

“A Tarquinia, grazie al memoriale della Shoah, si ritrovano ormai da anni – ha ricordato il deputato del Partito democratico – sopravvissuti ai campi di sterminio, studiosi, istituzioni, rappresentanti delle diverse confessioni religiose che attraverso il dialogo e il reciproco riconoscimento si impegnano a non dimenticare e a tramandare la cultura della tolleranza e della pace alle generazioni più giovani. L’importanza di tutto questo sta non solo nel valore della memoria ma anche nel bisogno di continuare a battersi per affermare i valori della civiltà contro l’odio, dell’inclusione contro l’esclusione, della solidarietà contro l’egoismo. Purtroppo non si può dire una volta per tutte che quello che è accaduto non capiterà mai più. Perché non ritorni, perché non si ripeta mai più, ciascuno di noi è chiamato all’impegno”.

“Ciò che fanno le scuole, insieme all’Università della Tuscia, è prezioso perché – ha continuato Mazzoli – serve a costruire e rafforzare la speranza. Una ragazza o un ragazzo di oggi, consapevoli delle pagine più buie della storia, saranno cittadini migliori perché aiuteranno tutti a non ricadere negli errori e nelle tragedie. È fondamentale riconoscere e rispettare l’uomo inteso nella sua totalità come essere umano a prescindere dalla provenienza, dal colore della pelle, dalla religione, dall’orientamento sessuale. Se nelle nostre azioni quotidiane sapremo fare questo, ovvero rispettare le persone, avremo dato un contributo importante alla società e alla comunità in cui viviamo”.

L'articolo “La Giornata della Memoria un baluardo perché la tragedia dell’Olocausto non ritorni” sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Viterbese, contro il Pisa la “Giornata gialloblu”

Ven, 19/01/2018 - 14:27

VITERBO – La A.S. Viterbese Castrense rende noto che in occasione della prossima gara casalinga Viterbese Castrense – Pisa, in programma domenica 28 Gennaio 2018 alle ore 18:30, sarà indetta la Giornata Gialloblu. In occasione di questa partita, pertanto, non saranno validi gli abbonamenti stagionali e non saranno concessi accrediti.

La vendita dei tagliandi inizierà domani Venerdì 19 Gennaio 2018.
Di seguito i prezzi dei titoli di ingresso in ogni settore dello stadio “Enrico Rocchi”:

TRIBUNA VIP € 30,00 + Diritto di prevendita (Euro 1.50)
TRIBUNA VIP RIDOTTO DONNE €. 15,00 + Diritto di prevendita (Euro 1.50)
TRIBUNA CENTRALE € 20,00 + + Diritto di prevendita (Euro 1.50)
TRIBUNA CENTRALE RIDOTTO DONNE € 10.00 + Diritto di prevendita (Euro 1.50)
TRIBUNA CENTRALE RIDOTTO UNDER 14 € 5,00 + Diritto di prevendita (Euro 1.50)
CURVA LOCALI € 10,00 + Diritto di prevendita (Euro 1.50)
CURVA LOCALE RIDOTTO DONNE €. 5.00 + Diritto di prevendita (Euro 1.50)
CURVA LOCALE RIDOTTO UNDER 14 € 3,00 + Diritto di prevendita (Euro 1.50)
CURVA OSPITI € 10,00 + Diritto di prevendita (Euro 1.50)
CURVA OSPITI RIDOTTO DONNE €. 5.00 + Diritto di prevendita (Euro 1.50)

Per i titolari di abbonamento sarà possibile (solo ed esclusivamente presso la segreteria della società gialloblù ubicata presso lo stadio Rocchi, ingresso Atleti in via Newman) esercitare una prelazione per l’acquisto del tagliando per il proprio posto abituale dalle 15:00 di Venerdì 19 Gennaio fino alle 13:00 di giovedì 25 gennaio 2018.

Questi gli orari della segreteria:
VENERDI’ 19 GENNAIO 2018 dalle ore 15:00 alle ore 18:00
LUNEDI’ 22 GENNAO 2018: dalle ore 10:00 alle 13:00 / dalle ore 14:30 alle 18:30
MARTEDI’ 23 GENNAO 2018: dalle ore 10:00 alle 13:00 / dalle ore 14:30 alle 18:30
MERCOLEDI’ 24 GENNAIO 2018: dalle ore 09:30 alle 13:00 / dalle ore 14:30 alle 18:30
GIOVEDI’ 25 GENNAIO 2018: dalle ore 09:30 alle 13:00 / dalle ore 14:30 alle 18:30

Ricordiamo che l’acquisto dei tagliandi sarà possibile anche presso:
TABACCHERIA DELLA PALAZZINA di Casti Claudia – Via della Palazzina, 123 Viterbo Tel. 0761307328.

L'articolo Viterbese, contro il Pisa la “Giornata gialloblu” sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Tuscania Volley sfida il Club Italia al PalaMalè

Ven, 19/01/2018 - 12:47

TUSCANIA – Siamo agli sgoccioli di questa prima fase del campionato 2017/18, sabato sera alle 20.30 scenderemo in campo tra le mura amiche del PalaMalè per l’ultima giornata di regular season contro i giovani federali del Club Italia Crai Roma.

Un match che, in chiave punteggio nella seconda fase, poco conta per entrambe le formazioni, ma che dal punto di vista tecnico e tattico servirà molto per preparare le fasi finali della stagione per trovare i migliori equilibri e sintonie in campo. La Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania qualificata alla Pool A si porterà dietro solo i punti conquistati contro le compagne di girone blu che saranno nella stessa Pool, stesso discorso vale per i giovani azzurrini che sono qualificati alla Pool C. Per tutti i nostri tifosi che non potranno esser presenti al PalaMalè il match sarà possibile seguirlo tramite lo streaming della web tv di Lega Volley Channel.

QUI TUSCANIA. Dopo la sconfitta di domenica a Mondovì, la squadra è tornata ad allenarsi martedì al Palasport dell’Olivo agli ordini dei nostri due coach, Montagnani e Martilotti. Con ancora un’infermiera affollata, i biancazzurri hanno preparato l’ultima sfida di regular season cercando di trovare compattezza in campo e sistemando alcune sfumature nel gioco. La seconda fase che partirà il 4 febbraio, dopo la pausa delle Finali Del Monte Coppa Italia di Bari, ci vedrà sfidare le compagini qualificatesi del girone bianco con gare di andata e ritorno. Per creare la classifica della Pool A, si utilizzeranno i punteggi conquistati finora dalle formazioni contro le compagne di girone qualificate alla stessa Pool.

GLI AVVERSARI. La compagine federale, guidata da coach Monica Cresta, è matematicamente qualificata per la Pool C in quanto nona nella classifica del girone blu. I giovani azzurrini, sono una formazione molto giovane e che sta dimostrando di poter dar filo da torcere anche alle formazioni di alta classifica, non ultima la vittoria casalinga per 3-0 contro la compagine pugliese di Gioiella Micromilk Gioia del Colle. Lo starting six che probabilmente vedremo scendere in campo sarà formato da Salsi, Cantaglli, Gardini Recine, Cortesia Russo e libero Federici.

DICHIARAZIONI. In occasione del match casalingo di sabato sera abbiamo raccolto le dichiarazioni prepartita di due nostri giovani giocatori, frutto del vivaio nostrano, Mattia Della Rosa e Marco Noto.

Mattia Della Rosa. ” Il Club Italia è sicuramente una squadra ostica, che conosciamo abbastanza bene, avendoli affrontati più volte in amichevole oltre che all’ andata e gli ultimi risultati ci mettono di fronte a una squadra che ha fatto degli ampi progressi. Il primo anno di serie A si sta dimostrando veramente impegnativo, ma devo dire di avere trovato un ottimo gruppo, che sia in palestra che fuori si aiuta a vicenda e lavora per un unico obiettivo. I tanti impegni ravvicinati non ci permettono di rilassarci nemmeno un minuto in allenamento e questo sicuramente è stimolante per poter sfruttare ogni occasione per migliorare.

Il fatto di andare ancora a scuola è per me una ulteriore prova, tornare dall’ allenamento e dover ancora studiare è stressante, ma c’ è da dire che quando i risultati arrivano è una bella soddisfazione.”

Marco Noto. “Il Club Italia da sempre è una squadra giovane, e quindi in continuo miglioramento sia sotto il profilo fisico, che tecnico. Non vanno assolutamente sottovalutati, anche perché vengono da un’ottima vittoria contro Gioia Del Colle, hanno il morale alto e sicuramente cercheranno di replicare anche contro noi. Entrare a far parte di questo gruppo è un’esperienza unica e bellissima! Da ragazzino guardavo Piscopo murare e schiacciare in tv ed ora mi ritrovo a giocare con lui e condividere fatiche e dolori. Mister Montagnani e mister Martilotti sono preparatissimi su qualsiasi dettaglio, da loro posso e sto imparando tantissimo. La squadra è un Gruppo unito e forte, e farne parte è sicuramente motivo di grande orgoglio per me. Cernic è unico! È il capitano e vero leader di questo gruppo. Sempre disponibile al sacrificio e pronto ad aiutare nel momento di difficoltà. Alzare per Lui è un sogno che penso abbiano tutti i palleggiatori della mia età, e per me avere la possibilità di giocarci insieme è un onore.”

NUMERI E CURIOSITA’. In questa giornata di campionato abbiamo alcuni possibili record personali, Capitan Matej Cernic è a quota -2 dai 200 punti in questa stagione, Pierlorenzo Buzzelli a -16 dai 100 punti in questa stagione, Eric Mochalski a -25 dai 400 punti e Dmitriy Shavrak a soli 4 muri dai 100 muri vincenti in serie A.

BIGLIETTI. Sabato dalle ore 19.00 saranno aperte le casse al PalaMalé per la vendita dei biglietti per il match. Il prezzo dei biglietti sarà 8€ per l’intero, 5€ il ridotto (under 18, tesserati Fipav, militari, SYA school), 3€ per i tesserati delle società affiliate Tuscania Volley e gratis per gli under10 (nati dal 2007 in poi).

L'articolo Tuscania Volley sfida il Club Italia al PalaMalè sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Volley femminile, le gare delle formazioni Vbc nel week-end

Ven, 19/01/2018 - 12:44

VITERBO – Ben sei formazioni Vbc Viterbo in campo nel fine settimana. Inizia sabato 20 l’Under 16 elite che al PalaVolley di via Gran Sasso alle 17 incontra Civitavecchia Volley. Le squadre si equivalgono, le romane sono terze in classifica con 6 punti, uno in più delle ragazze di Jacopo Iacovacci quinte, per cui ci sono tutte le condizioni per assistere ad un incontro davvero combattuto.

Alle 18,15 al Pala Andrea Scozzese di Roma sarà di scena la Serie D di Francesco Rita che affronta Egan Volley, seconda della classe con 31 punti fin qui realizzati.

Alle 18,30, sempre nella Capitale, in campo la Serie C che sarà opposta a Quintilia National. Dopo la bella vittoria di domenica scorsa su Cali XIII, Piccioni e compagne affrontano un’altra buona squadra di metà classifica. Le romane sono infatti settime con 18 punti, ben undici in più delle viterbesi.

La domenica si apre con l’Under 13 promozionale di Danilo Turchi che al PalaVolley alle ore 9 affronta Tolfa Volley, seconda in classifica con 6 punti, tre in più delle viterbesi seste.

Alle 17, a Tarquinia, in campo la Under 14 promozionale ospite della capolista. Pallavolo Tarquinia guida infatti il girone con 12 punti, cinque in più delle ragazze di Stefano Battisti, che occupano la quarta posizione.

A chiudere la settimana l’Under 13 elite che alle 16,30 incontra a Civita Castellana la Ceramica Scarabeo Junior Volley, ultima in classifica.

L'articolo Volley femminile, le gare delle formazioni Vbc nel week-end sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Oriolo Romano, eletto il Consiglio Comunale dei Giovani

Ven, 19/01/2018 - 12:40

ORIOLO ROMANO – “Un nuovo team di ragazzi è pronto a mettersi in gioco nel territorio oriolese. Il 17 dicembre 2017, ad Oriolo Romano si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale dei Giovani, 41 i votanti. Già dal 2014 il Consiglio aveva iniziato ad operare nel nostro paese con attività e iniziative rivolte ai ragazzi, basta pensare al Concorso Fotografico, arrivato lo scorso anno alla sua III edizione, il quale negli anni ha visto una sempre maggior partecipazione di giovani di tutto il territorio della Tuscia.

Ora, una nuova squadra è ora pronta a mettersi in gioco continuando alcuni progetti già instradati dal vecchio gruppo e aggiungendone di nuovi.

Il giorno 13 Gennaio si è svolto il primo Consiglio Comunale, all’interno del quale sono state definiti il nuovo Presidente, Samantha Calvaresi, e il nuovo Vicepresidente, Beatrice Batocco.

Questa nuova equipe di 10 ragazzi, tra i 15 e i 25 anni, ha deciso di cimentarsi in questa iniziativa attivandosi per i giovani di Oriolo, consapevole che partendo dal piccolo si possono fare molte cose per migliorare il paese.

Un ringraziamento va, sicuramente, al sindaco Emanuele Rallo che ha seguito attivamente l’iniziativa e alla ex Presidente Erica Paris pronta a sostenere con la sua esperienza questo nuovo team”.

Samantha Calvaresi

L'articolo Oriolo Romano, eletto il Consiglio Comunale dei Giovani sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Sant’Antonio Abate ad Ischia di Castro

Ven, 19/01/2018 - 12:34

ISCHIA DI CASTRO – Il Comune di Ischia di Castro, la Parrocchia, la Pro Loco, l’Associazione Cavalieri del Ducato di Castro e gli Allevatori Ovini presentano la Festa di Sant’Antonio Abate 2108, che si svolgerà domenica 21 gennaio. Il Comune di Ischia di Castro confida nella partecipazione sentita dei cittadini, che ogni anno hanno aderito numerosi ai festeggiamenti. Alle ore 12.00 in Piazza R. Margherita si svolgerà la consueta benedizione del fuoco e degli animali, con distribuzione gratuita di prodotti tipici: polenta, formaggio e ricotta.

L'articolo Sant’Antonio Abate ad Ischia di Castro sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

“Noi con Nicola Zingaretti” per continuare a crescere!

Ven, 19/01/2018 - 12:30

TARQUINIA – “Il 9 gennaio é nato il Comitato ” Noi con Nicola Zingaretti” Siamo contenti che altre realtà nel nostro paese, seppur non appartenenti al Partito Democratico, dopo la nascita del nostro Comitato hanno deciso di seguire la nostra linea politica e la nostra scia, aprendo altri comitati a sostegno di un uomo che ha fatto e potrà fare ancora tanto per la nostra Regione.

D’altronde, Zingaretti ha lavorato duramente, con l’aiuto dei suoi Consiglieri, risanando la Regione Lazio, che, a causa della malagestione precedente, si trovava nel disastro più totale!

Oggi possiamo contare su una Sanità migliore con 720 milioni di euro per ristrutturare e risanare le strutture e 3500 nuovi operatori assunti, 16 case della salute e 29 poliambulatori aperti nei weekend; borse di studio raddoppiate per gli studenti; 100ilioni di euro investiti in equipaggiamenti per la protezione civile; nuovi bandi per l’occupazione femminile e dei giovani; rilancio di parchi e aree verdi; 83% di treni nuovi sulle ferrovie regionali….

Questo è un segnale importante! Ognuno di noi ha la responsabilità di portare il suo contributo per far rieleggere il nostro Presidente.

Vi aspettiamo domenica al gazebo su viale Tarquinia Aurelia per discuterne e sostenere insieme Nicola Zingaretti. “Insieme per crescere”!

Quinto Mazzoni
Segretario Circolo PD Montalto di Castro e Pescia Romana

L'articolo “Noi con Nicola Zingaretti” per continuare a crescere! sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

“La riapertura della ferrovia Civitavecchia Orte è ormai certa”

Ven, 19/01/2018 - 11:49

PROVINCIA – “Molte sono le iniziative messe in cantiere e finalmente, grazie alla nuova sensibilità della politica, non ci sono più ostacoli. Tutto gioca a favore. Tutti gli studi dimostrano la validità dell’opera. Con la realizzazione della gronda ovest ferroviaria e la riapertura della Civitavecchia Orte, anche il Comune di Roma ne troverà giovamento.

Le due ultimissime riunioni, alle quali abbiamo partecipato come comitato, ce lo hanno confermato.

A Civitavecchia, al convegno del 16 gennaio 2018, indetto dall’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, il presidente Francesco Di Majo ha esplicitamente richiesto la riapertura della linea ritenendola importantissima per lo sviluppo del Porto e dell’entroterra.

A Roma, alla riunione del 18 gennaio 2018, convocata dal Vice Ministro On Riccardo Nencini, con i Sindaci del territorio e i comitati e associazioni abbiamo avuto la conferma. Chiare le delucidazioni e le informazioni sulle iniziative svolte dal Ministero,che sono venute dai responsabili Massimo Romolini e dall’urbanista Francesco Giacobone della segreteria del vice Ministro. Tra i presenti alla riunione il Sindaco di Gallese Danilo Piersanti, il vice sindaco di Orte Stella Fuselli, il Sindaco di Ronciglione Mario Mengoni, il giornalista Gaetano Alaimo, i componenti del Comitato e delle Associazioni Raimondo Chiricozzi, Dario Mazzalupi, Gabriele Pillon, Luciano Lalli.

La Civitavecchia-CapranicaSutri-Orte, fa parte dell’elenco allegato alla legge 128/2017 per le ferrovie turistiche. Come noto la tratta Civitavecchia Capranica non è provvista al momento dei binari. I tempi quindi diventano diversi per la riapertura. La tratta Capranica Orte, provvista di binari, non ha bisogno di grandi spese e per la riapertura come turistica, la procedura è attuabile in tempi brevi. Da parte del Vice ministro sono state messe in piedi iniziative assieme al Ministero dei Beni culturali, per la definizione dei decreti attuativi della legge, che, è stato detto, dovrebbero essere emessi a giorni. Il percorso procedurale è stato avviato anche da apposite riunioni svolte tra la segreteria del vice Ministro dei trasporti, Fondazione FS e RFI. Occorre ora l’acquisizione del parere della Regione Lazio, che inevitabilmente dovrà avvenire con delibera di giunta o di consiglio regionale. Quindi tale atto indispensabile dovrà essere emesso dopo la elezione del nuovo consiglio regionale. Poi occorre l’approvazione della AGNSF direzione per la sicurezza, che dovrà verificare la tratta ferroviaria, richiedendo specifici lavori per l’ottenimento della messa in sicurezza della linea, sulla quale dovranno essere immessi i treni. Quindi va definita la partecipazione finanziaria al progetto di riapertura della tratta Capranica Orte, che deve essere di cofinanziamento tra Regione e Ministero dei Trasporti. Infine c’è necessità del coinvolgimento del Ministero dei Beni Culturali. I tempi per tutto ciò non dovrebbero essere lunghi, se tutti i tasselli andranno al loro posto .

Intanto il comitato non è stato fermo e non resterà fermo, in attesa. Infatti abbiamo inviato ai candidati alle elezioni e ai partiti e movimenti un documento richiedendo l’inserimento della ferrovia nei loro programmi. Non resterà fermo perché, così come suggerito dall’architetto Giacobone, assieme ai Sindaci cercherà di promuovere la realizzazione di un progetto integrato che riguarda il territorio attraversato dalla ferrovia, che lo renderà più attrattivo, facendone conoscere le bellezze architettoniche, artistiche e ambientali. Un progetto integrato, utilissimo al territorio, che potrà ottenere anche finanziamenti specifici per la valorizzazione delle attrattive turistiche. Ciò potrà favorire, oltre che la riapertura della ferrovia, che potrà essere ritenuta ancora di più prioritaria rispetto alle 18 previste dalla legge 128/2917, lo sviluppo del territorio di tutto il Centro Italia,con la creazione di posti di lavoro e occupazione nei settori che andranno ad essere inseriti nel progetto.

Per dare l’avvio a questa impostazione il Comitato e il Sindaco di Gallese Danilo Piersanti hanno in programma riunioni apposite con i Sindaci e Amministratori delle Province delle Regioni di tutto il Centro Italia. L’inizio di queste consultazioni avverrà il 15 febbraio, con il convegno in programma che si terrà a Gallese e con la formazione di una apposita organizzazione che curerà l’ elaborazione del Progetto integrato .

Come comitato ci sentiamo in dovere di ringraziare tutti i Sindaci a amministratori che sono stati presenti alle riunioni, ma anche gli assenti, i firmatari del documento a suo tempo inviato al Ministero, il vice Ministro e i suoi collaboratori, i soci delle associazioni e comitati, i sostenitori della riapertura della ferrovia, tutti coloro deputati, senatori e consiglieri regionali che hanno dato il loro contributo alla lotta per lo sviluppo del territorio.

C’è ancora da lavorare per ottenere il successo sperato, ma quella, che era considerata un’utopia, non tarderà a divenire realtà, creando vero sviluppo sociale e occupazione”.

Raimondo Chiricozzi

L'articolo “La riapertura della ferrovia Civitavecchia Orte è ormai certa” sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

“Sulla sanità un grande lavoro, ma la partita non è chiusa”

Ven, 19/01/2018 - 10:48

VITERBO – “Sulla sanità un grande lavoro, ma la partita non è chiusa e ora si apre la sfida sulla qualità della salute in cui la Tuscia deve avere un ruolo di primo piano”. E’ quanto sostengono Andrea Egidi e Luisa Ciambella insieme candidati alle Regionali per il Pd.

“Zingaretti ha avuto il merito di aver riportato i conti in ordine – proseguono Egidi e Ciambella – di aver fatto uscire la sanità dal commissariamento, di aver investito sulla rete delle case della salute, di aver trovato i finanziamenti per il completamento di Belcolle. Consapevoli che questi processi richiedono tempi lunghi, siamo convinti che la strada sia chiara ed inequivocabile: stop ai viaggi della speranza fuori provincia. Serve migliorare ed elevare la qualità dei servizi e delle cure, dando risposte ai cittadini su tempi certi e veloci delle prestazioni. Dobbiamo interrompere l’esodo da Viterbo verso strutture ospedaliere limitrofe e, al contrario, puntare sulle eccellenze della Tuscia, per invertire l’attuale trend negativo.

A tal proposito – concludono Egidi e Ciambella – daremo il nostro contributo e sostegno al lavoro già avviato in questa direzione. Un lavoro che va assolutamente intensificato e promosso con sacrificio e serietà. Il nostro impegno sarà volto ad abbattere le liste di attesa affinché ricevere delle prestazioni mediche efficaci e in tempo utile possa diventare un diritto per tutti i cittadini della Tuscia e non un privilegio”.

L'articolo “Sulla sanità un grande lavoro, ma la partita non è chiusa” sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia