News da Ontuscia.it

Abbonamento a feed News da Ontuscia.it News da Ontuscia.it
Notizie dalla provincia di Viterbo, Lazio
Aggiornato: 5 ore 28 min fa

Qualità della vita, la provincia di Viterbo è solo 71esima

Mer, 18/07/2018 - 17:50

VITERBO Pur guadagnando due posizioni rispetto all’ultima rilevazione, il risultato è tutt’altro che soddisfacente. Questo è quanto emerge per la provincia di Viterbo a seguito dei risultati della dell’indagine sulla qualità della vita (anno 2017) realizzata dal Sole 24 Ore.

Mettendo a confronto i dati degli indicatori presenti in 6 differenti macroaree (Ricchezza e Consumi, Lavoro e Innovazione, Ambiente e Servizi, Demografia e Società, Giustizia e Sicurezza, Cultura e Tempo libero) la provincia viterbese risulta infatti in posizioni medio alte solo per quanto concerne Giustizia e Sicurezza (36esima) e Cultura e Tempo libero (39esima).

In ambito regionale Viterbo si posiziona invece al secondo posto, alle spalle di Roma (24esima) e davanti a Rieti (77esima), Latina (82esima) e Frosinone (87esima).

Per quanto riguarda infine il panorama nazionale Belluno si aggiudica il titolo di città con la qualità della vita migliore, seguita da Aosta e Sondrio. Agli ultimi posti, invece, si piazzano Reggio Calabria, Taranto e il fanalino di coda Caserta.

L'articolo Qualità della vita, la provincia di Viterbo è solo 71esima sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

”Le Macchine parlanti”: vinile e organetti protagonisti a Celleno

Mer, 18/07/2018 - 16:40

CELLENO Appuntamento da non perdere, a Celleno, per tutti gli appassionati di musica. Presso la Chiesa San Carlo, dal 17 al 29 luglio, è infatti in programma una mostra-esperienza sensoriale dal titolo “Le macchine parlanti”.

A cura di Mario Valentini, la mostra proporrà al pubblico una suggestiva carrellata di strumenti di produzione musicale. Un’ampia rassegna che andrà dagli organetti alle Macchine parlanti, per giungere all’indimenticabile e sempre affascinante vinile.

L’ingresso è gratuito; l’evento imperdibile.

L'articolo ”Le Macchine parlanti”: vinile e organetti protagonisti a Celleno sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Fiaccolata in onore di Paolo Borsellino, possibile interruzione della circolazione veicolare nelle vie interessate

Mer, 18/07/2018 - 15:17

VITERBO Possibile interruzione della circolazione veicolare durante la fiaccolata in onore di Paolo Borsellino, in ricordo della strage di via d’Amelio del 19 luglio 1992, a Palermo.

Pertanto, dalle 21,30 alle 22,30 di domani, potrà essere interrotto momentaneamente il traffico veicolare nelle vie e nelle piazze interessate dalla fiaccolata, ovvero piazza Verdi, via Marconi, piazza dei Caduti, piazza Martiri d’Ungheria, via Ascenzi, piazza del Plebiscito, via San Lorenzo, piazza della Morte (con arrivo a piazza san Lorenzo).

L'articolo Fiaccolata in onore di Paolo Borsellino, possibile interruzione della circolazione veicolare nelle vie interessate sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Il beach volley approda a Torre Alfina

Mer, 18/07/2018 - 13:14

ACQUAPENDENTE – Il beach-volley approda anche questa estate nella Frazione di Torre Alfina. Da Lunedì 6 a Domenica 12 Agosto presso il campo da gioco creato appositamente di fronte al Ristorante “Nuovo Castello” a partire dalle ore 19 grazie alla collaborazione fra la locale OAM (Officina Arte e Mestieri) e la Uisp Viterbo si svolgerà l’emozionante ed appassionante evento.

A contendersi il titolo squadre da quattro giocatori di cui una ragazza (sempre in campo). Le gare, al meglio dei tre set, si dipaneranno sui 21 punti. Semifinali e finali più lunghe: al meglio dei cinque set ed a 25 punti. Quattro le linee info aperte per ricevere informazioni e prendere iscrizioni: Simone (346-1744250), Giulio (347-3847534), Matteo (380-6594767), Ilaria (347-8026894).

L'articolo Il beach volley approda a Torre Alfina sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Patrocinio del Comune di Bagnoregio per Futura Festival

Mer, 18/07/2018 - 13:06

BAGNOREGIO Il Comune di Bagnoregio vicino a Futura Festival. Kermesse interamente dedicata alla musica indipendente che avrà luogo il 20 e 21 luglio a piazza San Lorenzo a Viterbo e che nasce con lo scopo di promuovere il territorio.

“Quando ci siamo incontrati con gli organizzatori abbiamo apprezzato l’idea e il progetto che punta a costruire uno sviluppo turistico diffuso sul territorio, mettendo al centro un evento musicale di grande richiamo come catalizzatore di attenzione e di flussi – spiega il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti -. Abbiamo patrocinato l’iniziativa e stretto un accordo che permetterà a chi ha acquistato il biglietto del Festival di visitare anche la nostra Civita”.

A Futura Festival si susseguiranno sul palco quindici artisti provenienti da tutta Italia, che hanno già scalato le classifiche nazionali con ascolti da record. Nel contesto di “Salotto Futura” inoltre, sabato 21 luglio, proprio Francesco Bigiotti sarà ospite per un talk incentrato sullo sviluppo territoriale e turistico.

Per quanto riguarda il palco venerdì sarà la volta di Ghemon, headliner della prima serata, che porterà sul palco il suo “Criminale emozionale Summer Tour” con il quale toccherà le principali manifestazioni in tutto lo stivale. Seguirà Enea Pascal, gioiello del collettivo Ivreatronic fondato da Cosmo, del quale ha aperto tutte date del tour Cosmotronic e fresco di uscita del nuovo singolo “Golden Bocia”. Sonorità elettroniche che si legano a quelle di San Diego, Bartolini e Armaud, che saranno anticipati sul palco dal trio viterbese BBC.

Sabato infiammerà la scena Gemello, rapper e pittore romano, già membro del collettivo Truceklan e del gruppo In The Panchine, pionieri del rap in Italia da oltre 20 anni. Sarà poi la volta di Cimini, reduce dalla prima esperienza sul palco del Concertone del Primo Maggio in Piazza San Giovanni e artista di Garrincha Dischi, etichetta de Lo Stato Sociale, arrivati secondi all’ultimo Sanremo. Seguiranno poi i Viito, che con “Bella come Roma” hanno raggiunto più di 2 milioni di ascolti solo su Spotify; a fare gli onori di casa, il giovane cantautore viterbese, Volta.

Futura non è solo musica e ha l’ambizione di diventare, già dalla prima edizione, una manifestazione culturale a 360 gradi, tanto da essere stata inserita da rockit.it nella guida ai migliori festival estivi del 2018.

Una manifestazione culturale che punta a essere un incentivo al turismo per tutta la provincia di Viterbo: saranno infatti disponibili dei pacchetti speciali che, oltre al pernottamento per due notti e all’abbonamento alle due giornate del festival, comprenderanno anche l’ingresso ai siti di Civita di Bagnoregio e al Parco dei Mostri di Bomarzo.

L'articolo Patrocinio del Comune di Bagnoregio per Futura Festival sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Museo Civico, domenica apertura dalle 9 alle 13

Mer, 18/07/2018 - 12:55

VITERBO – Si comunica che il Museo civico Luigi Rossi Danielli domenica 22 luglio sarà aperto dalle 9 alle 13. Il pomeriggio resterà chiuso.

L'articolo Museo Civico, domenica apertura dalle 9 alle 13 sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

”Spiaggia e pineta San Giorgio, invitiamo tutti al rispetto delle regole”

Mer, 18/07/2018 - 12:50

TARQUINIA Il consigliere comunale Silvano Olmi, incaricato all’ambiente, lancia un appello per il rispetto della spiaggia e della pineta in località San Giorgio e avvisa che saranno elevate sanzioni a carico dei trasgressori.

“Da anni San Giorgio è presa d’assalto dai bagnanti – dice Olmi – molti si comportano bene, alcuni purtroppo non rispettano la legge e si assiste a uno spettacolo di degrado. Forse lo fanno per ignoranza delle leggi in vigore.

Alcuni parcheggiano le autovetture dentro la pineta o accendono fuochi, con grave pericolo d’incendio per l’importante polmone verde. Altri giungono con le automobili fin sulla spiaggia, con rischi per i bagnanti che si trovano sull’arenile. Altri ancora installano tende dentro la pineta, mentre sull’intero territorio comunale vige il divieto di campeggio fuori dagli spazi autorizzati.

Chiedo la collaborazione di tutti i cittadini che si recano sulla spiaggia di San Giorgio – conclude Olmi – affinché sia rispettata la spiaggia e la pineta. L’amministrazione comunale vuole salvaguardare l’intero litorale, in particolare San Giorgio. Chi rispetta le regole è ben accetto, chi le viola subirà presto delle sanzioni molto pesanti.”

L'articolo ”Spiaggia e pineta San Giorgio, invitiamo tutti al rispetto delle regole” sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Viterbese, in arrivo dal Napoli Umberto Otranto e Alessio Zerbin

Mer, 18/07/2018 - 12:43

VITERBO L’ AS Viterbese Castrense comunica di aver raggiunto l’accordo con la società SSC Napoli per l’acquisizione a titolo temporaneo dei calciatori Umberto Otranto e Alessio Zerbin.

Centrocampista napoletano classe 1998, Otranto arriva alla corte di mister Lopez dopo aver svolto tutta la trafila del Settore Giovanile partenopeo fino alla Primavera con cui ha partecipato anche alla Uefa Youth League. Nella scorsa stagione anche qualche presenza a Castel Volturno agli ordini di mister Sarri.

Nativo di Novara, centrocampista offensivo classe 1999, Zerbin vanta già 2 stagioni in serie D nelle fila del Gozzano con cui ha collezionato 20 presenze siglando 8 reti. Le ottime prestazioni gli valgono il passaggio al Napoli con cui gioca il campionato Primavera nel biennio 2016-17 e 17-18.

I ragazzi hanno già raggiunto il ritiro di Chianciano Terme e sono a disposizione di mister Lopez.

L'articolo Viterbese, in arrivo dal Napoli Umberto Otranto e Alessio Zerbin sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Un grande fine settimana di musica a Bagnoregio, ecco ‘Teverina Calling’

Mer, 18/07/2018 - 11:58

BAGNOREGIO – La musica protagonista a Bagnoregio. Da venerdì 20 luglio a domenica 22 è tempo del ‘Teverina Calling’. Al centro un concorso dedicato ai gruppi emergenti, che propongono sia cover che brani originali.

Ma anche tre serate di grande musica con band affermate come La Tresca, Dark Side e Pattikiari. Non solo musica, l’iniziativa infatti punta a valorizzare le bellezze di Bagnoregio e i sapori della zona.

L’appuntamento è presso piazza Alberto Ricci, di fronte allo splendido affaccio su Civita e la Valle dei Calanchi. La manifestazione accoglierà una selezione variegata di street food. “L’occasione perfetta per visitare Civita di Bagnoregio, godersi della buona musica e assaporare i prodotti della Teverina – promette Fiorella Fraticello, presidente della Pro Loco di Bagnoregio -”.

“Un’iniziativa importante che mette al centro il territorio, attraverso quello strumento di comunicazione formidabile che è la musica. Ringrazio la Pro Loco di Bagnoregio, per il contributo dato alla crescita e vitalità della nostra comunità e auguro il migliore successo possibile”. Le parole del sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti.

“Abbiamo ripreso un’idea già lanciata dall’associazione Geo Teverina – spiega il presidente Fiorella Fraticello – e abbiamo affiancato altri elementi che, siamo convinti, si riveleranno molto apprezzati. Abbiamo deciso di unire alla musica anche il cibo, attraverso un’area street food. Saranno serviti prodotti del territorio, il tutto a pochi passi dall’affaccio più bello su Civita”.

In totale si sfideranno sul palco del Tuscia Calling sei gruppi, provenienti da Bagnoregio, dall’Orvietano e dal Viterbese. La band che risulterà vincitrice potrà registrare in uno studio discografico professionale il proprio album. A chiudere la serata di venerdì 20, alle ore 23, sarà La Tresca. Folk-Band originaria della zona umbro/laziale attiva da oltre 16 anni. Molto intensa l’attività live con concerti in Italia e all’estero (Germania, Svizzera, Macedonia, Ungheria, Irlanda).

La Tresca ha cinque dischi all’attivo (di cui uno live) nei quali ha sviluppato un originale mix sonoro che spazia dal folk alla musica tradizionale della propria terra d’origine, fino a toccare il rock e il combat folk. Sabato la chiusura è affidata, sempre dalle 23, ai ‘Dark Side. The Pink Floid Tribute’. La band ripropone i brani più significativi ed emozionanti dell’ampio repertorio pinkfloydiano, spaziando dagli arbori sino ai brani più recenti e discussi. L’accurata scelta sonora, la meticolosa cura degli arrangiamenti, e la compattezza dell’organico fanno dei ‘Dark Side’ una tribute band in grado di riprodurre durante le live performances quell’atmosfera sonora tipica dei Pink Floyd tanto apprezzata dal pubblico e che è ancora capace di sconvolgere gli animi e trasmettere emozioni.

Domenica 22 luglio, ore 23, scatta l’ora dei ‘Pattikiari’, per un grande finale di omaggio ai più grandi nomi della musica internazionale. La Pro Loco continua la sua azione di promozione e valorizzazione del territorio con il patrocinio del Comune di Bagnoregio.

L'articolo Un grande fine settimana di musica a Bagnoregio, ecco ‘Teverina Calling’ sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Drogava anziano per rubargli monili e preziosi, denunciata

Mer, 18/07/2018 - 10:28

ARLENA DI CASTRO I carabinieri della stazione di Tuscania, al termine di un’ attività investigativa articolata, hanno denunciato una donna italiana residente a Canino di circa 45 anni, che approfittando del suo impiego di domestica per le pulizie , presso la casa di un signore anziano di Arlena di castro, di circa 70 anni, lo drogava con un potente ansiolitico per renderlo in stato di semi incoscienza, per poi portargli via da casa monili e preziosi.

I casi si sono ripetuti più volte, e al termine della perquisizione effettuata dai carabinieri di Tuscania a casa della presunta colpevole, effettivamente sono stati trovati e sequestrati quantitativi di ansiolitici utilizzati per compiere il crimine.

La donna è stata quindi denunciata all’ A.G. di Viterbo.

L'articolo Drogava anziano per rubargli monili e preziosi, denunciata sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

I ragazzi dell’Unitus puliscono gli spazi universitari

Mer, 18/07/2018 - 10:26

VITERBO – “Chinarsi per raccogliere un rifiuto ti rende migliore: fa bene al fisico, alla mente, allo spirito e all’ambiente’’, è lo slogan che si è inventato il direttore del Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Unitus Nicola Lacetera per sensibilizzare tutti sul tema della pulizia dell’ambiente di lavoro.
La campagna di sensibilizzazione dal titolo #2minuteagrariacleanup, circola sui social network da qualche mese e viene condivisa dai ragazzi che, a quanto pare, hanno accolto a braccia aperte la missione. Perché Lacetera dà per primo il buon esempio e il più delle volte, si sa, contano i fatti, non le parole.

“Sono da sempre attento alla bellezza del posto di lavoro – ha spiegato Lacetera – e credo che la pulizia sia un valore da garantire”. Lui la vede così: “Se ognuno di noi fa il suo per mantenere decoroso l’ambiente, i nostri sforzi, insieme a quelli del personale addetto alla pulizie, possono fare la differenza”. Lacetera ne è fermamente convinto, per questo, già da prima di diventare direttore, attaccava volantini in bacheca per diffondere certe buone pratiche.

Ma prima, quando i social network non esistevano, le cose erano un po’ più difficili e certi messaggi raggiungevano meno persone in tempi più lunghi. “Ora è un’altra cosa”, ha confermato. “Ma – ci tiene a sottolineare Lacetera – il messaggio non è indirizzato soltanto agli studenti ma anche ai docenti e al personale tecnico-amministrativo, ecco perché mi sono rivolto ai ‘cittadini’ del polo di agraria. Perché non è l’età anagrafica a rendere virtuosa una persona…”.

Un’iniziativa senza dubbio degna di nota che, perché no, potrebbe prendere piede anche in tutti gli altri dipartimenti dell’Ateneo.

L'articolo I ragazzi dell’Unitus puliscono gli spazi universitari sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

”Nasce il nuovo partito PD2020?”

Mer, 18/07/2018 - 10:20

VITERBO “Ieri durante il primo consiglio comunale della giunta Arena, abbiamo assistito alla nascita di un nuovo partito, il PD2020: un asse che nessuno mai avrebbe immaginato possibile, ma si sa, alcune volte, la realtà supera ampiamente la fantasia.

Il finto nuovo che si unisce in matrimonio con il vero vecchio, la “pasionaria” di Viterbo 2020 che, finalmente, esce allo scoperto e si unisce in matrimonio con il PD, chi l’avrebbe mai detto? Eppure i segnali c’erano tutti già dal lontano 2013, quando la giovane Frontini veniva immortalata in un affettuosissimo abbraccio con la Vice Sindaca Ciambella.

Ieri, finalmente, il lieto evento durante la votazione per la convalida del consigliere Muroni: insieme decidono di abbandonare l’aula per non votare… si avete capito bene… non votare NO alla convalida. Perché vi domanderete voi? Eppure avevano fatto fuoco e fiamme contro il consigliere, ci mancava poco si strappassero le vesti, ma al momento del voto si alzano e se ne vanno, alla faccia della feroce e intransigente opposizione promessa.

Viterbo 2020 purtroppo non è nuova a questo tipo di azioni: già nella scorsa consiliatura, per un caso simile si astenne, forse anche in quel caso c’erano i segnali di un idillio con il PD?

Morale della favola, ieri Viterbo 2020 e il PD abbandonano l’aula per far mancare il numero legale, nella speranza di uscire vincitori, ma senza prendersi la responsabilità di votare NO, hai visto mai fosse troppo compromettente esprimere un voto?

Quando si accorgono che il numero legale c’era, ricordo che la matematica non è un’opinione, non per il sottoscritto, ma per la presenza in aula di Filippo Rossi, decidono di rientrare e fare una dichiarazione di voto…(una dichiarazione di voto? Ma non erano usciti prima? Beh ma che volete? Cosa non si farebbe per un po’ di visibilità?) per poi uscire e non votare, perché? A quel punto il numero legale c’era, il giochino da vecchia politica non aveva funzionato, potevano benissimo rimanere e votare NO, ma niente, il coraggio non lo hanno proprio, non ce la fanno a prendersi la responsabilità del voto e scappano nuovamente, rimanere e votare, sarebbe stato un segnale forte nei confronti di una maggioranza che con 16 SI sì è presa, secondo noi facendo un immenso errore, una grandissima responsabilità politica.

Noi del M5S siamo altro, noi del Movimento siamo coerenti, noi diciamo cosa facciamo e coerentemente manteniamo le promesse, votammo NO nella scorsa legislatura per il consigliere Moltoni e lo stesso abbiamo fatto anche ieri.

Noi siamo la unica e sola opposizione, solo noi saremo intransigenti, senza sotterfugi e giochetti da vecchia politica, vedrete chi è reale (noi) e chi finta opposizione (gli altri)”.

Massimo Erbetti
Consigliere M5S Viterbo

L'articolo ”Nasce il nuovo partito PD2020?” sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Occupavano abusivamente una ex casa cantoniera rubando l’elettricità, arrestati

Mer, 18/07/2018 - 10:15

MONTEFIASCONE – Sono stati arrestati ieri dai carabinieri della stazione di Montefiascone, due pregiudicati italiani di 30 e 35 anni, che da tempo occupavano abusivamente una ex casa cantoniera a Montefiascone in zona cassia.

Ma quello che ha fatto scattare l’ indagine per furto ed i successivi arresti è il fatto che da tempo per mantenersi all’ interno della casa occupata abusivamente , i due rubavano senza soluzione di continuità la corrente elettrica allacciandosi abusivamente alla rete elettrica.

Oltre al danno economico causato al gestore potevano , con il perdurare della situazione , mettersi in pericolo loro, nonchè le infrastrutture della zona o qualche abitante, poiché si erano allacciati violando qualsiasi norma sulla sicurezza per il contatto con la rete elettrica ad alto voltaggio.

L'articolo Occupavano abusivamente una ex casa cantoniera rubando l’elettricità, arrestati sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Convocato il Consiglio Comunità Montana Alta Tuscia Laziale

Mer, 18/07/2018 - 10:06
ACQUAPENDENTE Martedì 24 Luglio alle ore 18.00 è stato convocato il Consiglio Comunità Montana Alta Tuscia Laziale. Cinque i punti inseriti all’Ordine del Giorno: 1) Lettura ed approvazione dei verbali seduta precedente; 2) Sostituzione e convalida nuovi rappresentanti del Comune di Valentano; 3) Variazioni al bilancio di previsione 2018-2020. Ratifica della Delibera di Giunta N° 24 dell’8 Giugno 2018 adottata ai sensi articolo 175 comma 4 Decreto Legislativo N° 267/2000; 4) Articolo 175 comma 8 e 193, comma 2 del Decreto Legislativo 267/2000: variazione generale assestamento al bilancio di previsione triennale 2018-2020 e salvaguardia equilibri di bilancio; 5) Documento unico di programmazione (DUP) periodo 2019/2021. Discussione e conseguenti Deliberazioni (articolo 170, comma 1 del Decreto Legislativo N° 267/2000).

L'articolo Convocato il Consiglio Comunità Montana Alta Tuscia Laziale sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Ceta, interviene il senatore Battistoni

Mar, 17/07/2018 - 15:22

ROMA – “Stiamo assistendo ad uno sproloquio in merito alla ratifica del Ceta da parte dei Viceministri Salvini e Di Maio. Come spesso accade però, analizzare i dati e riflettere servirebbe a non dire una cosa e poi il suo contrario; è successo per i voucher, una delle battaglie portata avanti da Forza Italia, che ci ha visti indicare la direttrice al nuovo Governo, e succederà anche per il Ceta.

Con l’orgoglio di chi crede, caratteristica distintiva dei parlamentari di Forza Italia, invito quindi il Ministro Centinaio a riflettere sui dati, abilmente rappresentategli anche a Bruxelles, in merito a questo tema: a partire dalla tutela di ben 41 denominazioni italiane (30% del totale di quelle accettate), pari ad oltre il 90% del fatturato dell’export nazionale a denominazione d’origine, che senza questo accordo non godevano di nessuna tutela, fino alle diverse misure messe in campo per combattere l’italian sounding, come il divieto di emulazione per il “Parmesan” o l’obbligo di scrivere “made in Canada” per il prosciutto.

Quello che conta è difendere, ma soprattutto ampliare, le possibilità per i nostri agricoltori ed i nostri prodotti e per farlo, non bisogna rifiutarsi di scendere in campo bensì, presidiare e vigilare affinchè si rispettino le regole del gioco”. Così in una nota, il Senatore Francesco Battistoni.

L'articolo Ceta, interviene il senatore Battistoni sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Edilizia, l’assessore Ubertini incontra le associazioni di categoria e gli ordini professionali

Mar, 17/07/2018 - 15:11

VITERBO – Proseguono gli incontri interlocutori e programmatici tra l’assessore all’urbanistica Claudio Ubertini e le realtà imprenditoriali del territorio.

Dopo aver incontrato la settimana scorsa i vertici di Ance, ieri è stata la volta degli ordini professionali e subito dopo delle associazioni di categoria. Insieme all’assessore all’urbanistica di Palazzo dei Priori, presso gli uffici di via Garbini, erano presenti Silvia Laurenti, presidente dell’ordine degli architetti PPC, Roberto Troncarelli, presidente dell’ordine dei geologi, Ilaria Bocci (vice presidente) e Marco Cornacchia per l’ordine degli ingegneri, Fernando Castellani per l’ordine dei geometri.

Per quanto riguarda le associazioni di categoria sono intervenuti invece il direttore di Confartigianato Andrea De Simone, il direttore di Federlazio Giuseppe Crea e il componente del direttivo Lorenzo Grani, il presidente di Confesercenti Vincenzo Peparello e la responsabile marketing associativo di Confcommercio Maria Rosaria Costantini.

“Sono sempre più convinto che la linea del dialogo e del confronto porterà a dei risultati positivi – ha sottolineato l’assessore Ubertini –. Confermo la mia disponibilità a incontrare periodicamente, e comunque ogni qualvolta ce ne sarà bisogno, le varie associazioni di categoria e i rappresentanti dei vari ordini professionali, per discutere, valutare, analizzare e approfondire criticità e problematiche e proporre soluzioni condivise, utili a superare ostacoli che a oggi causano lungaggini burocratiche”.

L'articolo Edilizia, l’assessore Ubertini incontra le associazioni di categoria e gli ordini professionali sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Acquapendente, aggiornamenti sulla carenza d’acqua

Mar, 17/07/2018 - 15:06

ACQUAPENDENTE – A causa del temporale di questa notte, c’è stata un’interruzione nelle linee elettriche che alimentano le pompe della Talete che distribuiscono l’acqua. L’Enel è lavoro per ripristinare la regolare erogazione di corrente e quindi dell’acqua. Il tutto dovrebbe tornare regolare entro oggi.

L'articolo Acquapendente, aggiornamenti sulla carenza d’acqua sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Violento temporale su Tarquinia, immediato l’intervento per ristabilire la sicurezza

Mar, 17/07/2018 - 14:58

TARQUINIA – Dopo giornate caratterizzate da valori di temperatura elevati, ieri sera, sulla città di Tarquinia si è abbattuto un violento temporale. Piogge torrenziali, forti raffiche di vento che hanno causato non pochi disagi, dagli allagamenti agli alberi spezzati e poi precipitati sulle carreggiate, ostruendo le varie strade d’ingresso della città.

Il piano di intervento per liberare le carreggiate e rimetterle in sicurezza ha coinvolto attivamente la Polizia, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile comunale e il gruppo Aeopc.

Gli operatori sono intervenuti celermente, lavorando senza sosta dalle ore 21,30 alle 2,30 del mattino e garantendo , nel minor tempo possibile, il consueto passaggio delle automobili sulle strade bloccate.

Fin dai primi momenti di pioggia, considerando ciò che le previsioni meteo avevano già annunciato, la Protezione Civile comunale era già attiva sul territorio e, coordinata dal consigliere Roberto Benedetti, è intervenuta con terna e motoseghe, nelle zone delle Grottelle, della Tarquiniense, a Tarquinia Lido e al Borgo dell’Argento per rimuovere gli alberi caduti, così come il gruppo Aeopc ha operato sulla strada Litoranea.

L'articolo Violento temporale su Tarquinia, immediato l’intervento per ristabilire la sicurezza sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

RFI riqualifica un tratto di linea dell’Alto Lazio Viterbo-Attigliano-Orte

Mar, 17/07/2018 - 14:50

MONTEFIASCONE – Da qualche giorno, adeguati macchinari operativi, ad alta qualità tecnologica, con sofisticata automazione, durante la notte fanno sentire la loro presenza lungo il tratto di strada ferrata che va da Viterbo Porta Fiorentina a Montefiascone.

Lungo questa tratta ferroviaria, lunga circa sedici Kmetri, il suddetto treno ad alta tecnologia, sta provvedendo al rifacimento dell’armamento ferroviario o strada ferrata che dir si voglia. Un intervento molto importante che, da una parte sta a dimostrare l’importanza di questa linea e dall’altra l’importante considerazione nella quale RFI la tiene.

Per dover di cronaca storica e corretta informazione, specialmente ai più giovani, è doveroso ricordare che questa linea venne rifatta di sana pianta, per l’intera sua lunghezza, dal mese di novembre al settembre successivo rispettivamente nei lontani anni dello scorso secolo e millennio millenovecento settanatanove-ottanta. In quel tempo la linea era all’inefficienza più completa, le vecchie traverse in ferro, bottino della prima guerra mondiale, sui rettilinei avevano trinciato tutta la breccia, le traverse in legno, sulle curve non erano più efficienti per cui i treni, all’epoca, le famose littorine ed le famose macchine di trazione a vapore, non superavano i quaranta kmetri orari, per cui, o la si chiudeva o la si rifaceva.

L’allora direttore del Compartimento di Roma, ing. Edoardo Mori, al quale mi legò una cordiale e costruttiva amicizia, essendo ministro dei Trasporti l’On R. Formica, in considerazione della validità della linea e per il suo positivo impatto sul territorio, ben ritennero che andava rifatta. Così avvenne con il coinvolgimento della prestigiosa e specializzata ditta Salsiccia di Tagliaccozzo che vinse l’appalto.

Però, probabilmente, sempre per i soliti motivi economici e forse qualcuno tecnico, l’armamento della tratta Viterbo-Montefiascone, venne realizzato con traverse cementizie, con attacco a cappelloto e rotaie del cinquanta UNI, lunghe centoventi metri, mentre l’armamento della rimanente tratta, Montefiascone-Attigliano, venne realizzata con traverese cementizie, anch’esse con attacco a cappellotto, ma con rotaie del sessanta UNI, lunghe anch’esse, centoventi metri.

Con i lavori di questi giorni, essendo ormai passati quasi cinquant’anni, l’armamento della tratta Montrefiascone Viterbo, viene rinnovato con i materiali di ultima generazione appartenenti alla più alta tecnologia. Vengo impiegate, infatti, le più moderne traverse cementizie lunghe un metro e novanta, con attacco Wossioh WLP 14 e rotaie del sessanta UNI; questa nuova combinazione, ormai in uso a livello europeo, come in Germania e Spagna, ovviamente oltre che in Italia, in tutte le linee ad Alta Velocità, consente: il passaggio di treni con un potenziale intorno alle ventidue tonnellate per asse, lo sfruttamento di maggiore velocità, maggiore stabilità, affidabilità ed elasticità del binario, maggiore sicurezza nell’esercizio, maggiore mantenimento dello scartamento nel tempo.

Un intervento, questo, che fa ben sperare per un ulteriore miglior trasporto ferroviario, nei prossimi anni, sulla linea che interessa il territorio dell’Alto Lazio e lo stesso capoluogo Viterbo. Roma è sempre più vicina ed i tempi si possono sempre più abbreviare; da non dimenticare che ora, Montefiascone Roma T.ni, s’impiegano, circa, settantacinque minuti e da Viterbo, ottantacinque.

Pietro Brigliozzi

L'articolo RFI riqualifica un tratto di linea dell’Alto Lazio Viterbo-Attigliano-Orte sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia

Tempesta sul lago di Bolsena, molti i danni

Mar, 17/07/2018 - 14:44

MONTEFIASCONE  Il nubifragio che si è abbattuto tra le due e le tre della notte appena trascorsa, dopo che già nella tarda serata, intorno alle ventuno, con violenza, aveva fatto il suo passaggio sulla città di Montefiascone, causando molti danni specialmente in Via Contadini, Via Verentana, Via Cassia fino al confine con Bolsena, ma soprattutto sul lungolago di Montefiascone.

L’AS.VO.M. Protezione Civile, debitamente già messa in stato dall’erta dalla sala operativa Regionale, calmata la prima ondata di maltempo, chiamata dal maresciallo della locale caserma dei Carabinieri, luogotenente Botticelli, è immediatamente intervenuta con due squadre dotate una dell’A.P.S., l’altra del fuori strada e, intorno alle ore ventuno e trenta era già operativa in via Contadini.

Si è poi spostata sulla regionale Cassia verso Nord nelle vicinanze del limite con il comune di Bolsena e quindi sulla Verentana fino verso la zona del Fondaccio, per poi raggiungere il lungolago, ove, la situazione che si è presentata ai loro occhi era veramente angosciante.
Nel suo lavoro, l’AS.VO.M. Protezione Civile, ha provveduto a liberare le strade dagli alberi caduti sulle loro sedi, mentre, sul lungolago, ha rimosso i tanti rami degli alberi penzolanti, mettendo in sicurezza tutta la zona, lavorando sodo specialmente nelle due zone dei settori ove sono i giochi per bambini. Un delicato l’intervento è stato messo in atto per la rimozione di un ramo caduto su una roulotte all’interno del Camping Amalassunta, durante il quale, è emersa tutta l’abilità e l’alta professionalità dei volontari dell’AS.VO.M. Protezione Civile.

La presidente C. Ciampicotto e le squadre operatrici che sono intervenute, intendono ringraziare il luogotenente Botticelli per aver messo a loro disposizione una pattuglia che li ha seguiti su ogni punto garantendo loro di lavorare nella massima sicurezza. Le squadre operative sono rientrate intorno alle due e trenta della notte e non hanno, poi, avuto più segnalazione alcuna.

La violenza del vento e della pioggia hanno provocato seri danni sia alla flora che alle infrastrutture, in uno dei tratti più belli del lungolago, quello della zona giochi, a ridosso del ruscello, il quale, dopo aver attraversato buona parte della Valle Perlata, si getta nel lago.

Alcuni alberi sono stati abbattuti, altri hanno subito il trauma di aver avuto molti rami spezzati. Anche un lampione della pubblica illuminazione, dal doppio braccio, che si trova al centro dell’area giochi è stato spezzato. Danni di buona entità quelli che i tecnici del comune hanno potuto constare e quantificare nelle prime ore del giorno, quando ormai la tempesta si era allontanata e, alta si levava nel cielo, la luce del giorno.

Immediatamente, gli operai del comune, sotto al direzione del loro sopraintendente e coordinatore, Gino Bellacima, idonei strumenti tecnici alla mano ed i furgoni a disposizione, hanno iniziato i lavori per ridare dignità a tutta l’area interessata, con il frazionamento, la rimozione e lo smaltimento dei rami già a terra e la ripulitura delle fronde disperse nei dintorni. I lavori, mentre scriviamo, sono ancora in corso, anche perchè il lavoro si sta svolgendo nella massima sicurezza e quindi ogni movimento ed attività del singolo operatore va coordinato tenendo contro anche delle zone di rispetto intorno alle motoseghe in opera. Lavoro questo ben diretto e controllato dal Bellacima. Un plauso va veramente a tutti, poichè, se, questa mattina, il traffico automobilistico ha potuto scorrere, normalmente, su tutte le arterie, lo si deve all’AS.VO.M. Protezione Civile in primo piano ed agli operai del comune, coordinati dal Bellacima a seguito.

Pietro Brigliozzi

L'articolo Tempesta sul lago di Bolsena, molti i danni sembra essere il primo su OnTuscia Quotidiano Viterbo e provincia.

Categorie: RSS Tuscia