News da viterbonews24.it

Abbonamento a feed News da viterbonews24.it News da viterbonews24.it
Quotidiano online di Viterbo
Aggiornato: 2 ore 41 min fa

Una cocorita di Civita “ignota”

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

CIVITA CASTELLANA – Il carnevale di Civita ha raggiunto i grandi schemi, ma questa volta si è mostrato senza maschere.

Cinzia Frezza, “carnevalata DOC” e appartenente al coloratissimo gruppo di “Cocorite” ha mostrato il suo allegro sorriso nella trasmissione “I soliti ignoti” condotta da Amadeus e andata in onda su Rai Uno.

“Se mi richiamano – dichiara Frezza - la prossima volta vado vestita da Cocorita” ha raccontato sottolineando il grande amore per la festa del Carnevale, anche se ha dovuto subire le spiacevoli restrizioni del Coronavirus e la mancanza dell’amica e cocorita Barbara.

Categorie: RSS Tuscia

Una domenica dedicata all’ambiente

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

ACQUAPENDENTE - Grazie alla collaborazione fotografica di alcuni cittadini nella mattinata di Domenica il Comune di Acquapendente è stato testimone di una nuova esperienza di “diseducazione civica” da parte della propria popolazione.

Poco dopo le ore 14.00 con una comunicazione ufficiale la denuncia informativa: “Oggi un gruppo di nostri concittadini ha deciso di investire il proprio tempo nel ripulire dai numerosi rifiuti abbandonati il sentiero della Salara e il Sentiero del Mulino, a Torre Alfina. A loro va un ringraziamento particolare, per l'impegno e per il senso civico dimostrato nel prendersi cura del nostro paese e delle sue bellezze”

Categorie: RSS Tuscia

Altri ottimi risultati per il Torneo Open

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

ACQUAPENDENTE - Domenica ricca di soddisfazioni per il tennis aquesiano al Torneo Open in programma sui campi in terra battuta del Boario.

A sorpresa il 3.5 Roberto Vinciarelli supera con un doppio 6-3 il 3.3 Francesco Contestabile.

Negli altri incontri il 4.2 Luciano Ciolfi si impone a sorpresa per 6-2/7-6 sul 3.4 Lorenzo Severini, il 3.3 Giacomo Rosati rispetta i favori del pronostico superando con un doppio 6-4 Swen Bodiu, mentre il 3.5 Riccardo De Rossi soffre più del previsto per piegare la resistenza del 4.1 Alessandro Salerno: perso il primo set per 6-1 e vinto il secondo per 6-0 si aggiudica per 10-8 il supertiebreak del terzo.

Categorie: RSS Tuscia

Conversini lascia la carica di consigliere

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

TARQUINIA - Il Movimento Civico per Tarquinia avendo preso atto della volontà del suo rappresentante in Consiglio Comunale prof. Maurizio Conversini di lasciare la carica di consigliere, pubblica integralmente la lettera di dimissioni con cui illustra le motivazioni del suo gesto.

Il Movimento tutto esprime infinita gratitudine al professore per la sua grandissima disponibilità e il costante impegno che Maurizio ha profuso, senza risparmiarsi, nell’espletamento di un compito così delicato e strategico. E’ stato un privilegioessere stati rappresentati da una persona di così grande esperienza e con un trascorso umano, altruista e politico, ineguagliabile esempio per tutti.

Caro Maurizio, siamo comunque molto incoraggiati e meno tristida questo gesto avendo sempre e sicuramente la certezza che la tua presenza all’interno del coordinamento del Movimento Civico per Tarquinia e la Tua preziosa collaborazione,ci accompagniin tutte quelle iniziative/proposte riportate sul nostro Programma Elettorale. Proseguiremo constantemente con l’entusiasmo e la volontà di sempre, sarà questo un ennesimo valore aggiunto e unarricchimento per il nostro gruppo.

La Tua promessa di continuare nella fattiva collaborazione col Movimento, non potrà che essere fondamentale e di sostegno per Arianna che prenderà il tuo posto in Consiglio Comunale. Lei sicuramente porterà avanti le tue e le nostre battaglie nella maniera migliore e più giusta e nel rispetto di quei valori che ci accomunano, nonchè nell’esclusivo interesse della città di Tarquinia.

 

“Dopo aver appreso la notizia dell'indisponbilità da parte di Maurizio a proseguire il suo mandato da consigliere comunale, quale successore non posso non manifestare il notevole effettoe il grande senso di responsabilità politicache tale circostanza mi ha procurato, soprattutto dal punto di vista etico.

Il ruolo che andrò a coprire non rappresenta soltanto una successione istituzionale, non si limita esclusivamente nel portare avanti un Programma Elettorale per il quale il Professore sarà sempre vigile nel farlo osservare...per me quest'investitura rappresentail proseguio delle idee e dell’integrità morale che ha sempre contraddistinto Maurizio, una persona amata e rispettata da tutti, anche dai suoi avversari politici.

Da tali insegnamenti cercherò, sia per il Movimento Civico e sia per i nostri alleati, di trovaresempre il giusto coraggio e la equanime formula politica per un riavvicinamento da parte delle persone a quei sani principi e valori che oggi, purtroppo,sono stati calpestati dal pressapochismo, qualunquismo nonchè dal comodo populismo.

Caro professore, il ringraziamento piùsinceroper le,adir poco, commoventi parole di fiducia che ha riposto nei miei confronti” afferma Arianna Centini.

 

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento Civico per Tarquinia

Categorie: RSS Tuscia

Il settore del turismo, fondamentale per la nostra economia

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

TARQUINIA - “La nostra Tuscia è un’area ricca di storia e mito, di natura e benessere, un’area nel cuore della Maremma Laziale ad un passo dalla Toscana e dall’Umbria, un territorio assortito tra mare e collina, tra laghi vulcanici e aree naturali di altissimo valore storico e culturale – così la Presidente Confcommercio della sezione Tarquinia Lorenza Turilli.

Il turismo balneare, lacuale e marittimo, nella fattispecie, rappresenta la parte più ricca dell’offerta, soprattutto in termini di posti letto che comunque va intensificata per poter contenere la domanda.

La provincia di Viterbo detiene insieme attrattività naturali, sociali e culturali che gli permettono di avere significative potenzialità di sviluppo per il settore turistico – prosegue la Turilli –potenzialità non del tutto sviluppato e con elevati margini di crescita, se potenziata.

La quantità e la qualità degli attrattori presenti sul territorio non sempre danno i frutti sperati, dipende anche dal fatto che non sono accompagnate da politiche idonee e lungimiranti.

Di estrema importanza è il turismo esperienziale, quello che l’avventore compie attraverso momenti di vita quotidiana vissuti durante la propria permanenza sul nostro territorio, partecipando attivamente a quello che la meta turistica gli permette ed in particolare verso le tradizioni, gli usi, lo shopping, le bellezze naturali e culturali, l’intrattenimento, lo sport.

Occorrono piani promozionali più efficaci da parte delle istituzioni locali ed è fondamentale che si creino sinergie tra le diverse aree di interesse: sforzi promozionali in modo congiunto tra contesti territoriali limitrofi.

Le aziende turistiche che rappresentiamo, non sempre sono valorizzate in egual misura agli sforzi che esse compiono non solo di importanza economica, ma anche sociale; aziende che ogni giorno offrono servizi di qualità, spesso in contesti difficili, con coraggio e con pochi aiuti da parte delle istituzioni e che fanno da collante con il tessuto commerciale e con l’occupazione.

Il settore turismo – conclude la Presidente Turilli – può e deve essere un settore economico in grado di dialogare e in certi casi essere il traino degli altri segmenti economici, culturali e storico-artistici del nostro territorio”.

 

Riceviamo e pubblichiamo da Confcommercio Lazio Nord – sezione di Tarquinia

Categorie: RSS Tuscia

Strada Acquabianca: ripristino del doppio senso di marcia

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

VITERBO - 'Finalmente sarà ripristinato il doppio senso di marcia sulla strada Acquabianca grazie all’approvazione di oggi in Provincia - dichiara Gianluca Grancini, capogruppo Fdi Provincia - della messa in sicurezza della scarpata lungo la Strada Provinciale Vitorchianese per un importo di 246.500,00 euro.

Si tratta di un’arteria di collegamento di fondamentale importanza tra Viterbo e La Quercia – spiega - ed una frana, occorsa ormai due anni fa, ne aveva bloccato la fruizione regolare causando non pochi disagi alle numerose persone abituate a percorrerla.

Il nostro ringraziamento - conclude - va alla Provincia anche per aver approvato, nella stessa seduta, lavori di messa in sicurezza di un tratto di Via Zelli e dell’area sottostante'

Categorie: RSS Tuscia

La Tuscia ancora set del grande cinema

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

SORIANO NEL CIMINO – L'incantevole cornice di Soriano nel Cimino ancora una volta protagonista del grande schermo con un cast d'eccezione.

La cittadina Cimina ha ospitato una parte delle riprese del film “La befana vien di notte 2 – le origini”, prequel del celebre film splendidamente interpretato da Paola Cortellesi. A Soriano nel Cimino le riprese si concludono oggi, ora lo staff proseguirà nella produzione del film in altre zone d'Italia.

Le location della Tuscia, scelte come set cinematografico per una parte del film, l'incantevole Faggeta vetusta di Soriano nel Cimino, patrimonio dell'UNESCO, e le suggestive Cascate di Chia: due luoghi noti al grande schermo per aver ospitato nel corso dei decenni numerose riprese.

Un cast stellare è arrivato nei giorni scorsi nella cittadina della Tuscia e, tra questi, i protagonisti del film Monica Bellucci, Zoe Massenti, Fabio De Luigi e Herbert Ballerina.

La pellicola, ambientata nel Settecento, è stata scritta da Nicola Guaglianone e Menotti, per la regia di Paola Randi. Il film, prodotto da Lucky Red con Rai Cinema e in collaborazione con Sky, sarà distribuito da 01 Distribution. Un progetto, sulla scia della pellicola precedente, che con ironia e comicità si rivolge alle famiglie puntando ai ricordi d'infanzia.

La notizia è stata accolta con entusiasmo dall'amministrazione comunale. “Siamo stati molto lieti di ospitare un cast di questo calibro – commentano – e vedere che le bellezze del nostro territorio vengono apprezzate e riconosciute, oltre i confini locali, ci gratifica molto. Vogliamo ringraziare gli attori, e tutto lo staff che si è occupato delle riprese, per aver contribuito a promuovere il nostro bellissimo territorio. Ancora una volta – concludono – Soriano nel Cimino tornerà ad essere protagonista del grande schermo”.

Categorie: RSS Tuscia

Attivato il Coordinamento Corilicolo territoriale

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

VITERBO - Viste le sollecitazioni ricevute dalle associazioni di corilicoltori della regione Lazio, è stato attivato un Coordinamento Corilicolo Territoriale per le attività di monitoraggio degli insetti pericolosi alla corilicoltura regionale.

Il gruppo costituito e coordinato dal professor Stefano Speranza, del Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Università degli studi della Tuscia, coinvolge numerosi principali attori della produzione corilicola del centro Italia. L’organizzazione produttori frutta in guscio ASSOFRUTTI, la Cooperativa Produttori Nocciole CPN, la COOPERNOCCIOLE S.C.A, il Biodistretto della Via Amerina e delle Forre, la Ferrero Hazelnut Company e la EURONOCCIOLA S.C.A., hanno messo in gioco le loro organizzazioni per svolgere monitoraggi della cimice asiatica e delle cimici locali che determinano i maggiori danni alla produzione con rischio di pregiudicare fortemente la qualità delle nostre nocciole. La rete di monitoraggio sarà presente in tutte le aree corilicole della provincia di Viterbo.

Al coordinamento partecipano, oltre il gruppo di Entomologia del Dipartimento DAFNE anche i rappresentanti del Servizio Fitosanitario della Regione Lazio e i rappresentanti dell’ARSIAL. I dati dei monitoraggi saranno gestisti dall’Università in collaborazione con il SFR Lazio e l’ARSIAL per informare gratuitamente tutti gli interessati delle dinamiche di presenza delle cimici locali e della presenza della temuta cimice asiatica. 'Come coordinatore di questo importante progetto per il nostro territorio-afferma il professor Speranza- ringrazio tutti i partecipanti per il loro coinvolgimento attivo.

Hanno dimostrato, fin dai primi incontri on line di presentazione del Coordinamento, una fattiva collaborazione. Le attività proseguiranno con incontri tra tutti i partecipanti per discutere le dinamiche di presenza delle cimici e per stimolare una discussione sulle metodiche di gestione sostenibile delle produzioni di nocciole nel nostro territorio'.

Categorie: RSS Tuscia

Vitorchiano, contributi a sostegno dello sport

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

VITORCHIANO - Dal Comune di Vitorchiano sostegno alle attività sportive compromesse dall'emergenza Covid-19. L'amministrazione, attraverso l'assessorato allo sport, ha indetto un avviso pubblico per l'erogazione di un contributo a fondo perduto fino a 3000 euro.

Il bando è rivolto ad associazioni e società sportive dilettantistiche, affiliate alle federazioni sportive nazionali e agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni o dal Comitato Italiano Paralimpico (oltre che iscritte al Registro nazionale delle società sportive dilettantistiche tenuto dal Coni stesso), costituite regolarmente da almeno due anni, con sede a Vitorchiano e che abbiano svolto la propria attività nel territorio comunale nel 2020. L'importo del contributo sarà calcolato in base al numero di atleti tesserati presso ciascun soggetto partecipante, che non dovrà aver già ricevuto ristori analoghi dal Governo o dalla Regione Lazio.

'Come amministrazione comunale - afferma l'assessore allo sport Gian Paolo Arieti - siamo vicini a tutte le realtà sportive del territorio, la cui attività è stata condizionata o bloccata dalle restrizioni e dai disagi causati dalla pandemia. Riconoscendo il fondamentale ruolo che lo sport riveste per la salute e il benessere delle persone e per la coesione sociale, con questo avviso pubblico vogliamo sostenere la ripresa delle associazioni e delle società sportive operanti a Vitorchiano, di cui sottolineiamo ancora una volta l'importanza per la nostra comunità'.

Il bando completo, comprensivo di tutta la modulistica necessaria, è scaricabile dal sito istituzionale www.comune.vitorchiano.vt.it. La richiesta dovrà pervenire entro e non oltre le ore 14.00 del 5 maggio 2021 via Pec all'indirizzo comune.vitorchiano.vt@legalmail.it con oggetto: 'Avviso Sostegno allo Sport 2020', oppure consegnata a mano presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Vitorchiano dalle ore 10.00 alle ore 12.30 (previo appuntamento telefonico da concordare al numero 0761.373731).

Categorie: RSS Tuscia

Assistenza prenotazione vaccino anticovid

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

VITERBO - Assistenza per la prenotazione del vaccino Covid-19 attraverso l'unità mobile di strada, al via gli appuntamenti nei quartieri dell'intero territorio comunale, a partire da mercoledì 21 aprile.

A ricordarlo sono il sindaco Giovanni Maria Arena e l'assessore ai servizi sociali Antonella Sberna, a seguito della presentazione dell'iniziativa, avvenuta lo scorso sabato, in piazza del Plebiscito, insieme al presidente della Croce Rossa Italiana - Comitato di Viterbo Marco Sbocchia, alle spalle del mezzo della stessa CRI. Sarà proprio con quel mezzo infatti che i volontari CRI si sposteranno nei vari quartieri e all'interno dello stesso provvederanno ad assistere le persone che necessitano un supporto nella prenotazione del vaccino. Si tratta esclusivamente di un servizio di assistenza alla prenotazione online del vaccino, rivolto in particolar modo a quelle persone che non hanno accesso agli strumenti digitali.

Si comincia da piazza Martiri d'Ungheria (Sacrario) mercoledì 21 aprile. Giovedì 22 sarà la volta di piazza XX Settembre a Bagnaia, venerdì 23 aprile di piazza M. Buratti a San Martino, sabato 24 e martedì 27 aprile di via Sicilia a Grotte Santo Stefano. Mercoledì 28 aprile l'unità mobile di strada CRI sarà a piazzale degli Etruschi al quartiere Santa Barbara, giovedì 29 aprile in piazza M. Buratti a San Martino. Venerdì 30 aprile e mercoledì 5 maggio in piazza XX Settembre a Bagnaia, giovedì 6 maggio al Murialdo, in piazza Atleti Azzurri d'Italia, venerdì 7 maggio in piazza M. Buratti a San Martino, sabato 8 e mercoledì 12 maggio in via Sicilia a Grotte Santo Stefano, giovedì 13 maggio in piazza M. Buratti a San Martino, venerdì 14 maggio in piazza XX Settembre a Bagnaia, per tornare sabato 15 maggio al punto di inizio, ovvero in piazza Martiri d'Ungheria (Sacrario). Il mezzo CRI sarà presente nei giorni e nei quartieri indicati, dalle ore 9 alle ore 12.

'Siamo fermamente convinti che la campagna vaccinale sia la soluzione per uscire dalla pandemia - ha sottolineato e ribadito anche in questa occasione il sindaco Arena -. Per questo, in sinergia con la CRI, e in accordo con la ASL, ci siamo attivati per fornire questo importante servizio. Un aiuto ai nostri concittadini, un supporto tecnico per la fase di prenotazione per una parte di utenza che non ha modo e possibilità di poterlo fare personalmente. Un piccolo contributo per agevolare la complessa e articolata campagna di vaccinazioni, e, di conseguenza, accelerare quella fase di ripresa sociale ed economica che passa, necessariamente, dalla somministrazione dei vaccini'.

'Un servizio itinerante che abbiamo voluto promuovere per sostenere i nostri concittadini - ha spiegato l'assessore Sberna - e che arriva anche dopo aver ascoltato e accolto le varie sollecitazioni da parte di alcuni centri anziani che necessitavano supporto nella prenotazione dei vaccini per i loro iscritti e non. Con il sindaco Arena abbiamo ritenuto opportuno mettere in piedi questa iniziativa. La disponibilità immediata del presidente della CRI Comitato di Viterbo Marco Sbocchia e la collaborazione dei volontari, che ringrazio, hanno consentito di procedere in tempi stretti all'organizzazione e alla gestione del servizio. Ringrazio naturalmente anche la ASL per la concessione del patrocinio e per aver condiviso fin da subito lo spirito di questa nostra iniziativa'.

 

Il programma è consultabile sul sito istituzionale www.comune.viterbo.it , sia sulla home sia nell'apposita sezione dedicata al Coronavirus, e sulla pagina fb Comune di Viterbo Informa. Per informazioni: 0761 270957 - prenotazione.vaccini@criviterbo.it .

Categorie: RSS Tuscia

Le parole del Sindaco Arena sulla delibera del Consiglio Comunale

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

VITERBO - Al fine di fare maggiore chiarezza relativamente alla delibera di Consiglio Comunale sul servizio di igiene urbana, è bene richiamare l'attenzione su alcuni aspetti.

È sicuramente necessaria una precisazione tra quello che è il servizio e quello che è invece lo smaltimento dei rifiuti.

Fino al 31 agosto 2020, l'Amministrazione comunale risultava beneficiaria di un accordo tra le parti che consentiva la fruizione di una tariffa agevolata per la frazione indifferenziata del rifiuto. Essendo la tariffa agevolata connessa al precedente contratto, dal 1 settembre 2020 l'Amministrazione si è trovata a dover sottostare all'aumento della tariffa previsto dalla Regione Lazio.

Mentre, quindi, in condizione di tariffa agevolata il Comune spendeva 1,6 milioni di euro, dal 1 settembre dello scorso anno, la gestione tra frazione indifferenziata e frazioni differenziate richiede all'Amministrazione una spesa annuale di circa 3 milioni di euro.

Un costo di smaltimento che va quindi aggiunto al servizio.

Per quanto riguarda invece la durata del servizio, è bene chiarire che quella in discussione è una proposta di deliberazione, redatta proprio come base di confronto dalla quale partire per valutare apertamente i pro e i contro dell'estensione del contratto.

Quello presentato per il Consiglio Comunale sarà lo strumento di partenza attraverso il quale, sono certo, saremo in grado di condividere e dare i corretti indirizzi agli uffici per la predisposizione del capitolato e del progetto.

Abbiamo a disposizione la base per un confronto ampio e costruttivo.

Un testo nel quale, ad esempio, risultano già inclusi i servizi accessori e con il quale si intenderà attrezzare la raccolta stradale della zona C con contenitori destinati all'organico. Una proposta per una discussione che non potrà non tenere conto anche della situazione pandemica in corso e delle ricadute economiche che, anche per i rifiuti, vedono coinvolte le amministrazioni comunali, in prima linea nella gestione delle raccolte speciali dei rifiuti Covid.”

Categorie: RSS Tuscia

Grandine a Sassacci

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

CIVITA CASTELLANA - Dopo la pre-estate di fine marzo e inizio aprile, torna l'inverno nella tuscia.

Oltre al calo improvviso della temperatura, arriva anche il brutto tempo. All'ora di pranzo si è scatenata una grandinata nella zona di Sassacci.

Per fortuna la raffica gelata è stata brevi e circoscritta. Al momento non sono stati rilevati danni. 

Categorie: RSS Tuscia

Luce nuova sui fatti: parla l’ideatore

Lun, 19/04/2021 - 21:18
2021-04-19

A 4 mesi dall’inizio di “Luce Nuova sui fatti”, prodotta da NewTuscia Italia ed in onda su Tele Lazio Nord(c. 629 Dtt su tutto il Lazio) ogni giovedì in diretta alle 21, è tempo di primi bilanci. Non possiamo non partire, per saperne di più, da Gaetano Alaimo, ideatore e conduttore della trasmissione che ha rivoluzionato i palinsesti della Tuscia e del Lazio proponendo un format tematico d’approfondimento settimanale “scientifico”.

Gaetano Alaimo, come nasce “Luce Nuova sui fatti”?

“In primis un saluto a tutti i lettori. L’idea di creare una trasmissione tematica d’approfondimento l’avevo già da anni. Ho sempre pensato che quello che manca all’informazione locale, sia a livello provinciale che regionale, è un approfondimento dei grandi temi e dei fatti quotidiani che, ai ritmi dei media contemporanei, vengono ‘sparati’ spesso senza che i lettori possano capire in modo critico fatti, eventi, notizie. Ecco, “Luce Nuova sui fatti” vuole approfondire ogni settimana un ambito informativo specifico ed un tema portante analizzato “scientificamente”, dando la parola ad esperti e protagonisti”.

 

Può spiegarci gli esordi?

“Dopo avere avuto l’ok dalla direzione di Tele Lazio Nord, a cui avevo già parlato di una mia trasmissione da tempo, ho ideato lo specifico format di “Luce Nuova sui fatti”: ogni giovedì andiamo in onda in diretta alle 21 trattando la prima settimana del mese di cronaca, la seconda di politica e territorio, la terza di cultura e la quarta di economia e sport. Ho conosciuto Arianna Cigni, attrice professionista di teatro di Roma e, quasi d’impatto, ho creduto di poter condurre con lei per la sensibilità e le capacità umane e professionali che ha. Avrei potuto condurre da solo ma sono certo che le doti femminili sono fondamentali per un programma di successo. Siamo partiti con la puntata zero il 17 dicembre e, quindi, con la prima ufficiale il 7 gennaio 2021 parlando di cronaca nazionale”.

 

Quali sono i risultati del programma?

“Non voglio peccare di presunzione ma direi strabilianti. Abbiamo superato i 10 mila spettatori tra Web e Tv e abbiamo ormai un pubblico consolidato con un livellamento di audience in tutte e 4 le puntate, segnale, questo, che ormai il pubblico ci conosce ed è ben distribuito su tutte e 4 le settimane e gli ambiti informativi. Posso dire che stiamo avendo grande successo per la disponibilità a venire in trasmissione sia di personaggi Vip (da Vittorio Sgarbi a Nadia Bengala, passando per Amedeo Goria, Michele Cucuzza, Alice Sabatini, Paolo Tofoli, la genetista forense di fama nazionale Marina Baldi, lo psicoterapeuta Fabrizio Mignacca e gli assessori regionali Alessandra Troncarelli e Giovanna Pugliese) che di categorie come le forze dell’ordine, che non si sono mai tirate indietro per parlare dei fatti di cronaca più duri come l’omicidio e i reati che abbiamo descritto riprendendoli dai grandi casi nazionali. Parlando di risultati non posso che citare anche la sinergia con gli altri quotidiani online che rilanciano le dirette facebook e che pubblicano regolarmente i nostri comunicati: dobbiamo molto anche a loro. E non per ultimi i tecnici, sempre disponibili (Emanuele e Paolo), Gianmaria Santucci, coordinatore di redazione, e l’editore Renato Scifo”.

Che preparazione ed organizzazioneservono per realizzare una puntata di “Luce Nuova sui fatti”?

“L’impegno è quotidiano. In primis serve ideare settimana per settimana l’argomento d’attualità e portante che sarà alla base degli interventi degli ospiti esperti in studio ed in collegamento. La scelta avviene solo dopo un’apposita riunione con lo staff, iniziando da Arianna Cigni (che si occupa di cronaca nazionale e di cultura) e degli altri collaboratori (gli opinionisti fissi Wanda Cherubini e Stefano Stefanini, Edoardo Ciccarelli per la cronaca locale, Maurizio Fioranie Leonardo Paciniper lo sport. Grazie anche a Fabio Settembre per le foto. Grazie all’amico e collega Krassym, che ha iniziato con “Stai con me” all’inizio di questa avventura e Federica Chiarioni, responsabile marketing). Quindi vengono invitati gli ospiti che possono dare il loro contributo, suddivisi per le varie aree funzionali, in merito al tema ed argomento portante della puntata. Per fare un esempio: se parliamo di un noto caso nazionale di cronaca che poi attualizziamo nella realtà della Tuscia, sentiamo le forze dell’ordine sui reati descritti ma anche esperti psicologi e criminologi per approfondire il caso dal punto di vista scientifico analizzando anche varie fattispecie come la follia omicida, solo per dirne una. Insomma: è vero approfondimento. Non credo che, almeno a livello di televisione regionale, esista una trasmissione così”.

 

Come evolverà il suo programma?

“Stiamo testando alcune novità. In primis le inchieste sul territorio: abbiamo già parlato del problema delle barriere architettoniche. Quindi nuove collaboratrici che leggono le domande che arrivano dal Web e dai telespettatori. Sono con noi per ora Sharon e Sara. Sono partite altre collaborazioni esterne con esperti come l’infettivologo Dr. Giansisto Garavelli, lamental coach Giada Baccianella e la consulente benessere Monica Errani: loro sono rispettivamente a Pavia, Perugia e Ravenna. Questo conferma che per me conta la qualificazione e specializzazione funzionale nei vari ambiti del sapere e non solo se si è della Tuscia. Ciò non può che portare alto valore aggiunto al programma ed interesse da parte del pubblico. Poi ci saranno altre succose novità prossimamente ma, per ora, non anticipo nulla”.

 

 

C’è una puntata cui è più legato?

“Ce ne sono varie. Umanamente quella sulle barriere architettoniche e la Festa internazionale della Donna, per i risultati quest’ultima e quella sull’omicidio dell’Olgiata, come soddisfazione quella con Sgarbi e Miss Italia 1988 Nadia Bengala, venuta personalmente da Roma in studio”.

 

A chi dedica questi successi e chi ringrazia?

“Su tutti a mio padre Salvatore Alaimoche è venuto a mancare dal 2013: era editore di NewTuscia.it, produttore di Luce Nuova sui fatti ed amante dei lavori su video e montaggi. Questa trasmissione è il coronamento di un lavoro che ha avviato lui anni ed anni fa quando trasmettevamo un Tg definirei d’avanguardia via Web. Quindi a mia mamma Anna Marconie a tutti quelli che hanno creduto in noi malgrado siamo partiti in piena pandemia nel gennaio scorso. NewTuscia.it partì nel 2008 all’esplosione della crisi economica: si vede che abbiamo nel Dna il fatto di dovere sempre compiere l’impresa per affermarci…ma se guardiamo i risultati penso che siamo più forti della sfortuna. Ad maiora!”.

 

“Luce Nuova sui fatti” va in onda ogni giovedì alle 21 in direttasu Tele Lazio Nord (canale 629 Dtt, ora visibile da tutto il Lazio), sulle pagine facebook di NewTuscia.it, Luce Nuova sui fatti di NewTuscia.it-TLN, Viterbonews24.it, Tusciatimes, Lafune,Lacittanews e sul circuito TLN.

Per informazionie partecipare:340/9409572 - lucenuovasuifattitln@libero.it.

Categorie: RSS Tuscia

Spacciava droga in casa, arrestato mentre cedeva una dose a una giovane

Lun, 19/04/2021 - 15:18
2021-04-19

TARQUINIA - I Carabinieri della Stazione di Tarquinia a seguito di alcune segnalazioni che indicavano una casa dove abitavano due giovani quale base di spaccio, hanno organizzato un mirato servizio di osservazione , e appena hanno visto il proprietario di casa cedere una dose di un grammo di hashish ad una giovanissima ragazza del posto sono intervenuti ed hanno bloccato l’ azione di spaccio; il giovane è stato immediatamente dichiarato in arresto ed è stata quindi perquisita la sua abitazione dove dopo un’ attenta ricerca i Carabinieri hanno trovato occultati altri 35 grammi di hashish.

Il giovane spacciatore è stato quindi posto agli arresti domiciliari mentre la ragazza è stata segnalata quale assuntrice alla Prefettura di Viterbo.

 

Categorie: RSS Tuscia

Il Comune vende il maneggio, asta fissata per il 19 Maggio

Lun, 19/04/2021 - 15:18
2021-04-19

CAPRAROLA - Il Comune si vende il maneggio...che soltanto detto così fa già impressione. E ancor di più vista la specifica circostanza. Durante l’ultimo Consiglio Comunale il Sindaco Stelliferi ha comunicato la scelta da parte sua, da parte della sua Maggioranza, di mettere all’asta il maneggio di proprietà del Comune, sito all’interno della Riserva Naturale, vicino al Lago di Vico, partendo da una base d’asta di 150 mila euro. Abbiamo subito rappresentato la nostra contrarietà, come Gruppo di Minoranza, a questa scelta. Già di per se vendere il patrimonio comunale, della collettività, dovrebbe essere un’ultima ratio ma nello specifico sono anche altre le obiezioni che abbiamo sollevato. Intanto non è vero quanto sostenuto dal Sindaco sull’obbligatorietà del mantenimento del vincolo di destinazione (turistico/ricettiva) a cui dovrà assolvere il futuro acquirente ed inoltre a quella cifra, e con le spese che poi dovranno essere approntate per recuperarlo e renderlo di nuovo fruibile eventualmente sempre come maneggio/centro ippico, soltanto dei privati con capacità economiche importanti e già a disposizione potranno partecipare a questa asta. Mentre invece riteniamo che sarebbe stato meglio pensare, studiare e poi redigere una convenzione, fatta come si deve, che permettesse di dare in gestione il maneggio e non di venderlo, così come poi già accade con altre strutture di proprietà del Comune. Questa opzione diversa, suggerita al Sindaco, permetterebbe a uno o più giovani, anche senza un solido capitale iniziale, progettando, presentando richieste di finanziamento ad hoc alla Comunità Europea e ad altri Enti, di crearsi e di creare occupazione. Ed in più il bene rimarrebbe nella disponibilità del Comune di Caprarola. Questo nostro appello a ritornare sulla loro decisione, così da non depauperare il patrimonio comunale e allo stesso tempo andare incontro alle possibilità e alle aspettative dei giovani di Caprarola, purtroppo è caduto nel vuoto. Il Sindaco, la sua Maggioranza, hanno fissato la data dell’asta che si terrà il 19 maggio prossimo venturo.

 

IL Gruppo di Minoranza

Alessandro Pontuale

Roberto Sbarra

Valentina Nocera

Alessandro Cuzzoli

Categorie: RSS Tuscia

Deceduto un uomo di 67 anni di Viterbo

Lun, 19/04/2021 - 15:18
2021-04-19

VITERBO - 21 casi accertati di positività al COVID-19 sono stati comunicati, entro le ore 11, dalla sezione di Genetica molecolare di Belcolle al Team operativo Coronavirus della Asl.

 

Gli ultimi referti di positività sono collegati a tamponi eseguiti su cittadini residenti o domiciliati nei seguenti comuni:

- 6 a Viterbo,

- 4 a Bolsena,

- 3 a Capranica,

- 3 a Montefiascone,

- 1 a Canepina,

- 1 a Monte Romano,

- 1 a Tarquinia,

- 1 a Tuscania,

- 1 a Valentano.

 

Dei casi odierni, 15 presentano un link epidemiologico con casi precedentemente accertati e già isolati, 6 sono collegati a persone che hanno dichiarato di essere sintomatiche al drive in. Stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio 20 persone, 1 è attualmente ricoverata presso le strutture COVID della Asl.

 

Il Team operativo Coronavirus ha attivato le misure di prevenzione e di protezione, al fine di contenere la diffusione del virus, irrobustendo la catena dei contatti stretti, con la preziosa collaborazione delle Amministrazioni comunali.

 

In totale, alle ore 11 di questa mattina, i casi di positività al COVID-19, residenti o domiciliati nella Tuscia, salgono a 14186.

 

L'Azienda, con estremo rammarico, comunica il decesso, avvenuto nelle ultime 24 ore, di un paziente ricoverato presso le strutture COVID della Asl: 1 cittadino di 67 anni di Viterbo.

 

Oggi è stata comunicata ai soggetti istituzionalmente competenti la fine del periodo di isolamento o la negativizzazione dal COVID-19 di 42 pazienti residenti o domiciliati nei seguenti comuni: 18 a Viterbo, 3 a Orte, 3 a Vasanello, 2 a Montefiascone, 2 a Ronciglione, 2 a Sutri, 2 a Tarquinia, 1 a Bagnoregio, 1 a Bassano Romano, 1 a Civita Castellana, 1 a Farnese, 1 a Gallese, 1 a Gradoli, 1 a Latera, 1 a Tuscania, 1 a Vetralla, 1 a Vitorchiano.

 

Al momento, delle persone refertate positive al Coronavirus, 24 sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, 6 ricoverate presso la Terapia intensiva COVID di Belcolle, 26 ricoverate presso la Medicina COVID di Belcolle, 9 ricoverate presso la Medicina riabilitativa COVID di Montefiascone, 932 stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio. Sale a 12775 il numero delle persone negativizzate, 414 sono le persone decedute. Dall'inizio dell'emergenza COVID, nella provincia di Viterbo sono stati effettuati 138783 tamponi, 214 nelle ultime 24 ore. Ad oggi i cittadini che hanno concluso il periodo di isolamento domiciliare fiduciario sono 19098.

Categorie: RSS Tuscia

Bloccata nuovamente l'A1, questa volta nel tratto Firenze - Incisa

Lun, 19/04/2021 - 15:18
2021-04-19

Bloccata l’autostrada A1 tra Firenze e Incisa, continuano le proteste dei ristoratori per le decisioni del governo su riaperture e misure anti-contagio.

“ Non vogliamo il distanziamento di due metri, non vogliamo il pagamento solo con il Pos – spiegano -, vogliamo tavoli anche per i frequentatori abituali, non più solo congiunti, richiediamo i voucher emergenziali, chiediamo l’esonero della richiesta del Durc, moratoria legge Bersani fino al 2023, no al pass vaccinale, abolizione tetto del 30% per gli indennizzi”

I ristoratori di Tni, Tutela nazionale imprese, che hanno bloccato l’arteria stradale prima in direzione Sud, poi in entrambe le direzioni, criticano le mosse del governo e avanzano le stesse richieste di qualche giorno fa. Ristori per tutti, no al coprifuoco, apertura il 25 aprile a pranzo e a cena sia dentro che fuori i locali.

Il traffico tra Firenze e Incisa è fermo e le code si allungano. Un manifestante sarebbe stato investito da un’auto che ha forzato il posto il blocco: non sarebbe in gravi condizioni.

Categorie: RSS Tuscia

Poligono militare, scende in campo il Codacons

Lun, 19/04/2021 - 15:18
2021-04-19

TARQUINIA - Il Codacons, assieme allo studio legale VtLegal di Viterbo (rappresentati dagli avv.ti Marta Perugi, Luciana Selmi e Francesca Bufalini) scende in campo contro la coltivazione a Tarquinia di prodotti orticoli per uso umano all’interno di un’area inquinata dalle polveri da sparo del poligono militare di Spinicci, e lo fa intervenendo in un ricorso al Tar del Lazio che sarà discusso mercoledì 21 aprile.

 

Il procedimento al Tar (sez. I bis) è stato avviato da una azienda agricola di Tarquinia che chiede l’annullamento degli atti del Ministero della difesa, 8° Reparto infrastrutture, che ha affidato mediante apposita gara la concessione del pascolo e dello sfalcio dell’erba dei terreni demaniali siti nel Comune di Tarquinia (VT) - Poligono Militare Pian di Spille - Zona Marginale.

 

In particolare il ricorrente ha lamentato l’illegittimità ed erroneità dello svolgimento della gara per aver l’Amministrazione preferito il precedente concessionario, nonché l’illegittimità ed erroneità delle modalità di aggiudicazione. Contro tali tesi è intervenuto al Tar il Codacons, chiedendo di rigettare il ricorso ritenendo la tutela dell’ambiente e della salute umana interessi prioritari.

 

“Le aree militari sono state equiparate alle aree industriali, e ciò a dimostrazione dell’incidenza dell’inquinamento provocato da proiettili, mortai e da ogni altro impianto utilizzato durante le esercitazioni militari sul terreno – scrive il Codacons nel suo intervento al Tar - Circostanza particolarmente rilevante e assolutamente non trascurabile è che il piombo e gli altri metalli pesanti (come il cadmio e lo zinco) contenuti nelle pallottole contaminano considerevolmente il suolo. A destare maggiore preoccupazione è l'antimonio, un metallo utilizzato per indurire il piombo delle munizioni: si tratta di una sostanza estremamente tossica che a causa della sua solubilità può anche ritrovarsi nelle acque sotterranee.

 

In questi casi anche il “sospetto d’inquinamento” è più che sufficiente per l’interdizione dell’uso agricolo del suolo in quanto la garanzia della sicurezza dei prodotti destinati all’alimentazione umana. Pertanto, l’intera area del Poligono impiegata da anni per le esercitazioni militari è da considerare senz’altro adatta al pascolo – che si rammenta è la principale attività, unitamente allo sfalcio, oggetto del bando e del contratto di concessione - ma non anche alla coltivazione di prodotti destinati al consumo umano. Il terreno oggetto di concessione confina poi con diversi terreni con la conseguenza che, anche nel caso in cui venisse accordata la possibilità di coltivare sullo stesso prodotti per il consumo umano richiedenti l’impiego di fitosanitari ai fini della loro conservazione, si configurerebbe in capo alla pubblica amministrazione l’obbligo di fissare le distanze minime per evitare eventuali immissioni nei terreni altrui con conseguente aggravamento degli oneri in capo alla PA”.

Categorie: RSS Tuscia

Praemium Acerranum, trionfa il Liceo Scientifico

Lun, 19/04/2021 - 15:18
2021-04-19

TUSCANIA - Trionfo della sezione del Liceo Scientifico di Tuscania dell'I.I.S.S. 'Vincenzo Cardarelli' all'edizione 2021 del 'Praemium Acerranum' organizzato dal Liceo “Alfonso M. de’ Liguori”.

 

Mattia Venanzi, della classe 4AST, conquista il secondo posto nella sezione Laus Italiae del prestigioso concorso la cui prova, avente come tema l'analisi e il commento di un passo delle 'Georgiche' di Virgilio, si è svolta lo scorso 9 aprile. Alla premiazione tenutasi venerdì 16 aprile, lo studente si è aggiudicato il secondo gradino del podio, davanti a più di 80 candidati provenienti da licei classici e scientifici di tutta Italia, grazie ad un elaborato frutto del suo impegno scolastico e della passione personale per la lingua latina, che ha suscitato l’interesse della commissione giudicatrice presieduta dal Prof. Crescenzo Formicola.

 

A Mattia, che ha dimostrato come anche al Liceo Scientifico la lingua latina non venga sottovalutata e come sia ancora attuale la lettura dei classici, vanno i più sentiti complimenti della Dirigente Scolastica Laura Piroli - che si è subito congratulata per il traguardo raggiunto, in cui Mattia ha dato prova di preparazione, impegno e dedizione, unitamente ad una grande umiltà -, degli insegnanti - tra cui la docente di latino della classe, Sabrina Subrizi, che lo ha seguito e supportato nella preparazione -, dei compagni e di tutta la comunità scolastica.

Categorie: RSS Tuscia

Buoni risultati di Sara Cianchelli, Andrea Spiti e Sara Passamonti.

Lun, 19/04/2021 - 15:18
2021-04-19

VITERBO - Sono le Terme di Caracalla, domenica 18 aprile, lo scenario della prova dei CdS di marcia gruppo centro Italia con atleti provenienti dalla Toscana, Marche, Umbria e Lazio, e della prima prova del Trofeo Fulvio Villa Regionale oltre che del Trofeo di marcia Cadetti (seconda prova). Giornata di tacco e punta in pista per i top marciatori nell’impianto gestito da FIDAL Lazio nella Capitale. organizzazione a cura della A.S. Kronos Roma. Prova più che coraggiosa quella della portacolori della Finass Assicurazioni Atletica Viterbo Sara Cianchelli, che chiude la sua prima prova sui 3Km. nella nuova categoria Cadette con gli ultimi Km. di gara sotto la pioggia battente e grandine, chiudendo con il brillante crono di 17’36”0. Evidenti i suoi miglioramenti tecnici ed atletici, frutto di una applicazione continua negli allenamenti al Campo Scuola di Viterbo sotto la guida attenta di tutto lo staff tecnico dei settori giovanili. Buono il risultato anche del viterbese dell’Atletica Rieti Andrea Milardi, Giancarlo Bartocci, 6° assoluto e 1° dei Master nella prova dei 10Km. conclusi col tempo di 52”14”5. A Tivoli sempre domenica 18 si è svolta la prima prova dei CdS Cadetti/e di Prove Multiple ancora con la presenza dei giovanissimi della Finass Atletica. Purtroppo la manifestazione non ha avuto uno svolgimento normale sempre a causa della pioggia caduta insistentemente per tutto il pomeriggio, e si sono svolte solo alcune gare del programma previsto con i viterbesi capaci di buone prove. Tra i Cadetti in evidenza Andrea Spiti che ottiene l’8° posto nei 100Hs. con 17”13 ed il 10° nel Lungo con 4,76, tra le Cadette Sara Passamonti 3^ nel Giavellotto con 16,43 (per lei anche 14”48 negli 80Hs.), Anita Santoni 4^ nel Giavellotto con 15,78 e Giovannini Valeria 15”18 negli 80Hs. e 8^ nel Giavellotto con 14,34.

 

Giuseppe Misuraca

Categorie: RSS Tuscia