Aggregatore di feed

Dalla Regione 10 mln per progetti di sostegno a chi scappa dalla guerra in Ucraina

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 14:45
2022-06-10


'La Regione è in prima linea per l'accoglienza di chi fugge dalla guerra: abbiamo autorizzato il finanziamento di 34 progetti di inclusione socio lavorativa presentati tramite un bando regionale da 10 milioni di euro a favore della popolazione ucraina sul nostro territorio. Attraverso questi progetti lavoriamo su più fronti per restituire dignità e speranza a chi ha dovuto lasciare tutto e dare loro la possibilità di creare delle nuove opportunità di vita'. Così il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti commenta la pubblicazione della determina regionale che prevede l'avvio delle attività finanziate con l'avviso 'Realizzazione di interventi e reti per la presa in carico e l'inclusione socio-lavorativa della popolazione ucraina sul territorio della Regione Lazio'.

 
'La Regione ha voluto offrire al popolo ucraino anche l'implementazione di una serie di iniziative integrate di politica attiva da realizzare tramite soggetti qualificati come gli enti del Terzo settore e gli operatori della formazione accreditati, che, a vario titolo e in linea con la normativa regionale, già intervengono nelle attività di presa in carico, per ampliare le opportunità di inclusione sociale, di accoglienza e di integrazione della popolazione rifugiata ucraina e rafforzare i percorsi di attivazione rivolti alle categorie più fragili, sperimentando progetti di innovazione sociale finalizzati anche all'inserimento lavorativo', ha dichiarato l'assessore al Lavoro, Scuola e Formazione della Regione Lazio, Claudio Di Berardino.

Categorie: RSS Tuscia

Sportelli anagrafici: apertura straordinaria per il rilascio delle carte d'identità

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 14:45
2022-06-10

VITERBO - Rilascio carte di identità, apertura straordinaria degli sportelli anagrafici di piazza Fontana Grande e via Garbini sabato 11 e domenica 12 giugno. Il servizio, istituito per garantire l'esercizio del voto alle prossime consultazioni referendarie ed elettorali, è rivolto prioritariamente ai cittadini maggiorenni, con carta di identità scaduta. Questi gli orari di apertura al pubblico:

SABATO 11 GIUGNO 2022

- Sede di via Garbini, 84:

dalle ore 9 alle ore 13 - dalle ore 15 alle ore 20

- Sede di piazza Fontana Grande:

dalle ore 9 alle ore 14 - dalle ore 15 alle ore 20.

DOMENICA 12 GIUGNO 2022

- Sede di via Garbini, 84:

orario continuato dalle ore 8 alle ore 20

- Sede di piazza Fontana Grande:

orario continuato dalle ore 7 alle ore 23.

Per informazioni: elettorale@comune.viterbo.it – elettorale@pec.comuneviterbo.it - 0761 348 603 – www.comune.viterbo.it (home page).

Categorie: RSS Tuscia

Capitaneria di porto e Polizia di frontiera di civitavecchia intensificano i controlli in ...

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 14:45
2022-06-10

Civitavecchia - Questa mattina, nell’ambito della costante attività di monitoraggio e controllo effettuata a tutto campo, la Guardia Costiera di Civitavecchia, congiuntamente a personale della locale Polizia di Frontiera, ha effettuato mirati controlli in ambito portuale, volti alla verifica del rispetto delle vigenti normative di settore da parte di navette e bus impiegati per lo svolgimento del servizio di trasporto dei passeggeri che transitano nello scalo marittimo.

I controlli sono stati eseguiti presso tutte le aree portuali interessate dal transito dei crocieristi, ivi comprese quelle limitrofe al varco Vespucci ed al Largo della Pace.

Gli esiti delle verifiche operate riportano un totale di 35 veicoli controllati, varie sanzioni elevate, nonché il sequestro di carte di circolazione.

I controlli eseguiti si aggiungono al quotidiano e continuo monitoraggio sulle attività che si svolgono nelle aree portuali e si conferma dunque incessante l’impegno dell’Autorità Marittima volto a garantire il rispetto delle regole stabilite dalle normative nazionali, a tutela della collettività e di coloro che operano, legittimamente e con osservanza delle regole, nel settore del trasporto di persone.

 

 

 

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Il Comune di Montalto aderisce al progetto Rise Up di Emergency

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 14:45
2022-06-10



MONTALTO DI CASTRO - Con delibera di giunta l'Amministrazione comunale ha aderito al progetto estivo di Emergency che si svolgerà a Montalto marina dal 13 al 27 luglio.

 «Nei mesi scorsi – commenta l'assessore alle politiche giovanili Giovanni Corona – dopo esserci confrontati con i rappresentanti di Emergency abbiamo ritenuto doveroso aderire al progetto 'Rise Up! - Emergency Lab'.
Si tratta di campi estivi che attrarranno giovani dai 18 ai 28 anni da tutta Italia verso la nostra marina. Saranno due settimane di approfondimenti sulla tematiche della guerra e dell'uguaglianza con numerosi workshop di scrittura creativa, teatro e mobile journalism.

La manifestazione – che sarà ospitata presso il Camping Pionier Etrusco, vedrà anche il coinvolgimento delle associazioni di Montalto e Pescia che saranno contattate nelle prossime settimane, per una collaborazione a 360 gradi che porterà promozione turistica e coinvolgimento sociale del territorio.

Per questo – conclude l'Assessore Corona -  abbiamo ritenuto, lavorando fino all'ultimo giorno utile, di aderire gratuitamente, mettendo le nostre attrezzature tecniche a disposizione, a questa iniziativa di carattere internazionale che vedrà ancora una volta il nostro comune impegnato in favore delle giovani generazioni maggiormente penalizzate dall'isolamento che ha contraddistinto questo lungo periodo di Pandemia da Covid 19».

Categorie: RSS Tuscia

La Lega si stringe al dolore della famiglia Zanobbi per la scomparsa di Loretta

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 14:45
2022-06-10

Viterbo - Mi stringo al dolore della famiglia Zanobbi, per la scomparsa di Loretta, un'amica con la quale ho condiviso molte battaglie, che lascerà un piacevole ricordo in me ed in quanti hanno potuto apprezzarne la tenacia e la forza nel portare avanti le proprie idee.

Viene a mancare un riferimento per me e per il nostro partito, alla quale aveva dedicato il suo impegno politico in questi anni.

A nome mio personale e della Lega, un abbraccio va ai suoi familiari, e ai tanti che come noi oggi soffrono per la perdita di una donna che ha dato molto alla nostra città.

Sen. Umberto Fusco

 

Abbiamo appreso con grande dispiacere della scomparsa della nostra carissima amica Loretta Zanobi. La sua verve, la sua vicinanza al partito, il suo inarrestabile entusiasmo lascia un vuoto che ci rattrista, ma allo stesso tempo ci ispira a tenere alta quella bandiera di valori della Lega in cui tanti, come ha fatto lei, credono in modo leale e convinto. Giungano alla famiglia le mie più sentite condoglianze.

Claudio Ubertini, candidato sindaco Lega.

 

Apprendo con estrema tristezza della scomparsa dell'amica Loretta Zanobbi, con la quale oltre che la passione per la politica e per la Lega, alla quale non ha mai fatto mancare il suo supporto, mi univa una personale amicizia.

Conserverò per sempre il ricordo del suo sorriso e della sua vitalità.

 

A lei il mio pensiero, ai suoi familiari un sincero abbraccio in questo difficile momento.

 

Stefano Evangelista

Segretario provinciale Lega

Categorie: RSS Tuscia

Porrello: 'Nuovi sistemi di accumulo a batterie per la Centrale di Montalto di Castro'

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 14:45
2022-06-10

MONTALTO DI CASTRO - Passi in avanti per l'installazione di sistemi di accumulo a batterie. E' stata infatti approvata nei giorni scorsi una delibera della Giunta Regionale che sancisce l'intesa della Regione per il rilascio dell'autorizzazione unica relativa al progetto di modifica della Centrale di Montalto di Castro con l'installazione di un sistema di accumulo a batterie (BESS) denominato Montalto BESS 1 avente potenza di circa 100MW.

 

Lavorare sui sistemi di accumulo è fondamentale per poter puntare sempre di più sulle energie rinnovabili e questi concreti passi in avanti in tale direzione sono l'ennesimo segnale che la direzione che abbiamo indicato già tempo fa, seppur fra lo scetticismo di molti, si sta concretizzando sempre di più, grazie al lavoro svolto dall'assessorato alla transizione ecologica.

Per l'utilizzo deciso e concreto di fonti rinnovabili quali fotovoltaico ed eolico c'è bisogno della creazione di un buon sistema di accumulo: la delibera di Giunta Regionale persegue esattamente questa strada.

Lo dichiara Devid Porrello, Consigliere M5S Lazio e Vicepresidente del Consiglio Regionale

Categorie: RSS Tuscia

Amici della Terra: 'È scandaloso l’impianto eolico di fronte al Duomo di Orvieto'

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 14:45
2022-06-10

ORVIETO - “Sette pale eoliche di 200 metri di altezza stravolgerebbero un paesaggio – noto in tutto il mondo - dominato dal Duomo di Orvieto che ne misura 50”. A dichiararlo è la Presidente dell’associazione nazionale, Monica Tommasi.

Gli Amici della Terra Italia si oppongono all’ennesimo tentativo (dopo altri 2 fortunatamente falliti nell’ultimo decennio) di realizzare un parco eolico di fronte al Duomo di Orvieto. Questa volta, si tratta del Parco eolico Phobos dalla Società “Rwe Renewables Italia, di sette aerogeneratori, di altezza pari a 200 metri, nei comuni di Orvieto e Castel Giorgio in provincia di Terni.

 

La Presidente Monica Tommasi ha inviato le osservazioni alla commissione VIA elaborate e sottoscritte insieme ai rappresentanti di LIPU, Assotuscania, Associazione Bianchi Bandinelli, Altura, Mountain Wilderness, Pro Natura, Gruppo di Intervento Giuridico, tutte partecipanti alla Coalizione articolo 9 in difesa del paesaggio. Il dossier delle osservazioni, che spiega le ragioni dell’improponibilità del progetto, è stato anche presentato ai Sindaci dei 30 Comuni che si trovano entro un raggio di 20 chilometri dal Parco eolico Phobos, agli uffici del MiTE e agli uffici del Ministero della Cultura.

 

“Ringraziamo – ha dichiarato Tommasi - Ernesto Galli della Loggia che, lo scorso 4 giugno in un editoriale su Il Corriere della Sera ha evidenziato come questo impianto andrebbe a rovinare uno dei paesaggi più belli dell’Italia centrale, colpendone l’attrattività sia turistica che culturale. Vorremmo che anche altri intellettuali ed esperti si esprimessero sulla congruità di un simile progetto che appare come una vera e propria provocazione perché, a fronte della produzione di una quantità irrilevante di energia elettrica intermittente, costituisce un precedente gravissimo di violazione dell’articolo 9 della Costituzione”.

 

Categorie: RSS Tuscia

Leoni, un film targato Aeronautica Militare

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 14:45
2022-06-10

VITERBO - Giovedì 9 giugno 2022 presso il Cine Tuscia Village di Vitorchiano è stato proiettato in anteprima ad autorità, famigliari dei protagonisti ed ospiti della Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare il film ”Leoni – Il privilegio di salvare vite umane”.

Leoni è il cognome del protagonista del film, il Maresciallo Aerosoccorritore Francesco Leoni il cui nome è stato mutuato da quello del Tenente Colonnello Francis Leoncini, originario di Viterbo dove è anche sepolto, pluridecorato pilota della Regia Aeronautica durante la 2^ Guerra Mondiale e la guerra civile Spagnola. Il cognome scelto richiama inoltre il Leone, simbolo dell’85° Centro C/SAR (Combat Search and Rescue) del 15° Stormo, Reparto impegnato nell’attività operativa di ricerca e soccorso, oggetto del film.

Il film è stato realizzato interamente da personale e con l’ausilio delle strutture della Scuola Marescialli AM praticamente a costo “zero”; gli attori, infatti, sono quasi tutti militari in servizio presso l’Istituto di Formazione Viterbese; del cast fanno parte anche Sott.li in congedo (in particolare il protagonista principale) e amici del Reparto.

L’idea e la realizzazione del film rientrano tra le iniziative approvate dalla Forza Armata per celebrare il centenario di costituzione dell’Aeronautica Militare che si compirà il 28 marzo del 2023.

“Con la realizzazione e la diffusione di questo film desideriamo sottolineare la carriera brillante, avventurosa, ricca di soddisfazioni, di gioie ma anche di dolori, di tanti sott.li dell’Aeronautica Militare che in questi 100 anni di vita hanno contribuito con le loro vicende ed il loro impegno a scrivere la storia della Forza Armata- dice il Col. Pil. Sandro Cascino, Comandante della Scuola Marescialli A.M e dell’Aeroporto di Viterbo a margine della presentazione del film – E’ un regalo che desideriamo, inoltre, donare alla Scuola Marescialli A.M. che ormai da anni ha il compito di formare i M.lli della Forza Armata, protagonisti del film e spina dorsale dell’intera organizzazione”.

E’ possibile visionare il film gratuitamente al link https://vimeo.com/showcase/filmleoni .

 

La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo è posta alle dipendenze del Comando delle Scuole dell’A.M. e della 3^ Regione Aerea di Bari; il Reparto ricopre una duplice missione: da una parte, quale istituto a carattere universitario, ha il compito di provvedere alla formazione militare e morale e all’istruzione professionale specifica dei Sottufficiali del Ruolo Marescialli, nonché al perfezionamento e all’aggiornamento di tale formazione; dall’altra, quale aeroporto militare aperto al traffico civile, fornisce il supporto tecnico-operativo, i servizi alla navigazione aerea e l’attività di force-protection sull’aeroporto Tommaso Fabbri.

 

Categorie: RSS Tuscia

A festa de Sangiuvanni a Catamello

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 14:45
2022-06-10

di Alessandro Soli

CIVITA CASTELLANA - Il prossimo 24 Giugno la chiesa celebra San Giovanni Battista, e a Civita si festeggiava la festa del Rione Catamello dove sono nato e vivo.

I miei ricordi vanno ai primi anni ’50 del secolo scorso, quando lungo Via della Rebubblica venivano addobbati gli alberi (che la costeggiavano su entrambi i lati), con girelle multicolori che scoppiettavano al passaggio della Processione.

Già, la Processione, che sostava all’inizio di Via Falisca, dove c’era…. e c’è, la statuetta in terracotta policroma del Santo con tanto di ex voto. Poi la festa “magnareccia” con “conghe de ciumache al sugo” consumate “llì ‘o scuperto de a trattoria del “Cacciatore” di mio nonno Giano Soli.

Poi i giochi popolari: “l’arbero de ‘a cuccagna (piantato di fianco al Mulino di Toto Ribaldi dove adesso c’è la Banca), ‘O tiro co’ ‘a fune, “O roppi pignatte” che si faceva bendati.

Ricordi indelebili, perché ricordi spensierati e felici di una…. Civita Sparita. La poesia che compendia questo mio articolo la scrissi appunto in onore e ricordo del mio quartiere, edificato dopo la prima guerra mondiale, che rappresentava “ ‘a parte nòva de Civita dellà de ‘o ponte”.

I più anziani forse ricorderanno i personaggi che descrivo, per i più giovani sono disponibile a delucidazioni a riguardo. Beccative… CATAMELLO.

Du' file de case che partino doppo 'o ponte,

o mejjo doppo 'o passaggio a livello,

è lì che 'ncomincia Catamello.

I ricordi so' tanti, quasi tutti rimasti ne la mente;

io ce provo, speramo de nun scordamme de gnente.

'Ncominciamo da lì 'a stazzione 'o chioschetto de Richetta,

ch'era mordo origginale;

dall'andra parte 'o caffè do Criminale.

Continuanno, qua e là negozzi e negozzietti:

prima Bottó, poi quello de Ciarletti,

continuanno co' 'a rima in etti:

l'officina de Sacchetti, Gino 'o ferraro,

Magnavino 'o carzolaro,

tutti e due Angeletti.

Si volevi esse' presentabbile e carino,

capelli e barba te faceva Carlino.

'o Pa' se comprava li 'o forno de Mario,

lì da Giulia preciutto e pecorino,

'a carne e 'a coratella ce l'aveva Querino.

Rosa venneva bambolette e giocarelli,

'e tavole de legno ce l'aveva Mozzicarelli;

a proposito de rima in elli,

c'era pure 'a pizzicheria de Menichelli.

Pe' 'e biciclette co' rote e cerchioni,

dovevi 'nna' da Goffredo Arigoni.

Pe' vestitte bene come un principe o marchese

ce penzava Giuvanni 'o barese.

In via Falisca c'è San Giuvanni

e propio sotto 'a statuina

'a mortadella t'ha 'ffettava Nicolina.

Volevi fuma' tabbacchi e un buon sighero toscano?

entravi lì da 'o Sagristano. '

A bbenzina pe fa' viaggi lundani '

a mettevi lì 'a pompa de Mariani.

I piatti e i bicchieri do' bevevi da regazzetto

erino quelli che venneva Merluzzetto.

'A farina 'a faceva Toto lì 'o mulino,

Umberto e Pepo ci-avevino l'autotreni e 'o magazzino.

L'officina de Racchio e Achille,

che, quanno sardavino, facevino scintille.

Un po' più là, vicino a quelli,

c'era l'osteria de Peppe Colonnelli.

Poi do' finisce Catamello,

e 'a strada va più in piano

c'era 'a trattoria de nonno Giano.

Io so' nato propio lì, e lì so' stato regazzino.

Esse' catamellese, vo dico co' 'na mano ar core,

vor di' esse' Civitonico d'onore!

 

Civita Castellana, 5 settembre 1998

Categorie: RSS Tuscia

Vitorchiano, la scuola secondaria di primo grado intitolata a Don Lorenzo Milani

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 11:45
2022-06-10

Viterbo - La scuola secondaria di primo grado di Vitorchiano è stata intitolata al grande educatore Don Lorenzo Milani, in una cerimonia svoltasi mercoledì 8 giugno 2022. La figura di Don Milani è legata all'innovativa Scuola di Barbiana, esperienza educativa sperimentale attiva dal 1954 al 1967, anno della morte del sacerdote, in una piccola frazione montana in Mugello. La novità consisteva in una scuola aperta nelle idee e nei programmi, condivisi dai ragazzi, in cui l'insegnamento scolastico fosse rivolto a tutti, senza distinzione di classe sociale. Tale novità innescò ampi dibattiti in materia pedagogica, stimolando nell'ambiente scolastico dapprima reazioni di sconcerto, ma in seguito di grande interesse e attenzione. 'I care' - in italiano 'mi importa', 'mi sta a cuore' - fu il motto in inglese che Don Milani aveva adottato per sintetizzare i suoi principi.

 

Il decreto ufficiale per l'intitolazione della scuola di Vitorchiano a Don Lorenzo Milani è stato emesso nello scorso febbraio dall'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, come da propria competenza e a firma del dirigente dell'ambito territoriale di Viterbo Daniele Peroni, in seguito alle delibere approvate all'unanimità nel 2019 dal Comune e dal consiglio d'istituto dell'Istituto Comprensivo 'Pio Fedi' di Grotte Santo Stefano, dal quale dipendono i plessi scolastici vitorchianesi.

 

'Questa importante giornata fa seguito all'intitolazione del plesso di scuola primaria al dottor Giorgio Mauro Schirripa - ha detto il sindaco Ruggero Grassotti - Un percorso iniziato tre anni fa per dare finalmente un nome alle scuole di Vitorchiano. Come amministrazione abbiamo profuso il massimo impegno per colmare tale lacuna. Ringrazio le qui presenti dirigenti scolastiche Maria Assunta Mezzanotte, con cui è stato avviato l'iter grazie a uno degli ultimi atti del suo incarico, e Giovanna Diana, la cui dedizione è stata determinante per portarlo a compimento'.

 

Hanno partecipato alla cerimonia anche il parroco Don Gualberto Pirri, che ha ricordato che l'ignoranza va curata con lo studio, Manrico Casini, segretario del Centro di Ricerca e Formazione Don Lorenzo Milani e Scuola di Barbiana, Sabrina Casini dell'équipe Educhiamo della Caritas diocesana di Viterbo, Pietro Del Tavano dell' associazione A.Ge., l'assessore alla scuola del Comune di Vitorchiano Fabio Fanelli, il consigliere delegato alle politiche giovanili Marco Salimbeni, i docenti e gli alunni. Tutti hanno reso omaggio a Don Lorenzo Milani e alla notevole eredità che ha lasciato sui temi dell'insegnamento e dell'educazione.

Categorie: RSS Tuscia

WiPlanet a Grosseto per tornare primi

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 11:45
2022-06-10

MONTEFIASCONE - Nella prima di ritorno di sabato a Grosseto il Montefiascone si gioca gran parte delle possibilità di aspirare alla vittoria nel girone e al conseguente accesso ai play-off per la promozione alla serie B. Infatti la classifica attualmente vede il Grosseto primo con una sola sconfitta, mentre Arezzo e WiPlanet seguono con due sconfitte, visto anche il capovolgimento a tavolino del risultato acquisito sul campo.

La vittoria nel girone dovrebbe giocarsi tra queste tre squadre, anche se l’Anzio – che segue con 3 sconfitte – sembra in grande crescita e potrebbe rappresentare una sorpresa.

Nella partita di andata i maremmani hanno prevalso grazie soprattutto alla grande prova dei loro lanciatori, Brzezinsky e Childers, che hanno totalizzato addirittura 22 strike-out (su 27 eliminazioni totali) contro i giovani falisci. Solo Gomez e Michele Carletti hanno battuto valide all’andata, ma la crescita in battuta dei giallo-verdi è stata costante e siamo certi che potranno fare molto meglio. I vari Pacchiarelli, Manzi, Banco, Tabarrini e Gasparrini hanno iniziato a colpire i lanci con buona costanza, sotto la guida del manager Carletti, che negli ultimi allenamenti ha dedicato una particolare attenzione a questo fondamentale del baseball. Del resto, la difesa grossetana, le poche volte nelle quali è stata messa alla prova, non si è dimostrata impeccabile, mentre certamente quella falisca è molto migliorata.

Sarà certamente una bella partita, con l’accoppiata Badea-Michele Carletti sul monte e Matteo Carletti pronto a supportarli se necessario.

“Ci siamo preparati al meglio – ha dichiarato il manager Carletti – sono certo che i ragazzi in campo mostreranno tutti i miglioramenti ottenuti, soprattutto per la consapevolezza delle proprie possibilità. Sono cresciuti sia mentalmente che tecnicamente. Siamo al completo e ci giocheremo tutte le nostre carte per competere fino alla fine; sono certo che faremo una bella partita”.

La giornata vede anche il Latina che fa visita ai Dolphins Anzio e il Siena che ospita l’Arezzo; riposano i Brewers Roma, sperando di poter riavere in piena forma i loro lanciatori per domenica prossima.

 

Categorie: RSS Tuscia

Previsioni meteo per il week-end

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 11:45
2022-06-10

Viterbo

Sabato. Giornata all'insegna del tempo stabile con cieli sereni o poco nuvolosi sia al mattino che al pomeriggio. Nessuna variazione nelle ore serali. Temperature comprese tra +15°C e +29°C.

Domenica. Giornata all'insegna del tempo stabile con cieli sereni o poco nuvolosi sia al mattino che al pomeriggio. Nessuna variazione nelle ore serali. Temperature comprese tra +14°C e +31°C.

Lazio

Sabato. Tempo stabile su tutta la regione con sole prevalente al mattino e qualche addensamento sparso al pomeriggio sul basso Lazio, ma senza fenomeni di rilievo. Ampi spazi di sereno nelle ore serali.

Domenica. Giornata all'insegna del tempo stabile su tutta la regione con cieli sereni o al più poco nuvolosi sia al mattino che al pomeriggio. Nessuna variazione nelle ore serali con cieli sereni o poco nuvolosi ovunque.

Nazionale 11 Giugno.

AL NORD

Al mattino tempo stabile con prevalenza di cieli sereni su tutte le regioni. Al pomeriggio non sono attese variazioni di rilievo con cieli soleggiati su tutti i settori. In serata si rinnovano condizioni di tempo stabile con prevalenza di cieli sereni ed innocua nuvolosità al Nord-Est.

AL CENTRO

Al mattino tempo stabile con prevalenza di cieli sereni e locali addensamenti in Abruzzo. Al pomeriggio non sono attese variazioni di rilievo, con cieli soleggiati e qualche nube in Appennino. In serata si rinnovano condizioni di tempo stabile e asciutto con cieli sereni o poco nuvolosi.

AL SUD E SULLE ISOLE

Al mattino tempo stabile con cieli sereni o poco nuvolosi, maggiori addensamenti nelle zone interne peninsulari. Al pomeriggio nuvolosità in formazione sui settori interni, specie in Calabria, ma senza fenomeni di rilievo. In serata si rinnovano condizioni di tempo stabile e asciutto con cieli sereni o poco nuvolosi.

Temperature minime in lieve calo al Centro, stabili o in lieve rialzo sul resto d'Italia; massime in generale rialzo.

www.centrometeoitaliano.it

Categorie: RSS Tuscia

‘A festa de Sangiuvanni a Catamello

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 11:45
2022-06-10

di Alessandro Soli

CIVITA CASTELLANA - Il prossimo 24 Giugno la chiesa celebra San Giovanni Battista, e a Civita si festeggiava la festa del Rione Catamello dove sono nato e vivo.

I miei ricordi vanno ai primi anni ’50 del secolo scorso, quando lungo Via della Rebubblica venivano addobbati gli alberi (che la costeggiavano su entrambi i lati), con girelle multicolori che scoppiettavano al passaggio della Processione.

Già, la Processione, che sostava all’inizio di Via Falisca, dove c’era…. e c’è, la statuetta in terracotta policroma del Santo con tanto di ex voto. Poi la festa “magnareccia” con “conghe de ciumache al sugo” consumate “llì ‘o scuperto de a trattoria del “Cacciatore” di mio nonno Giano Soli.

Poi i giochi popolari: “l’arbero de ‘a cuccagna (piantato di fianco al Mulino di Toto Ribaldi dove adesso c’è la Banca), ‘O tiro co’ ‘a fune, “O roppi pignatte” che si faceva bendati.

Ricordi indelebili, perché ricordi spensierati e felici di una…. Civita Sparita. La poesia che compendia questo mio articolo la scrissi appunto in onore e ricordo del mio quartiere, edificato dopo la prima guerra mondiale, che rappresentava “ ‘a parte nòva de Civita dellà de ‘o ponte”.

I più anziani forse ricorderanno i personaggi che descrivo, per i più giovani sono disponibile a delucidazioni a riguardo. Beccative… CATAMELLO.

Du' file de case che partino doppo 'o ponte,

o mejjo doppo 'o passaggio a livello,

è lì che 'ncomincia Catamello.

I ricordi so' tanti, quasi tutti rimasti ne la mente;

io ce provo, speramo de nun scordamme de gnente.

'Ncominciamo da lì 'a stazzione 'o chioschetto de Richetta,

ch'era mordo origginale;

dall'andra parte 'o caffè do Criminale.

Continuanno, qua e là negozzi e negozzietti:

prima Bottó, poi quello de Ciarletti,

continuanno co' 'a rima in etti:

l'officina de Sacchetti, Gino 'o ferraro,

Magnavino 'o carzolaro,

tutti e due Angeletti.

Si volevi esse' presentabbile e carino,

capelli e barba te faceva Carlino.

'o Pa' se comprava li 'o forno de Mario,

lì da Giulia preciutto e pecorino,

'a carne e 'a coratella ce l'aveva Querino.

Rosa venneva bambolette e giocarelli,

'e tavole de legno ce l'aveva Mozzicarelli;

a proposito de rima in elli,

c'era pure 'a pizzicheria de Menichelli.

Pe' 'e biciclette co' rote e cerchioni,

dovevi 'nna' da Goffredo Arigoni.

Pe' vestitte bene come un principe o marchese

ce penzava Giuvanni 'o barese.

In via Falisca c'è San Giuvanni

e propio sotto 'a statuina

'a mortadella t'ha 'ffettava Nicolina.

Volevi fuma' tabbacchi e un buon sighero toscano?

entravi lì da 'o Sagristano. '

A bbenzina pe fa' viaggi lundani '

a mettevi lì 'a pompa de Mariani.

I piatti e i bicchieri do' bevevi da regazzetto

erino quelli che venneva Merluzzetto.

'A farina 'a faceva Toto lì 'o mulino,

Umberto e Pepo ci-avevino l'autotreni e 'o magazzino.

L'officina de Racchio e Achille,

che, quanno sardavino, facevino scintille.

Un po' più là, vicino a quelli,

c'era l'osteria de Peppe Colonnelli.

Poi do' finisce Catamello,

e 'a strada va più in piano

c'era 'a trattoria de nonno Giano.

Io so' nato propio lì, e lì so' stato regazzino.

Esse' catamellese, vo dico co' 'na mano ar core,

vor di' esse' Civitonico d'onore!

 

Civita Castellana, 5 settembre 1998

Categorie: RSS Tuscia

Federico Grattarola: 'Senza tanti giri, o si è favorevoli all'acqua pubblica o no'

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 11:45
2022-06-10

Vignanello- ll giorno 6 di giugno c'è stato consiglio comunale e all'odg era presente il punto relativo all'ingresso nel capitale di Talete di una quota del 40% proveniente dai privati. Con nostro stupore abbiamo scoperto che la minoranza con tanti giri di parole, più o meno quelle che hanno scritto nel comunicato, avrebbero addirittura votato a favore dell'ingresso dei privati nella gestione dell'acqua.

Questa considerazione è d'obbligo perché circa 2 anni fa è stata votata all'unanimità una mozione consiliare che scongiurasse la privatizzazione dell'acqua....

Almeno che il preludio di un'estate afosa abbia contribuito a cambiare posizioni di principio...non vi sono spiegazioni. Chi o cosa ha fatto cambiare ai consiglieri paradigma di pensiero? Stavolta davvero è stata mandata l'acqua per l'insú verso la montagna...

Quindi non ci sono giri di parole: o si è favorevoli all'acqua pubblica o non lo si è.

Dobbiamo altresì riconoscere che nel giustificare questa scelta, la minoranza si mostrava obiettivamente in difficoltà....checché se ne dica...e si aveva la sensazione di assistere a una impacciata arrampicata sugli specchi.....

La maggioranza ha espresso il NO all'ingresso del privati, demandando a una soluzione che salvaguardi l'acqua pubblica e ce ne sono, basterebbe avere la volontà da parte della politica locale di fare altre scelte. La minoranza ha votato a favore

Questi i fatti...

Categorie: RSS Tuscia

Oriolo Romano, approvata mozione in difesa delle api

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 11:45
2022-06-10

Oriolo Romano - È stata approvata all'unanimità durante il consiglio comunale di giovedì 9 giugno, la proposta del gruppo consiliare di opposizione Oriolo Avanti per tutelare le api nel territorio di Oriolo Romano.

Da questi piccoli insetti passa la salvaguardia della biodiversità dell'ambiente e della qualità dell'aria. Purtroppo negli ultimi vent'anni questi insetti sono calati in una percentuale enorme e il 40% rischia l'estinzione, un dato che mette a repentaglio la loro sopravvivenza futura e si riflette in enormi minacce e la perdita di fauna selvatica in tutta la nazione.

Questi cali stanno avvenendo a un ritmo allarmante e senza un'azione concertata per affrontarli ci troveremo di fronte a un futuro difficile. Insetti e impollinatori sono fondamentali per la salute del nostro ambiente e delle economie rurali.

L' approvazione della nostra mozione è un piccolo ma importante gesto per dimostrare la sensibilità del nostro comune su questo delicato tema ambientale.Tra i punti previsti si impegna il comune di Oriolo Romano a:

Favorire e sostenere nella propria comunità locale lo sviluppo delle attività apistiche in maniera diffusa sul territorio, come opportunità di reddito e inclusione sociale e come bioindicatore dello stato di salute dell'ambiente;

Favorire la presa di coscienza sul ruolo delle api e dell'apicoltura per la salvaguardia della biodiversità e della sicurezza alimentare, e come opportunità di sviluppo economico sostenibile del territorio;

Includere e incrementare nella pianificazione del verde pubblico la coltivazione di specie vegetali gradite alle api anche attraverso la realizzazione di aree dedicate rilanciando la coltivazione di piante locali mellifere;

Porre grande attenzione ai trattamenti sulle alberate cittadine, da evitare in fioritura e in presenza di melata;

Ridurre progressivamente, fino ad eliminarlo, l'uso di erbicidi nella manutenzione dei cigli stradali e negli spazi verdi pubblici;

Promuovere una riflessione nella comunità locale coinvolgendo i cittadini e i principali portatori di interesse sul rapporto tra l'agricoltura e le api e sulle possibili strategie di valorizzazione e salvaguardia del territorio che passino attraverso il recupero e l'adozione di buone pratiche agricole incentrate sulla sostenibilità;

Promuovere iniziative di informazione e sensibilizzazione sul valore di Bene Comune dell'Apicoltura, coinvolgendo in particolare le scuole di ogni ordine e grado del proprio territorio;

Eliminare progressivamente l'uso di erbicidi nella manutenzione dei cigli stradali e negli spazi verdi pubblici sostituendoli con prodotti naturali non nocivi alle api;

Sensibilizzare la cittadinanza verso l'apicoltura in genere, la lotta alle zanzare ed evitare trattamento con fitofarmaci ed erbicidi alle piante legnose ed erbacee di interesse agrario.

Le api sono un bene comune globale, aiutano lo sviluppo sostenibile e tutelano la biodiversità e la sicurezza alimentare.

Un grazie a tutto il consiglio comunale per l'approvazione di questa mozione.

 

 

 

Il gruppo consiliare Oriolo Avanti

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Claudio Lotito a Viterbo per la festa dei 10 anni di Fondazione

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 11:45
2022-06-10

VITERBO – Grande serata per Fondazione ieri sera in Piazza del Gesù, il partito ha concluso la campagna elettorale in corso con i festeggiamenti per i 10 anni dalla nascita insieme all’imprenditore e Presidente della Lazio Claudio Lotito, venuto a Viterbo per sostenere la candidatura a Sindaco di Claudio Ubertini con Forza Italia. A fare gli onori di casa il Presidente di Fondazione Francesco Oddo, la Candidata Consigliera Alessia Mancini ex assessore comunale, Gianmaria Santucci, Regino Brachetti e il candidato Sindaco Claudio Ubertini.

Dopo un breve intervento degli esponenti del partito, lo spazio è stato tutto per Claudio Lotito che si è prestato alle domande del conduttore Massimiliano Morelli riguardanti la propria vita, il calcio e il business. Il Presidente della SS Lazio a fine intervista ha firmato autografi, magliette e si è prestato a foto con tutti. 

Durante la manifestazione è stata offerta la cena ai propri sostenitori e a tutti coloro che erano presenti.

A seguire si è esibito il gruppo Rockom con le cover di Vasco Rossi.

Categorie: RSS Tuscia

Vitorchiano, la scuola secondaria di primo grado intitolata a Don Lorenzo Milani

News da Ontuscia.it - Ven, 10/06/2022 - 11:10

Nel corso della cerimonia è stato reso omaggio al grande educatore e alla notevole eredità che ha lasciato

La scuola secondaria di primo grado di Vitorchiano è stata intitolata al grande educatore Don Lorenzo Milani, in una cerimonia svoltasi mercoledì 8 giugno 2022. La figura di Don Milani è legata all’innovativa Scuola di Barbiana, esperienza educativa sperimentale attiva dal 1954 al 1967, anno della morte del sacerdote, in una piccola frazione montana in Mugello.

Continua la lettura di "Vitorchiano, la scuola secondaria di primo grado intitolata a Don Lorenzo Milani" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

Vitorchiano, proiettato in anteprima il film ”Leoni – Il privilegio di salvare vite umane”

News da Ontuscia.it - Ven, 10/06/2022 - 10:37

Giovedì 9 giugno 2022 presso il Cine Tuscia Village di Vitorchiano è stato proiettato in anteprima ad autorità, famigliari dei protagonisti ed ospiti della Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare il film ”Leoni – Il privilegio di salvare vite umane”.

Leoni è il cognome del protagonista del film, il Maresciallo Aerosoccorritore Francesco Leoni il cui nome è stato mutuato da quello del Tenente Colonnello Francis Leoncini, originario di Viterbo dove è anche sepolto, pluridecorato pilota della Regia Aeronautica durante la 2^ Guerra Mondiale e la guerra civile Spagnola.

Continua la lettura di "Vitorchiano, proiettato in anteprima il film ”Leoni – Il privilegio di salvare vite umane”" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

ItalExit con Paragone a Viterbo per Referendum e sostegno al candidato Sindaco Cadorna

News da Ontuscia.it - Ven, 10/06/2022 - 08:47

Siamo partiti per ultimi ma siamo riusciti lo stesso a mostrare alla città di Viterbo serietà, il nostro entusiasmo e il nostro impegno“,   ha dichiarato Cardona sul palco in Piazza della Repubblica dove un pubblico attento e interessato ha ascoltato le parole del candidato Sindaco che ha anche sottolineato:
Crediamo d’aver fatto una campagna elettorale pulita, mai urlata, senza colpi bassi verso i nostri avversari. Siamo stati semplici e diretti.

Continua la lettura di "ItalExit con Paragone a Viterbo per Referendum e sostegno al candidato Sindaco Cadorna" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

Il Presidente Claudio Lotito a Viterbo per la festa dei 10 anni di Fondazione

News da viterbonews24.it - Ven, 10/06/2022 - 08:45
2022-06-10

VITERBO – Grande serata per Fondazione ieri sera in Piazza del Gesù, il partito ha concluso la campagna elettorale in corso con i festeggiamenti per i 10 anni dalla nascita insieme all’imprenditore e Presidente della Lazio Claudio Lotito, venuto a Viterbo per sostenere la candidatura a Sindaco di Claudio Ubertini con Forza Italia. A fare gli onori di casa il Presidente di Fondazione Francesco Oddo, la Candidata Consigliera Alessia Mancini ex assessore comunale, Gianmaria Santucci, Regino Brachetti e il candidato Sindaco Claudio Ubertini.

Dopo un breve intervento degli esponenti del partito, lo spazio è stato tutto per Claudio Lotito che si è prestato alle domande del conduttore Massimiliano Morelli riguardanti la propria vita, il calcio e il business. Il Presidente della SS Lazio a fine intervista ha firmato autografi, magliette e si è prestato a foto con tutti. 

Durante la manifestazione è stata offerta la cena ai propri sostenitori e a tutti coloro che erano presenti.

A seguire si è esibito il gruppo Rockom con le cover di Vasco Rossi.

Categorie: RSS Tuscia