News da viterbonews24.it

Abbonamento a feed News da viterbonews24.it News da viterbonews24.it
Quotidiano online di Viterbo
Aggiornato: 26 min 42 sec fa

Controlli delle forze dell'ordine nei luoghi frequentati dai giovani

26 min 42 sec fa
2021-08-02

TARQUINIA - Si sono svolti lo scorso fine settimana i controlli delle forze dell’ordine presso le attività commerciali e ricettive di Tarquinia, con particolare attenzione alla località balneare del Lido e ai luoghi di maggior interesse e frequentazione, soprattutto da parte dei giovani.

 

 

Le verifiche effettuate non hanno rilevato situazioni di assembramenti o particolari criticità, si è comunque reso necessario dare delle prescrizioni affinchè questa ultima parte dell’estate 2021 si continui a svolgere in totale sicurezza e rispettando le misure relative al contrasto della diffusione del covid-19.

 

 

L’invito è quello di mantenere alta l’attenzione sia per quanto riguarda il rispetto dei protocolli in materia di igiene, pulizia e sanificazioni, sia per il controllo dei flussi e la gestione degli assembramenti.

 

 

Nonostante Tarquinia abbia solo ad oggi 10 casi accertati, per lo più turisti e non residenti, siamo consapevoli che un allentamento delle misure significherebbe tornare indietro con il rischio di dover apportare nuove restrizioni.

 

 

Alle forze dell’ordine, alle autorità competenti, ai volontari ed al personale sanitario che dall’inizio dell’epidemia lavorano senza sosta non può che andare tutto il nostro sostegno e il nostro grazie.

 

Amministrazione Comunale

Categorie: RSS Tuscia

“Roma deve diventare autosufficiente. Sindaci ed istituzioni uniti sulle tematiche importanti ...

26 min 42 sec fa
2021-08-02

VITERBO - Riceviamo e pubblichiamo:

'Questa mattina ho convintamente partecipato alla manifestazione davanti ai cancelli della discarica di Monterazzano, assieme ai sindaci dei comuni della provincia, ai rappresentanti delle istituzioni e del territorio.

 

Ci siamo attivati sin da subito per avere il maggior numero di partecipanti tra i primi cittadini e più di 50 sindaci hanno voluto dimostrare di esserci. Era importante trovarsi tutti insieme in prima linea per ribadire la nostra contrarietà al protrarsi di questa situazione e per scongiurare che possa riverificarsi in futuro, una “casa dei comuni” che si muove in maniera compatta e coordinata.

 

Il giorno scelto è stato quello in cui scadeva l’ordinanza firmata dal presidente della Regione Nicola Zingaretti. La Regione Lazio in questi mesi si è sempre resa disponibile al dialogo tenendoci costantemente informati sugli sviluppi di questa situazione, caratterizzata indubbiamente da un’oggettiva emergenza, ma che era il momento finisse.

 

Oggi, non essendo stata rinnovata l’ordinanza da parte della Regione, abbiamo potuto verificare che la promessa è stata mantenuta ed i rifiuti non sono arrivati come previsto. Viterbo ha già dato quanto più possibile, con disponibilità e collaborazione, ma l’attuale situazione non era più sostenibile.

 

Con l’aggiornamento del Piano Provinciale per la Gestione dei Rifiuti ci doteremo di uno strumento che mira alla definitiva autosufficienza della nostra provincia, oltre che ad un miglioramento sostanziale della gestione interna della differenziata e del conferimento: è ora che lo faccia anche Roma.

 

La Regione Lazio stessa ha inviato un chiaro ultimatum alla Capitale per trovare una soluzione definitiva al problema, adesso è Roma che deve attrezzarsi per dotarsi dei propri impianti all’interno del raccordo anulare e rendersi autosufficiente. Al momento ci troviamo nella condizione di dover sopperire alle esigenze di Roma e questa situazione deve terminare.

 

Ad oggi Roma Capitale non si è ancora dotata della necessaria impiantistica di trattamento e smaltimento per il fabbisogno necessario alle proprie esigenze e continua a non essere autosufficiente dal punto di vista dell’impiantistica in termini di trattamento e smaltimento dei rifiuti.

 

Roma Capitale produce il 60% circa dei rifiuti urbani prodotti nella Regione Lazio, è arrivato il momento che trovi una soluzione autonoma e che finisca di scaricare le proprie carenze sulla Provincia di Viterbo.

 

Con questa azione abbiamo ulteriormente rimarcato l’unità delle istituzioni e dei partiti di ogni schieramento sulle tematiche fondamentali che riguardano i cittadini del territorio.'

 

Pietro Nocchi

Presidente della Provincia di Viterbo

Categorie: RSS Tuscia

Atti persecutori in danno di due donne, la Polizia di Stato indaga tre persone

26 min 42 sec fa
2021-08-02

VITERBO - Nel pomeriggio dello scorso 30 luglio personale della Squadra Mobile della Questura di Viterbo ha dato esecuzione all’ordinanza applicativa della misura cautelare del Divieto di Avvicinamento alla Persona Offesa, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Viterbo, nei confronti di una 52enne e di un uomo di 50 anni, indagati in ordine al delitto di atti persecutori. La coppia è ritenuta responsabile di avere, con condotte reiterate, minacciato e molestato una donna, assegnataria di una casa dell’edilizia popolare ATER, cagionandole un perdurante e grave stato di paura nonché ingenerando nella stessa un fondato timore per la propria incolumità, al fine di costringerla ad abbandonare l’appartamento. La persona offesa, che presenta un’invalidità civile al 100% ed è immobilizzata su una sedia a rotelle, è stata costretta a subire le continue angherie degli indagati, consistite in minacce di morte ovvero di violenze di tipo sessuale qualora la stessa non avesse ottemperato alle loro direttive.

 

Nella successiva mattinata gli operatori della locale Squadra Mobile hanno eseguito un ulteriore provvedimento dello stesso tipo a carico di un viterbese 49enne, responsabile di reiterate condotte persecutorie in danno della sua ex compagna. Nello specifico l’uomo ha posto in essere un abituale sistema di condotte vessatorie nei confronti della persona offesa, consistite nel recarsi, in più occasioni, presso la sua abitazione aggredendola verbalmente e fisicamente, anche in presenza del figlio minore e mettendo a soqquadro casa, cagionando alla stessa un perdurante e grave stato di paura per la propria incolumità e per quella del bambino. La vittima è stata costretta a cambiare radicalmente le sue abitudini di vita, cercando soluzioni alloggiative temporanee per evitare di essere raggiunta di notte dall’uomo.

 

Prosegue senza sosta l’attività della Questura di Viterbo finalizzata a contrastare qualunque fenomeno inerente alla violenza di genere.

 

 

IL CAPO UFFICIO STAMPA

Categorie: RSS Tuscia

2 arrestati, 20 indagati ed oltre 7600 persone controllate

26 min 42 sec fa
2021-08-02

VITERBO - 2 arrestati, 20 indagati e 7.612, persone controllate; 403 le pattuglie impegnate in stazione, 64 a bordo di 141 treni, 13 sanzioni amministrative elevate di cui 5 al regolamento di Polizia Ferroviaria.

Questo il bilancio dell’attività dal 26 luglio al 1° agosto scorso della Polizia Ferroviaria del Compartimento per il Lazio, in ambito regionale.

Il 28 luglio, gli Agenti della Sottosezione Polfer di Roma Ostiense hanno tratto in arresto un ventiseienne romeno colpito da un ordine di carcerazione dovendo scontare circa 2 anni di reclusione per cumulo di reati contro il patrimonio. L’uomo, insieme ad un connazionale, ha borseggiato un viaggiatore all’interno della stazione guadagnando la fuga. Gli Agenti, anche grazie all’ausilio del sistema di videosorveglianza, li hanno rintracciati. Per questo fatto entrambi sono stati denunciati a piede libero.

Il 29 luglio, gli Agenti del Reparto di Stazione di Roma Termini hanno arrestato una donna italiana di 33 anni sorpresa a rubare capi d’abbigliamento all’interno di un’attività commerciale, nascondendoli sotto i propri vestiti. I commessi della nota catena commerciale hanno notato il tutto e richiesto l’intervento della Polizia. La donna, con precedenti specifici per furto, è stata posta a disposizione dell’autorità giudiziaria per il rito di convalida.

 

IL CAPO UFFICIO STAMPA

 

Dott. R. D’AMICO

Categorie: RSS Tuscia

Interruzione circolare veicolare in Via San Luca

26 min 42 sec fa
2021-08-02

VITERBO - Divieto di circolazione in via San Luca, domani 3 agosto, dalle ore 8 alle 13 e dalle ore 14 alle ore 18. È previsto inoltre il divieto di sosta da domani fino al prossimo 30 settembre, in prossimità dei civici 1 e 3.

 

Tali provvedimenti sono stati disposti con apposite ordinanze del settore VII (n. 377 e n. 378 del 29/7/2021), su istanza di un privato richiedente, e si rendono necessari per consentire interventi di manutenzione straordinaria sulle facciate interessate. Sul posto sarà collocata idonea segnaletica stradale, a cura del richiedente. Sarà consentito e protetto il passaggio dei pedoni.

Categorie: RSS Tuscia

Ancora sette nuovi casi di positività

26 min 42 sec fa
2021-08-02

VITERBO - 7 casi accertati di positività al COVID-19 sono stati comunicati, entro le ore 11, dalla sezione di Genetica molecolare di Belcolle al Team operativo Coronavirus della Asl di Viterbo.

Gli ultimi referti di positività sono collegati a tamponi eseguiti su cittadini residenti o domiciliati nei seguenti comuni:

3 a Viterbo,

1 a Civita Castellana,

1 a Ronciglione,

1 a Soriano nel Cimino,

1 a Vignanello.

Dei casi odierni: 2 presentano un link epidemiologico con casi precedentemente accertati e già isolati, 5 sono collegati a persone che hanno dichiarato di essere sintomatiche al drive in. Tutti stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio.

Il Team prosegue, anche in queste ore, a mettere in campo tutte le misure di prevenzione e di protezione, al fine di contenere la diffusione del virus, irrobustendo la catena dei contatti stretti, con la preziosa collaborazione delle Amministrazioni comunali.

In totale, alle ore 11 di questa mattina, i casi di positività al COVID-19, residenti o domiciliati nella Tuscia, salgono a 15857.

Oggi è stata comunicata ai soggetti istituzionalmente competenti la fine del periodo di isolamento o la negativizzazione dal COVID-19 di 3 pazienti residenti nei seguenti comuni: 2 a Viterbo, 1 a Castiglione in Teverina.

Al momento, delle persone refertate positive al Coronavirus, 2 sono attualmente ricoverate presso una struttura COVID extra Asl, 4 sono ricoverate presso l'ospedale di Belcolle, 277 stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio. Sale a 15120 il numero delle persone negativizzate, 454 sono le persone decedute. Dall'inizio dell'emergenza COVID, nella provincia di Viterbo sono stati effettuati 181734 tamponi, 179 nelle ultime 24 ore. Ad oggi i cittadini che hanno concluso il periodo di isolamento domiciliare fiduciario sono 21483.

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Giovanni Arena: ''Stop ai rifiuti della città di Roma a Viterbo''

26 min 42 sec fa
2021-08-02

VITERBO - Stop ai rifiuti della città di Roma nella discarica di Viterbo. Da stamattina hanno preso la strada di Albano. Voglio ringraziare tutti i sindaci dei comuni della provincia di Viterbo che hanno risposto in maniera compatta e convinta al mio invito. Non c'è stato bisogno di sollecitare la loro presenza. Tutti con la fascia tricolore. Tutti presenti, d'accordo nel portare avanti questa battaglia. Un'adesione corale e trasversale, al di là dell'appartenenza politica. Un grande risultato a tutela di un impianto che si trova sul territorio del comune di Viterbo, ma che accoglie anche i rifiuti di tutta la provincia. La nostra iniziativa, che ha visto la partecipazione anche del presidente della Provincia Pietro Nocchi e di altri rappresentanti istituzionali, parlamentari e regionali, è stata un'azione dimostrativa preventiva, nell'ultimo giorno di efficacia dell'ennesima ordinanza regionale. Ha accelerato l'apertura della discarica di Albano e ha alleggerito la pressione sugli impianti della nostra discarica. Un segnale forte, di compattezza e unione. Qualora dovessero rendersi necessarie ulteriori azioni a tutela del nostro territorio scenderemo nuovamente in campo. Nel mentre, continueremo a monitorare la gestione e la destinazione dei rifiuti oltre provincia. Solleciteremo la riapertura delle discariche di Colleferro e Roccasecca per risolvere anche la questione dei rifiuti di Latina e Frosinone, soluzione che dovrebbe arrivare entro il prossimo settembre. Voglio ricordare che ormai da 25 anni accogliamo i rifiuti di Rieti, quelli di alcuni comuni della provincia di Roma, e quelli di Frosinone. Quello che però ha fatto saltare la programmazione della discarica di Viterbo è stato l'arrivo dei rifiuti della città di Roma. Non si comprende come Roma, che produce quasi il 70% dei rifiuti laziali, non abbia attive delle discariche a servizio delle proprie esigenze e utenze. Una situazione che da una parte si ripercuote sulla stessa Capitale, con rifiuti per le strade da settimane, dall'altra, cosa che ci riguarda da vicino, questo incomprensibile e assurdo accanimento verso la nostra discarica di Monterazzano, unica discarica attiva nel Lazio fino a ieri. Abbiamo stressato e appesantito i nostri impianti per troppo tempo. Quello di oggi è stato un atto dovuto, a tutela della nostra città e dell'intero territorio provinciale.

Categorie: RSS Tuscia

Montalto, conferita la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

3 ore 40 min fa
2021-08-02

MONTALTO DI CASTRO - Riceviamo e pubblichiamo:

Durante la seduta di venerdì 30 luglio, il Consiglio Comunale ha conferito la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, in occasione del centenario della traslazione dell'Altare della Patria. L'attestato di benemerenza alla Sezione Angelo Sensoni dei Bersaglieri di Montalto di Castro e Pescia Romana.

«Sono orgoglioso di aver accolto la proposta dell'associazione - dichiara il sindaco Sergio Caci - ringrazio il presidente Luigi Zapponi per la presenza sua e degli associati durante il voto dei consiglieri».

Categorie: RSS Tuscia

Attacco hacker al sito della Regione: disattivato il portale per le vaccinazioni

3 ore 40 min fa
2021-08-01

Un attacco hacker ha mandato in tilt il sito della Regione Lazio. Ad annunciarlo è l'Unità di Crisi Covid 19 della Regione Lazio con una nota: 'È in corso un potente attacco hacker al ced regionale. I sistemi sono tutti disattivati compresi tutti quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale'.

 

Nella nota, inoltre, si legge che 'sono in corso tutte le operazioni di difesa e di verifica per evitare il potrarsi dei disservizi. Le operazioni relative alla vaccinazioni potranno subire dei rallentamenti. Ci scusiamo per il disagio indipendente dalla nostra volontà'. Pochi giorni fa, invece, dopo l'annuncio del Green Pass dal 6 agosto il sito era andato in tilt per l'eccesso di prenotazioni per il vaccino.

 

Anche il governatore del Lazio Nicola Zingaretti scrive sulla sua pagina Facebook denunciando la gravità di quanto accaduto: 'Da stanotte è in corso un pesantissimo attacco hacker contro i sistemi informatici LazioCrea che gestiscono prenotazioni vaccini. Un fatto gravissimo, blocca un servizio fondamentale. Ci scusiamo con i cittadini per gli inevitabili disservizi. Abbiamo segnalato alle autorità l'attacco e ringrazio tutti i dipendenti che da questa notte sono al lavoro per difendere la centrale e per tornare alla normalità'.

 

'È tutto out. È sotto attacco tutto il ced regionale', ha aggiunto l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato: 'È un attacco senza precedenti per il sistema informatico della Regione - aggiunge D'Amato - Le procedure di registrazione possono subire rallentamenti. Sto andando a fare un sopralluogo per verificare la situazione'.

Categorie: RSS Tuscia

Divieto del glifosate anche a Civita

3 ore 40 min fa
2021-08-02

CIVITA CASTELLANA - 'Approvata all'unanimità al consiglio di Civita Castellana l'introduzione nel prossimo regolamento comunale del divieto del glifosate

Dopo la bocciatura del TAR del ricorso di Assofrutti, la mozione approvata all'unanimità dal consiglio comunale di Civita Castellana che ha come punto fondamentale l'introduzione nel prossimo regolamento comunale di un articolo che affermi il divieto del glifosate, un altro passo avanti.

Con Civita Castellana il Biodistretto della Via Amerina e delle Forre arriva al sesto comune che conferma il divieto di questo terribile erbicida per la natura e per l'uomo, e Civita è un comune di grande importanza economica, sociale e culturale dell'intero viterbese.

Un atto concreto di condivisione della scelta del comune di Nepi, che con la sua ordinanza, aveva vietato il glifosate e che per questa ragione aveva dovuto subire la improvvida aggressione di Assofrutti.

Una scelta questa che può valorizzare la qualità della nostra produzione agricola, è un altro passo avanti concreto e non retorico verso la transizione ecologica del nostro sistema.'

Famiano Crucianelli

[dichiarazione del Presidente del Biodistretto della Via Amerina Famiano Crucianelli]

Categorie: RSS Tuscia

Previsioni meteo per martedì 3 agosto

6 ore 44 min fa
2021-08-02

VITERBO - Nubi diffuse in mattinata su tutto il territorio, ma con tempo asciutto; sole prevalente al pomeriggio. In serata le condizioni del tempo si manterranno stabili. Temperature comprese tra +15°C e +29°C.

Lazio

Locali piogge al mattino sui settori meridionali del Lazio, asciutto altrove; al pomeriggio il tempo si manterrà asciutto con nuvolosità irregolare su tutti i settori. Sereno o poco nuvoloso in serata.

Categorie: RSS Tuscia

Continua il tour di Olympia: ospite anche a Bagnoregio

6 ore 44 min fa
2021-08-02

BAGNOREGIO - Continua il tour dell'aquila Olympia che, nei giorni scorsi e' stata anche nel viterbese e ha visitato le stanze del palazzo comunale di Bagnoregio accompagnata dal falconiere Juan Berbabè.

La mascotte della Lazio ha richiamato, come sempre, l'attenzione di tutti e dei bambini in particolare. Il Sindaco, Luca Profili, ha pubblicato la foto con il rapace sul suo profilo social.

Categorie: RSS Tuscia

“Boxing Night Show”, notte magica per le stelle dell’Invictus Gym di Vetralla

6 ore 44 min fa
2021-08-02

VETRALLA - È stata una notte speciale. Il “Boxing Night Show” ha visto sfilare tanti atleti, cantanti, professionisti e appassionati di tante discipline e sport diversi. Fin dalle 19 e 30 della sera centinaia, poi migliaia di spettatori hanno assistito nell’arena di Cancellieri Cafè a uno spettacolo unico nel suo genere. Uno show impeccabilmente organizzato dallo staff della palestra Invictus Gym del maestro Alessio De Falco e magistralmente condotto dai fratelli Sante e Pietro Paolacci.

L’ANTIPASTO

Sulle note di “Eye of the tiger”, indimenticabile soundtrack di Rocky, i primi a salire sul ring sono i bambini che mostrano davvero tanta passione e dedizione. Al punto che in qualche caso vengono richiamati per l’eccessiva foga: si tratta pur sempre di esibizioni! Charlie e Tonino, poi Federica e Aurora fanno da apripista alla serata. Poi ecco le donne Arianna Faggiani e Sara Liberati, Ruby Muratore e Beatrice Russo e infine ancora Ruby e Giorgia Ridolfi dimostrano che il pugilato non è roba per soli maschi. Non è un caso, evidentemente, che nelle stesse ore a Tokyo Irma Testa conquista una storica medaglia di bronzo alle Olimpiadi. Subito dopo tocca a Giuseppe Peruzzi e Davide Zaganelli, seguiti da Giordano Pane e Danilo Peruzzi che incrociano egregiamente i guantoni. Poi il momento più commovente, il ricordo di Emiliano Moggi e Antonio Fiocca, cui è stato dedicato l’evento con un toccante video e la consegna delle targhe ai familiari. Si passa alle sfide musicali con Azzurra De Carlo che batte con “I’m outta love” di Antastacia il pur bravo Renato Lombroni con “Io canto” di Cocciante. Sul ring salgono poi gli atleti di body building allenati dall’istruttore Sergio Massi: gli affermati Monica Bettosti e Roberto Giliotti sono seguiti dalla ‘new entry’ Roberto Galantuomo. Fisici scolpiti nel marmo, inutile sottolinearlo.

PARLA IL RING

Con i match a contatto leggero si inizia a fare sul serio: Walter Fabianelli (Persevera) ha la meglio su Cristian Coccuzzoli (Team Pucci), mentre Alessio Schinoppi (Invictus Gym), nonostante l’ottimo secondo round di Mirko Cammarano (Lucci Team di Umberto Lucci) si aggiudica il secondo incontro. Lorenzo Rossetti (Invcitus) prevale su Valerio Bazzica (Lucci Team) che in un paio di occasioni perde anche sangue da una ferita. Marco Pace (Cosmo Boxe Tarquinia) è più rapido ed efficace di Stefano Fiorentini (Invictus Gym) che esce sconfitto ma a testa alta. Il giovane Nicolas Plesca (Invictus Gym) dimostra di essere cresciuto tanto negli ultimi anni e sconfigge Patrizio Mascitti (Lucci Team). Luca Ippoliti (Lucci Team) prende il sopravvento nel corso di una sfida molto equilibrata contro Gabriel Mancino (Team Pucci) mentre nel kickboxing Franco Cauteruccio (Mazzocchi) è una furia contro Jonas Oberrauch (Bianconcini). Nel contatto pieno si vedono colpi d’alta scuola con Michele Pietroni (Invictus Gym) che batte Luca Crestani (Bianconcini). Per il kickboxing Alehandro D’Agostino (Agon) prevale in modo netto su Conan Cari (Bianconcini).

SHOW NELLO SHOW

La serata è allietata dalle sfide canore: Emma Bernini, che canta “America” di Gianna Nannini, è battuta all’applausometro da Simonetta Angeli con “Rivoglio la mia vita” di Lighea. Roberto Piombi, che sarà il vincitore della serata, è il più applaudito con “A mano a mano” rispetto a Stefano Cuccodoro con “Morirò da re”.

A bordo ring ci sono anche i campioni Emiliano Marsili e Pasquale Di Silvio, due fenomeni che vengono giustamente omaggiati con targhe ricordo della serata. Sorprendenti ed emozionanti le esibizioni delle ‘piccole stelle’ Noemi, Greta, Alan e Arianna che, abilmente allenate dall’insegnante Lelia De Angelis regalano momenti di grande gioia e divertimento. Grande carica ed energia trasmette poi l’esibizione di cardio boxe di Patrizia Cima e dei suoi atleti, un mix di esercizi aerobici e pugilato che promettono di far perdere peso e modellare il proprio fisico come poche altre discipline riescono a fare.

IL GRAN FINALE

Nel primo match tra professionisti, pesi massimi, Umberto Lucci (Lucci Team) ha dalla sua più esperienza e una tecnica migliore nei confronti del pur coriaceo Niassa “Iron” Cyrille (Senegal Boxe Paradisi) e le fa valere al meglio. Nel secondo Alessio Polici (Lucci Team) parte piano poi sorprende con un gran destro Steve “Floyd” Giresse (Camerun Boxe Paradisi) che non riesce più a riprendersi e va incontro alla sconfitta. Nel terzo e forse più bel match della notte un inarrestabile Mattia Pia (Invictus Gym) si abbatte come un ciclone sul malcapitato Roland “Manny” Chinedu (Camerun Boxe Paradisi) che finisce per ben due volte al tappeto. Quando l’arbitro arriva al fatidico 10 il talento di casa può urlare tutta la sua gioia. A chiudere l’evento sono Giulia Anesini con “Beat it” e Francesca Urbani con “The show must go on”, che musica ragazzi, che nottata!

Categorie: RSS Tuscia

Altre due conferme per la Stella Azzurra Viterbo: Rogani e Casanova

6 ore 44 min fa
2021-08-02

VITERBO - Prosegue a ritmi serrati il lavoro della dirigenza della Stella Azzurra Viterbo per definire il roster che rappresenterà i colori viterbesi nel prossimo campionato di C Gold Lazio. Dopo i due colpi di mercato contrassegnati dall’arrivo di Alessandro Cittadini e Stefano Rubinetti e l’avvenuta conferma di Rovere, Pebole e Meroi, la società di via Monti Cimini rinnova il contratto con altri due giocatori che da anni sono ritenuti importantissimi per il team della Tuscia. Vestiranno infatti la casacca biancostellata anche per il prossimo anno Simone Rogani e Leonardo Casanova, autori di tante e sempre positive stagioni con la Stella Azzurra fin dalle giovanili, segno di quella continuità che da tempo è il marchio distintivo della squadra di Fanciullo.

Rogani, lungo di ottima tecnica e tiratore anche da fuori, può giocare indifferentemente sia da 4 che da 5. Casanova, giovane ma già esperto esterno che ha nella rapidità e nell’ottima difesa le sue armi migliori, è un 3 naturale.

“Altre due pedine fondamentali per la squadra - dichiara il Coach - che tenevo molto a confermare. Simone e Leonardo sono due giocatori affidabili e di notevoli caratteristiche sia tecniche che atletiche, che possiedono l’ulteriore pregio di giocare assieme da anni. Vedo che anche altre squadre si stanno dotando di roster importanti, ma devo dire che insieme alla società quest’anno stiamo costruendo un ottimo gruppo”.

Dopo questo annuncio si attende ora il completamento del roster della Stella, con altre conferme provenienti da quel gruppo che nelle ultime stagioni è sempre stato tra i principali protagonisti del campionato.

Categorie: RSS Tuscia

Divieto del glifosate anche a Civita Castellana

6 ore 44 min fa
2021-08-02

CIVITA CASTELLANA - 'Approvata all'unanimità al consiglio di Civita Castellana l'introduzione nel prossimo regolamento comunale del divieto del glifosate

 

Dopo la bocciatura del TAR del ricorso di Assofrutti, la mozione approvata all'unanimità dal consiglio comunale di Civita Castellana che ha come punto fondamentale l'introduzione nel prossimo regolamento comunale di un articolo che affermi il divieto del glifosate, un altro passo avanti.

 

Con Civita Castellana il Biodistretto della Via Amerina e delle Forre arriva al sesto comune che conferma il divieto di questo terribile erbicida per la natura e per l'uomo, e Civita è un comune di grande importanza economica, sociale e culturale dell'intero viterbese.

 

Un atto concreto di condivisione della scelta del comune di Nepi, che con la sua ordinanza, aveva vietato il glifosate e che per questa ragione aveva dovuto subire la improvvida aggressione di Assofrutti.

 

Una scelta questa che può valorizzare la qualità della nostra produzione agricola, è un altro passo avanti concreto e non retorico verso la transizione ecologica del nostro sistema.'

 

Famiano Crucianelli

[dichiarazione del Presidente del Biodistretto della Via Amerina Famiano Crucianelli]

Categorie: RSS Tuscia

'Disgustosa la possibile improcedibilità per reati ambientali'

Dom, 01/08/2021 - 18:49
2021-08-01

'Non considerare gravi i delitti ambientali, sottoponendoli alla gigliottina dell'improcedibilità in appello, è semplicemente disgustoso. Ancora una volta la difesa dell'ambiente da parte delle sinistre si rivela un bluff, utile solo ad ingrassare alcune multinazionali. Per non parlare del Movimento 5 Stelle che continua a prendere in giro su questo tema elettori e cittadini.'

 

 

Lo afferma l'europarlamentare di FDI-ECR, Nicola Procaccini, responsabile Ambiente ed Energia di FDI a proposito della riforma Cartabia.

 

 

'I reati legati ai disastri ambientali sono tra le forme più gravi di attentato alla convivenza civile e al nostro futuro, specie in un Paese così fragile come l'Italia.

 

Inquinare cielo, terra e acqua, provocare malattie, far morire persone e animali, per la maggioranza arcobaleno che governa l'Italia non sono altro che peccati veniali. Condivido le critiche delle associazioni ambientaliste alla riforma Cartabia e lo ripeto: tutto questo è disgustoso.'

Categorie: RSS Tuscia

Attacco hacker al sito della Regione Lazio: disattivato il portale per le vaccinazioni

Dom, 01/08/2021 - 12:44
2021-08-01

Un attacco hacker ha mandato in tilt il sito della Regione Lazio. Ad annunciarlo è l'Unità di Crisi Covid 19 della Regione Lazio con una nota: 'È in corso un potente attacco hacker al ced regionale. I sistemi sono tutti disattivati compresi tutti quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale'.

 

Nella nota, inoltre, si legge che 'sono in corso tutte le operazioni di difesa e di verifica per evitare il potrarsi dei disservizi. Le operazioni relative alla vaccinazioni potranno subire dei rallentamenti. Ci scusiamo per il disagio indipendente dalla nostra volontà'. Pochi giorni fa, invece, dopo l'annuncio del Green Pass dal 6 agosto il sito era andato in tilt per l'eccesso di prenotazioni per il vaccino.

 

Anche il governatore del Lazio Nicola Zingaretti scrive sulla sua pagina Facebook denunciando la gravità di quanto accaduto: 'Da stanotte è in corso un pesantissimo attacco hacker contro i sistemi informatici LazioCrea che gestiscono prenotazioni vaccini. Un fatto gravissimo, blocca un servizio fondamentale. Ci scusiamo con i cittadini per gli inevitabili disservizi. Abbiamo segnalato alle autorità l'attacco e ringrazio tutti i dipendenti che da questa notte sono al lavoro per difendere la centrale e per tornare alla normalità'.

 

'È tutto out. È sotto attacco tutto il ced regionale', ha aggiunto l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato: 'È un attacco senza precedenti per il sistema informatico della Regione - aggiunge D'Amato - Le procedure di registrazione possono subire rallentamenti. Sto andando a fare un sopralluogo per verificare la situazione'.

Categorie: RSS Tuscia

Quindici casi accertati nella giornata di oggi

Dom, 01/08/2021 - 12:44
2021-08-01

VITERBO - 15 casi accertati di positività al COVID-19 sono stati comunicati, entro le ore 11, dalla sezione di Genetica molecolare di Belcolle al Team operativo Coronavirus della Asl.

 

Gli ultimi referti di positività sono collegati a tamponi eseguiti su cittadini residenti o domiciliati nei seguenti comuni:

- 4 a Viterbo,

- 2 a Bolsena,

- 2 a Nepi,

- 2 a Orte,

- 1 ad Acquapendente,

- 1 a Grotte di Castro,

- 1 a Sutri,

- 1 a Tarquinia,

- 1 a Tuscania.

 

Dei casi odierni: 10 presentano un link epidemiologico con casi precedentemente accertati e già isolati, 5 sono collegati a persone che hanno dichiarato di essere sintomatiche al drive in. Tutti stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio.

 

Il Team prosegue, anche in queste ore, a mettere in campo tutte le misure di prevenzione e di protezione, al fine di contenere la diffusione del virus, irrobustendo la catena dei contatti stretti, con la preziosa collaborazione delle Amministrazioni comunali.

 

In totale, alle ore 11 di questa mattina, i casi di positività al COVID-19, residenti o domiciliati nella Tuscia, salgono a 15850.

 

Oggi è stata comunicata ai soggetti istituzionalmente competenti la fine del periodo di isolamento o la negativizzazione dal COVID-19 di 7 pazienti residenti nei seguenti comuni: 4 a Viterbo, 2 a Vignanello, 1 a Oriolo Romano.

 

Al momento, delle persone refertate positive al Coronavirus, 2 sono attualmente ricoverate presso una struttura COVID extra Asl, 3 sono ricoverati presso l'ospedale di Belcolle, 274 stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio. Sale a 15117 il numero delle persone negativizzate, 454 sono le persone decedute. Dall'inizio dell'emergenza COVID, nella provincia di Viterbo sono stati effettuati 181555 tamponi, 273 nelle ultime 24 ore. Ad oggi i cittadini che hanno concluso il periodo di isolamento domiciliare fiduciario sono 21480.

Categorie: RSS Tuscia

Consiglio comunale, tante le assenze tra la maggioranza

Dom, 01/08/2021 - 12:44
2021-08-01

TARQUINIA - Riceviamo e pubblichiamo:

'Che spettacolo! Il consiglio comunale non è sul programma estivo degli eventi, ma la maggioranza ha davvero dato spettacolo: confusa, nervosa, assente, in affanno su tutto, atteggiamenti decisamente fuori luogo anche su semplici richieste di chiarimenti sull’ordine del giorno da parte dell’opposizione.

 

Trenino turistico, bando rifiuti, divino etrusco, ponte crollato strada grottelle, settimana del volontariato, urbanistica, e su ogni punto la maggioranza non sa rispondere, e allora non resta che offendere, o scappare, ma non si può scappare per sempre.

 

Partiamo dal Sindaco, aggressivo come sempre, forse innervosito dai primi mal di pancia della sua maggioranza, di assenze tra i “suoi” note o minacciate, maggioranza stanca di fare il gioco delle tre scimmie, non vedo, non sento, non parlo e voto. E pare che, questa volta l’oggetto del contendere fosse la volontà, anche espressa, di condividere le mozioni proposte dalla minoranza, ma in questa maggioranza vale il principio del vorrei ma non posso.

 

A tenere il fronte il vice tutto, anche sindaco, poco informato, spesso costretto a nascondersi dietro frasi fatte di quelle che dicono tutto e non dicono niente, spesso smentito con imbarazzo sulle questioni concrete. Costretto a coprire anche i poco coraggiosi assessori Tosoni e Benedetti, nell’occhio del ciclone che davanti a legittime interrogazioni presentate dalla minoranza, compatta, hanno scelto la via della fuga, lasciando lo scranno vuoto.

 

E nel vuoto della loro assenza, e di quella del sindaco, la granitica maggioranza Giulivi è rimasta anche senza numero legale, e per discutere di argomenti importanti è stato necessario che la minoranza rimanesse con il suo senso di responsabilità.

 

E il miracolo: perché liberi di decidere, ciò che restava della maggioranza ha scelto di pensare con la propria testa, aprendo alla possibilità di discutere insieme alla minoranza in commissione su proposte (il servizio di trasporto per anziani presso il cimitero), che di politico hanno ben poco e che pensano solo ai cittadini.

 

E con questa maggioranza, per il bene del paese, la minoranza non può che restare compatta, a difesa dell’interesse di tutti.'

 

 

I Consiglieri Comunali

 

Andrea Andreani

Manuel Catini

Sandro Celli

Arianna Centini

Enrico Leoni

Categorie: RSS Tuscia

Incontri nel Chiostro, conclusi gli appuntamenti

Dom, 01/08/2021 - 12:44
2021-08-01

VITERBO - Con la proiezione del film L'albero degli zoccoli di Ermanno Olmi di lunedì 26 luglio ha avuto luogo l'ultimo appuntamento degli Incontri nel chiostro, un'iniziativa dei padri Agostiniani della Trinità di Viterbo, tesa non solo a valorizzare l'estate in tempo di Covid quanto piuttosto ad offrire una strada di speranza in questo tempo difficile.

È stata un'iniziativa davvero riuscita, guardando l'afflusso dei partecipanti e le loro reazioni oltre che positive. Per Viterbo, la Trinità torna ad essere quello che è sempre stata, anche nei secoli passati: un punto di riferimento indiscusso per chi vuol nutrirsi della bellezza e della verità.

Per questo è quasi pronto il programma da ottobre 2021 a luglio 2022 di una nuova serie di appuntamenti che prenderà il nome di e che va sotto il nome di Trinità Incontra.

 

 

Paolo Graziotti

Categorie: RSS Tuscia