News da viterbonews24.it

Abbonamento a feed News da viterbonews24.it News da viterbonews24.it
Quotidiano online di Viterbo
Aggiornato: 2 ore 8 min fa

Bonus facciate: impresa condannata al risarcimento per la sospensione dei lavori

Mer, 21/02/2024 - 09:42
2024-02-21

di Fabio Tornatore

VITERBO - Problemi a ultimare i lavori dopo aver chiesto un bonus statale per una ristrutturazione o il rifacimento di una facciata? L'impresa si è dileguata perchè sono cambiate le norme fiscali? Sono oltre 80 le segnalazioni pervenute tra il 2023 e il 2024 alla Confconsumatori di Viterbo, per imprese che non stanno ultimando i lavori pattuiti e per i quali era stao attivato uno dei bonus messi a disposizioni dallo Stato, come bonus 110%, o bonus facciate. Tanti disagi, impalcature eterne, e il rischio di rimanere con lavori inziati e non essere in grado di finirli, o, ancora peggio, lo spettro di vedersi richiedere i soldi dall'Agenzia delle Entrate.

Il 13 febbraio scorso però, una sentenza del Tribunale di Roma, ha dato ragione ad un condominio, dopo che l'impresa si è rifiutata di ultimare i lavori. Il tribunale ha riconosciuto il danno 'per la perdita della possibilità di prendere un bonus edilizio', condannando la ditta a risarcire i clienti. Nel caso specifico il condominio si era anche reso disponibile ad attivare un mutuo per consentire all'impresa di poter effettuare i lavori, ma l'impresa avrebbe dato picche, causando la perdita del bonus.

Nella Tuscia le segnalazioni arrivate a Confconsumatori sono molte, però tante persone decidono di non proseguire con una diffida per paura delle conseguenze sui lavori: 'Ci sono persone con lavori inziati, fienstre smontate' racconta l'Avvocato Nobile, di Confconsumatori Viterbo 'vengono nei nostri uffici per segnalare ma poi sono riluttanti a proseguire l'iter. Su circa 80 segnalazioni ho fatto un paio di diffide ma poi è finita lì. Il 10-15% dice di aver risolto mettendosi d'accordo con l'impresa, ma nei fatti i lavori sono, ad oggi, ancora fermi'.

Categorie: RSS Tuscia

Concorso scuola: pubblicate le date. Speranza flebile per i precari della Tuscia

Mer, 21/02/2024 - 09:42
2024-02-21

di Fabio Tornatore

VITERBO - Si accende un lumicino di speranza per gli oltre 13 mila iscritti nelle graduatorie della provincia di Viterbo per supplenze nella scuola. Sono state pubblicate dal Ministero dell'istruzione e del merito, infatti, le date per la prova scritta del concorso bandito lo scorso dicembre, nel quale i docenti a contratto dovranno dare prova delle loro competenze,

Si terranno tutte nel mese di marzo: 11 e 12 per infanzia e primaria, e dal 13 al 19 per secondaria di primo e secondo grado. Mattina e pomeriggio. I candidati in tutta Italia sono più di 303 mila, per circa 29 mila posti messi a bando, divisi per regione,  ordine, grado e classe di concorso.

Iscritti nelle GPS (Graduatorie Provinciali per le Supplenze) di Viterbo sono oltre 13 mila docenti, nella stragrande maggioranza laureati magistrali, sono infatti ormai pochissime le figure che accedono con il solo diploma e sono a esaurimento. Ora sono chiamati ad un'ennesima selezione, anche se in realtà le graduatorie di prima fascia, cioè di chi è abilitato a svolgere la professione previa concorso, a Viterbo, vengono esaurite pressochè tutte, spesso già a settembre.

Categorie: RSS Tuscia

Furto al Socio bar di Fabrica di Roma: rubate sigarette, soldi e gratta e vinci

Mer, 21/02/2024 - 09:42
2024-02-21

FABRICA DI ROMA - Ladri di nuovo in azione al Socio bar, fanno razzia di sigarette, soldi e gratta e vinci. E' successo nella tarda serata tra lunedi e martedi, intorno a mezzanotte e mezza, nel bar che si trova all’interno del distributore Cancellieri, sulla Falerina. Tre uomini sono entrati in azione dalla porta principale tagliando la serranda con il frullino e spaccando la porta a vetri con un calcio. Il tutto è successo in una manciata di minuti. L'allarme istallato nel locale, infatti, ha iniziato a suonare mettendo fretta ai tre malviventi che, una volta entrati nella sala principale, hanno arraffato quanto più possibile tra sigarette, gratta e vinci e circa 200 euro di fondo cassa, per poi darsi alla fuga.

All'esterno, con la complicità di un quarto uomo, si sono dileguati nell'oscurità della notte a bordo di un'Audi nera, pochi secondi prima dell'arrivo del vigilantes.

'Purtroppo non è la prima volta che il mio locale viene preso di mira dai ladri - racconta in lacrime Daiana Giarrante, la proprietaria -. In dodici anni di gestione ho subito dieci furti. Sono disperata'. La donna ha immediatamente sporto denuncia ai carabinieri.

'L'impianto di sorveglianza del distributore - ha raccontato - ha ripreso queste persone incappucciate e con il volto coperto, intente a sfondare il bar ed entrare. Sembravano abbastanza giovani. All'interno hanno fatto man bassa, rubando tutto quello che gli capitava tra le mani, prima di allontanarsi'.

Il bar in questione, da quanto racconta la proprietaria, pare non sia nuovo a questo genere di incursioni. 'Qualche anno fa - continua - sono riusciti ad entrare creando un'apertura dal muro adiacente al mio locale, tanto che la stampa li ribattezzò 'la banda del buco''.

Poi per un periodo la titolare ha continuato a subire furti tanto che decise di togliere le slot machines proprio per disincentivare i malintenzionati.

Ma a poco è servito. I ladri sono di nuovo tornati alla carica e probabilmente quello che più stupisce è stata la totale noncuranza di poter essere colti sul fatto. Sebbene il locale si trovi fuori dal centro abitato, a mezzanotte ci sono ancora persone che transitano per le strade, qualcuno avrebbe potuto fermarsi a fare benzina trovandosi suo malgrado testimone del fatto, tuttavia nessuno pare si sia accorto di nulla.

'Sono stanca di questo continuo attacco - dice infine Daiana -. Mi alzo tutte le mattine alle tre per andare a lavorare e trovo ingiusto un accanimento del genere. Questi continui furti mi hanno messo in difficoltà non solo dal punto di vista economico, ma anche perchè le assicurazioni del posto, visti i precedenti, hanno deciso di non assicurarmi più. Per questo motivo, mio malgrado, ho dovuto stipulare una polizza a Roma'.

Categorie: RSS Tuscia

Presidio sindacale sotto la Prefettura di Viterbo contro i morti sul lavoro

Mar, 20/02/2024 - 18:40
2024-02-20

VITERBO - 'Presidio dei sindacati sotto la prefettura di Viterbo per rimettere al centro il diritto alla tutela della salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro'.

Così i segretari di Cgil Civitavecchia, Roma nord e Viterbo e Uil Viterbo e alto Lazio, rispettivamente Stefania Pomante e Giancarlo Turchetti.

Il tutto a seguito del terribile incidente sul lavoro avvenuto il 16 febbraio nel cantiere per la costruzione di un supermercato Esselunga a Firenze. Crollo che finora ha provocato la morte di 4 operai.

Appuntamento per il presidio, domani mattina alle ore 11 in piazza del Plebiscito a Viterbo. Con i sindacati confederali anche le categorie Fillea Cgil, Feneal Uil, Fiom Cgil e Uilm Uil.

 

'I cinque operai morti nel cantiere per la costruzione di un supermercato Esselunga a Firenze hanno nomi, famiglie, storie - dichiarano Pomante e Turchetti -. Come gli altri che ancora in questi giomi sono 'caduti sul lavoro' più di 40 nei primi 15 giorni di febbraio. Basta parlare di cordoglio, è il momento che il governo, le imprese e le loro associazioni di rappresentanza, si assumano le responsabilita: massimo ribasso, appalti a cascata, mancanza di controlli, precarietà del lavoro. Sono conseguenze di scelte non una fatalità'.

 

'Si è deciso di fare cassa togliendo le risorse per gli ispettori del lavoro - proseguono Pomante e Turchetti - e la medicina per Ia prevenzione sul territorio; è stata deregolamentata Ia catena degli appalti, non si interviene più sugli appalti privati, fino al punto che non si riesce a capire quali e quante ditte sono in un cantiere e si costringono le persone migranti a lavorare in clandestinità. Sono problemi che vanno affrontati alla radice'.

 

'È stata poi ignorata - proseguono i sindacalisti - la piattaforma di Cgil, Cisl e Uil e si continua ad agire senza il confronto con chi è nei posti di lavoro. Con la patente a punti oggi probabilmente quelle aziende non avrebbero potuto avere I'appalto Esselunga. Con una congruità anche su tempi e modi di esecuzione ci sarebbe un limite allo sfruttamento del lavoro. Con I'obbligo alla timbratura si saprebbe chi e quanto tempo lavora in un cantiere'.

 

'Vogliamo tutte le agibilità necessarie - continuano Pomante e Turchetti - per gli Rls, Rlst, delegati di sito alla sicurezza. Vogliamo iI ripristino della parità di trattamento negli appalti e la responsabilità dell'impresa committente. Vogliamo I'applicazione dei Ccnl del settore di riferimento, sottoscritti dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative e vogliamo la formazione obbligatoria prima di accedere nel luogo di lavoro'.

'Questi - concludono Pomante della Cgil e Turchetti della Uil - sono i cambiamenti necessari, altrimenti i richiami alla cultura della sicurezza sono frasi vuote. Vogliamo luoghi di lavoro sicuri senza il ricatto della perdita del lavoro e dei bassi salari. A partire dal cantieri. Vogliamo l'apertura di un confronto vero con il governo su questi punti e su tutta Ia piattaforma unitaria. Per questo il 21 febbraio è stato proclamato uno sciopero nazionale degli edili e dei metalmeccanici nelle ultime due ore di ogni turno. Ogni singola tragedia è la tragedia di tutte e di tutti. Ed è tempo di farci rispettare'.

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Viterbo, benessere animale: 'Cani ai Margini'

Mar, 20/02/2024 - 18:40
2024-02-20

VITERBO - Venerdì 23 febbraio alle ore 17,30, presso la sala Gatti, in via della Rimessa, un importante incontro sul ruolo degli animali domestici nella società. L'appuntamento, promosso dall'assessore alle economie e risorse finanziarie e al benessere animale Elena Angiani e dal consigliere comunale delegato al benessere animale Francesco Buzzi, sarà l'occasione ideale per parlare del libro 'Cani ai Margini' insieme ai curatori Davide Majocchi, presidente dell'associazione Pensiero Meticcio che gestisce il canile di Gallarate e attivista per la liberazione animale, e Luciana Licitra della casa editrice Prospero editori. Il volume raccoglie contributi importanti di volontari, veterinari ed esperti del mondo animale e di relazioni con l'essere umano.

Verrà proposto un dialogo sul ripensamento del ruolo degli animali domestici, in particolar modo i cani, sulla loro funzione di 'animali da compagnia', nonché un approfondimento sulla conoscenza delle razze, per capire appieno le loro esigenze.

L'incontro di venerdì prossimo sarà anche un momento di riflessione sul significato del concetto di 'randagismo'. A conclusione dell'evento, che si ricorda essere a ingresso gratuito e senza necessità di prenotazione, l'assessore Angiani e il consigliere comunale delegato Buzzi forniranno alcune anticipazioni in merito al nuovo corso di formazione gratuito per volontari cinofili con l'istruttore cinofilo Sergio Stefani, in programma il 2 e il 3 marzo. Le adesioni potranno essere comunicate anche in occasione dell'evento del 23 febbraio.

Categorie: RSS Tuscia

'Una finestra sul mondo', si parla della presenza dei musulmani in Europa con la studiosa Sara ...

Mar, 20/02/2024 - 18:40
2024-02-20

TARQUINIA - Si apre con la conferenza '20 anni dopo l'11 settembre: come sono mutate le narrative sull'Islam e le esperienze dei musulmani in Europa', il ciclo di appuntamenti su geopolitica e politiche internazionali 'Una finestra sul mondo' organizzato dalla Società Tarquiniense d'Arte e Storia (Stas) e dall'Associazione Omnia Tuscia di Viterbo con il patrocinio del Ministero della Cultura (MiC). Sabato 24 febbraio, alle 17, alla sala Sacchetti, al civico 4 di via dell'Archetto, nel centro storico di Tarquinia, la studiosa della City University of London e di Cambridge Sara Silvestri, insieme a Mario Boffo, già ambasciatore d'Italia a San'a', in Yemen, e Riad, in Arabia Saudita, approfondirà il tema della presenza dei musulmani in Europa e delle politiche pubbliche sviluppate verso di loro da vari paesi Europei, inclusi Italia, Francia, Regno Unito e Germania nel corso degli ultimi 30 anni. In questo contesto, presenterà il materiale dal suo caso di studio sul Regno Unito, pubblicato dal Ministero degli Esteri negli atti della conferenza 'Per Un Islam Europeo' in occasione del ventesimo anniversario dell'attentato dell'11 settembre 2001 negli Stati Uniti. Nella sua relazione, Silvestri presenta elementi della sua ricerca sulla partecipazione dei musulmani alla vita pubblica nel Regno Unito, osservandone le modalità di mobilitazione politica, sociale e culturale; il ruolo delle donne; come tutto questo viene percepito dalla società che li circonda; che risposte istituzionali ne conseguono; e che paralleli si possono trarre rispetto al caso Italia. 'Per noi è davvero un onore ospitare una studiosa del calibro di Sara Silvestri, non solo per essere la figlia di un grande artista, lo scorso anno presente alla Stas per presentare il suo ultimo libro – affermano dalla Società Tarquiniense d'Arte e Storia -. Silvestri, ormai da 24 anni docente di politica internazionale nel Regno Unito, si è imposta con la sua preparazione, tenendo alto il nome di Tarquinia all'estero. Con orgoglio a lei è stata affidata l'apertura di questo nuovo ciclo di conferenze, possibile grazie alla consolidata collaborazione con l'associazione Omnia Tuscia, con un tema oggi molto sentito, quale il ruolo della religione nelle relazioni internazionali'.

Categorie: RSS Tuscia

In via di riqualificazione l'accesso alla spiaggia di Costa Selvaggia

Mar, 20/02/2024 - 18:40
2024-02-20

MONTALTO DI CASTRO - Termineranno a breve i lavori di riqualificazione di accesso alla spiaggia in località Costa Selvaggia a Pescia Romana, una delle località balneari più belle e naturali del litorale laziale. Il progetto, avviato negli anni passati, finanziato dal Comune per un importo totale di 146mila euro, prevede la realizzazione di un nuovo marciapiede e il rifacimento del manto stradale lungo circa 200 metri, dal parcheggio adiacente fino all'ingresso dell'arenile, dove è stata inoltre prevista l'installazione di una doccia: un ulteriore servizio a favore dei bagnanti.

Il sindaco Emanuela Socciarelli ha espresso la sua soddisfazione per il risultato raggiunto, che migliora la fruibilità e la sicurezza di una spiaggia molto frequentata dai residenti e dai turisti, e che valorizza il patrimonio ambientale e paesaggistico del territorio.

«Con questo intervento - ha dichiarato il sindaco - abbiamo voluto rispondere alle esigenze e alle aspettative dei cittadini e degli operatori turistici di Pescia Romana, che da tempo chiedevano un miglioramento delle condizioni di accesso alla spiaggia di Costa Selvaggia, una delle perle del nostro litorale. Si tratta di un'opera di riqualificazione che non altera la natura selvaggia e incontaminata del luogo, ma che ne esalta la bellezza e la qualità. Ringrazio tutti i tecnici e gli operai che stanno lavorando con professionalità per portare a termine i lavori».

Il sindaco ha annunciato che il Comune di Montalto di Castro proseguirà nel suo impegno per la valorizzazione e la promozione del territorio, con ulteriori interventi di manutenzione e miglioramento delle infrastrutture e dei servizi pubblici.

Categorie: RSS Tuscia

Viterbo, fondi per le strade

Mar, 20/02/2024 - 18:40
2024-02-20

VITERBO - 'Il 2024 sarà un anno importante per la Provincia di Viterbo poiché partiranno importanti lavori sulla rete viaria, sia regionale che provinciale, gestita da Astral'.

Lo ha annunciato il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Regione Lazio Daniele Sabatini intervenendo ieri all'incontro tenutosi a Viterbo con la partecipazione degli assessori regionali Manuela Rinaldi (Viabilità e Lavori pubblici) e Giancarlo Righini (Bilancio e Programmazione) in cui è stato presentato il bilancio del

lavoro svolto dalla Regione Lazio sui territori. L' incontro intitolato proprio 'Risorse, investimenti e opportunità per la Tuscia' è stato organizzato da Fratelli d'Italia e da Tuscia Tricolore la lista che si presenterà alle prossime elezioni provinciali.

 

L'assessore Rinaldi ha illustrato il piano annuale e triennale degli interventi sulla viabilità.

Per la Tuscia sono previsti 32 milioni e 750mila euro spalmati sul triennio 2024/2026 di cui circa la metà, per un importo di 15 milioni e 700mila euro, già stanziati per l'annualità in corso.

 

'Per il 2024 sono state impegnate risorse importanti – ha annunciato Sabatini - che serviranno per realizzare interventi di manutenzione straordinaria e ordinaria su molte arterie viarie della nostra provincia con l'obiettivo di garantire la sicurezza stradale ma soprattutto collegamenti più efficienti. Si andrà dal

rifacimento della pavimentazione stradale alla riconfigurazione della segnaletica, dalla messa in sicurezza dei tratti più degradati e degli incroci pericolosi al riposizionamento delle barriere protettive, per finire con la ripulitura dei bordi stradali e la potatura della vegetazione. Per il 2024 sono già stati stanziati:

3 milioni e 800mila euro per la Castrense, 650 mila euro per la Tuscanese, 300 mila euro per la Tarquiniese, 1 milione e 100 mila euro per il primo e secondo tronco della Dogana, 1 milione e 800 mila euro per la Verentana, 100 mila euro per il tratto Sotteso Valentano, 450 mila euro per la Vetrallese, 450 mila euro per la Maremmana, 1 milione e 650 mila euro per la Cimina, 1 milione e 300 mila euro per la Claudia Braccianese, 1 milione e 500 mila euro per la Nepesina, 1 milione e 350 mila euro per la Ortana, 1 milione per la Magliano Sabina'

 

'Un ringraziamento agli assessori Rinaldi e Righini –aggiunge Sabatini - per l'attenzione dimostrata nei confronti del nostro territorio e per questo straordinario lavoro di programmazione che per la prima volta ha consentito di mettere in campo un piano di investimenti significativo nel campo della

sicurezza e della manutenzione stradale. Per la Tuscia si tratta di interventi attesi da molto tempo e sollecitati dalle comunità locali e dai cittadini, che senza ombra di dubbio contribuiranno a cambiare il volto della viabilità provinciale. E' finita l'epoca degli interventi a singhiozzo ed è iniziata quella della pianificazione organica, segno evidente della capacità della Giunta Rocca di saper impostare una visione programmatica concreta e di saper investire le risorse sulle priorità reali dei nostri territori'.

Categorie: RSS Tuscia

Previsioni meteo per mercoledì 21 febbraio

Mar, 20/02/2024 - 18:40
2024-02-20

VITERBO - Viterbo

Tempo stabile nel corso della giornata con cieli sereni o al più poco nuvolosi sia al mattino che al pomeriggio. Tra la sera e la notte addensamenti in transito ma sempre con tempo asciutto. Temperature comprese tra +4°C e +15°C.

Lazio

Giornata all'insegna del tempo asciutto su tutta la regione con cieli sereni o poco nuvolosi sia al mattino che al pomeriggio. In serata e nottata nuvolosità in aumento ovunque ma sempre con tempo stabile.

NAZIONALE

AL NORD 

Al mattino tempo stabile su tutte le regioni con velature in transito e nebbie in Val Padana. Al pomeriggio nuvolosità in aumento da ovest ma con tempo ancora asciutto. Tra la serata e la nottata nuvolosità in ulteriore aumento fino ad avere cieli molto nuvolosi e precipitazioni in arrivo su Liguria e lungo l'arco alpino con neve fino a quote medie.

AL CENTRO

Al mattino tempo stabile con prevalenza di cieli sereni su tutte le regioni. Al pomeriggio nessuna variazione con cieli per lo più soleggiati. Tra la serata e la notte nuvolosità in graduale aumento da nord-ovest con possibile qualche pioggia isolata sull'Alta Toscana.

AL SUD E SULLE ISOLE

Al mattino locali piogge sulla Sicilia, sereno o poco nuvoloso altrove. Al pomeriggio ancora instabilità tra Calabria e Sicilia con locali acquazzoni, soleggiato sulle altre regioni. In serata tempo asciutto ovunque con prevalenza di cieli sereni o poco nuvolosi. Molta nuvolosità in arrivo nella notte sulla Sardegna.

Temperature minime in generale diminuzione, massime stabili o in lieve calo al Centro-Nord e stabili o in lieve rialzo al Sud e sulle Isole Maggiori.

 

Categorie: RSS Tuscia

Ristoratore litiga con la compagna, giunti sul posto i poliziotti trovano 50 grammi di cocaina

Mar, 20/02/2024 - 18:40
2024-02-20

 

VITERBO - Domenica mattina un equipaggio delle Volanti è intervenuto in viale Fiume per la segnalazione da parte di un imprenditore attivo nel settore della ristorazione di una lite in corso con la compagna convivente.

Giunti sul posto, gli operatori hanno trovato la coppia in uno stato di forte alterazione psico-fisica, notando la presenza di una piccola quantità di sostanza stupefacente del tipo cocaina, pronta per l’uso.

I poliziotti hanno effettuato quindi una perquisizione domiciliare, nel corso della quale sono stati rinvenuti altri due involucri in plastica contenenti quasi 50 grammi di droga, una somma di denaro ammontante a 1.345 euro e un bilancino di precisione. All’esito dell’attività l’uomo, un 41enne viterbese, è stato arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

Categorie: RSS Tuscia

No al deposito scorie nucleari, presentata mozione in consiglio

Mar, 20/02/2024 - 15:40
2024-02-20

 

 

VITERBO - Il Deposito Nazionale destinato allo stoccaggio di rifiuti radioattivi non deve essere realizzato nel Lazio: per questo è stata depositata una nuova mozione in Consiglio regionale, sottoscritta da Marotta di Verdi Sinistra, Novelli e Zuccalà del M5S, Ciarla e Panunzi del Pd, Zeppieri di Polo Progressista e Tidei di Italia Viva.

Di 51 possibili aree per la realizzazione del sito, ben 21 si trovano nella provincia di Viterbo, ma nessuno dei Comuni in cui si trovano queste zone ha espresso parere favorevole. Come già affermato dal Consiglio regionale nella precedente legislatura, con tale atto si vuole fortemente riaffermare la contrarietà alla realizzazione di questo sito di stoccaggio di scorie radioattive e nucleari, che rischia di produrre danni per tutto il territorio regionale. Nel rispetto delle scelte delle comunità locali, del diritto alla autodeterminazione e della salvaguardia dei territori dell'ambiente e dell'economia locale, con tale atto si vuole impegnare la Giunta della Regione Lazio a fare la sua parte per tutelare il territorio ed impedire la realizzazione del Deposito.

Categorie: RSS Tuscia

Ristoratore litiga con la compagna, giunti sul posto i poliziotti trovano 50 grammi di droga

Mar, 20/02/2024 - 15:40
2024-02-20

 

VITERBO - Domenica mattina un equipaggio delle Volanti è intervenuto in viale Fiume per la segnalazione da parte di un imprenditore attivo nel settore della ristorazione di una lite in corso con la compagna convivente. Giunti sul posto, gli operatori hanno trovato la coppia in uno stato di forte alterazione psico-fisica, notando la presenza di una piccola quantità di sostanza stupefacente del tipo cocaina, pronta per l’uso. I poliziotti hanno effettuato quindi una perquisizione domiciliare, nel corso della quale sono stati rinvenuti altri due involucri in plastica contenenti quasi 50 grammi di droga, una somma di denaro ammontante a 1.345 euro e un bilancino di precisione. All’esito dell’attività l’uomo, un 41enne viterbese, è stato arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

Categorie: RSS Tuscia

Ventiseienne ubriaco gira a dorso nudo per strada con il volto sporco di sangue

Mar, 20/02/2024 - 15:40
2024-02-20

 

VITERBO - Nello scorso fine settimana particolarmente intensa è stata l’attività svolta dalle Volanti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Viterbo finalizzata a garantire il quotidiano controllo del territorio e la prevenzione dei fenomeni criminali.

Domenica mattina i poliziotti sono intervenuti in via della Palazzina a seguito della segnalazione di un giovane che si aggirava per la strada a dorso nudo con il volto sporco di sangue, inveendo contro la propria ragazza. L’uomo, in evidente stato di agitazione dovuto anche all’abuso di sostanze alcoliche, aggrediva verbalmente gli operatori avvicinandosi pericolosamente e cercando di colpirli con un bastone di legno appuntito recuperato dall’autovettura parcheggiata lì vicino. L’atteggiamento minaccioso e violento del ragazzo ha costretto gli agenti ad ammanettarlo e, durante l’intervento, uno di loro ha subito un trauma distorsivo al polso. Il 26enne, con diversi precedenti di polizia, è stato così arrestato per i reati di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e nei suoi confronti è stata emessa la misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio con Divieto di Ritorno nel Comune di Viterbo.

Categorie: RSS Tuscia

Furto fuori un supermercato, spacca il vetro di un'auto e ruba una borsa

Mar, 20/02/2024 - 15:40
2024-02-20

CIVITA CASTELLANA – Furto nel parcheggio del supermercato Eurospin di Civita Castellana, zona Sassacci.

Intorno alle 11:30 di questa mattina, martedì 20 febbraio, avrebbero rotto il vetro di un’auto parcheggiata, una fiat 500x, e sottratto una borsa che era al suo interno.

L’auto e la borsetta apparterrebbero ad una dipendente del supermercato, che stava lavorando all’interno dello stabile ed aveva parcheggiato l’auto davanti allo stabile come di consuetudine.

Alcuni passanti avrebbero visto movimenti strani vicino al luogo del misfatto e poi allontanarsi su un'auto.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Civita Castellana che hanno ascoltato i testimoni e ora indagano sull’accaduto.

Categorie: RSS Tuscia

Parcheggio a Fiumicino: migliori opzioni per organizzare il viaggio

Mar, 20/02/2024 - 12:40
2024-02-20

Quando si organizza un viaggio, decidere dove lasciare la macchina a Fiumicino può sembrare una scelta da poco, ma in realtà è tutto tranne che banale. Trovare il posto giusto per il proprio veicolo influisce non solo sulla comodità ma anche su quanto spenderai, evitando brutte sorprese.

All’interno dello spazio ufficiale dello scalo aereo “Leonardo da Vinci” le soluzioni di parcheggio fiumicino sono tantissime: dai posti al coperto a quelli all'aperto, passando per il servizio 'valet', dove un addetto parcheggia l'auto al posto tuo. Questa varietà assicura che ci sia la soluzione perfetta per le esigenze di tutti, facendo partire e tornare dal viaggio senza stress.

Situata in una posizione strategica, vicina al terminal, si trova la struttura di Parcheggio Multipiano, che raggruppa numerosi posti auto su più livelli. Si tratta di una soluzione perfetta per chi cerca la massima comodità al giusto prezzo, soprattutto per periodi brevi o medi. Offre accesso diretto ai terminal attraverso percorsi pedonali coperti, risparmiando tempo e fatica con i bagagli. Queste strutture sono dotate di videosorveglianza attiva 24 ore su 24, assicurando un elevato livello di sicurezza.

Invece, coloro che si devono assentare per periodi piuttosto prolungati, hanno a disposizione il Parcheggio Lunga Sosta: ideale per chi deve lasciare l'auto per una o più settimane, ad esempio per viaggi di lavoro o vacanze intercontinentali. Quest'area è progettata per offrire un'opzione economica e sicura, con servizi di navetta gratuiti che collegano i viaggiatori ai terminal in pochi minuti.

Per i passeggeri VIP, o comunque per quelli che non adottano come primo criterio di scelta quello della tariffa più bassa, c’è il Parcheggio Executive. Questa opzione è la scelta premium, dedicata a chi desidera il massimo del servizio. A pochi passi dall'ingresso dei terminal, il parcheggio Executive offre accesso rapido e facile, ideale per i viaggiatori d'affari o per chi viaggia con molti bagagli.

Per chi accompagna o va a prendere passeggeri dall’aeroporto di Roma Fiumicino, e quindi ha bisogno di fermarsi per poco tempo, è stato previsto il Parcheggio Breve Sosta. I suoi stalli sono situati in prossimità dei terminal, permettendo di raggiungere gli ingressi in pochi minuti. Sono l'opzione migliore per garantire praticità in fase di arrivi e partenze. In modo molto simile è stato pensato anche il Parcheggio Kiss&Go, in cui si può sostare gratis solo per i primi 15 minuti.

Un pensiero di accoglienza è dedicato anche a tutti gli appassionati delle due ruote, ai quali è riservato l’utilizzo del Parcheggio P Moto. Dedicata esclusivamente ai motociclisti, questa opzione assicura la comodità e la sicurezza delle moto, con la praticità di posizioni vantaggiose rispetto ai terminal.

Ogni parcheggio è dotato di servizi pensati per migliorare l'esperienza di sosta, come la videosorveglianza H24, l'illuminazione notturna, e in alcuni casi, servizi aggiuntivi come la ricarica per veicoli elettrici o il lavaggio auto. La prenotazione online è disponibile per la maggior parte delle opzioni di parcheggio, permettendo di garantirsi un posto in anticipo e, spesso, di beneficiare di tariffe vantaggiose o promozioni speciali.

La varietà di parcheggi ufficiali all'aeroporto di Fiumicino riflette l'impegno nell'offrire ai viaggiatori soluzioni su misura, pensate per rispondere a diverse necessità e stili di viaggio, garantendo sempre sicurezza, comodità e flessibilità.

Categorie: RSS Tuscia

Carabinieri di Viterbo insieme a Croce Rossa italiana

Mar, 20/02/2024 - 09:40
2024-02-20

VITERBO - Una maggiore preparazione per rendere un migliore servizio al cittadino: questa l’ottica con cui il Comando Provinciale Carabinieri di Viterbo ha organizzato in sinergia con i Comitati locali della Croce Rossa Italiana percorsi di formazione ed aggiornamento in materia di “primo soccorso aziendale”, rivolti ad Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati e Carabinieri dei Reparti dipendenti. L’iniziativa, avviata dalla Compagnia del capoluogo a dicembre e prevista estendersi nel 2024 alle Compagnie di Montefiascone, Tuscania, Ronciglione e Civita Castellana, è stata disegnata insieme al Presidente Marco Sbocchia quale attività di promozione dell’assistenza sanitaria all’interno delle strutture dell’Arma, luoghi di lavoro e di ricezione della cittadinanza, ma anche motori di un pronto intervento sul territorio che vede spesso le sfide alla sicurezza intrecciarsi ad emergenze nella sfera della salute. I corsi, svolti presso le sedi C.R.I. della Provincia, sono stati pensati per la diffusione di una condivisa “cultura del soccorso”, non mancando tuttavia di entrare nel merito di azioni e manovre utili alle vittime di incidenti o malori, in quei spesso brevi ma critici momenti che precedono l'arrivo dei sanitari.

Categorie: RSS Tuscia

Consulta Provinciale Studentesca di Viterbo ricorda le foibe

Mar, 20/02/2024 - 09:40
2024-02-20

VITERBO - Nella giornata di ieri, Venerdì 16 Febbraio, si è svolto l'evento organizzato dalla Consulta Provinciale Studentesca di Viterbo: La proiezione del film 'Red-Land, Rosso d'Istria'. L'iniziativa è stata realizzata grazie all'aiuto del Presidente della Consulta Studentesca Luca Santo, del Vice Presidente Federico Ciofo e dalla presidente della Commissione del Patrimonio artistico e culturale Martina Sonno

Un evento estremamente significativo per tutta la comunità studentesca di Viterbo, che analizza a pieno la tragica vicenda delle Foibe e dell'Esodo Istriano -Dalmata, senza alcun tipo di revisionismo storico e ideologico. L'iniziativa, oltre alla proiezione del Film, ha visto la partecipazione di personalità importanti e significative come l'On. Paola Frassinetti, sottosegretario al Ministero dell'Istruzione e del Merito, Silvano Olmi e Maurizio Federici rispettivamente Presidente Nazionale e responsabile provinciale su Viterbo del Comitato 10 Febbraio.

Il presidente della Consulta Luca Santo ha affermato in conclusione del suo intervento: 'È importante mantenere acceso il fuoco del ricordo, affinché ciò non venga mai più gettato nel dimenticatoio.Non ci scordiamo di quegli stessi italiani che per la loro italianità hanno dato la vita'.

Luca Santo, Presidente della Consulta Provinciale Studentesca di Viterbo.

Categorie: RSS Tuscia

Piansano, torna in carcere la ladra seriale

Mar, 20/02/2024 - 09:40
2024-02-20

PIANSANO - I Carabinieri della Stazione di Piansano hanno dato nuovamente esecuzione ad un ordine di carcerazione nei confronti di una 36enne, autrice di svariati furti in danno di esercizi commerciali della Capitale. La donna già arrestata nel mese di dicembre 2023, si è vista revocare la misura alternativa degli arresti domiciliari dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Viterbo e nella mattinata di ieri e dopo le formalità di rito è stata tradotta presso la Casa Circondariale di Viterbo, per scontare l’ultimo mese di reclusione.

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva

Categorie: RSS Tuscia

Tuscania, fermati e arrestati due tunisini per spaccio di sostanze stupefacenti

Mar, 20/02/2024 - 09:40
2024-02-20

TUSCANIA - Nel pomeriggio del 14 febbraio, nel corso di un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri del NORM - Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Tuscania, unitamente a quelli della Stazione di Tuscania, hanno arrestato, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza/violenza a pubblico ufficiale, due cittadini tunisini, incensurati, in Italia senza fissa dimora, di anni 27 e 30, alla Stazione Ferroviaria di Montalto di Castro. I cittadini stranieri venivano notati dai militari operanti che notavano in loro un comportamento sospetto. Infatti, scesi poco prima dal treno, i due si erano disfatti di una busta di plastica, lasciandola in prossimità dei binari, appena fuori dallo scalo ferroviario. I militari seguivano da lontano i loro movimenti, fino a che i tunisini, presumendo di non essere visti, ritornavano sui binari a recuperare ciò di cui si erano disfatti. A quel punto, i Carabinieri entravano in azione per sottoporli a controllo ed uno dei due, con un cavo di acciaio, raccolto a terra, tentava di colpire un militare che riusciva a parare e ad evitare il colpo, rimanendo lievemente ferito. I due tunisini venivano subito contenuti e bloccati. Dalla perquisizione personale spuntavano 5 involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina, occultati in una falsa tasca dei loro giubbotti, risultati pesare complessivamente 50 grammi. Uno dei due nascondeva anche un bilancino di precisione.

Verosimilmente i due cittadini extracomunitari erano giunti a Montalto di Castro per dedicarsi nell’attività di spaccio nelle pinete di quel comune, il loro arresto è collegato con il fenomeno dello spaccio nei boschi che sta destando preoccupazione tra la popolazione, da tempo seguito e contrastato, con molteplici operazioni di servizio e sequestri di droga e relativi arresti nel corso degli ultimi mesi da parte del personale del Comando Provinciale di Viterbo.

Per i due tunisini si sono aperte le porte del Carcere di Civitavecchia, per i reati di resistenza, violenza, lesioni a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva

 

Categorie: RSS Tuscia

Chiusura della Fl3 Cesano-Viterbo: assemblea pubblica a Oriolo Romano

Mar, 20/02/2024 - 09:40
2024-02-20

ORIOLO ROMANO - (R.V.) I sindacati dei Comuni interessati dalla tratta Viterbo-Cesano della Fl3 che a giugno chiuderà per lavori di ammodernamento hanno chiesto un incontro in Regione. Tra loro c'è il sindaco di Oriolo Romano, Emanuele Rallo, che per il 29 febbraio ha organizzato un'assemblea pubblica.

''Venerdì scorso, senza nessuna condivisione - dice il sindaco Rallo - abbiamo appreso con un comunicato stampa di RFI che dall'11 giugno per tutta l'estate la FL3 sarà chiusa per interventi di potenziamento tecnologico nel tratto Viterbo-Cesano. Tale notizia, accompagnata da nessuna reale informazione rispetto ai mezzi sostitutivi che dovranno essere adottati e a eventuali essenziali rimborsi a favore degli utenti, ha determinato enorme e comprensibile preoccupazione da parte della cittadinanza''.

Una decisione che è passata sopra la testa dei sindaci. ''Rfi non concerta nulla nè con me nè con i sindaci del comprensorio - prosegue Rallo - e non ha nessun rispetto delle istituzioni e dei cittadini. Questo atteggiamento deve cessare''.

Da qui la decisione di convocare un'assemblea pubblica ''per provare a fare il punto della situazione e a offrire almeno parole di verità ai numerosissimi pendolari che già l'estate scorsa hanno dovuto sopportare i problemi legati alla soppressione di un numero importantissimo di convogli''.

L'assemblea, come detto, si terrà giovedì 29 febbraio alle 21 presso la sala polivalente del Comune.  ''Inviteremo Rfi, nella speranza che sia presente - fa sapere Rallo - nonché tutti i sindaci e tutti i rappresentanti politici del territorio. Crediamo che sia il momento che sulla vicenda della Fl3 la politica tutta, a tutti i livelli, si schieri senza indugi al fianco di un'utenza che nel corso di questi anni ha sopportato fin troppo''.

Categorie: RSS Tuscia