News da viterbonews24.it

Abbonamento a feed News da viterbonews24.it News da viterbonews24.it
Quotidiano online di Viterbo
Aggiornato: 1 ora 40 min fa

Relazione pini: a gennaio 2023 erano in buone condizioni. Per riqualificare necessario abbattimento

Dom, 25/02/2024 - 09:47
2024-02-25

di Fabio Tornatore

TARQUINIA - E' datata gennaio 2023 la relazione agro-forestale sui pini di viale Mediterraneo di Tarqionia Lido, dove, nei giorni scorsi, è stato eseguito l'abbattimento totale dei 62 alberi presenti in quattro filari: 'per quanto riguarda i fusti e le chiome, le piante si presentaono in buone condizioni fitosanitarie. Dall'analisi visiva non si evincono particolari difetti.' Questo il respondo dell'agronomo forestale sugli alberi abbattuti circa 14 mesi dopo. Però la questione delle radici non lascia altra scelta secondo il tecnico: 'Per la riqualificazione della strada è necessario, dunque, l'abbattimento e la sostituzione con alberi più idonei al sito d'impianto quali platani o lecci.'

Già due anni fa altri abbattimenti dovuti alle radici: in Viale Andrea Doria, nel 2022, erano stati abbattuti 23 esemplari di Pinus Pinea, il pino domestico, per la riqualificazione del viale. Gli alberi poi sono stati sostituiti, e la pista ciclabile costruita. Anche lì: 'l'intervento deriva dall'esigenza di accrescere i livelli minimi di sicurezza' cita la determina 'e la fruibilità del tratto stradale interessato, migliorandone appunto la percorrenza pedonale, ciclabile e veicolare mediante la riqualificazione del marciapiede esistente' e segue 'si rende necessario il servizio di abbattimento, per la conseguente sostituzione, di n. 23 piante di pini, situate sul marciapiede oggetto dell'intervento di riqualificazione sopra esposto, mediante taglio raso al fondo stradale'.

Dunque una prassi consolidata, quella del taglio per problemi di radici e per riqualificazione, documentata con tanto di relazione agro-forestale. D'altronde, quella della sostituzione delle alberature urbane dopo un certo numero di anni, è un'idea diffusa tra diversi agronomi, anche se in molti non sono d'accordo.

Comunque gli alberi in sostituzione in via Doria sono stati piantati, anche se ci vorranno molti anni affinchè possano portare i benefici degli alberi tagliati, che contavano anche 60 anni, in termini di abbattimento delle calure estive, diminuzione del livello di Co2 e polveri sottili. A quanto pare, anche nei prossimi tempi verranno piantati nuovi alberi, dovuti al progetto Ossigeno, al quale ha partecipato il Comune tempo fa. Secondo fonti non accertate sarebberoo 2300 gli alberi da piantare nei prossimi anni nel comune di Tarquinia.

Categorie: RSS Tuscia

Battistoni: Forza Italia con Tajani può riprendere il suo posto nel Centro Destra

Dom, 25/02/2024 - 09:47
2024-02-25

di Fabio Tornatore

ROMA - Grande ottimismo per il futuro del partito fondato da Silvio Berlusconi: dopo 8 mesi di campagna tesseramenti e congressi gettate le basi per il futuro del gruppo politico, oggi guidato dal Ministro degli Esteri. 'Grazie ad Antonio Tajani' dice dal palco Francesco Battistoni 'futuro roseo,  abbiamo messo le radici, ora spetta a noi lavorare insieme per raggiungere il 10% alle europee, per poi passare al 20% alle prossime politiche'.

Inizio alle 8 del mattino, giornata intensa per la platea di quanti sono arrivati a Roma per il Congresso Nazionale di Forza Italia. Si lavora sodo da quando il partito ha cominciato a ricucire quel tessuto, fatto di giovani, di amministratori, di imprese, di cittadini, per riprendere quello spazio nel Centro Destra che storicamente, dal 1994, quando Silvio Berlusconi ha annunciato la 'discesa in campo', le è appartenuto. 'Abbiamo uno spazio' dice Battistoni 'fondamentale nella politica italiana, che va dalla Meloni alla Schlein, e dobbiamo essere in grado di occuparlo, ma noi abbiamo un grande leader, abbiamo Antonio Tajani. Oggi un sondaggio lo da in crescita, è il leader più amato subito dopo la Meloni, e non è per caso'.

Inizia con tre grazie il senatore Francesco Battistoni: 'un grazie a Silvio Berlusconi, che ci ha portato ed essere quello che siamo; un grazie ad Antonio Tajani, capace di portarci qui oggi. Un grazie a tutti voi' dice dal palco alla folla numerosa 'abbiamo fatto queste due giornate , e non siamo oggi qui per caso. Abbiamo iniziato un percorso 8 mesi fa, che ha portato tutti noi a rimboccarsci le maniche, lavorare sodo, mettere in piedi una campagna tesseramento capillare, organizzare 120 congressi provinciali, eleggere una platea di 1300 delegati congressuali. Sono 30 anni che sono in questa famiglia' conclude il senatore di Montefiascone 'la famiglia è la dimora, le nostre radici, e dobbiamo tutelarla'.

Anche Sandrino Aquilani, sindaco di Vetralla, al congresso, commenta le due giornate: 'C'è un grande fermento, sarà un bel futuro. Qui si pensa ai cittadini e alle imprese: dopo gli anni in cui in chi non aveva mai fatto politica e  amministrato, quando fino al giorno prima faceva tutt'altro, ha governato, le persone si sono disamorate, non hanno più creduto nella politica. Noi ora vogliamo una politica fatta di persone competenti, che sappiano scegliere bene per i cittadini, che diano un futuro ai giovani. Noi crediamo' conclude Sandrino Aquilani 'nei rpincipi della lealtà, onestà e rispetto reciproco'.

Categorie: RSS Tuscia

Ferrovia Roma-Viterbo: il Comitato dei pendolari consegna la petizione in Regione

Dom, 25/02/2024 - 09:47
2024-02-25

VITERBO - Hanno firmato in 5000 la petizione per chiedere il miglioramento della linea ferroviaria Roma-Viterbo. La petizione, organiazzata dal Comitato dei pendolari della Roma Nord, è stata consegnata martedì scorso all'assessore regionale ai trasporti Fabrizio Ghera.

''Dopo tanta fatica e soddisfazione nel raccogliere le tante firme per la petizione ai fini del potenziamento della nostra ferrovia, di cui ringraziamo tutti i firmatari, il 20 febbraio 2024 come promesso - spiega il Comitato -abbiamo consegnato nelle mani dell'Assessore regionale ai trasporti Fabrizio Ghera il 'fagotto' con tutto il necessario per prendersi cura dei problemi della nostra martoriata linea ferroviaria, tra le peggiori d'Italia per l'ennesima volta, come da rapporto Pendolaria 2024''.

L'impegno del Comitato però non si esaurisce qui. ''Continueremo a vigilare su quella petizione e su quelle firme - dice - in modo che non vadano perdute anche negli intenti. Ci siamo intrattenuti a lungo con l'Assessore e il suo gruppo di lavoro per andare nei singoli dettagli della petizione e dei punti cardine. Attendiamo le comunicazioni sui lavori e sui tempi necessari, poichè ormai sono non più rimandabili. Sappiamo che costeranno ulteriori disagi a tutti, ma se tra qualche anno avremo treni nuovi su nuova e più performante infrastruttura allora potremo dire che ne sarà valsa la pena. Fino ad allora - conclude il Comitato dei pendolari - vigileremo come sempre, non mollando nemmeno un km di ferrovia!''

Categorie: RSS Tuscia

Acquisto casa e mutuo giovani: quando si ha ancora diritto agli sgravi fiscali

Sab, 24/02/2024 - 21:45
2024-02-24

Dallo scorso primo gennaio 2024 sono decadute le agevolazioni fiscali concesse ai giovani intenzionati a diventare proprietari di casa. La legge di Bilancio ha prorogato il bonus casa giovani solo nella parte riguardante il Fondo di garanzia mutui prima casa, cancellando invece la defiscalizzazione in fase di acquisto dell’immobile e accensione del mutuo.

Il ricorso alla garanzia statale prevede sempre il passaggio obbligato dalla banca erogante il mutuo: l’elenco degli istituti di credito che aderiscono all’iniziativa è consultabile sul sito di Consap, l’azienda incaricata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze di gestire le richieste dei mutuatari al Fondo.

Per trovare un mutuo giovani con il Fondo di Garanzia Mutui Prima casa basta consultare il comparatore di MutuiOnline.it, che attraverso i dati personali essenziali e le caratteristiche del mutuo che si intende richiedere, consente di avere visibilità delle migliori offerte di mutui delle principali banche partner della piattaforma.

È frequente trovare, oltre all’accesso alla maxi-garanzia, anche condizioni vantaggiose offerte specificamente a chi non ha ancora compiuto 36 anni: la riduzione delle spese iniziali di perizia, l’azzeramento del costo della pratica di istruttoria, mutui 100% digitali con condizioni esclusive online.

Cosa prevedeva il bonus casa giovani scaduto lo scorso dicembre

Nella parte relativa agli sgravi fiscali, il bonus casa prevedeva per i giovani con età inferiore ai 36 anni e ISEE non superiore ai 40.000 euro l’azzeramento di:

· imposta ipotecaria;

· imposta catastale;

· imposta di registro;

· imposta sostitutiva sul mutuo dello 0,25%.

Inoltre, per le vendite soggette a Iva, aveva previsto un credito d’imposta dello stesso importo dell’Iva versata, da utilizzare in detrazione dell’Irpef nella dichiarazione dei redditi o in compensazione su ritenute d’acconto.

Dopo l’annuncio di uno stop alle agevolazioni fiscali, è arrivata a sorpresa la proroga per determinate situazioni riguardanti contratti stipulati dai giovani acquirenti.

A quali giovani spettano le detrazioni fiscali ancora nel 2024

Un emendamento al decreto Milleproroghe depositato nelle commissioni Bilancio e Affari Costituzionali della Camera il 9 febbraio ha esteso a tutto il 2024 lo sgravio fiscale per gli under 36 legato all’acquisto della casa con un mutuo. Nello specifico, coloro che hanno firmato il preliminare di vendita entro il 31 dicembre 2023 o che hanno comunque iniziato le trattative per l’acquisto della casa nello stesso anno, hanno diritto all’agevolazione fiscale fino al dicembre 2024, limite massimo entro cui dovranno definirsi il contratto di compravendita e l’atto di mutuo.

Rimane invece per tutti gli under 36 l’accesso alla maxi-garanzia statale dell’80% sui mutui prima casa, prorogata già dalla Manovra finanziaria fino al 31 dicembre 2024.

Il Fondo di garanzia mutui prima casa fino all’80 per cento

Uno dei maggiori ostacoli in passato per i giovani acquirenti è stata la disponibilità di una somma iniziale necessaria ad affrontare la prima parte di spese relative al mutuo.

Un problema che solo nel 2021 il Governo Draghi ha affrontato nel Decreto Sostegni bis, con il potenziamento del Fondo di garanzia mutui prima casa all’80% della quota capitale del mutuo dal 50% precedente, per i giovani che richiedono un mutuo prima casa superiore all’80% del valore della casa. Proprio il ricorso alla garanzia di Stato fino all’80% consente alle banche di rispondere anche alle richieste di mutui più importanti, con loan-to-value fino al 100%, quindi coprendo l’intero valore dell’immobile.

L’introduzione delle agevolazioni riservate ai più giovani ha dato una spinta importante al mercato immobiliare e a quello dei mutui. Secondo l’Osservatorio di MutuiOnline.it, nel Lazio in questo primo trimestre dell’anno il 42,5% dei mutuatari under 36 ha richiesto somme oltre l’80% del valore dell’immobile e il 27,6% ha domandato mutui per un valore da 150.000 a 200.000 euro, con un importo medio di 157.042 euro dai 145.758 euro dell’anno precedente.

Categorie: RSS Tuscia

Criptovalute nel 2024: tutto quello che dovresti sapere

Sab, 24/02/2024 - 21:45
2024-02-24

Nel vasto e dinamico mondo delle criptovalute, il 2024 si presenta come un anno di svolta e di consolidamento per un settore che ha visto una crescita esponenziale negli ultimi anni. Le criptovalute, dalla loro invenzione, hanno attirato l'attenzione di investitori, entusiasti della tecnologia e critici finanziari, diventando un argomento di dibattito globale.

Questo articolo si propone di fornire un'analisi approfondita e informazioni essenziali sulle criptovalute, destinate a un pubblico non esperto, con l'obiettivo di offrire una panoramica chiara e comprensibile su questo fenomeno finanziario.

 

La guida alle migliori criptovalute del sito Broker-Forex.it

Il sito Broker-Forex.it emerge come una risorsa preziosa per chi cerca di navigare il complesso mondo delle criptovalute. Fornendo analisi dettagliate e aggiornate, questo portale si distingue per la sua capacità di identificare le criptovalute più promettenti e sicure per gli investimenti. Attraverso una meticolosa valutazione dei trend di mercato, della stabilità tecnologica e del potenziale di crescita, Broker-Forex.it offre ai suoi utenti una guida affidabile per fare scelte informate nel campo delle criptovalute.

L'approccio analitico del sito si basa su criteri rigorosi, che includono la sicurezza della blockchain, l'innovatività del progetto, la liquidità di mercato, e la trasparenza degli sviluppatori. Questo permette agli investitori di comprendere meglio i rischi e le opportunità associati a ciascuna criptovaluta, facilitando la selezione di quelle che meglio si adattano ai loro obiettivi finanziari e al profilo di rischio.

Per scoprire ulteriori dettagli e avere delle guide approfondite su quali siano le migliori crypto su cui investire in questo momento storico, ti suggeriamo anche di dare un’occhiata alla guida sulle criptovalute di Broker-Forex.it.

 

Cosa sono le criptovalute?

Le criptovalute sono valute digitali che utilizzano la crittografia per garantire transazioni e controllare la creazione di nuove unità. Questa tecnologia, nota come blockchain, funge da registro pubblico decentralizzato di tutte le transazioni, assicurando trasparenza e sicurezza. Le criptovalute si distinguono dalle valute tradizionali per la loro indipendenza dalle autorità centrali, come banche e governi, offrendo un sistema finanziario globale, aperto e anonimo.

Nel contesto economico attuale, le criptovalute rappresentano non solo un'innovazione tecnologica, ma anche un movimento verso una maggiore democratizzazione finanziaria.

Consentendo transazioni veloci, sicure e a basso costo su scala globale, le criptovalute si propongono come una soluzione efficace ai limiti del sistema finanziario tradizionale, rendendo l'accesso ai servizi finanziari più equo e inclusivo.

 

A che cosa serve una criptovaluta

Una criptovaluta può servire a vari scopi, al di là del semplice scambio di valore. In primo luogo, essa offre un mezzo di pagamento alternativo e sicuro, capace di bypassare i costosi intermediari finanziari e le restrizioni geografiche.

Questo rende le criptovalute particolarmente utili per le transazioni internazionali, fornendo una soluzione efficiente per l'economia globale digitale.

Inoltre, le criptovalute fungono da strumento di investimento e speculazione, attraggono sia investitori individuali sia istituzionali.

La loro volatilità, sebbene considerata un rischio, offre significative opportunità di guadagno. Infine, le criptovalute supportano lo sviluppo di applicazioni decentralizzate (dApps) e contratti intelligenti, estendendo il loro utilizzo ben oltre le transazioni finanziarie, verso la creazione di nuovi modelli economici e sociali basati sulla tecnologia blockchain.

 

Quali sono le migliori in questo momento?

Nel panorama delle criptovalute, alcune si distinguono per la loro rilevanza, innovazione e stabilità. Bitcoin, la prima e più conosciuta criptovaluta, continua a essere un punto di riferimento per il settore, grazie alla sua larga accettazione e alla sicurezza della sua rete. Ethereum, con la sua piattaforma per la creazione di dApps e contratti intelligenti, rappresenta una forza innovativa, spingendo i limiti di ciò che è possibile fare con la tecnologia blockchain.

Altre criptovalute come Ripple, Litecoin, e Dash offrono soluzioni specifiche per le transazioni finanziarie, puntando su velocità e costi ridotti. Monero e Zcash si distinguono per le loro caratteristiche di privacy, mentre Binance Coin e OmiseGO sono legati a specifici ecosistemi di scambio e finanziari. Ethereum Classic, NEO, e Cardano puntano sullo sviluppo di piattaforme tecnologicamente avanzate, mentre Dogecoin, inizialmente nato come meme, ha acquisito popolarità e supporto per la sua comunità attiva.

Ogni criptovaluta ha le sue peculiarità e il suo potenziale di mercato, rendendo fondamentale una valutazione attenta prima di effettuare investimenti.

Le informazioni presentate in questo articolo mirano a fornire una base solida per comprendere il mondo delle criptovalute nel 2024, ma è sempre consigliato approfondire ulteriormente e consultare fonti affidabili come Broker-Forex.it per aggiornamenti e analisi dettagliate.

Categorie: RSS Tuscia

Domus Mulieris a caccia di un posto playoff

Sab, 24/02/2024 - 18:45
2024-02-24

VITERBO - Ultimo match della stagione regolare per la Domus Mulieris che, in questa domenica pomeriggio, riceve la visita di Esquilino nella nona giornata di ritorno della serie B di basket. La posta in palio sarà molto alta per le ragazze di coach Scaramuccia che, in caso di vittoria contro la formazione romana, otterranno la qualificazione ai playoff senza dover guardare i risultati delle due rivali dirette per l’ultimo posto disponibile, vale a dire Bull Latina e Roma Team Up, impegnate anche loro in casa in contemporanea contro Virtus Aprilia e Elite Roma rispettivamente.

I due punti in più in classifica consentono alle gialloblù di poter essere artefici del loro destino, con l’imperativo di portare a casa i due punti senza dover attendere buone notizie dagli altri parquet. Non sarà, tuttavia, una missione semplice quella che attende Gionchilie e socie; Esquilino occupa infatti la quarta posizione in classifica, ha ottenuto finora dieci vittorie a fronte di sole sette sconfitte, tra cui due stop di strettissima misura contro le due capolista San Raffaele ed Elite. Il gruppo guidato da coach Rubinetti ha nelle guardie Eleonora Piacentini e Francesca Triveri i suoi principali riferimenti offensivi, dal momento che entrambe viaggiano oltre i 13 punti di media a partita. Anche Sara Innocenzi e Valeria Giorgi sono giocatrici capaci di segnare con regolarità e dovranno essere tenute nella massima considerazione dalla difesa della Domus Mulieris.

In casa gialloblù c’è grande attesa per questa sfida e per l’obiettivo playoff che tutto l’ambiente si augura di poter raggiungere. Per quanto riguarda l’infermeria è stata una settimana abbastanza tranquilla e coach Scaramuccia conta di poter disporre delle stesse giocatrici vittoriose contro la Virtus Albano-Pavona, con l’esordio dell’ultima arrivata, la pivot cubana Melissa Despaigne, che potrà dare un importante contributo alla causa.

“Abbiamo l’occasione di non doverci preoccupare di cosa fanno gli altri – commenta coach Scaramuccia – ma dovremo essere bravi a meritarci i playoff perché nessuno regalerà niente. Esquilino è un’ottima squadra, all’andata ci hanno battuti nettamente e, anche se i playoff li hanno già conquistati da molto tempo, verranno a Viterbo per vincere perché i risultati negli scontri diretti potrebbero contare nella seconda fase se faremo parte dello stesso gruppo. Sarà fondamentale partire subito con determinazione e concentrazione, sfruttando al meglio i nostri punti di forza”.

La palla a due è in programma alle ore 19:15 e a dirigere la sfida saranno Laura Caracciolo e Alessandro Margarita, entrambi di Roma. Ingresso al PalaMalè gratuito ma, per chi non potrà assistere dal vivo al match, è in programma la diretta in streaming sul profilo Facebook ufficiale della società viterbese (Basket Ants).

Categorie: RSS Tuscia

Arci Viterbo contro le scorie e contro il nucleare

Sab, 24/02/2024 - 18:45
2024-02-24

VITERBO - Arci Viterbo aderisce alla manifestazione del 25 febbraio contro il deposito dei rifiuti radioattivi indetta dal Biodistretto della Via Amerina e delle Forre.

Il 40% dei siti che ritenuti dalla SOGIN idonei a ospitare il deposito si trova nella Tuscia: un territorio con un'area inferiore all'1% della superficie nazionale in cui sono stati individuati quasi la metà di tutti i luoghi ritenuti adeguati. Come sottolineano gli enti locali, il Biodistretto e le altre organizzazioni della società civile, il processo di individuazione dei siti potenzialmente idonei è passato sopra le teste delle persone, senza coinvolgere le comunità locali ma ha anche completamente ignorato tutte le osservazioni critiche, presentate con il contributo di accademici, ricercatori e esperti, che hanno messo in luce i problemi ignorati dalla Carta delle aree potenzialmente idonee. Allo stesso tempo la richiesta di incontro, inviata dieci mesi fa da 35 sindaci della provincia di Viterbo al ministro Fratin, è stata ignorata.

In questo contesto è necessario quindi che tutte le cittadine e i cittadini facciano sentire la propria voce con una mobilitazione popolare.

Il tema della gestione dei rifiuti e delle scorie nucleari pone, inoltre, anche il problema del tentativo di presentare il nucleare come 'energia pulita' per affrontare i cambiamenti climatici. In realtà si tratta solo di un tentativo di rebranding del nucleare per ignorare i referendum con cui il paese ha detto no al nucleare e, allo stesso tempo, non affrontare seriamente la transizione ecologica, la crisi ambientale e i cambiamenti climatici.

Categorie: RSS Tuscia

Gallese: rubano all’interno di un discount

Sab, 24/02/2024 - 12:45
2024-02-24

GALLESE - Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di gallese, coadiuvati dai colleghi di Orte, sono intervenuti in un supermercato Vignanello zona per denunciare per furto di generi alimentari due stranieri, individuati e fermati dopo essere stati allertati dal personale dell’esercizio pubblico.

I due uomini, di nazionalità Georgiana, provenienti dalla Toscana, sono stati sorpresi mentre tentavano di allontanarsi dal supermercato senza pagare numerosi articoli alimentari di qualità, tra cui carne, latticini e bevande varie. Il valore complessivo della merce sottratta è stato stimato superiore al centinaio di euro.

La notizia del furto di generi alimentari perpetrato dai due cittadini georgiani ha destato scalpore nella comunità locale perché sicuramente non si tratta di un reato commesso ad opera di indigenti affamati, ma visto il bottino considerevole e i precedenti dei due georgiani, entrambi già noti alle forze dell'ordine per reati simili, si tratta con ogni probabilità di un’azione criminale di ben altro spessore e con altre finalità, motivo per cui gli autori sono stati denunciati a piede libero per furto aggravato.

Si sottolinea l'importanza della collaborazione tra le forze dell'ordine e i cittadini per contrastare il fenomeno dei furti negli esercizi commerciali, tra cui i supermercati, che rappresenta un danno non solo per i commercianti, ma per l'intera collettività.

Il supermercato ha espresso gratitudine per l'intervento tempestivo dei militari il cui operato contribuisce giornalmente al mantenimento della legalità nei nostri centri abitati.

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva

Categorie: RSS Tuscia

Bolsena, arrestato un giovane gambiano per tentato furto aggravato

Sab, 24/02/2024 - 12:45
2024-02-24

BOLSENA - Nella serata del 22.02.2024 i Carabinieri della Stazione di Bolsena su richiesta di un cittadino sono intervenuti a seguito di un tentativo di furto presso una struttura alberghiera ad opera di uno straniero colto in flagranza di reato mentre cercava di asportare un’autovettura nell’area parcheggio dell’hotel.

Nel dettaglio un gambiano venticinquenne, si introduceva furtivamente all’interno di una struttura alberghiera ed una volta dentro si recava presso gli spogliatoi del personale dipendente, dove però veniva scoperto dal personale di servizio ed allontanato. I dipendenti sorpresi dalla presenza dell’uomo non realizzavano nell’immediato che il giovane extracomunitario potesse aver asportato qualcosa. Tuttavia poco dopo, grazie alle segnalazioni di alcuni clienti, il ladro veniva scoperto nell’area parcheggio privata della struttura ricettiva mentre, con la chiave di accensione sottratta poco prima, tentava di far partire l’auto di uno dei camerieri dell’albergo. La rapida reazione del personale al lavoro ha consentito di bloccare il giovane ladro e impedirne la fuga sino all’arrivo dei Carabinieri della locale Stazione di Bolsena.

Preso in consegna dai militari, il giovane si è giustificato dicendo di aver perso l’autobus e di non sapere come tornare a Viterbo. La versione fornita non ha certamente convinto i militari intervenuti che, una volta effettuati i dovuti accertamenti, hanno scoperto che il giovane era gravato da diversi precedenti in materia di reati predatori ed era stato addirittura già arrestato per lo stesso reato in un'altra provincia italiana. Considerata la concreta possibilità che l’uomo potesse commettere altri reati analoghi è stato arrestato per le ipotesi di furto aggravato in abitazione.

Il Comando Provinciale tiene a sottolineare come l’autorità giudiziaria abbia concordato con le valutazioni del Comandante della Stazione di Bolsena per la corretta rubricazione del reato, secondo le evoluzioni recenti della giurisprudenza: a tal riguardo vi è stata negli anni una progressiva estensione del conetto di “privata dimora” anche agli ambienti di lavoro aperti al pubblico. La Suprema Corte di Cassazione infatti, con una sentenza del 2021, ha affermato che ai fini della configurabilità del reato di furto in abitazione rientrano nella nozione di privata dimora i luoghi di lavoro in cui si compiano atti della vita privata in modo riservato e precludendo l'accesso a terzi. In quella circostanza infatti la Corte aveva ravvisato l'ipotesi di suddetto reato proprio in relazione ad un furto commesso all'interno di una stanza adibita a spogliatoio riservato agli operai che stavano effettuando lavori di ristrutturazione di un edificio, analogamente a quanto commesso dal gambiano che aveva sottratto le chiavi dell’auto del dipendente dell’albergo.

Questa osservazione vuole essere non solo un apprezzamento ai Carabinieri, quotidianamente chiamati ad applicare le leggi in modo corretto in aderenza ai dettami dell’Autorità Giudiziaria, ma anche una testimonianza degli sforzi profusi dall’Arma nel mantenere elevato il livello di professionalità grazie ad un constante aggiornamento tecnico.

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva.

Categorie: RSS Tuscia

Cerimonia per la donazione di una Testiera Completa Radiotrasparente del Reparto di ...

Sab, 24/02/2024 - 09:45
2024-02-24

CAPRANICA - Domenica 25 Febbraio alle ore 17:00, presso il Teatro Francigena di Capranica (VT), si terrà la cerimonia per la donazione di una Testiera Completa Radiotrasparente del valore di 16.900€ a favore del Reparto di Neurochirurgia dell’Ospedale Belcolle di Viterbo.

Questa è la quarta importante donazione eseguita dall’Associazione dall’inizio della sua avventura:

• Dicembre 2019: donazione di un monitor multiparametrico al Centro di Rianimazione 4 dell'Ospedale San Camillo-Forlanini di Roma;

• Maggio 2022: donazione di un monitor multiparametrico all'Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell'Ospedale Belcolle di Viterbo;

• Febbraio 2023: donazione di un importante strumento diagnostico salvavita per la rianimazione dei bambini all'Unità Operativa Pediatrica e Terapia Intensiva Neonatale dell'Ospedale Belcolle di Viterbo: un videolaringoscopio con manichino di neonato per esercitazioni di rianimazione

L’evento è totalmente gratuito e permetterà, non solo di concludere e condividere un nuovo e importante traguardo, ma anche di ringraziare tutte le persone e le realtà locali che hanno sostenuto l’Associazione nel raggiungimento di questo successo.

 

Inoltre, sarà l’occasione per annunciare il prossimo evento Phobos - Comics&Games 2024.

 

“Creando questo mondo, rimarrà sempre nel cuore di tutti.”

 

 

Categorie: RSS Tuscia

FC Viterbo-Montespaccato

Sab, 24/02/2024 - 09:45
2024-02-24

VITERBO - Nella 26ª giornata di campionato Eccellenza Lazio, girone A, la FC Viterbo occupa la 6ª posizione in classifica generale, con 45 punti somma di 12 vittorie, 9 pareggi e 4 sconfitte.

L'obiettivo primario rimane invariato: ottenere la vittoria. In questo primo dei due scontri diretti che i gialloblù si preparano ad affrontare (il secondo allo Scopigno di Rieti domenica 3 marzo) ci sono delle difficoltà. Per questo match con il Montespaccato, attualmente secondo in classifica, Mister Castagnari infatti, deve fare i conti con una serie di incertezze: in dubbio alcune presenze, soprattutto nel settore avanzato.

Mister qual è la situazione infortunati? Come sta la squadra?

La situazione è preoccupante, sinceramente non so se riusciamo a recuperare tutti. Capuano vediamo oggi in rifinitura e la situazione è incerta anche per altri i giocatori. Questa settimana non hanno spinto, si sono allenati a parte effettuato un lavoro differenziato, vediamo in rifinitura. Dopo una giornata di pioggia, speriamo che oggi esca il sole.

Quanto reputi importanti tutti gli scontri diretti ancora in programma, da qui alla fine della stagione?

Le sfide dirette rappresentano un'opportunità per mettere in mostra i nostri sforzi finora e per consolidare la nostra posizione in classifica. Tuttavia, è essenziale non lasciarsi trascinare troppo dalla soddisfazione, altrimenti rischieremmo di trasmettere l'immagine di una squadra che non crede di poter raggiungere traguardi importanti alla fine del campionato. È vero che è fondamentale fare bene negli scontri diretti, e domani ci aspetta una partita di grande rilievo, soprattutto considerando che in casa non abbiamo mai deluso le aspettative. Va anche detto che affrontiamo il Montespaccato, una squadra che nelle ultime 18 partite ha ottenuto risultati straordinari, con 13 vittorie, 4 pareggi e solo una sconfitta con la W3. Di fronte a numeri del genere, è imprescindibile tirare fuori il meglio di noi. Questo principio vale non solo negli scontri diretti, ma anche nelle partite contro squadre considerate meno competitive.

Impossibile non ricordare la sfida dell'andata con il Montespaccato. Che ne pensi?

Non ho esperienza diretta di ciò che è accaduto all'andata. Questo tipo di situazione spesso può diventare un'arma a doppio taglio: c'è il rischio di concentrarsi troppo su ciò che è successo e di perdere di vista l'importanza della partita imminente. Se proprio vogliamo riflettere sul passato, la priorità assoluta dovrebbe essere quella di vincere la partita di domenica, in modo che il risultato precedente rimanga un episodio e che venga chiuso. La forza e il carattere della squadra sono ora diversi e il risultato di questo match deve dimostrarlo. Se proprio dobbiamo affrontare situazioni che vanno oltre la partita di domenica, facciamolo in modo da motivarci e non farci perdere la concentrazione, evitando di essere influenzati da quanto è successo in precedenza. La miglior risposta a tutto ciò è, senza dubbio, vincere.

Quanto è decisiva la partita FC Viterbo – Montespaccato per il prosieguo della stagione?

È decisiva. Come sarà poi se vinciamo la prossima. Come dissi in rifinitura prima della partita con l'Audace, vinciamo e ci giochiamo tutto in questi scontri diretti, se li fai bene ti portano tutto il resto. Nove partite sembrano poche per quelli che sono i punti da recuperare, ma gli scontri diretti non li abbiamo solo noi. Scontri diretti adesso sono anche quelli con squadre che si devono salvare, anzi, sono anche peggio. Sicuramente non troveremo una squadra che si chiude nella metà campo, anche loro devono vincere, altrimenti sarebbe una battuta d'arresto. Quindi abbiamo lo stesso imperativo. Domani non ci sarà un pareggio.

La FC Viterbo continua a crederci?

Certo, la fiducia è cruciale, ma deve tradursi in azioni concrete e significative, altrimenti rischiamo di ripetere quanto accaduto la scorsa domenica. Non so cosa sia successo, ma credo che quando fai tante rincorse, a livello nervoso poi perdi energie ed hai poca lucidità, perché se ci fosse stata quest'ultima l'avremmo vinta. Quando si corre tanto e si ottengono tanti risultati positivi, cresce anche la pressione e poi si perdono energie, lo vediamo anche in seria A. Ho letto l'intervista di Cristian Spolverini e concordo pienamente con lui. È un peccato che sia stato inattivo per due mesi; benché giochi poco, è indubbiamente uno dei giocatori più importanti. Che poi, se penso che è un under, uno così ce l'hanno in pochi. Come Cristian ha sottolineato, sentiamo sempre tanto il calore del sostegno dei nostri tifosi quando giochiamo in casa, e ci impegniamo al massimo per non deluderli.

FC Viterbo-Montespaccato si gioca domenica 25 febbraio alle 15:00, al Comunale Tullio Stefanucci di Vignanello.

Arbitro: Paolo Zantedeschi della sezione di Verona

Assistenti: Leonardo Degli Abbati di Roma 1; Giada Di Carlantonio di Tivoli

Categorie: RSS Tuscia

Prima tappa della coppa del mondo Uci ciclismo artistico a Tarquinia

Sab, 24/02/2024 - 09:45
2024-02-24

TARQUINIA - “Siamo particolarmente lieti di ospitare questa bella manifestazione sportiva, che per la prima volta si disputerà in Italia e che farà di Tarquinia il teatro di un evento importante, nel quale 72 atleti di 13 nazioni si confronteranno in uno spettacolo unico” annuncia il Sindaco Alessandro Giulivi. “Siamo orgogliosi di questo grande successo istituzionale che conferisce prestigio alla Città grazie alla forza dello sport e sono sicuro che Tarquinia saprà meritare questa opportunità.”

 

Il team organizzativo, tramite Luigi Bielli, commissario tecnico della nazionale di ciclismo artistico e ciclopalla, in collaborazione con l'ASD Polisportiva Tarquinia sez. ciclismo, ha deciso di portare la prima tappa della Coppa del Mondo per la prima volta in Italia, scegliendo proprio Tarquinia come scenario. E proprio il C.T. Belli dichiara: “Ospitare la prima prova di coppe del mondo artistico a Tarquinia è un motivo di grande soddisfazione. Il ciclopalla e il ciclismo artistico sono sport regolarmente riconosciuti all’Unione ciclistica Internazionale con regolari campionati del mondo dedicati. A Tarquinia vedremo diverse nazioni con i più forti campioni del mondo, che sfoggeranno le maglie con il titolo conquistato con onore.

Ringrazio tantissimo gli amici tarquiniesi della polisportiva ciclismo, in primis Daniele Conversini e Francesco Tassoni, il compianto Pietro Anzellini che ha creduto in me e nel progetto dell’organizzazione della prova di Coppa del Mondo e il Comune di Tarquinia con cui ho potuto interagire e che da subito ha accolto questa iniziativa.

Questo sarà un modo per far conoscere ai partecipanti la Città di Tarquinia, le sue bellezze, la cultura millenaria della civiltà etrusca.

Auguro buon lavoro agli organizzatori e in ultimo ringrazio la Federazione Ciclistica italiana che dal 2012 ci permette di partecipare ai campionati del mondo, il pubblico che risponderà a questa manifestazione sportiva meravigliosa le squadre, i tecnici e gli atleti che, montando in sella alla bici con la voglia di fare esercizi perfetti e di vincere, legheranno il loro risultato ed il proprio nome a quello di Tarquinia.”

 

“La tappa di Tarquinia, dedicata al nostro carissimo campione Alberto Emiliozzi, è sicuramente un attestato di fiducia e rappresenta un riconoscimento anche a livello internazionale del lavoro svolto sino a oggi dalla Polisportiva Tarquinia sezione Ciclismo' dichiara Daniele Conversini. “La manifestazione punterà un riflettore molto importante sul ciclismo, ma sarà anche volano di importanti ricadute benefiche per la nostra Città. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento dell’obiettivo, in modo particolare l’Amministrazione Comunale e la Pro Loco per la collaborazione importante alla buona riuscita dell’evento”.

 

“La prova di Coppa del Mondo di ciclismo indoor che si svolge a Tarquinia è un fatto storico. Mai, infatti, il nostro paese aveva ospitato una manifestazione internazionale di così alto livello per quanto riguarda il ciclismo artistico. Per trovare qualche cosa di analogo, invece, per la specialità del ciclo palla dobbiamo tornare addirittura al Mondiale di Milano del 1951. Questo ci ricorda due cose. La prima è che la bicicletta è un mezzo talmente versatile da poter essere utilizzato per numerose attività agonistiche, non ultime quelle che, con grande successo soprattutto nel centro Europa, si identificano nel ciclismo indoor. La seconda è legata alla capacità delle due ruote di unire il passato e il futuro, mostrando una modernità unica in ogni secolo, sia agli albori del ‘900 che in questo nuovo millennio.

Ringrazio per questa importante attività organizzativa il presidente della ASD Polisportiva Tarquinia, sezione Ciclismo, Daniele Conversini, il suo gruppo di lavoro, gli Enti locali e partner che hanno reso possibile questa manifestazione e auguro a tutti i partecipanti di poter raggiungere gli obiettivi che si sono dati all’inizio della propria carriera sportiva” - afferma il Presidente di Federciclismo Cordiano Dagnoni.

 

Il ciclopalla è uno sport a squadre simile al calcetto, giocato però in bicicletta. Ogni squadra è composta da due giocatori, che pedalano su una bici a scatto fisso e cercano di fare gol, toccando la palla solo con le ruote. È vietato usare i piedi, anche se il portiere, nella sua area, può usare le mani per respingere la palla. Ci sono due tempi da 7′ ciascuno, e il campo da gioco è relativamente piccolo: 11 x 14 metri, con porte da 2 x 2 metri. Al momento, lo sport è aperto ufficialmente solo agli uomini. Questo sport ha in realtà origini abbastanza lontane: è stato infatti introdotto nel 1893 dal tedesco-americano Nicholas Edward Kaufmann e i primi campionati del mondo si tennero nel 1929.

Il Cycle Ball è molto diffuso in Germania, con 10’000 giocatori registrati ufficialmente. Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Russia e Svizzera sono altre nazioni in cui questo sporto viene giocato regolarmente.

 

Ispirato alla ginnastica e al pattinaggio artistici, il ciclismo artistico ha molta meno fama rispetto a questi sport ma è altrettanto (se non più) spettacolare. Ve ne sono diverse varietà: dal singolo al programma in coppia o con 4 o 6 atleti. È aperto ufficialmente a uomini e donne. In 6 minuti, l’atleta o gli atleti hanno la possibilità di compiere, a tempo di musica, delle evoluzioni scelte fra un “catalogo” di 150-200 possibili esercizi (il numero varia a seconda della specialità). All’aumentare della difficoltà degli esercizi presentati, aumenta anche il coefficiente di moltiplicazione del punteggio e quindi la possibilità di essere presenti nelle parti alte della graduatoria. Tuttavia, gli errori sono penalizzati.

L’ingresso al Palazzetto “Angelo Jacopucci” per assistere alle gare è libero ed aperto a tutti.

Categorie: RSS Tuscia

Anche Forza Italia-Viterbo presente al Congresso Nazionale del partito azzurro a Roma

Sab, 24/02/2024 - 09:45
2024-02-24

VITERBO - Anche Forza Italia-Viterbo partecipa al Congresso Nazionale del partito azzurro in corso nelle giornate di oggi e domani al Palazzo dei Congressi a Roma.

La delegazione della Tuscia - composta dal coordinatore provinciale di FI Viterbo Alessandro Romoli, dal vice segretario vicario Giuseppe Fraticelli, dal delegato al congresso nazionale Ermanno Nicolai, dai membri del coordinamento provinciale Andrea Di Sorte, Sandrino Aquilani e Dario Bacocco, dalla responsabile europea di Forza Italia Viterbo Giovani Serena Ceccarelli e da Fabio Magno - ha partecipato ai lavori della kermesse azzurra sostenendo con forza la leadership del segretario Antonio Tajani.

'Con la guida di Antonio Tajani, Forza Italia può davvero ritrovare quella centralità nell'agone politico italiano che le spetta e compete - ha commentato il coordinatore provinciale di Forza Italia-Viterbo Alessandro Romoli -. L'ho detto più volte e oggi lo ripeto con ancora più forza: senza Forza Italia non esiste il centrodestra ma solamente la destra'.

'Siamo lealmente al fianco dei nostri alleati di governo, ma allo stesso tempo è giusto anche sottolineare i tratti distintivi che ci differenziano da loro - ha aggiunto il coordinatore Romoli -. Forza Italia è infatti l'unico partito italiano che riunisce al suo interno i valori moderati, liberali, cattolici, popolari garantisti ed europeisti. Lo ha ripetuto anche Manfred Weber, presidente del Partito Popolare Europeo, intervenuto al Congresso Nazionale'.

'Valori, questi, ampiamente radicati nella Tuscia. Lo testimonia il successo di Forza Italia negli ultimi appuntamenti elettorali che si sono svolti nel viterbese e la presenza di amministratori, sindaci, consiglieri e assessori azzurri in tutti i comuni della Provincia di Viterbo'.

'Siamo certi che Forza Italia crescerà sia in Italia che in Europa. Da parte nostra assicuriamo massima collaborazione e impegno'.

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Vandali scatenati all'Agrinido di Monterazzano

Sab, 24/02/2024 - 03:45
2024-02-24

VITERBO - Vandali scatenati non solo in centro storico. Dopo le spaccate di qualche giorno fa ai danni di due esercizi commerciali di Corso Italia, sembra che i teppisti abbiano cambiato zona.

L'altra notte, secondo quanto segnalato da alcuni cittadini, c'è stato un raid presso l'Agrinido di Monterazzano. Ignoti sarebbero riusciti ad entrare nell'immobile deturpando strutture, finestre e porte. 

A giudicare dalle bottiglie e dai cartoni di pizza lasciati in terra, si potrebbe ipotizzare che abbiamo anche banchettato.

I residenti ricordano che la struttura già in passato è stata oggetto di incuria, soggetta a continue perdite mai riparate nonostante siano stati spesi circa 600.000 euro in ristrutturazione, attrezzature didattiche, cucine ''soldi dei contribuenti pubblici - dicono - per poi vederla definitivamente chiusa''.

L'episodio di vandalismo dell'altra sera si somma a una serie di 'ingiustizie - dicono i residenti - che la zona di Monterazzano sta subendo in questi ultimi periodi creando negli abitanti perplessità, preoccupazione e solitudine''.

Categorie: RSS Tuscia

'Sulla discarica abusiva individuata nel nostro territorio vogliamo chiarezza'

Sab, 24/02/2024 - 03:45
2024-02-24

 

NEPI - (A.S.) Scoperta una discarica abusiva di 10mila metri quadrati nel comune di Nepi. Duro l'attacco del primo cittadino Franco Vita: 'Al momento le indagini sono in corso, coperte da riservatezza. Quello che mi auguro è che questa discarica sia al limite del nostro territorio, ciò non toglie la nostra ferma disapprovazione verso questo illecito. Attendiamo l'esito delle indagini per avere informazioni più chiare. Nel frattempo ringrazio per il lavoro svolto dalle fiamme gialle'.

L'operazione, condotta dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Viterbo con il coordinamanto della sezione aerea del reparto operativo aeronavale di Pratica di Mare, ha permesso di rinvenire sul territorio comunale, in un'area di circa 10mila metri quadrati, un deposito di 20 tonnellate di rifiuti di varia natura, tra cui materiali plastici, edili e inerti. Tra i rifiuti c'era anche il prato sintetico di un campo da calcio dismesso. Qualche materiale era stato interrato, mentre altro giaceva alla luce del sole.

Ad aggravare il quadro della situazione, verso la quale si potrebbe profilare il  reato di danno ambientale, è la prossimità di un corso d'acqua e di una eventuale falda acquifera.

Al disappunto del primo cittadino si sono aggiunte anche le contestazioni delle associazioni ambientaliste da sempre molto attive sul territorio.

Nel frattempo le indagini svolte dai militari della Guardia di Finanza di Civita Castellana hanno permesso di accertare la responsabilità dell’illecito a carico di una società operante nel trasporto di materiali di scarto. Il responsabile è stato segnalato all'autorità giudiziaria per il reato di gestione non autorizzata di rifiuti, mentre la sua responsabilità penale sarà accertata solo all’esito del giudizio con sentenza penale irrevocabile.

Vicino alla discarica gli uomini delle fiamme gialle hanno riscontrato la presenza di un piazzale, realizzato su di un terreno spianato, successivamente ricoperto di breccia per l’allocazione di numerosi containers, alcuni dei quali contenenti rifiuti di vario genere.

Categorie: RSS Tuscia

Proseguono le indagini per il furto alla cantina Mottura

Sab, 24/02/2024 - 03:45
2024-02-24

CIVITELLA D'AGLIANO - Un furto di notevole entità ha colpito la cantina di Sergio Mottura a Civitella d’Agliano, da cui sono state sottratte 6mila bottiglie di vino pregiato, per un danno economico di circa 90mila euro.

Proseguono serrate le indagini dei carabinieri di Civitella d’Agliano assieme ai militari dell’aliquota radiomobile di Montefiascone, per cercare di individuare i malviventi che nella notte tra sabato e domenica scorsi si sono introdotti all’interno della cantina, forzando il cancello, introducendo un furgone con il quale sono fuggiti con la merce: “I ladri conoscevano perfettamente la cantina per come si sono mossi all'interno della proprietà – commenta il co-titolare della cantina Giuseppe Mottura - probabilmente erano venuti durante il giorno, durante l'orario di apertura della cantina oppure avevano fatto dei sopralluoghi già in precedenza perché sapevano perfettamente come muoversi. Hanno lavorato indisturbati perché era buio, hanno mantenuto il buio all’interno della cantina e hanno avuto tutto il tempo di preparare tutti i bancali con tutto il vino”.

“Oggetto del furto è stato principalmente il vino – prosegue Mottura – anche se nella cantina sono presenti tante altre attrezzature più facili da portare via e di più grande valore. Si sono concentrati principalmente sul vino che era etichettato e confezionato e hanno preso anche un’altra metà di bottiglie senza etichetta”.

Il danno per fortuna non ha fermato la cantina Mottura, che grazie alle bottiglie in giacenza potrà ripartire con le vendite: “Il danno economico è legato strettamente al furto delle 6mila bottiglie che comunque incideranno nel bilancio del 2024 – conclude Mottura - non hanno azzerato però le giacenze della cantina. La cantina ha ancora tanto vino da imbottigliare, poiché stanno per partire le vendite della nuova annata; quindi, siamo più che pronti a ripartire”.

Categorie: RSS Tuscia

''Estremamete soddisfatto per l'enorme adesione alla marcia contro il nucleare''

Sab, 24/02/2024 - 03:45
2024-02-24

CIVITA CASTELLANA - 'Sono estremamente felice e soddisfatto dell'enorme adesione che abbiamo ricevuto per la marcia contro il deposito di scorie nucleari prevista la mattina di domenica 25 febbraio'. A parlare è Famiano Crucianelli, presidente del Biodistretto della via Amerina e delle forre, ente promotore dell'iniziativa insieme ai comuni di Corchiano, Gallese, Vasanello e Vignanello e Sant'Oreste.

Crescono di ora in ora, infatti, le adesioni da parte di enti, comitati e associazioni che vogliono unirsi alla causa e disincentivare la scellerata decisione di impiantare nella provincia di Viterbo un deposito unico di scorie nucleari grande quanto 250 campi da calcio. Alla diocesi di Civita Castellana e la Provincia di Viterbo, hanno recentemente aderito anche le tre sigle sindacali di Cgil, Cisl e Uil. Attualmente sono più di 200 gli enti che hanno deciso di appoggiare l'iniziativa, compresi tutti i Comuni della provincia di Viterbo, e alcuni dalla provincia di Grosseto e Roma. Numerosi sindaci con la fascia tricolore marceranno in testa al corteo.

'Devo confessare - commenta il presidente - che un'adesione così ampia è stata una splendida sorpresa. Questo significa che l'idea di una protesta inizialmente ristretta a una parte del nostro territorio è dilagata in tutta la provincia, a dimostrazione del fatto che l'opposizione al progetto è totale, perchè ci riguarda tutti. E tutti vogliamo gridare attraverso un'unica voce la nostra contrarietà al progetto'.

'Individuare in questa provincia il 41% delle probabilità di costituire un deposito significa infliggere un colpo mortale a questa terra, costellata di riserve naturali e siti archeologici straordinari e da un'agricoltura che da sempre costituisce un patrimonio di eccellenze. In più, nella Tuscia esistono ben 5 biodistretti che coprono la maggioranza dei Comuni e che si adoperano per valorizzare la sostenibilità di queste terre e la loro preziosa produzione. Impiantare un deposito di scorie significherebbe vanificare tutto il lavoro fatto in questi anni.

'Per questo motivo - conclude Crucianelli - non ci fermeremo qui. Se le nostre istanze non verranno accolte dalle alte istituzioni, siamo pronti a far arrivare la nostra protesta fin li'.

Intanto, il Tar ha fissato per il prossimo 24 aprile l’udienza sul ricorso per la creazione del deposito presentato da alcuni Comuni, dalla Provincia di Viterbo, associazioni agricole e ambientaliste, tra cui proprio il Biodistretto delle forre e della via Amerina.

Categorie: RSS Tuscia

Poste italiane: Viterbo sempre più sicurezza nel recapito della corrispondenza dei pacchi

Ven, 23/02/2024 - 18:44
2024-02-23

VITERBO - Cresce ulteriormente l’attenzione alla sicurezza con la nuova App “Safety” installata sui 65 smartphone in dotazione ai portalettere del centro di distribuzione di Via dell’Industria, a Viterbo.

L’App e le sue funzioni – Sempre più tecnologici e digitali, gli smartphone a disposizione dei portalettere semplificano e velocizzano il lavoro di recapito e, grazie alla recente installazione della nuova funzionalità, consentono di effettuare chiamate di emergenza o richieste di soccorso.

Con un semplice “click” sulla voce “SOS” dell’App, infatti, il portalettere può inviare una segnalazione relativa a una situazione di malessere o infortunio a una delle quattro “security room” di Poste Italiane sul territorio nazionale (Roma, Milano, Genova e Napoli), operative 24 ore su 24 nella vigilanza di 13 mila siti aziendali per la sicurezza di dipendenti e cittadini.

“Grazie a questa nuova App – precisa Stefano De Carolis, responsabile del Centro di Distribuzione di Viterbo - il portalettere potrà inviare una segnalazione relativa a una qualsiasi ‘condizione non sicura’ dovuta, ad esempio, a eventi atmosferici eccezionali, terremoti, incendi, aggressioni o viabilità, in grado di pregiudicare il proprio lavoro o la propria e altrui sicurezza.” In tema di prevenzione e anche al fine di una ulteriore sensibilizzazione sull’importanza della corretta attuazione delle misure di protezione, l’applicazione richiede al portalettere, prima dell’uscita in “gita”, di confermare l’utilizzo di tutti i dispositivi di protezione individuale.

I nuovi smartphone e le caratteristiche - Con dimensioni più contenute rispetto ai precedenti e in grado di rendere più agevole l’attività degli addetti al recapito, i nuovi smartphone consentono il pagamento cashless dei principali bollettini, dei MAV e della corrispondenza e pacchi in contrassegno sia attraverso la funzionalità «Paga con codice» di PostePay sia con la nuova tipologia di pagamento SoftPos, in modalità contactless. Inoltre, è possibile fare ricariche telefoniche e PostePay, sempre con pagamenti senza denaro contante, in modo più sicuro e veloce.

I nuovi dispositivi rendono più rapide anche le operazioni di consegna tracciata di corrispondenza, pacchi e raccomandate, assicurate e atti giudiziari. Inoltre, grazie all’utilizzo della firma elettronica del destinatario direttamente sullo smartphone, permettono di gestire, in modo efficace, il recapito su appuntamento e il ritiro a domicilio della posta registrata.

Categorie: RSS Tuscia

Serie B. La Maury's Com Cavi Tuscania in trasferta a Foligno

Ven, 23/02/2024 - 18:44
2024-02-23

TUSCANIA - Terza di ritorno in terra umbra per la Maury's Com Cavi Tuscania che domani, sabato, alle 18 sarà di scena al PalaPaternesi di Foligno contro la Italchimici Intersistemi.

Attualmente decimi in classifica, in zona retrocessione, i folignati hanno fin qui totalizzato 21 punti 18 dei quali ottenuti in casa; provengono da due sconfitte, con Lupi Santa Croce (3/0) e una settimana fa in casa con Anguillara (1/3).

'Domani (sabato) sarà un match da affrontare col massimo della concentrazione e soprattutto dovremo metterci tanta tanta tecnica -spiega il centrale bianco azzurro Michele Simoni- perché come tutte le partite fuori casa sarà complicatissima tra l'altro in un palazzetto gigante. Foligno sta cercando punti salvezza e in casa non gioca per niente male. Per quanto ci riguarda, veniamo da partite che, secondo me, non abbiamo giocato al top; in più siamo alle prese con qualche infortunio e quindi anche in allenamento siamo un po' 'risicati'. Insomma, sarà un incontro difficile e per portarci a casa i tre punti dovremo essere tutti belli concentrati e aggressivi da subito: sarà una partita da affrontare con la testa e con la voglia'.

A dirigere l'incontro i signori Simona Perazzetti e Andrea Morelli.

Probabile starting six dei padroni di casa: Basco in regia e Scialò opposto, Bucciarelli e Merli al centro, Dipasquale e Carbone in posto quattro con Schippa libero.

Diretta Facebook su: Italchimici Intersistemi Volleyball Foligno

 

Categorie: RSS Tuscia

Montalto Marina: conclusi i lavori di asfaltatura in strada delle Murelle

Ven, 23/02/2024 - 18:44
2024-02-23

MONTALTO DI CASTRO - Con la chiusura del cantiere sono terminati in questi giorni i lavori di asfaltatura in Strada delle Murelle a Montalto Marina. L'opera ha visto il rifacimento di circa 2,5 chilometri di manto stradale: dall'uscita della Statale Aurelia fino all'incrocio con Strada Litoranea.

I lavori, per un importo complessivo di 183mila euro, sono stati in parte finanziati dalla Regione Lazio per una cifra di oltre 93mila euro. «Si tratta - dichiara il sindaco Emanuela Socciarelli - di un intervento importante per la sicurezza della viabilità del nostro territorio. Ringrazio la Regione Lazio per il contributo finanziario, che ha permesso di realizzare questa opera con un costo contenuto per le casse comunali. Ringrazio anche i cittadini per la pazienza e la collaborazione dimostrate durante il periodo dei lavori. Continueremo a lavorare per migliorare la qualità della vita dei nostri concittadini e per rendere Montalto Marina una città sempre più accogliente».

Categorie: RSS Tuscia