News da viterbonews24.it

Abbonamento a feed News da viterbonews24.it News da viterbonews24.it
Quotidiano online di Viterbo
Aggiornato: 2 ore 52 min fa

'Dalla regione Lazio oltre 180mila euro per sostegno alla natalità'

Mer, 15/05/2024 - 15:53
2024-05-15

 

VITERBO - 'Si tratta - spiega il consigliere regionale Giulio Zelli - di un intervento volto a favorire la residenzialità e contrastare lo spopolamento nei comuni sotto i duemila abitanti. L'obiettivo è quello di offrire un sostegno concreto alle famiglie residenti in questi piccoli centri, dando la possibilità ai comuni di erogare un contributo economico in un'unica soluzione. Tramite la graduatoria stilata dagli uffici regionali, le amministrazioni locali potranno individuare i destinatari attraverso appositi avvisi pubblici oppure 'a sportello', in base alle specifiche situazioni demografiche, fino ad esaurimento delle risorse disponibili'.

 

In totale, sono ventuno i comuni della provincia di Viterbo che beneficeranno di questo stanziamento per un totale di 186mila 634 euro. 'La Tuscia sta vivendo, come il resto del Paese, una fase discendente dell'indice di natalità, in particolare nei piccoli centri. La desertificazione demografica e residenziale - conclude Zelli - è un fenomeno preoccupante che rischia di far scomparire interi borghi, veri custodi delle nostre radici, delle nostre tradizioni e della nostra cultura. L'amministrazione Rocca ha deciso di intervenire per porre un argine a questa situazione allarmante. Come dimostrato anche dalla recente apertura del bando per la riqualificazione degli edifici pubblici, la rinascita dei piccoli comuni è una priorità del nostro mandato'.

Categorie: RSS Tuscia

Arriva lo sportello on line per digitalizzazione e transizione energetica

Mer, 15/05/2024 - 15:53
2024-05-15

 

 

 

 

VITERBO - La Camera di Commercio di Rieti Viterbo, in collaborazione con l'Azienda speciale Centro Italia, a partire dal prossimo venerdì 17 maggio mette a disposizione delle imprese dell'alto Lazio lo sportello on line per rispondere alle richieste di approfondimento su digitalizzazione e transizione energetica.

 

Questi i servizi offerti on line:

 

- prima assistenza e orientamento per la digitalizzazione dell'impresa;

- valutazione della maturità digitale dell'impresa;

- check up su Cybersecurity;

- supporto per fatturazione elettronica;

- assistenza per firma digitale e SPID;

- prima assistenza e orientamento su efficientamento energetico e CER;

- test sulla sostenibilità aziendale;

- informazione su bandi e incentivi pubblici disponibili a livello locale, regionale e nazionale su digitale e transizione energetica.

 

Il servizio, supportato dai digital mentor e dagli esperti del Punto Impresa Digitale e dell'Azienda speciale Centro Italia, è offerto on line ogni venerdì mattina dalle ore 9 alle 12,30 ed è accessibile previo appuntamento prenotabile sul portale camerale www.rivt.camcom.it oppure direttamente al seguente https://www.cciaarivt.it/impresadigitale.aspx

 

Per ulteriori informazioni: pid@rivt.camcom.it.

Categorie: RSS Tuscia

Floris ''Ripristini in piazza della Rocca a carico della ditta che ha vinto l'appalto''

Mer, 15/05/2024 - 15:53
2024-05-15

VITERBO - In merito all'intervento che si sta effettuando nella ripavimentazione di piazza della Rocca, l'assessore ai Lavori pubblici e Manutezioni Stefano Floris spiega come la ditta che si era aggiudicata l'appalto debba eseguire un secondo intervento perchè il primo aveva evidenziato delle carenze.

''Già da un paio di mesi erano stati attenzionati questi localizzati cedimenti dai tecnici comunali e della direzione lavori. L'impresa si era impegnata a rivedere le aree anomale, ed oggi sta effettuando i ripristini a suo totale carico'' spiega Floris.

Categorie: RSS Tuscia

Tutti pronti per la Finale del Cooking Quiz - il concorso didattico nazionale degli Istituti ...

Mer, 15/05/2024 - 15:53
2024-05-15

VITERBO - Volge al termine l’ottava edizione del Cooking Quiz, il Concorso Didattico Nazionale che coinvolge le classi quarte gli Istituti Alberghieri d’Italia, nato per coniugare formazione e divertimento e che si concluderà con la Finale Nazionale prevista mercoledì 22 maggio alle 10:30 al Teatro Olimpico di Roma.

35.000 gli studenti coinvolti nel concorso didattico che si è svolto, per il secondo anno, in due versioni: il “Cooking Quiz in presenza” con lezioni presso gli istituti scolastici coinvolti tenute dai formatori di Peaktime, dagli esperti di ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, e dagli Chef di FIC (Federazione Italiana Cuochi) e il “Cooking Quiz digital” caratterizzato da collegamenti digitali con le Scuole, che hanno potuto giocare e assistere a distanza alle prestigiose lezioni.

 

Nel corso del road show, ai ragazzi sono state trasferite nozioni e informazioni importanti con l’obiettivo di verificarne poi il grado di apprendimento attraverso la gamification. Dopo una prima parte di formazione strettamente legata alle materie di studio dei ragazzi, proposta dagli esperti del Comitato Scientifico del Cooking Quiz e una parte “etica” presentata dai formatori Alvin Crescini e Daniela Rinaldi con approfondimenti e focus su tematiche come sana e corretta alimentazione, valorizzazione delle eccellenze eno-gastronomiche del territorio, lotta allo spreco alimentare e corrette modalità di raccolta differenziata, nella seconda fase, quella di verifica, gli studenti si sono sfidati all’interno della propria scuola proprio per decretare le migliori classi che voleranno a Roma in vista dell’evento finale.

 

Il tour ha raggiunto le studentesse e gli studenti degli istituti della provincia di Viterbo con ottimi risultati. Gli alunni della classe 4T Enogastronomia dell’IIS “Alessandro Farnese” di Montalto di Castro e delle classi 4C Enogastronomia e 4A Pasticceria dell’IIS “Alessandro Farnese” di Caprarola si “sfideranno” a Roma con le classi finaliste provenienti da tutta Italia per decretare i CAMPIONI NAZIONALI DEL COOKING QUIZ 2024 per gli indirizzi “ENOGASTRONOMIA” - “SALA-VENDITA” e “ARTE BIANCA”.

 

All’evento finale al Teatro Olimpico ad accogliere i ragazzi ci saranno gli Chef della N.I.C. (Nazionale Italiana Cuochi) accompagnati dal Presidente F.I.C. (Federazione Italiana Cuochi) Rocco Pozzulo. In più, l’ospite ALMA di quest’anno strizzerà l’occhio al giovane pubblico in platea, con la presenza della FEA – Freestyle Elite Agency, collettivo che racchiude i migliori rap freestyler nazionali in attività, che si esibiranno in una show dedicato ai temi del concorso.

 

Anche in questa edizione uno spazio di fondamentale importanza è stato riservato al corretto riciclo degli imballaggi principalmente utilizzati in cucina grazie alla collaborazione dei Consorzi Nazionali per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi BIOREPACK, CIAL, COMIECO, COREPLA, COREVE e RICREA. I Consorzi Nazionali partecipanti al Cooking Quiz garantiscono l'avvio al riciclo degli imballaggi, promuovendo un notevole risparmio di materia ed energia e posizionando il nostro Paese come un esempio virtuoso a livello globale.

 

Cooking Quiz è realizzato da PLAN Edizioni ed è diretto e coordinato da PEAKTIME. La sezione didattica è stata sviluppata dal Comitato Scientifico composto da: Federazione Italiana Cuochi F.I.C., ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana, da A.I.S. Associazione Italiana Sommelier. Il progetto è affiancato e sostenuto da Re.Na.I.A. la Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri e da AEHT.

L’ottava edizione del Cooking Quiz gode del Patrocinio del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste. L’evento finale è patrocinato dalla “Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO”.

 

Anche in questa Edizione partner importanti hanno deciso di affiancare eticamente Cooking Quiz, mettendo a disposizione delle scuole prodotti o attrezzature per i laboratori e soprattutto condividendo la loro expertise al fine di ampliare le conoscenze e la formazione dei ragazzi: Assogi, Cancelloni Food Service, Coal, Confartigianato Imprese – Alimentazione, Consorzio Di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop, Consorzio di Tutela della Pasta di Gragnano IGP, Consorzio Tutela Vitellone Bianco dell'Appennino Centrale, PPAS Consorzio produttori patate associati, Consorzio di Tutela Patata della Sila I.G.P., Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio di Tutela del Pomodoro San Marzano, Food Brand Marche, GestCooper, Igor Gorgonzola, I.M.T. Istituto Marchigiano di Tutela Vini, Italia Zuccheri, Oleificio Zucchi, Royal Greenland, SIGI Azienda Agricola, Trevalli Cooperlat. Partner per l’evento finale Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Romano, Sanelli e Consorzio di Tutela del Vitellone Bianco Appennino Centrale.

Categorie: RSS Tuscia

Elly Schlein fa tappa a Civita Castellana

Mer, 15/05/2024 - 15:53
2024-05-15

 

CIVITA CASTELLANA - Elezioni europee, nella Tuscia arrivano i big. Dopo la visita di lunedì scorso del ministro Adolfo Urso nel distretto industriale, nella città della ceramica sta per arrivare Elly Schlein, segretaria del Partito democratico. L'incontro è stato organizzato dal pd locale guidato da Nicoletta Tomei con Simone Brunelli, poi il tour proseguirà nelle città di Viterbo, Montefiascone, Acquapendente e Tarquinia. 

Appuntamento per sabato 18 maggio al mercato settimanale cittadino. A partire dalle ore 9.30 nel gazebo allestito dai rappresentanti locali, la segretaria piddina aprirà la campagna elettorale per le elezioni europee dell'8 e 9 giungno.

'Saremo al mercato di viale Fiume Treja - ha detto Simone Brunelli, capogruppo pd in consiglio comunale - tra le persone, perché quello è il luogo naturale di chi ha l’ambizione di rappresentare un paese reale che è molto diverso da quello raccontato dalla propaganda del governo Meloni.  In questi giorni spiegheremo l’importanza di questo appuntamento elettorale, per portare avanti la battaglia sul salario minimo e costruire insieme l’Europa che vogliamo: solidale, democratica, attenta ai temi del lavoro e dello sviluppo sostenibile'

'In questa sfida - ha riferito la segretaria locale Tomei - saremo l’antitesi di chi chiede meno Europa, perché tutto quello che è successo negli ultimi anni, dal Covid alla guerra, dimostra che solo con un’Europa forte e unita è possibile difendere gli interessi nazionali e giocare da protagonisti le principali sfide di un mondo che sta cambiando ad una velocità supersonica. Per questo è fondamentale che la voce dei Socialisti Europei e del Partito Democratico sia forte, per affrontare con chiarezza e determinazione le sfide ambientali, occupazionali, tecnologiche, ma soprattutto raggiungere l’obiettivo di una pace giusta e duratura tanto in Ucraina quanto in Palestina, sempre dalla parte dei civili e degli oppressi'.

Categorie: RSS Tuscia

Tutti pronti per lFinale del Cooking Quiz - il concorso didattico nazionale degli Istituti ...

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

VITERBO - Volge al termine l’ottava edizione del Cooking Quiz, il Concorso Didattico Nazionale che coinvolge le classi quarte gli Istituti Alberghieri d’Italia, nato per coniugare formazione e divertimento e che si concluderà con la Finale Nazionale prevista mercoledì 22 maggio alle 10:30 al Teatro Olimpico di Roma.

35.000 gli studenti coinvolti nel concorso didattico che si è svolto, per il secondo anno, in due versioni: il “Cooking Quiz in presenza” con lezioni presso gli istituti scolastici coinvolti tenute dai formatori di Peaktime, dagli esperti di ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, e dagli Chef di FIC (Federazione Italiana Cuochi) e il “Cooking Quiz digital” caratterizzato da collegamenti digitali con le Scuole, che hanno potuto giocare e assistere a distanza alle prestigiose lezioni.

 

Nel corso del road show, ai ragazzi sono state trasferite nozioni e informazioni importanti con l’obiettivo di verificarne poi il grado di apprendimento attraverso la gamification. Dopo una prima parte di formazione strettamente legata alle materie di studio dei ragazzi, proposta dagli esperti del Comitato Scientifico del Cooking Quiz e una parte “etica” presentata dai formatori Alvin Crescini e Daniela Rinaldi con approfondimenti e focus su tematiche come sana e corretta alimentazione, valorizzazione delle eccellenze eno-gastronomiche del territorio, lotta allo spreco alimentare e corrette modalità di raccolta differenziata, nella seconda fase, quella di verifica, gli studenti si sono sfidati all’interno della propria scuola proprio per decretare le migliori classi che voleranno a Roma in vista dell’evento finale.

 

Il tour ha raggiunto le studentesse e gli studenti degli istituti della provincia di Viterbo con ottimi risultati. Gli alunni della classe 4T Enogastronomia dell’IIS “Alessandro Farnese” di Montalto di Castro e delle classi 4C Enogastronomia e 4A Pasticceria dell’IIS “Alessandro Farnese” di Caprarola si “sfideranno” a Roma con le classi finaliste provenienti da tutta Italia per decretare i CAMPIONI NAZIONALI DEL COOKING QUIZ 2024 per gli indirizzi “ENOGASTRONOMIA” - “SALA-VENDITA” e “ARTE BIANCA”.

 

All’evento finale al Teatro Olimpico ad accogliere i ragazzi ci saranno gli Chef della N.I.C. (Nazionale Italiana Cuochi) accompagnati dal Presidente F.I.C. (Federazione Italiana Cuochi) Rocco Pozzulo. In più, l’ospite ALMA di quest’anno strizzerà l’occhio al giovane pubblico in platea, con la presenza della FEA – Freestyle Elite Agency, collettivo che racchiude i migliori rap freestyler nazionali in attività, che si esibiranno in una show dedicato ai temi del concorso.

 

Anche in questa edizione uno spazio di fondamentale importanza è stato riservato al corretto riciclo degli imballaggi principalmente utilizzati in cucina grazie alla collaborazione dei Consorzi Nazionali per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi BIOREPACK, CIAL, COMIECO, COREPLA, COREVE e RICREA. I Consorzi Nazionali partecipanti al Cooking Quiz garantiscono l'avvio al riciclo degli imballaggi, promuovendo un notevole risparmio di materia ed energia e posizionando il nostro Paese come un esempio virtuoso a livello globale.

 

Cooking Quiz è realizzato da PLAN Edizioni ed è diretto e coordinato da PEAKTIME. La sezione didattica è stata sviluppata dal Comitato Scientifico composto da: Federazione Italiana Cuochi F.I.C., ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana, da A.I.S. Associazione Italiana Sommelier. Il progetto è affiancato e sostenuto da Re.Na.I.A. la Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri e da AEHT.

L’ottava edizione del Cooking Quiz gode del Patrocinio del Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste. L’evento finale è patrocinato dalla “Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO”.

 

Anche in questa Edizione partner importanti hanno deciso di affiancare eticamente Cooking Quiz, mettendo a disposizione delle scuole prodotti o attrezzature per i laboratori e soprattutto condividendo la loro expertise al fine di ampliare le conoscenze e la formazione dei ragazzi: Assogi, Cancelloni Food Service, Coal, Confartigianato Imprese – Alimentazione, Consorzio Di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop, Consorzio di Tutela della Pasta di Gragnano IGP, Consorzio Tutela Vitellone Bianco dell'Appennino Centrale, PPAS Consorzio produttori patate associati, Consorzio di Tutela Patata della Sila I.G.P., Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio di Tutela del Pomodoro San Marzano, Food Brand Marche, GestCooper, Igor Gorgonzola, I.M.T. Istituto Marchigiano di Tutela Vini, Italia Zuccheri, Oleificio Zucchi, Royal Greenland, SIGI Azienda Agricola, Trevalli Cooperlat. Partner per l’evento finale Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Romano, Sanelli e Consorzio di Tutela del Vitellone Bianco Appennino Centrale.

 

Categorie: RSS Tuscia

Previsioni meteo per giovedì 16 maggio

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

VITERBO - Viterbo

Cieli in prevalenza velati nel corso delle ore diurne. In serata e in nottata si rinnovano condizioni di tempo asciutto. Temperature comprese tra +12°C e +24°C.

Lazio

Nuvolosità medio-alta in transito sul viterbese nel corso delle ore diurne, soleggiato altrove. In serata e in nottata si rinnovano condizioni di tempo stabile con cieli sereni o poco nuvolosi.

NAZIONALE

AL NORD

Al mattino nuvolosità irregolare in transito su tutte le regioni con associate piogge e temporali da isolati a sparsi. Al pomeriggio instabilità in aumento con acquazzoni e temporali diffusi. In serata insiste il maltempo soprattutto al Nord-Est, inizia a migliorare al Nord-Ovest.

AL CENTRO

Al mattino nuvolosità in transito sulla Toscana con possibili piovaschi isolati, cieli per lo più soleggiati altrove. Al pomeriggio non sono attese variazioni di rilievo. In serata tempo stabile su tutte le regioni con prevalenza di cieli sereni o poco nuvolosi.

AL SUD E SULLE ISOLE

Al mattino tempo asciutto ma con nuvolosità irregolare in transito, maggiori spazi di sereno tra Campania, Molise e Puglia settentrionale. Al pomeriggio cieli per lo più soleggiati su tutte le regioni. In serata si rinnovano condizioni di tempo stabile con nuvolosità e schiarite.

Temperature minime in calo al Nord e sulla Sardegna ed in rialzo al Centro-Sud e sulla Sicilia, massime in generale rialzo su tutta la Penisola.

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Cardinale Comastri e senatore Casini a Montalto per parlare di emergenza educativa

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

MONTALTO DI CASTRO - Giovani, emergenza educativa e futuro al centro del seminario organizzato giovedì 23 maggio, complesso monumentale di San Sisto a Montalto di Castro ore 10, dall’associazione 'Montalto e Pescia Romana legate insieme', da anni attiva nel volontariato e nell’assistenza delle famiglie in difficoltà. Tra gli ospiti della giornata il senatore Pier Ferdinando Casini, il direttore della Caritas diocesana di Viterbo Luca Zoncheddu e il cardinale Angelo Comastri, vicario generale emerito di Sua Santità per la Città del Vaticano.

Spunto di riflessione iniziale: il libro scritto dal cardinal Comastri ''Smettiamo di ingannare i giovani'', (San Paolo edizioni,2019). Un testo che parla prima all’anima e poi alla mente, nella convinzione implicita che un mutamento autentico sia reale solo partendo da un rinnovamento spirituale: da una conversione del cuore che poi trasforma la realtà.

Diviso in due macro sezioni, nelle prima il testo mette in luce il fallimento educativo contemporaneo analizzando con occhio gelido la realtà attraverso fatti precisi, concreti e spesso dai risvolti drammatici. Fatti che però non chiudono le porte alla speranza, tema della seconda parte, ed al raggiungimento di una felicità rinnovata e, soprattutto, autentica.

In un’epoca in cui il mondo è in preda allo smarrimento, svuotato nella fede e nelle ideologie, in cammino lungo una strada buia dove la luce che illumina il sentiero è quella della torcia di uno smartphone, l’autore cerca di rispondere, con a sostegno la forza delle esperienze, ad una domanda cruciale: “Dove si trova la vera felicità che i giovani cercano ma non trovano?”. Tutte le strade portano a una unica conclusione: la vera gioia è possibile solo quando si abbattono il muro dell'egoismo e ci si incammina nella via del dono di sé spendendosi per gli altri, perché è lì che la felicità abita: nella bontà, nella carità, nella generosità. ''Quando si esce dal vuoto interiore - nota Comastri - si assapora la gioia stessa di Dio: la gioia dell'Amore''.

''Si tratta del secondo convegno sul tema – spiegano gli organizzatori -, il primo, nel 2021, era nato sulla spinta delle encicliche di Papa Francesco sulla famiglia. Questo, invece, dopo l'incontro avvenuto tra il vice presidente della associazione e il cardinale Angelo Comastri, dove si è parlato della realtà e dei dati allarmanti sulle problematiche dei giovani e dopo aver letto il libro smettiamo di ingannare i giovani''.

Organizzato con il patrocinio gratuito del Comune di Montalto di Castro, Asl Viterbo, Fondazione Gemelli, Camera di Commercio di Viterbo e Rieti, Rotary Club Bolsena e Ducato di Castro, Autorità portuale e in collaborazione con Segantini Assicurazione.

Durante l’incontro interverranno Marco Lenci, presidente dell’associazione Montalto e Pescia legate insieme, Emanuela Socciarelli sindaca di Montalto, la professoressa Daniela Chieffo (Università del sacro cuore di Roma, facoltà di medica e chirurgia), Pino Musolino, presidente dell’Autorità portuale e la professoressa Marianna De Carli, dirigente scolastico IC Montalto di Castro. Moderatore dell’incontro, il giornalista e scrittore Fortunato Licandro.

Categorie: RSS Tuscia

Italia Viva: Boschi e Tidei fanno il pieno a Viterbo

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

VITERBO - “Vedere cosi tanta gente al nostro incontro è un segnale importante di interesse nei confronti di una proposta politica nuova, centrista e con una visione proiettata ad un’Europa più forte e autorevole”.

Cosi il Presidente di IV della provincia di Viterbo Emanuele Trevi commentando l’incontro avvenuto lunedì e che ha visto la partecipazione di un numero di persone perfino superiore alle aspettative.

“Ci aspettavamo gente ma una risposta così è stata entusiasmante – spiega Trevi – erano con noi sostenitori, rappresentanti di associazioni di categoria, imprenditori e molti altri pezzi di mondo viterbese che hanno condiviso una serata di politica parlando di Europa e di come noi, con un programma serio e dettagliato, intendiamo lavorare per uno scatto in avanti di quest’Europa che ha bisogno di abbandonare il populismo e strutturarsi per reggere l’urto di dinamiche mondiali sempre più complesse e pressanti.

Abbiamo sostenuto i nostri candidati – aggiunge – La Consigliera Regionale Marietta Tidei e il Presidente della Provincia di Latina Gerardo Stefanelli, cosi come abbiamo chiesto sostegno per Matteo Renzi, anch’ esso candidato. Lo abbiamo fatto insieme al Presidente Regionale del partito Felice Casini, al Consigliere Regionale Luciano Nobili e con Maria Elena Boschi.

Si possono esprimere tre preferenze e queste sono quelle che abbiamo chiesto ieri sera. E’ importante ricordare che alle Europee bisogna scrivere il nome di preferenza e soprattutto che i nostri candidati a differenza di alcuni altri, vedi Meloni, Shlein, Tajani, Calenda, laddove eletti ci andranno davvero a Bruxelles. Per gli altri è solo una conta interna e peccato che le elezioni europee oggi rappresentano le più importanti consultazioni in assoluto, l’Europa impatta sulle nostre vite quotidiane più di quanto spesso immaginiamo. Il sogno degli Stati Uniti d’Europa, così si chiama la nostra lista – conclude Trevi – continuerà a vedere una mobilitazione permanente fino al giorno del voto di giugno, cosi che i tanti moderati lontani da una sinistra radicale e dalla destra populista possano finalmente sentirsi a casa”.

Categorie: RSS Tuscia

Scuola, Battistoni (FI): 'Complimenti a liceo Ruffini che rappresenterà Italia in Cina'

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

VITERBO - 'Complimenti al liceo scientifico Paolo Ruffini di Viterbo che rappresenterà l'Italia alle Olimpiadi internazionali di scienze naturali che si svolgeranno in Cina dall'8 al 15 agosto'. Lo dichiara in una nota il deputato di Forza Italia, Francesco Battistoni.

'È certamente un orgoglio per l'Italia e per i territori della Tuscia esprimere un nostro 'atleta', Mario Celentano in uno degli appuntamenti più prestigiosi per il mondo della scuola a livello internazionale. Il liceo Ruffini, - prosegue - vanta una lunga tradizione in questa competizione nella quale si è classificato sempre nella rosa dei primi 10, risultando un punto di riferimento fra le eccellenze del Ministero dell'Istruzione. Ci troviamo di fronte ad un risultato straordinario che premia la nostra scuola, a testimonianza che la formazione e l'insegnamento sono valori imprescindibili e determinanti per la crescita dei nostri studenti. Un ringraziamento doveroso infine - conclude Battistoni - va alla dirigente scolastica del liceo Ruffini, Claudia Prosperoni, per il prestigioso riconoscimento ottenuto e per la didattica espressa'.

 

Categorie: RSS Tuscia

Promozione al grado di Tenente Colonnello del Comandante della compagnia di Tuscania, ...

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

TUSCANIA - Il Comandante della Compagnia Carabinieri di Tuscania è stato promosso al grado di Tenente Colonello. Il Maggione Pasqualina Frisio giunta nella Tuscia nel 2020 con l’incarico di Comandante della Compagnia di Tuscania è stata promossa al grado di Tenente Colonello, una carriera che la vede arruolata nelle fila dell’Arma dei Carabinieri nel 2003 e al termine periodo di istruzione veniva assegnata al Comando del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cesenatico (FC) sino al 2010, data in cui ha assunto in Comando del Nucleo Operativo di Santa Margherita Ligure (GE).

Nel 2015 veniva assegnata al comando del NAS di Firenze, incarico che ha retto sino al suo arrivo nella Tuscia al Comando della Compagnia Carabinieri di Tuscania (VT), giungendo oggi ad indossare il grado di Tenente Colonello.

Da parte del Comandante Provinciale dei Carabinieri Colonnello Massimo Friano e di tutti i colleghi del Comando Provinciale le congratulazioni più sincere ad una collega che in questi 4 anni ha sin dimostrato tutto il suo valore e di essere un sicuro punto di riferimento per gli uomini alle sue dipendenze, certi che con le sue capacità raggiungerà ben presto più alti e prestigiosi traguardi.

Categorie: RSS Tuscia

Maremma d'aMare: un trionfo di tradizione e cultura

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

MONTALTO DI CASTRO - Si è conclusa con un successo straordinario la IX edizione di Maremma d'aMare, la fiera delle tradizioni maremmane. Dal 10 al 12 maggio la fiera ha registrato un'affluenza record di visitatori, confermando il suo ruolo di evento imperdibile per la valorizzazione del patrimonio culturale della Maremma. Con una varietà di attività, dalla gastronomia alle esibizioni artistiche, equestri e sportive su tutto il litorale di Montalto, il villaggio delle tradizioni ha offerto uno spaccato autentico della vita dei cavalli e dei butteri, attirando l'attenzione di grandi e piccoli. Gli spettacoli e le dimostrazioni hanno riscosso un notevole apprezzamento, consolidando la fiera come un punto di riferimento per la cultura locale. La grande novità di questa edizione è stata l'estensione dell'evento su tutto il litorale, dove si sono svolte varie attività sportive, dimostrazioni sotto un cielo colorato dagli aquiloni giganti. Un'attrattiva questa che ha sorpreso tanti visitatori venuti anche da fuori regione.

«Desideriamo esprimere il nostro più sincero ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di questa nuova edizione - dichiarano il sindaco Emanuela Socciarelli e il delegato al turismo Emanuele Miralli - lavorando senza sosta per garantire la sicurezza e il successo di Maremma d'aMare. Ringraziamo tutte le associazioni che hanno contribuito ad arricchire il programma in questi tre giorni. La collaborazione con la TCM, l'associazione turismo e commercio Montalto, si è infatti dimostrata un punto di forza mettendo così in gioco i veri protagonisti dello sviluppo turistico ed economico di Montalto. Prezioso l'intervento dei volontari che con la loro creatività e partecipazione hanno realizzato allestimenti rendendo questa edizione indimenticabile. La Maremma è una terra di inestimabile valore - concludono Socciarelli e Miralli - e Maremma d'aMare ne è stata la perfetta espressione».

La fiera Maremma d'aMare si conferma così non solo come celebrazione delle tradizioni, ma anche come motore di sviluppo turistico e culturale per la regione. L'attesa è già alta per la prossima edizione, che promette di essere ancora più ricca e coinvolgente.

Categorie: RSS Tuscia

Lettera aperta degli invisibili della sanità

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

VITERBO - Leggiamo sulla stampa che la sanità viterbese cambierà volto: “il più grande investimento sul personale della sanità pubblica laziale degli ultimi vent’anni, quello varato dal presidente della Regione Francesco Rocca”, 8 mila nuove assunzioni in pianta stabile, 536 delle quali nella Asl di Viterbo a cui si aggiungono 1.541 contratti precari da stabilizzare nell’anno in corso.

E’ sicuramente una bella notizia, eppure per noi sembra l’ennesima beffa, la conferma della nostra incomprensibile invisibilità.

Chi siamo? Siamo gli operatori del centralino di Belcolle, quelli che durante la pandemia sono stati pressoché gli unici interlocutori con i famigliari disperati che non avevano notizie dei loro familiari ricoverati, che 24 ore su 24 abbiamo cercato di dare speranza anche se non era il nostro compito.

Quelli che certamente non si considerano “eroi” come medici e paramedici e che, tuttavia, nel momento peggiore dell’epidemia non si sono sottratti dal proprio dovere recandosi a Belcolle giorno e notte per garantire un servizio forse meno nobile ma altrettanto necessario.

Siamo anche gli operatori dei C.U.P., che ogni mattina riceviamo centinaia e centinaia di utenti con la difficoltà di combattere con liste di attesa spesso indecorose per un Paese che si ritiene civile e che talvolta sono soggetti ad aggressioni che solo il plexiglass mantiene a livello verbale.

Perché siamo amareggiati?

Perché siamo lavoratori figli di un dio minore, tenuti a prestare servizi impegnativi a condizioni diverse, inferiori a quelle dei nostri colleghi dipendenti della Sanità, anche precari ma che tuttavia – come nel caso di questi giorni – di tanto in tanto usufruiscono di una giusta stabilizzazione.

Noi, invece, siamo dipendenti privati che complessivamente da più di trenta anni prestano servizi in appalto; alcuni di noi erano un tempo lavoratori interinali, altri assunti da società appaltatrici avvicendatesi nel corso degli anni.

In quanto tali, possediamo poche tutele, siamo turnisti ma non ci spetta buono pasto, una notte di lavoro ci viene retribuita con la maggiorazione di ben 1 euro all’ora e, ad ogni cambio di appalto seguente a gare al ribasso, ci viene applicato un contratto che ci abbassa il salario.

I nostri colleghi di serie A ricevono lo stipendio regolarmente nel mese mentre a noi ci tocca aspettare la metà del mese successivo e ci sono appaltatori che pagano anche con grande ritardo.

Solo i presidenti Marazzo e Polverini avevano capito che sarebbe stato più, giusto, equo e soprattutto meno costoso per la Sanità pubblica, internalizzarci e risparmiare il costo del profitto riconosciuto agli appaltatori ma, purtroppo per noi, sappiamo come sono andate le cose.

Anche il consigliere regionale Valentini, unico nel panorama politico locale, si interessò a noi ma la furia etica dell’ANAC e di chi doveva dimostrare di essere onesto non permise di deflettere dalla scelta di proseguire con appalti al massimo ribasso.

Quanto al sindacato, con la unica eccezione del Cobas regionale e di Domenico Teramo che si sta battendo strenuamente, il massimo ottenuto è stata la rassicurazione dell’inserimento di clausole sociali nei bandi di gara per il mantenimento del posto di lavoro.

Crediamo che se Lama, Carniti e Benvenuto potessero sapere quel che succede a Viterbo e nel Lazio si rivolterebbero nella tomba e che la politica di Andreotti, Craxi, Berlinguer e Almirante non avrebbe mai permesso tali discriminazioni.

Eppure – questa è la questione di difficile comprensione – non siamo pochi!

In tutta la regione saremo oltre duemila lavoratori in queste condizioni e se si includessero anche i familiari dovremmo costituire un bacino elettorale di indubbio interesse per ogni forza politica…

Non parliamo di voto di scambio, anche se poi vale solo per i poveracci come noi, no, no, parliamo di giusto riconoscimento dell’impegno di chi volesse prendersi a cuore una causa di giustizia e sicurezza sociale che andrebbe onestamente premiato.

Per questo ci rivolgiamo a voi, che avete titolo per decidere dei nostri destini, per chiedervi un impegno concreto a nostro favore, per sapere se ritenete giuste le nostre rivendicazioni o se, anche per voi, siamo e continueremo ad essere invisibili.

A nome del Comitato Invisibili della Sanità

Cecilia Bannella

Elisabetta Mellana

Rosella Merlani

Raul Metelli

Domenico Papalini

Paolo Piergentili

Sandra Pierini

Anna Tartaglia

Categorie: RSS Tuscia

Ampliamento discarica 'Le Fornaci' a Viterbo, l'amministrazione dice no

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

VITERBO - Ancora una volta ribadiamo il no del comune di Viterbo all'ampliamento della discarica 'Le Fornaci' a Monterazzano, avallato dalla Giunta Regionale a trazione Fratelli d'Italia.

Abbiamo dato il via libera al ricorso al TAR contro la Regione Lazio, che ha autorizzato l'incremento del sito con un nuovo invaso in cui continuare a conferire i rifiuti da tutta la Regione.

Il comune ha dato mandato all'avvocato Marco Luigi Marchetti di presentare ricorso contro le determinazioni regionali G03981 del 9 aprile 2024 e G03071 del 18 marzo 2024. La prima ha approvato la modifica sostanziale dell'Autorizzazione integrata ambientale rilasciata a favore della Società Ecologia Viterbo srl mentre la seconda riguarda la Valutazione di impatto ambientale. Questo ricorso segue quello già avanzato contro il parere dell'area rifiuti che subordinava l'assenso al fatto che la discarica di Monterazzano continuasse ad essere a servizio di tutta la Regione Lazio, a cui il Comune ha dato parere contrario in conferenza dei servizi.

Fratelli d'Italia e il presidente Rocca non possono continuare a considerare Viterbo la discarica di Roma senza aspettarsi da noi la più ferma opposizione.

Chiara Frontini

Sindaca di Viterbo

Categorie: RSS Tuscia

Conti in tasca alla Juventus: quanti ricavi dalla Champions?

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

La Juventus è ufficialmente sicura della prossima Champions League. Il brutto pareggio con la Salernitana aveva lasciato l’amaro in bocca ai bianconeri, ma la vittoria dell’Atalanta sulla Roma ha riportato il sorriso in casa della Vecchia Signora: la qualificazione alla prossima edizione della coppa dalle grandi orecchie è cosa certa, sia per la Juventus che per il Bologna.

Dopo una stagione tormentata senza le coppe europee a causa della squalifica, la squadra di Allegri torna quindi a giocare partite internazionali nell’Europa che conta. D’altronde – come dimostrano alcune bollette calcistiche già fatte – la Juventus è abituata a questi palcoscenici: per storia e blasone, è dove questo club merita di stare ogni anno.

La qualificazione alla Champions League porta nuovi giocatori, appeal ed ovviamente premi in denaro. Le spese torneranno ad essere importanti in termini di calciomercato, ma perlomeno ci saranno importanti incassi derivanti dall’Uefa e dalle stesse partite europee.

La Juventus torna in Champions League: il nuovo format

La Juventus ritrova finalmente la Champions League, ma il format a cui era abituata ormai non esiste più. Sabato 1 giugno ci sarà la finalissima dell’edizione in corso tra Real Madrid e Borussia Dortmund, poi si volterà completamente pagina.

L’Uefa ha infatti pensato di rivoluzionare completamente il format della Coppa dei Campioni: più squadre partecipanti, più partite, più spettacolo e quindi anche più ricavi.

Tanto per cominciare, le squadre non saranno più 32 suddivise in 4 gironi da 8, bensì 36 in un girone unico. Le partite di ciascun girone non saranno più 6 per ogni formazione (3 in casa e 3 in trasferta contro le stesse 3 avversarie), ma addirittura 8 (4 in casa e 4 in trasferta) contro 8 avversarie differenti – 2 appartenente a ciascuna delle 4 fasce.

Al termine del girone unico, che si chiuderà non più ad inizio dicembre ma almeno a metà gennaio, comincerà la fase ad eliminazione diretta tradizionale. Per accedervi però ci sarà bisogno dei playoff: le prime 8 classificate saranno qualificate di diritto al turno successivo, mentre il tabellone verrà completato con gli spareggi fra le squadre classificate tra la 9^ e la 24^ posizione – suddivise in teste di serie e non teste di serie. Le ultime 8 squadre della classifica saranno invece eliminate, senza retrocessioni in Europa o Conference League.

Juventus, i ricavi dalla Champions League nel dettaglio

Più impegni significa anche più guadagni. Per tutti, indipendentemente dal Ranking Uefa.

La Juventus, così come le altre 4 o 5 squadre italiane, godrà di incassi importanti, mediamente superiori rispetto a quelli che l’Uefa distribuiva a tutte le società nel triennio 2021-24: il massimo organo calcistico europeo ha infatti previsto 2,47 miliardi di euro da distribuire fra tutte le società nell’arco dell’intera competizione, decisamente di più in confronto ai circa 2 miliardi utilizzati fino all’edizione che sta terminando.

Innanzitutto, la Juventus percepirà un bonus di partecipazione pari a 18,62 milioni di euro, cifra suddivisa in un primo acconto di 17,87 milioni ed un saldo successivo di 750 mila euro. Poi ci sono i bonus in base ai risultati. Per quanto riguarda le singole partite, dal prossimo anno vittoria e pareggio varranno poco meno rispetto al passato (rispettivamente 2,1 milioni e 700 mila euro); a questi si aggiunge un bonus extra legato al piazzamento nella classifica finale del girone unico, dove la cifra minima – quella del 36^ ed ultimo posto – è pari a 275 mila euro.

Infine c’è da considerare il pilastro “value”, un fattore che unisce il valore del mercato (italiano in questo caso) dei diritti televisivi e il ranking storico del club. La cifra totale è suddivisa in parte “europea” e parte “non europea”, che dovrebbero essere rispettivamente circa il 75% e il 25% del totale. Facendo due conti provvisori e presunti quindi, la Juventus ad oggi incasserà in questo senso poco più di 31 milioni di euro.

In totale quindi, se tutto dovesse andare male e i risultati dovessero essere disastrosi, la Champions League 2024/25 porterà nelle casse della Juventus almeno 49,85 milioni di euro.

Categorie: RSS Tuscia

Il Divino Etrusco: un evento che da Tarquinia conquista la nazione

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

VITERBO - 'Dopo il trionfale debutto al Vinitaly, il più grande salone internazionale del vino, il Divino Etrusco si appresta a fare il suo ingresso nella prestigiosa cornice della Camera dei Deputati - è quanto dichiara il commissario per la provincia di Viterbo di Noi Moderati -Domani, durante la conferenza stampa in parlamento, sarà presentato questo straordinario evento che celebra non solo il vino, ma anche l'enogastronomia di Tarquinia e di tutto il viterbese. Un ringraziamento va alle aziende vitivinicole del territorio che da sempre contribuiscono al prestigio di questa manifestazione. Il Divino Etrusco è un evento in grado di valorizzare la produzione locale, che di edizione in edizione non fa altro che crescere.

Come Noi moderati siamo fieri che venga presentato anche alla sala stampa della Camera, una conferenza stampa a cui teniamo molto e che ci sta a cuore'.

Categorie: RSS Tuscia

Il Festival Agorà 2.0 si presenta

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

VITERBO - Giovedì 16 maggio alle ore 10, presso la Sala della Presidenza del Liceo Classico 'Mariano Buratti', si svolgerà la Conferenza Stampa di presentazione del festival 'Agorà 2.0 - Burattincontra', una rassegna culturale che permetterà l'incontro tra scuola, cultura e cittadinanza.

Parteciperanno Clara Vittori, Dirigente Scolastico del Liceo 'Mariano Buratti'; Pierluigi Vito, giornalista e scrittore; Maurizio Ridolfi, presidente dell'Istoreco e docente Unitus; il dott. Pietro Cecchetti e la prof.ssa Maria Grazia Palombi.

A moderare la conferenza stampa saranno gli studenti del Liceo 'M. Buratti'.

Categorie: RSS Tuscia

Notte dei Musei, visita al Museo archeologico nazionale di Tarquinia con la guida Claudia Moroni

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

TARQUINIA – Fino a tarda sera immersi nell'arte etrusca al Museo archeologico nazionale di Tarquinia, con la guida turistica Claudia Moroni. L'occasione è quella della Notte Europea dei Musei, il 18 maggio, l'iniziativa che coinvolge dal 2005 in contemporanea i musei di tutto il Vecchio Continente.

Alle 21, al costo simbolico di 1 euro, Palazzo Vitelleschi sarà eccezionalmente aperto in orario notturno.

'Un'opportunità unica per ammirare i capolavori dell'arte etrusca in un'atmosfera suggestiva – sottolinea la guida turistica Claudia Moroni -. Il museo quest'anno compie 100 anni di vita. Al piano terra è presente una collezione di sculture funerarie in pietra; al primo piano si possono ammirare, tra l'altro, il celebre altorilievo fittile con coppia di cavalli alati dal frontone del tempio dell'Ara della Regina e il gruppo scultoreo di età romana del Mitra tauroctono; al secondo piano sono custodite, per motivi di conservazione, le pitture di alcune note tombe dipinte'.

L'appuntamento è a Piazza Cavour, per un viaggio all'indietro nel tempo, alla scoperta della bellezza e del fascino dell'arte dell'antico e misterioso popolo etrusco. Per informazioni e costi della visita guidata è possibile chiamare il 347 6920574 o scrivere a claumor@hotmail.it.

Categorie: RSS Tuscia

Ministero dell'Istruzione e del Merito, oltre 8,7 milioni per gli asili nido della Tuscia

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

VITERBO - Nuovo piano per gli asili nido: dal Ministero dell'Istruzione e del Merito oltre 8,7 milioni in arrivo per la Tuscia.

'Il Ministero dell'Istruzione e del Merito ha annunciato l'approvazione di un nuovo piano per gli asili nido, con un investimento complessivo di 734,9 milioni di euro, in un'ottica di crescita e sviluppo della prima infanzia.

Di questi, oltre 8,7 milioni di euro sono destinati alla Provincia di Viterbo, per ampliare significativamente il numero di posti disponibili negli asili nido, con l'obiettivo di offrire un supporto concreto alle famiglie e migliorare l'accessibilità all'istruzione sin dalla più tenera età. Le risorse messe in campo derivano, in parte, da economie del precedente Piano, varato lo scorso anno, e, in misura altrettanto rilevante, da fondi ulteriori recuperati dallo stesso Ministero.

Sono ben 13 i comuni della nostra provincia che beneficeranno di questo fondamentale piano, tra cui Viterbo, che riceverà un finanziamento di 2,16 milioni di euro, seguito da Tarquinia e Civita Castellana con 720 mila euro ciascuno, Vitorchiano con 672 mila euro, e Corchiano e Montalto con 576 mila euro rispettivamente.

Questo investimento dimostra ancora una volta l'attenzione del Governo Meloni nei confronti del nostro territorio, ed avrà effetti positivi sulla vita delle famiglie nel viterbese'.

Lo dichiara in una nota l’On. Mauro Rotelli, Presidente della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera.

Categorie: RSS Tuscia

Rapina alla gioielleria Bracci, mandante a processo

Mer, 15/05/2024 - 12:53
2024-05-15

VITERBO - La vicenda della rapina nella gioielleria viterbese Bracci continua a costare cara per i mandanti e i due banditi: i fatti, risalenti all’ora di pranzo del 14 marzo 2018, videro il titolare del negozio costretto a difendersi con quattro spari, dopo che il gesto di Ignazio Salone e Stefan Grancea – con un bottino dal valore di 100 mila euro – aveva seminato panico tra Corso Italia e Piazza Verdi. I rapinatori sono stati condannati in via definitiva.

Lo stesso proprietario è stato convocato all’udienza del processo, tenutosi ieri, a carico di Giuseppe Trovato, il 49enne lametino noto per la vicenda “Mafia viterbese”, il ristoratore campano Antonio Loria, ormai risiedente a Viterbo e la 28enne polacca Jenela Grancea, compagna e palo durante il misfatto di uno dei due autori materiali del gesto.

Tutto è iniziato quando Ignazio Salone e Stefan Grancea erano entrati nel negozio, prossimo alla chiusura e con il suo proprietario, la sua collega e cugina, un rappresentante e un collaboratore dentro. La cugina del titolare, avvicinatasi alla porta, è stata riportata all’interno della gioielleria da uno dei rapinatori, che le ha puntato la pistola alla testa dicendo “Fermi tutti, questa è una rapina”. I due, senza volto coperto, hanno portato il personale del negozio in una sala meno esposta, dove il dipendente è stato legato e il proprietario si è opposto, avendo ai tempi un braccio rotto. Gli autori dell’irruzione avevano chiesto i gioielli.

La vittima ha dichiarato di aver sparato tre colpi a terra con la pistola che detiene regolarmente, sperando che uno dei rapinatori armati non entrasse. Invece ciò successe: aveva preso in ostaggio la cugina dell’uomo e l’aveva usata come scudo. Durante una colluttazione, il titolare del negozio aveva sparato un nuovo colpo: nella foga il rapinatore si era ferito a una mano ed era scappato verso l’uscita. Uscita anche la vittima della rapina, aveva visto una macchina muoversi in modo strano e aveva capito che si trattava di quella dei malfattori. L’uomo aveva chiesto ai passanti di scattare foto alla sua targa.

Categorie: RSS Tuscia