Aggregatore di feed

Esercitazione di protezione civile presso la galleria ferroviaria 'Castiglione'

News da viterbonews24.it - Mer, 20/03/2024 - 22:16
2024-03-20

VITERBO -

La notte tra il 22 e il 23 marzo 2024 si terrà presso la Galleria ferroviaria Castiglione, sulla linea Direttissima Firenze Roma un’esercitazione di protezione civile, coordinata dalle Prefetture di Terni e Viterbo con il supporto di Rete Ferroviaria Italiana.

Nell’occasione verrà simulato un principio d’incendio a bordo di un vagone di un treno Italo, fermo all’interno della galleria, con la partecipazione di una ventina di figuranti in qualità di trasportati.

Il personale a bordo del treno lancerà l’allarme, segnalando l’evento ai Vigili del Fuoco e interessando le Prefetture, ai fini della successiva attivazione del Piano Generale di Emergenza e dell’istituzione, presso la Prefettura di Terni, di un Centro Coordinamento Soccorsi con il coinvolgimento di tutti gli ulteriori enti di soccorso (Forze dell’Ordine, tra cui Polfer, 118, Croce Rossa, Protezione civile, personale FS ecc.).

In corrispondenza di entrambi i lati di imbocco della galleria (sia ternano che viterbese) sarà istituito un “posto di comando avanzato” in cui i funzionari responsabili dei Vigili del Fuoco delle due provincie, ciascuno per la propria competenza, assumeranno la direzione tecnica degli interventi di soccorso. Sul lato umbro, più vicino all’area colpita dall’emergenza simulata, sarà presente anche il personale della Polizia ferroviaria, nonché della Polizia Locale e della Polizia Stradale per garantire la sicurezza della circolazione e l’accesso dei mezzi di soccorso.

L’esercitazione, che terminerà alle 03:00 circa, rappresenta un importante strumento preventivo volto a verificare l’adeguatezza e l’efficacia del piano di emergenza e dei relativi modelli d’intervento, permettendone l’eventuale implementazione e aggiornamento.

 

Categorie: RSS Tuscia

L’alberghiero “A. Farnese” di Montalto di Castro conquista la finale nazionale del Cooking Quiz

News da viterbonews24.it - Mer, 20/03/2024 - 22:16
2024-03-20

MONTALTO DI CASTRO - Cooking Quiz, il progetto didattico che coniuga formazione e divertimento negli Istituti Alberghieri italiani è tornato per l’ottava edizione. Questa entusiasmante avventura è stata ideata da Plan Edizioni e Peaktime per coinvolgere i futuri professionisti del settore alberghiero su temi di fondamentale importanza come sana e corretta alimentazione, valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche del territorio e lotta allo spreco alimentare trattati dal formatore Alvin Crescini oltre alle lezioni strettamente legate al piano studi condotte dagli chef/docenti di di F.I.C. Federazione Italiana Cuochi, di ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, e di A.I.S. Associazione Italiana Sommelier che fanno parte del Comitato Scientifico del Cooking Quiz.

 

Uno spazio di fondamentale importanza è riservato al corretto riciclo degli imballaggi principalmente utilizzati in cucina grazie alla collaborazione dei Consorzi Nazionali per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi BIOREPACK, CIAL, COMIECO, COREPLA, COREVE e RICREA. I Consorzi Nazionali partecipanti al Cooking Quiz garantiscono l'avvio al riciclo degli imballaggi, promuovendo un notevole risparmio di materia ed energia e posizionando il nostro Paese come un esempio virtuoso a livello globale.

I veri protagonisti del format sono gli studenti e le studentesse delle classi 4^ degli indirizzi enogastronomia, sala-vendita e pasticceria/arte-bianca. Attraverso la gamification, il concorso trasferirà nozioni e informazioni importanti, per poi valutarne il grado di apprendimento. Saranno proposte sfide individuali per ottenere il punteggio più alto nella propria classe, nonché competizioni tra classi per determinare il gruppo che accederà alla fase successiva, ovvero la Finalissima Nazionale in programma il 22 maggio al Teatro Olimpico di Roma.

 

Il tour “digital” ha coinvolto gli studenti dell’IIS “A. Farnese” di Montalto di Castro con ottimi risultati.

In collegamento dalla sede F.I.C. per la lezione di “enogastronomia” lo chef Lorenzo Alessio, che ha coinvolto i/le ragazzi/e con una lezione su “Forme e formati di pasta fresca”; per l’indirizzo “Sala-Vendita” invece, in collegamento da ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, c’era Ciro Fontanesi coordinatore ALMA Wine Academy che ha tenuto una lezione su “I bicchieri”.

Grande soddisfazione dei docenti per i punteggi straordinari ottenuti dai ragazzi: la classe 4T ind. enogastronomia è passata alla Finale Nazionale.

 

 

Cooking Quiz è realizzato da PLAN Edizioni, leader nel mercato dell’editoria per gli Istituti Alberghieri e sarà diretto e coordinato da PEAKTIME, società che da anni sviluppa format didattici per le Scuole finalizzati al trasferimento di valori e nozioni agli studenti di ogni ordine e grado. La sezione didattica sarà sviluppata dal Comitato Scientifico composto da: Federazione Italiana Cuochi F.I.C. punto di riferimento nel panorama culinario italiano ed eccellenza nel settore gastronomico nazionale; le competenze e l'esperienza dei suoi Chef sono riconosciute a livello internazionale, e ora, attraverso Cooking Quiz, gli studenti avranno l'opportunità di accedere a questo straordinario patrimonio di conoscenze culinarie; ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana riconosciuta come il più autorevole centro di formazione a livello internazionale per l’ospitalità italiana e da A.I.S. Associazione Italiana Sommelier il più grande sodalizio di professionisti e appassionati di vino. Anche questa edizione sarà affiancata e sostenuta da Re.Na.I.A. la Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri e da AEHT organizzazione internazionale che promuove una prospettiva europea tra le scuole alberghiere e il turismo.

 

Partner importanti hanno deciso di affiancare eticamente Cooking Quiz, mettendo a disposizione delle scuole prodotti o attrezzature per i laboratori e soprattutto condividendo la loro expertise al fine di ampliare le conoscenze e la formazione dei ragazzi: Assogi, Cancelloni Food Service, Coal, Confartigianato Imprese – Alimentazione, Consorzio Di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop, Consorzio di Tutela della Pasta di Gragnano IGP, Consorzio Tutela Vitellone Bianco dell'Appennino Centrale, PPAS Consorzio produttori patate associati, Consorzio di Tutela Patata della Sila I.G.P., Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio di Tutela del Pomodoro San Marzano, Food Brand Marche, GestCooper, Igor Gorgonzola, I.M.T. Istituto Marchigiano di Tutela Vini, Italia Zuccheri, Oleificio Zucchi, Royal Greenland, SIGI Azienda Agricola, Trevalli Cooperlat.

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Il Gruppo Archeologico Città di Tuscania ha aderito alla Dmo Borghi Etruschi

News da viterbonews24.it - Mer, 20/03/2024 - 22:16
2024-03-20

TUSCANIA - Il Gruppo Archeologico Città di Tuscania ha aderito alla DMO Borghi Etruschi. Da poche settimane anche l’associazione tuscanese è entrata a far parte della destination management organization, che riunisce ben 44 comuni del Lazio e che opera ormai da oltre un anno in forma di associazione mista pubblico – privata del terzo settore, con il supporto di un contributo economico della regione Lazio.

Lo scopo della DMO Borghi Etruschi è quello di porsi come interlocutore della domanda e dell’offerta turistica e si propone di incentivare lo sviluppo economico, promuovendo, attraverso una serie di innovazioni culturali e turistiche, nuove destinazioni turistiche. La dmo è un ente del terzo settore e consta di soci privati e pubblici, proprio per incentivare il miglior utilizzo delle risorse sociali ed economiche.

Il Gruppo Archeologico Città di Tuscania, insieme al Museo Archeologico Nazionale di Tuscania, rappresenta la seconda realtà tuscanese ad aderire alla rete di valorizzazione turistica con lo scopo di incentivare la presenza turistica nel territorio ed attrarre nuove possibilità economiche in un’ottica sinergica e di grande collaborazione reciproca.

 

La prima manifestazione promossa dalla DMO Borghi Etruschi a Tuscania è prevista per sabato 23 e domenica 24 marzo, con molte iniziative diverse volte alla conoscenza e alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico, archeologico e culturale di Tuscania, a partire dal Museo Archeologico Nazionale, per poi coinvolgere le basiliche romaniche, le necropoli etrusche e i siti di interesse del centro storico. Una serie di attività attraverso le quali scoprire Tuscania.

 

“Tutto quello che si pone l’obiettivo di realizzare la DMO Borghi Etruschi – commenta il Direttore del Gruppo Archeologico Città di Tuscania, Alessandro Tizi – fa parte dell’identità della nostra associazione. Per questo motivo abbiamo deciso di aderire alla dmo e di rafforzare la nostra presenza sul territorio promuovendo eventi, iniziative e manifestazioni che possano contribuire a diversificare l’offerta anche turistica della nostra città e del nostro territorio, costituendo un indubbio volano economico per l’intera comunità. Un segno importante è l’organizzazione di una manifestazione così interessante presso il Museo Archeologico Nazionale, che si sta aprendo alla comunità tuscanese, con ottimi risultati. La nostra associazione è sempre più attiva e l’impegno sta donando i suoi frutti. La programmazione turistica sarà centrale per Tuscania nel prossimo futuro e solo lavorando insieme si potranno gettare le basi per un grande rilancio dell’offerta turistica locale e regionale.”

 

“Siamo felici e soddisfatti della adesione del Gruppo Archeologico Città di Tuscania, accogliamo con piacere le persone che hanno voglia di fare per il territorio. Scopri TUSCANIA è incentrata, per questa prima volta, sulla festa di Flora, per riscoprire le celebrazioni e i riti Etruschi della primavera. Aspettiamo numerosi, quindi, i cittadini di Tuscania e dei comuni limitrofi, augurandoci che sia la prima di una serie di occasioni per fare rete, ma soprattutto squadra!” ha dichiarato Francesca Toto presidente e destination manager della dmo Borghi Etruschi, www.borghietruschi.it.

 

Categorie: RSS Tuscia

Galleria ferroviaria Castiglione, sulla linea Direttissima Firenze Roma un’esercitazione di protezione civile

News da Ontuscia.it - Mer, 20/03/2024 - 20:59

La notte tra il 22 e il 23 marzo 2024 si terrà presso la Galleria ferroviaria Castiglione, sulla linea Direttissima Firenze Roma un’esercitazione di protezione civile, coordinata dalle Prefetture di Terni e Viterbo con il supporto di Rete Ferroviaria Italiana.

Nell’occasione verrà simulato un principio d’incendio a bordo di un vagone di un treno Italo, fermo all’interno della galleria, con la partecipazione di una ventina di figuranti in qualità di trasportati. 

Il personale a bordo del treno lancerà l’allarme, segnalando l’evento ai Vigili del Fuoco e interessando le Prefetture, ai fini della successiva attivazione del Piano Generale di Emergenza e dell’istituzione, presso la Prefettura di Terni, di un Centro Coordinamento Soccorsi con il coinvolgimento di tutti gli ulteriori enti di soccorso (Forze dell’Ordine, tra cui Polfer, 118, Croce Rossa, Protezione civile, personale FS ecc.).

Continua la lettura di "Galleria ferroviaria Castiglione, sulla linea Direttissima Firenze Roma un’esercitazione di protezione civile" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

Club Enogastronomico Viterbese, conviviale dedicata al viaggio di Marco Polo

News da Ontuscia.it - Mer, 20/03/2024 - 20:53

Nel settecentesimo anniversario della morte del famoso mercante e viaggiatore Marco Polo, che tanto lustro ha dato all’Italia, il Club Enogastronomico Viterbese dedicherà la conviviale del 23 marzo allo storico viaggio che ha aperto nuove vie a tutte le nostre conoscenze.

I legami gastronomici con i Paesi attraversati saranno presentati dalla dott.ssa Barbara De Dominicis con una carrellata di piatti che andranno dai “Cicchetti” veneziani al “Taboulé” mediorientale e ai “Baonzi” cinesi. Per poi proseguire con le “Lasagnette alla soya” cinesi, il “Plov” uzbeKo e il “Kubbeh” del Kurdistan ed infine il dolce “Qatayef” iraniano.

Continua la lettura di "Club Enogastronomico Viterbese, conviviale dedicata al viaggio di Marco Polo" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

In 200 al via della Straccapaesi

News da Ontuscia.it - Mer, 20/03/2024 - 20:49

Si corre domenica la Straccapaesi, corsa di 11 chilometri e 600 metri che si snoda nei territori di Canepina, Vallerano e Vignanello, dove verranno attraversati anche i centri storici. L’edizione 2024, la quinta, si presenta nel migliore dei modi, si ipotizzavano 150 podisti al via, ma a pochi giorni dalla gara si è già toccata quota 200. Niente male per chi affronterà il nuovo tracciato, con percorso più veloce e salite alleggerite. 

La partenza è fissata quest’anno a Canepina, start alle 10, presenti i rappresentanti istituzionali dei tre paesi interessati oltre allo staff della Asad Vallerano Corre, che organizza l’evento, in simbiosi con “Passeggiando nel verde” di Vignanello.

Continua la lettura di "In 200 al via della Straccapaesi" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

Viterbo, rinvenuto un ordigno bellico inesploso risalente all’ultimo conflitto mondiale

News da Ontuscia.it - Mer, 20/03/2024 - 20:46

Nel pomeriggio di oggi, in un cantiere in prossimità di via Alcide De Gasperi, è stato rinvenuto un ordigno bellico inesploso risalente all’ultimo conflitto mondiale.

Nell’immediatezza, si è provveduto a presidiare l’intera area già transennata, con l’ausilio delle Forze di Polizia e della Polizia Locale di Viterbo. Tale presidio continuerà ad essere assicurato h24, fino a cessate esigenze.

La Prefettura ha provveduto ad attivare il Centro Coordinamento dei Soccorsi (CCS) e il Comune ha provveduto per il Centro Operativo Comunale (COC).

Continua la lettura di "Viterbo, rinvenuto un ordigno bellico inesploso risalente all’ultimo conflitto mondiale" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

'L'intelligenza artificiale è destinata a modificare il mercato del lavoro'

News da viterbonews24.it - Mer, 20/03/2024 - 16:16
2024-03-20

 

VITERBO - I lavoratori sono chiamati ad adattarsi ai nuovi modelli di occupazione, le macchine sono ormai sempre più intelligenti e parte integrante nelle attività che prima erano svolte esclusivamente dagli uomini. Pensiamo ad esempio ai bot in grado di scrivere articoli di giornale, aiutare nella progettazione di edifici, disegnare e ideare interi scenari dal nulla utilizzando esclusivamente le istruzione fornite di volta in volta da un programmatore. Per farlo, in realtà, non servono più ormai nemmeno delle vere e proprie conoscenze informatiche: i bot dell’intelligenza artificiale sono stati ideati e sviluppati per dialogare con noi utenti in maniera semplice, come se stessimo parlando con un altro essere umano: noi facciamo una domanda, ed il bot risponde, trovando per noi la soluzione più opportuna, che può andare dalla semplice risposta ad un quesito, alla traduzione di un testo in varie lingue, all’implementazione di un congegno meccanico, ad un disegno industriale.

La rivoluzione potrebbe impattare su tutti i settori, portando un vantaggio importante per chi saprà integrarla nelle proprie mansioni, ma ponendo anche tante domande che riguardano il futuro dei lavoratori che si trovano coinvolti in questo cambiamento epocale.

Le imprese devono farsi trovare pronte a gestire questo cambiamento e per fare questo, la formazione sul personale sarà fondamentale.

 

Tra i rischi più grandi a cui l'umanità va incontro con l'intelligenza artificiale è sostituire molte professioni in maniera completa. In America diverse società Tech stanno sostituendo parte del loro personale con IA perché risparmiano facendo lavorare una macchina h24, piuttosto che pagare un dipendente.

Lo stesso Elon Musk nel suo appello solleva la questione dei rischi che l'intelligenza artificiale può rappresentare per l'umanità e le implicazioni etiche di un suo uso incontrollato. Nella lettera chiede un intervento urgente per uno stop all’intelligenza artificiale e la necessità di stabilire regole comuni per il suo sviluppo. Un appello, quello di Musk e degli altri firmatari, che rappresenta un grido di allarme che non può essere ignorato; la richiesta è concreta, fermare l'addestramento dei sistemi di intelligenza artificiale più potenti come ad esempio GPT4 per almeno 6 mesi, per poi riprendere con maggiore consapevolezza e controllo. Il punto centrale di questa istanza è la mancanza di regole sullo sviluppo dell'IA che è sì uno strumento importante e positivo, ma il cui utilizzo senza controllo e senza una guida etica può portare a conseguenze pericolose. Il fatto che a mettere in guardia su questi rischi sia proprio Musk, uno dei primi a scommettere sull'intelligenza artificiale, fa davvero pensare.

 

“La nostra posizione – dichiara la Segretaria Generale della Cisl di Viterbo Elisa Durantini - è che l'intelligenza artificiale possa essere un elemento di supporto alle attività lavorative ma deve essere però regolamentata e soprattutto governata. Questo fenomeno va compreso e guidato perché comunque cambierà il mondo del lavoro. L’obiettivo verso cui tendere potrebbe essere quello di affiancare i bot ai lavoratori che effettuano attività ripetitive e ad alto rischio di errore, e di lasciare agli umani quelle di maggior valore intellettuale, creativo e di sviluppo. Senza dimenticare che i bot imparano da quello che diamo loro in pasto, apprendono utilizzando le nostre banche dati, perciò in futuro dobbiamo necessariamente porre loro dei limiti, o potrebbe esserci qualcuno che potrebbe utilizzare la potenza di calcolo dei bot e il loro quasi sterminato sapere per implementare prodotti o programmi che potrebbero costituire un pericolo.”

“Siamo agli inizi di quella che si presenta come una rivoluzione tecnologica – dichiara il Segretario Generale della First Cisl di Viterbo Alessandro Scorsini - a settembre 2023 Intesa è stata la prima banca italiana a puntare forte sull'intelligenza artificiale stringendo una partnership con iGenius, azienda che ha sviluppato una piattaforma di nome Crystal che attraverso la cosiddetta IA generativa consente di analizzare una grande quantità di dati per permettere alla banca di decidere con maggiore contezza se supportare o meno determinati progetti o soluzioni aziendali. Non conosciamo gli effetti sul lungo termine e il reale impatto, al momento possiamo immaginare una tecnologia che può aiutare ad accellerare i processi.

Quasi tutte le grandi società di consulenza hanno pubblicato ricerche su come l’IA trasformerà il settore bancario: dagli “assistenti virtuali” che sostituiscono le persone in tutti i punti dell’interazione con il cliente, ai robot che prevengono le frodi, che eseguono affari complessi o che siedono nei CdA a supporto dei processi decisionali”.

 

Come ha ricordato il nostro Segretario Generale Luigi Sbarra, la Cisl non è il sindacato del no, anzi è al contrario l’organizzazione sindacale del progresso e di tutti coloro che vogliono traguardare il nostro Paese verso il futuro, ma dobbiamo farlo con consapevolezza e facendo le scelte giuste, mettendo sempre al centro il lavoro ed i lavoratori.

 La segreteria territoriale

Ust Cisl Viterbo

Categorie: RSS Tuscia

Tragedia a Montalto, due uomini trovati morti sulla spiaggia

News da viterbonews24.it - Mer, 20/03/2024 - 16:16
2024-03-20

 

MONTALTO DI CASTRO - Tragedia nella mattinata di oggi a Montalto, due uomini sono stati trovati priva di vita sulla spiaggia, a poca distanza l'uno dall'altro. Si tratta di un residente di Montalto e uno di Capodimonte.

Da quanto si è potuto apprendere i due corpi sono stati rinvenuti da alcuni passanti che hanno immediatamente allertato i soccorsi 

Al momento sono in corso le indagini da parte delle forze dell'ordine per risalire alla dinamica dell'accaduto.

Si ipotizza che i due fossero usciti per andare a pesca, visto che nei paraggi è stata rinvenuta anche una rete da pesca.

Categorie: RSS Tuscia

Al via i lavori di riasfaltatura sulla 'Rocca Romana'

News da viterbonews24.it - Mer, 20/03/2024 - 16:16
2024-03-20

 

SUTRI - Nella mattinata odierna sono iniziati i lavori di riasfaltatura della Strada Provinciale Rocca Romana all'interno del Comune di Sutri.

L'intervento è stato commissionato dalla Provincia di Viterbo nell'ambito del progetto di riqualificazione delle strade della Tuscia.

Nello specifico, i lavori porteranno al rifacimento del manto stradale nei tratti ammalorati. Nel complesso, verranno riasfaltati circa 2 chilometri e mezzo di strada.

Oltre alla riasfaltatura, la Provincia di Viterbo procederà anche alla sistemazione delle pertinenze stradali.

'La riqualificazione delle strade della Tuscia è la priorità dell'amministrazione provinciale – commenta il Presidente della Provincia di Viterbo Alessandro Romoli -. Investire sulla rete viaria e sulle infrastrutture significa investire sullo sviluppo economico, turistico e logistico della nostra terra. In breve, sul nostro futuro. Un grande ringraziamento va dunque al settore strade della Provincia per l'eccellente lavoro svolto'.

Categorie: RSS Tuscia

'Sul caso Bruzziches in consiglio è sceso un silenzio assordante'

News da viterbonews24.it - Mer, 20/03/2024 - 16:16
2024-03-20

 

VITERBO - Il Consiglio Comunale tenutosi ieri ha confermato, se mai ce ne fosse stato il bisogno, l’inconsistenza politica della maggioranza che governa la nostra Viterbo.

Iniziato con l’intervento della sindaca sugli ultimi accadimenti che riguardano lei, suo marito e un ex consigliere della compagine frontiniana, abbiamo assistito all’ennesimo esercizio di silenzio a cui ci hanno abituati i consiglieri a cui è stato affidato il governo della città.

Chiarito che a noi interessa il piano politico della faccenda e che lasciamo al lavoro della magistratura accertare se ci siano stati comportamenti impropri, resta che nella sala consiliare abbiamo assistito all’ennesimo spettacolo deprimente. Un silenzio assordante!

Non rispondere alla città di fatti di assoluta rilevanza politica che sollevano ombre sulla gestione della cosa pubblica, che instillano nel dibattito politico sospetti e dubbi che Viterbo non merita di dover sopportare, è il segno di una maggioranza in cui prevalgono preoccupazione e paura, disabituata al dibattito e incapace di esprimere una qualsivoglia posizione.

Ci siamo abituati, nostro malgrado, a fare i conti con un Consiglio comunale in cui nessuno parla se non col permesso della Sindaca; in cui il confronto è azzerato e dove mai si entra nel merito delle scelte di governo; con una Giunta di assessori spesso fantasma e ancora più spesso pasticcioni.

La città, Viterbo, ha bisogno di ben altro, e non si parli di complotto che qui sono riusciti a fare tutto da soli! Il complotto è un’ipotesi contro una verità, ossia le parole pronunciate nei confronti di Bruzziches, all’interno del loro gruppo e dal quale si sono dissociati ben due persone. Non ci si può sottrarre dal rendere conto di qualcosa che è successo all’interno della loro maggioranza, ed è un dato oggettivo, accusando soggettivamente e gratuitamente una terza parte. È scorretto e irresponsabile.

Che si torni, quindi, alle urne e di corsa: abbiamo obiettivi da raggiungere e progetti da portare a compimento e perdere le straordinarie occasioni che abbiamo di fronte per l’incapacità e la protervia di chi oggi ci governa è un prezzo che i cittadini viterbesi non meritano.

 

Luigi M. Buzzi

Coordinatore Circolo FDI Viterbo

Categorie: RSS Tuscia

Al via i lavori di riasfaltatura della SP Rocca Romana commissionati dalla Provincia di Viterbo

News da Ontuscia.it - Mer, 20/03/2024 - 15:16

L’Ente procederà anche alla sistemazione delle pertinenze stradali – Il Presidente Romoli: “Necessario investire sulle strade per garantire lo sviluppo economico, logistico e turistico della Tuscia”

Nella mattinata odierna sono iniziati i lavori di riasfaltatura della Strada Provinciale Rocca Romana all’interno del Comune di Sutri.

L’intervento è stato commissionato dalla Provincia di Viterbo nell’ambito del progetto di riqualificazione delle strade della Tuscia.

Nello specifico, i lavori porteranno al rifacimento del manto stradale nei tratti ammalorati.

Continua la lettura di "Al via i lavori di riasfaltatura della SP Rocca Romana commissionati dalla Provincia di Viterbo" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

L’alberghiero “A. Farnese” di Montalto di Castro conquista la finale nazionale del Cooking Quiz

News da Ontuscia.it - Mer, 20/03/2024 - 15:07

Cooking Quiz, il progetto didattico che coniuga formazione e divertimento negli Istituti Alberghieri italiani è tornato per l’ottava edizione. Questa entusiasmante avventura è stata ideata da Plan Edizioni e Peaktime per coinvolgere i futuri professionisti del settore alberghiero su temi di fondamentale importanza come sana e corretta alimentazione, valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche del territorio e lotta allo spreco alimentare trattati dal formatore Alvin Crescini oltre alle lezioni strettamente legate al piano studi condotte dagli chef/docenti di di F.I.C.

Continua la lettura di "L’alberghiero “A. Farnese” di Montalto di Castro conquista la finale nazionale del Cooking Quiz" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

Montefiascone, spreco di acqua nel Civico Cimitero

News da Ontuscia.it - Mer, 20/03/2024 - 15:03

Da oltre un mese, dalle griglie di superficie della rete di raccolta delle acque piovane, all’interno del Civico Cimitero, sul viale dell’ingresso principale nella parte nuova, si ode un forte rumore di acqua corrente. È stato accertato che c’è una perdita sulla rete di alimentazione e, quotidianamente, una grande quantità del prezioso liquido va a finire nel fosso a valle, oltre il terreno cimiteriale.

Circa venti giorni or sono una ditta locale è stata incaricata di provvedere alla riparazione, apparentemente con un facile intervento ma, dopo un sondaggio, vista la profondità della linea non è stato fatto altro che transennare la zona offrendo ai visitatori e alle ditte funebri uno spettacolo poco edificante.

Continua la lettura di "Montefiascone, spreco di acqua nel Civico Cimitero" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

Roma World: che la storia abbia inizio!

News da viterbonews24.it - Mer, 20/03/2024 - 13:16
2024-03-20

ROMA - Con l’arrivo della Primavera, venerdì 22 marzo apre Roma World, il parco a tema dove vivere una giornata da antico Romano, con una nuova stagione ricca di novità.

Situato accanto a Cinecittà World, il Parco a tema dell'Antica Roma è la meta ideale per chi ha voglia di un'esperienza suggestiva immersa nella natura. L’experience park offre un viaggio indietro nel tempo di 2000 anni e consente agli ospiti di tutte le età di scoprire costumi, usi e tradizioni del tempo, grazie ad attività uniche, a partire dagli show del Parco: lo Spettacolo dei Gladiatori, lo Show di Falconeria dove ammirare il volo dell’aquila e di altri rapaci, e la grande novità 2024 “Roma On Fire”, lo spettacolare live show serale realizzato nella maestosa cornice del set del kolossal Ben Hur, in scena dal 1° Giugno e per tutta l’estate. Roma on Fire è solo il primo pezzo di un grande progetto di sviluppo che vedrà il parco crescere negli anni.

Tra le novità di spicco 2024: il Backlot Tour, un viaggio tra i set più iconici e suggestivi della storia del cinema. Dall’Arena di “Ben Hur” - scelta anche dalla serie tv americana “Those About To Die” di Roland Emmerich con protagonista Anthony Hopkins - si arriva al bosco del Villaggio Medievale, ambientazione del film “Guglielmo Tell” e della serie storica “Romulus”. Per chi, come l’eroe svizzero, vuole mettersi alla prova con il tiro con l’arco c’è Sfida l’Arciere, un duello fino all’ultima freccia con il maestro tiratore del parco. Chi vuole andare oltre gli spettacoli può partecipare alla Scuola dei Gladiatori guidato dagli istruttori del Gruppo Storico Romano o al Programma Falconiere per un giorno. Nell’Armeria all’interno del Castrum sarà possibile, con la supervisione di un pretoriano, indossare le armature tipiche del tempo e immortalare il momento in uno scatto da condividere via social.

La creatività è protagonista al Laboratorio di Mosaico, qui i bambini, e non solo, possono creare opere d'arte personalizzate con tessere colorate, così come si faceva nell’antica Roma, sotto la guida degli esperti e, al termine dell’attività, portare a casa la propria creazione.

Cuore pulsante delle attività del Parco è la connessione con la natura: gli ospiti possono scoprire i segreti della biodiversità con il Tour Botanico e incontrare e dar da mangiare agli animali della fattoria. Ma non finisce qui, Roma World offre anche l'opportunità di gustare autentici pasti romani nella Taberna, con squisite carni e sapori contadini sia a pranzo che a cena, di fare shopping tra le bancarelle dell'Antico Mercato. Confermate le attività più gradite dagli ospiti come il Tiro con l’arco, l’area Giochi per i bambini, le cerimonie con i riti sacri al Tempio di Giunone.

Dal 1° Maggio, l'esperienza si estende anche al calar della notte, con il Pacchetto Gladiatore si può pernottare nelle tende dell’epoca, in un autentico villaggio delle Legioni Romane.

“Roma World è un buon esempio di turismo ecosostenibile - spiega Stefano Cigarini, AD di Cinecittà World SpaUn parco a impatto zero dove i visitatori imparano a convivere con la natura circostante, dimenticando per un giorno la frenesia della città”.

Il parco ospita molte migliaia di bambini e ragazzi in gita scolastica, attratti da questa sorta di museo a cielo aperto, dove la storia si vive, non solo si vede o studia sui libri.

Tanti infine gli eventi previsti fino al 3 novembre: i pranzi fuori porta di Pasqua e Pasquetta, (31/03 e 01/04), le giornate rievocative con il Gruppo Storico Romano e la Legio I Italica, il Pranzo del Gladiatore per il Natale di Roma (21/04), la giornata della Terra (22/04), Roma Sport Experience (11-12/05), la festa della Mamma (12/05), la giornata mondiale della famiglia (18/05) e quella delle Api (19/05), la Legion Experience (01 e 02/06), la grande notte di San Lorenzo, il Pranzo di Ferragosto e la fattoria delle Zucche per il lungo mese di Halloween (dal 5/10 al 3/11). Il programma completo degli eventi è sul sito www.romaworld.it

Categorie: RSS Tuscia

Profumi di Nicchia: ecco i Must-Have per la Primavera 2024!

News da viterbonews24.it - Mer, 20/03/2024 - 13:16
2024-03-20

La primavera è nell'aria e l’energia che sprigiona è inarrestabile: tra le giornate che si allungano e gli uccellini che cominciano a canticchiare a tutte le ore del giorno, sembra finalmente giunto il momento di lasciarsi alle spalle il gelo invernale! E quale modo migliore per festeggiare, se non con una fragranza fresca e vibrante per accompagnare l’esplosione di fiori e colori che ci aspetta? Quest'anno, abbiamo selezionato per te i must-have della stagione, che ti faranno sentire ed esprimere al meglio. Dai un'occhiata a questi capolavori olfattivi della profumeria artistica!

 

Profumi di Nicchia: Cosa Sono?

 

Prima di cominciare con la nostra classifica, però, facciamo un passo indietro: cosa sono i profumi di nicchia? I profumi di nicchia sono creazioni uniche, realizzate da profumieri esperti con ingredienti pregiati. A differenza dei profumi di massa, quelli di nicchia sono pensati per un pubblico più selettivo, in cerca di qualità e originalità. Sono come opere d'arte, destinate a chi vuole distinguersi e lasciare un'impronta indelebile ovunque vada. Proprio per via della loro esclusività, i profumi di nicchia non si trovano ovunque: per evitare di incappare in falsi, è bene affidarsi a rivenditori ufficiali online e non solo, come 50 ml, che, oltre ad un e-commerce, ha anche una profumeria a Milano in Viale Monte Nero 16!

 

La classifica dei Profumi Must-Have per la Primavera

 

1) Parfums de Marly Delina Eau de Parfum - Un fiore Incantato!

 

Immagina di passeggiare in un giardino fiorito, circondato da rose delicate e fresie dolci. Questa è l'esperienza che ti offre Delina di Parfums de Marly. Una fragranza dolce e fiorita, femminile e romantica, perfetta per la primavera! Con note di peonia, litchi e rosa turca, Delina incanta i sensi e lascerà un'impressione duratura ovunque tu vada. Le sue note gioiose e sensuali si adattano particolarmente al pubblico femminile, ma attenzione: in profumeria non esistono regole! Conta solo ciò che ci piace e ci fa stare bene.

 

2) Creed Aventus Eau de Parfum - L'Icona della Mascolinità

 

Aventus di Creed è un'icona nel mondo dei profumi da uomo. Con la sua combinazione unica di note fruttate, legnose e muschiate, rappresenta la quintessenza della virilità e del carisma. Indossare Aventus è come vestire un completo su misura: ti fa sentire sicuro, potente e pronto per conquistare la primavera. Questo profumo di nicchia, che ha conquistato molti appassionati, è uno dei re indiscussi della profumeria artistica: impossibile resistergli!

 

3) Essential Parfum Bois Imperial Eau de Parfum - L’Eleganza Naturale in Bottiglia

 

Bois Imperial di Essential Parfum cattura l'essenza della natura in una bottiglia. Con le sue note di legno di sandalo, vetiver e patchouli, questa fragranza è un inno alla bellezza della terra molto versatile. Indossarla è come avvolgersi in un mantello di eleganza naturale, pronto a affrontare qualsiasi sfida con grazia e stile. Che dire: un degno compagno per celebrare l’arrivo della primavera!

 

4) Lorenzo Pazzaglia Black Sea Extrait de Parfum - L'Essenza dell'Avventura

 

Black Sea di Lorenzo Pazzaglia è più di un profumo: è un viaggio verso l'ignoto. Con le sue note marine, di muschi e legnose, questa fragranza evoca il mistero e l'avventura del mare. Indossarla è come solcare gli oceani in cerca di nuove terre da esplorare, pronto ad affrontare qualsiasi sfida con coraggio e determinazione.

 

5) Jeroboam Gozo Extrait de Parfum - Un Viaggio Olfattivo Verso la Libertà

 

Gozo di Jeroboam è la quintessenza della libertà e dell'indipendenza. Con le sue note agrumate, speziate e legnose, questa fragranza è un inno alla vita senza limiti e alla rinascita della natura, che si rigenera. Indossarla è come prendere il volo e lasciare tutti i problemi alle spalle, così da vivere ogni istante al massimo: sicuramente uno dei profumi must-have per questa primavera 2024!

 

6) Diptyque Philosykos Eau de Toilette - Una Passeggiata tra i Fichi del Mediterraneo

 

Philosykos di Diptyque è un'ode al Mediterraneo e alla sua lussureggiante vegetazione, con una fragranza che cattura l'essenza dei fichi maturi baciati dal sole. Questa Eau de Toilette incanta i sensi con le sue note fresche e fruttate, ma anche verdi, trasportandoti in un viaggio sensoriale attraverso i frutteti della costa mediterranea. Indossare Philosykos è come immergersi in una fresca brezza marina, circondati dal dolce profumo dei fichi appena colti. Inutile dire che questo capolavoro olfattivo francese ti permetterà di passeggiare in un paradiso primaverile ad ogni spruzzo!

 

 

Questi erano i profumi must-have per questa primavera 2024! Speriamo che la meraviglia dei profumi di nicchia ti abbia raggiunto/a: essi sono più di semplici fragranze, sono esperienze sensoriali che ci trasportano in mondi nuovi e affascinanti. Con la primavera alle porte, non c'è momento migliore per scoprire i must-have della stagione e lasciarsi incantare dalle loro note uniche. Scegli il profumo che rispecchia la tua personalità e il tuo stile di vita, e preparati a vivere ogni giorno come una nuova avventura.

 

Categorie: RSS Tuscia

Chirurgia uro oncologica; l'importanza del recupero delle funzioni della dignità e della salute ...

News da viterbonews24.it - Mer, 20/03/2024 - 13:16
2024-03-20

VITERBO - Venerdì 22 e sabato 23 marzo all'aula magna dell'Università degli studi della Tuscia di Viterbo si svolgerà il convegno, accreditato Ecm, 'L'importanza del recupero delle funzioni della dignità e della salute nell'uomo'.

L'evento, organizzato con il patrocinio della Asl di Viterbo, della Società italiana di andrologia (Sia) e della Società italiana di Urologia (Siu), è presieduto dal direttore sanitario dell'azienda sanitaria locale e presidente nazionale della Siu, Antonio Rizzotto. La segreteria scientifica dell'incontro è, invece, curata dai dottori Giulio Baffigo e Alessandro Gentilucci.

'Nella tutela della salute – spiega Antonio Rizzotto - nell'accezione che ne dà l'Organizzazione mondiale della sanità, l'uomo, nel nostro Servizio sanitario nazionale, è il vero 'sesso debole'. I programmi di screening per il tumore del seno e dell'utero sono ormai un'acquisizione consolidata, quelli per il colon-retto riguardano entrambi i sessi, mentre quelli per il tumore della prostata, benché il più frequente nell'uomo e con un'incidenza in Italia di 36mila nuovi casi ogni anno, ha bisogno di essere sollecitato e sostenuto. È vero che l'uniformità dei sessi è raggiunta per quanto concerne i farmaci che agiscono sulla vescica, sia parasimpaticolitici che beta 3 agonisti, in senso negativo però, in quanto tutti sono compresi in fascia C. Sono farmaci che contribuiscono molto alla normalizzazione della funzione minzionale e quindi alla qua­lità della vita, e pertanto si ritiene importante sollecitarne il passaggio in fascia A. Dove, invece, la differenza dei sessi diventa penalizzante per l'uomo, è nei presidi protesici: questi sono previsti e consolidati su tutto il territorio nazionale per quanto riguarda il tumore del seno. Al contrario, i presidi necessari all'uomo per correggere l'incontinenza totale e il deficit erettile totale dopo chirurgia oncologica non sono inseriti nei Livelli essenziali di assistenza, Lea. Questo comporta il pagamento di un prezzo sociale enorme, anche se per una piccola percentuale di pazienti che, tenuto conto degli enormi progressi raggiunti negli anni nella terapia multidisciplinare del tumore della vescica e della prostata, pur rientrando nel 90% dei casi di guarigione raggiunta, si trovano a dover fronteggiare queste problematiche impattanti sotto il profilo della loro qualità della vita. Da questo punto di vista, prestigiosa e importante sarà la partecipazione ai lavori del presidente dell'Istituto superiore di sanità, Rocco Bellantone, e del direttore generale della Programmazione sanitaria del Ministero della salute, Americo Cicchetti'.

Nel corso del convegno, a distanza di due anni dal precedente, si vuole, dunque, fare il punto su quanto la chirurgia urologica si sia ulteriormente perfezionata per ridurre, sempre di più, quello che era stato definito come 'il prezzo della guarigione'.

'La sessione di chirurgia in diretta – conclude il direttore sanitario della Asl di Viterbo –, da questo punto di vista è volta a evidenziare la sistematizzazione degli interventi di applica­zione degli sfinteri artificiali e delle protesi peniene. Uno spazio è dedicato anche ai trattamenti più recenti farmacologici, protesici e chirurgici per l'ipertrofia prostatica benigna'. Il convegno prevede la partecipazione attiva e il confronto tra il mondo urologico, le associazioni dei pazienti e le istituzioni.

 

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Anbi Lazio: importanti lavori di efficientamento del Consorzio di Bonifica Litorale Nord

News da viterbonews24.it - Mer, 20/03/2024 - 13:16
2024-03-20

TARQUINIA - Il Consorzio di Bonifica Litorale Nord ha ultimato, nelle scorse settimane, importanti interventi di efficientamento per gli impianti irrigui denominati Lotto V e Lotto VI di Tarquinia. La stazione di pompaggio del V° Lotto, ubicata in loc. Torrone nel comune di Tarquinia (VT), è stata oggetto di significativi interventi di miglioramento. In particolare, si è provveduto al montaggio di due nuove elettropompe a cassa PDV 300C, equipaggiate con motori da 250 KW, affiancate da due saracinesche corredate di valvole idrostop. Queste lavorazioni hanno permesso la sostituzione delle vecchie pompe del 1985, garantendo prestazioni idrauliche superiori e minori consumi energetici.

Il Presidente Niccolò Sacchetti ha sottolineato l'importanza di rispondere con soluzioni concrete alle esigenze degli agricoltori, soprattutto in un contesto climatico avverso come quello attuale. 'Gli interventi di efficientamento energetico rappresentano un passo fondamentale per garantire un'irrigazione efficace e sostenibile, preservando le risorse idriche e ottimizzando i consumi energetici', ha affermato Sacchetti.

La stazione di pompaggio del V° Lotto, una volta completata l'installazione del misuratore di portata, sarà in grado di fornire acqua all'impianto irriguo con maggiore efficienza, grazie alla presenza di tre elettropompe, di recente generazione, tutte con una portata idraulica da 283 litro al secondo e motori elettrici da 250 KW.

Parallelamente, presso la stazione di pompaggio del VI° Lotto, sita in loc. Colonia Marina nel comune di Tarquinia (VT) sono stati condotti a termine, lavori di efficientamento energetico altrettanto significativi. La sostituzione di tre elettropompe, con motori da 315 KW, accompagnate da tre saracinesche, corredate di valvole e pezzi speciali, nonché l'installazione di quadri elettrici, sono interventi finalizzati a migliorare le prestazioni idrauliche e ridurre i consumi energetici.

Il Presidente Niccolò Sacchetti ha ribadito l'importanza di questi interventi che, a campagna irrigua avviata, sono ancora più strategici, prevedendo una congiuntura climatica sfidante. 'La nostra priorità è garantire agli agricoltori le risorse idriche necessarie per preservare le colture in un contesto di crescente incertezza climatica, è necessario ribadire che sono ormai tre anni che l'irrigazione inizia mesi di anticipo rispetto a quanto previsto dal Regolamento Irriguo dell'ente su richiesta delle organizzazioni e degli stessi consorziati. Gli interventi di efficientamento energetico ci consentono di ottimizzare le risorse disponibili e preparare il territorio alle sfide future', ha concluso Sacchetti.

Con l'implementazione di nuove tecnologie e l'ottimizzazione degli impianti, il Consorzio di Bonifica Litorale Nord conferma il proprio impegno a supportare le esigenze del settore agricolo, mettendo in campo ogni misura utile a contenere le spese

 

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Spot Conad: amore e fiducia per dedicarsi agli altri

News da viterbonews24.it - Mer, 20/03/2024 - 13:16
2024-03-20

Vivere amando il prossimo e donandogli attenzioni diventa, con il nuovo claim di Conad, una prerogativa che incontra la routine della spesa: la storia che il brand propone agli spettatori riguarda l’amore sfrenato di una bimba per il suo cane, animaletto portatore di un tenero difetto fisico. Il suo segugio del cuore ha infatti un’orecchia abbassata rispetto all’altra ed è suo modo fiero dell’apparenza che lo caratterizza, mentre la piccola padrona gli schiocca un bacino sul capo.

È una trama che parla di fiducia a primo acchito mal riposta, ma essenziale per cementare le relazioni: la bambina intima a suo fratello maggiore che lo tiene d’occhio, usando la sola gestualità accompagnata da un frettoloso “Vado!”. Al ragazzo è affidato il cane con il guinzaglio ed è incaricato di sorvegliarlo.

Lui, di tutt’altro avviso, non risponde energicamente alla promessa, addentrandosi in uso ipnotico del cellulare: il cagnolino lascia il guinzaglio e non è più reperibile. La sorellina del giovane distratto, complice la sua età, corre curiosa per una gita tra gli scaffali in compagnia della mamma, che compare solo negli ultimi frame. Il beniamino a quattro zampe della famiglia è abbandonato a sé stesso, in un viaggio di esplorazione che lo condurrà… A una fruttuosa ricerca.

Le tipologie umane che studiano il cagnolino sono tra le più dissimili e divertenti: un bimbo è sollecitato dall’andare spedito del cucciolo, che lo fa sorridere nel suo passeggino; una signora si ferma con il carrello per farlo avanzare, forse interdetta perché lo vede senza tutela; un signore piuttosto bohemien lo scruta attentamente, dimostrandosi rapito e al contempo disincantato dalla purezza dell’animale.

La direzione che prende il cane è però ben disegnata dentro di lui e lo vede partecipe di un semplice obiettivo con la sua orecchia che si muove penzoloni. Lo splendido animale si dirige verso l’area per gli animali domestici e porta via un osso giocattolo, che finisce in cassa tra gli acquisti dei suoi, con la mamma della sua amica umana che si mostra dolcemente interdetta.

La famiglia, compresa di adolescente svagato, ritorna a casa per smistare la spesa. Una borsa è sul pavimento per essere svuotata. Il cagnolino ne estrae l’osso e… Compie la magia più reale che esista: quella che gli fa destinare il bottino alla sua dolce compagna di vita, stavolta di specie canina.

Lo spot fornisce un’eloquente dimostrazione di convivenza attenta e felice: un modo di vivere che non inghiotte chi presenta delle dimenticanze, ma lo responsabilizza integrandolo; un ritratto della gioia condivisa a cui partecipano gli innamorati della vita e degli affetti indissolubili, soprattutto gli innamorati di chi è più affine a loro. In un cagnolino d’oro che agguanta una sorpresa risiede una cromia valoriale infinita, affiancabile anche alla complessità dell’uomo: l’amore per la propria speciale presenza, nell’aspetto e nell’istinto, il desiderio di non sentirsi solo e la causa -più che la conseguenza- di questo atteggiamento, che è l’attaccamento a un essere che gli è simile e la profusione del rispetto per chi lo cura. L’invito ad amarsi e amare si fa vivo in tutto il filmato, incorniciando ciò che è semplice con quello che non passa inosservato.

Categorie: RSS Tuscia

Il bagnorese Amedeo Di Pietro nel consiglio provinciale UNPLI

News da Ontuscia.it - Mer, 20/03/2024 - 11:16

Il bagnorese Amedeo Di Pietro entra nel consiglio direttivo provinciale dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia.

“L’elezione del nostro Amedeo nel consiglio UNPLI della provincia di Viterbo è per tutti noi un motivo di orgoglio. Si tratta di un riconoscimento positivo dell’impegno e delle numerose attività svolte come presidente della Pro Loco di Bagnoregio”. Queste le parole del sindaco di Bagnoregio Luca Profili.

“La Pro Loco di Bagnoregio si è resa protagonista, grazie all’impegno dei suoi volontari e alla determinazione del presidente, di tante iniziative che hanno contribuito a dare dinamicità e vivacità al territorio – continua Profili -.

Continua la lettura di "Il bagnorese Amedeo Di Pietro nel consiglio provinciale UNPLI" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia