Aggregatore di feed

CORRI-ORTE sul podio le ragazze dell’Alto Lazio ASD

News da Ontuscia.it - Mer, 08/06/2022 - 18:37

Domenica 05 giugno presso le Terme di Orte si è svolta la gara del CORRI-ORTE sulla distanza di 10 km.

Per la prima volta le ragazze dell’Alto Lazio ASD sono salite sul podio come assolute; Monica Santini 2ª con il tempo di 44,24 e Claudia Arigoni 3ª con il tempo di 46,46 entrambi dietro a Marcella Municchi vincitrice con il tempo di 39,34.

Buonissimo risultato delle nostre atlete, che nonostante il caldo afoso e un percorso non proprio facilissimo essendoci molti tratti sterrati, hanno portato l’Alto Lazio ASD sul podio.

Continua la lettura di "CORRI-ORTE sul podio le ragazze dell’Alto Lazio ASD" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

Ripetizioni scolastiche: GoStudent arriva anche a Viterbo

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

VITERBO - Stai cercando un insegnante privato che possa dare ripetizioni a tuo figlio in vista della conclusione dell’anno scolastico? Trovare la persona giusta a Viterbo, che sia in grado di seguire lo studente passo passo e di mantenere alta la concentrazione non è semplice, anche perché le tariffe sono piuttosto alte. C’è però una soluzione che ultimamente sta riscuotendo un grande successo e che gli stessi genitori consigliano vivamente: parliamo di GoStudent. Questa piattaforma permette di seguire delle lezioni private online di alto livello, mettendo a disposizione degli studenti tutti gli strumenti utili per un apprendimento a distanza realmente efficace.

Secondo la prima Indagine sull’Istruzione condotta da GoStudent alla fine del 2021, quasi la metà degli studenti italiani (47%) ed europei (48%) intervistati lamenta lacune in una o più materie. Non stupisce, quindi, che la piattaforma di ripetizioni GoStudent a Viterbo abbia conosciuto un vero e proprio boom in quest’ultimo anno, soprattutto ora in vista degli esami di maturità. Trattandosi di un servizio online basato sulla didattica a distanza, GoStudent supera qualsiasi barriera geografica ed è riuscito ad arrivare anche in questa città. Scopriamo però nel dettaglio come funziona e quanto costano le ripetizioni online con GoStudent.

Ripetizioni GoStudent a Viterbo: come funzionano

Che sia a Viterbo oppure in qualsiasi altra città, la piattaforma GoStudent è sempre disponibile perché offre la possibilità di prendere ripetizioni private online e dunque a distanza. L’e-learning ormai si è diffuso parecchio nel nostro Paese e gli stessi studenti hanno avuto modo di familiarizzare con questo metodo di apprendimento durante la pandemia. Inizialmente non sono mancate le difficoltà, legate però al sistema scolastico italiano che non era preparato e non disponeva dei giusti strumenti per la didattica a distanza. Ben presto però bambini e ragazzi sono entrati in sintonia con le lezioni online, che oggi sono apprezzate spesso molto di più rispetto a quelle tradizionali.

GoStudent è una piattaforma che consente di prendere ripetizioni online in qualsiasi materia scolastica (anche più di una contemporaneamente) e mette a disposizione tutti gli strumenti utili per l’e-learning: dall’aula virtuale alla lavagna digitale, dalla possibilità di registrare le lezioni alla condivisione dello schermo e via dicendo. Prima di iscriversi è possibile seguire una lezione di prova gratuita e conoscere il proprio tutor, spiegando nel dettaglio obiettivi, lacune e difficoltà.

Quanto costano le ripetizioni su GoStudent

Le ripetizioni private su GoStudent hanno un costo variabile, ma pur sempre onesto e vantaggioso. Le tariffe variano in base al pacchetto che si sceglie, che può includere più o meno lezioni a seconda delle proprie necessità. Sicuramente, se guardiamo esclusivamente al prezzo, vale la pena abbonarsi scegliendo un pacchetto completo: più sessioni sono incluse infatti e inferiori sono le tariffe orarie. Bisogna specificare poi che si è liberi di utilizzare il proprio credito in modo flessibile. Se dunque si avanzano lezioni e non si necessita più di prendere ripetizioni in una determinata materia, si possono prenotare sessioni in una disciplina differente.

Perchè GoStudent piace anche ai genitori

La piattaforma di ripetizioni GoStudent a Viterbo sta riscuotendo un grande successo non solo tra gli studenti ma anche per gli stessi genitori. Questo perché consente di ricevere dei report aggiornati circa l’andamento del proprio figlio, i progressi fatti, le difficoltà riscontrate e via dicendo. Ogni genitore dunque ha la possibilità di sapere esattamente come sta procedendo il percorso, in ogni momento.

Categorie: RSS Tuscia

'Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” a Tarquinia domenica 12 giugno

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

TARQUINIA - Gli Ambulanti di Forte dei Marmi: le bancarelle del mercato di qualità più famoso d’Italia tornano finalmente dopo una lunga attesa anche a Tarquinia, a grandissima richiesta, con tutto il meglio del Made in Italy artigianale e le ultime tendenze della moda. Le ormai mitiche “boutique a cielo aperto” dell’originale Consorzio sono attese domenica 12 giugno a Tarquinia sul Lungomare dei Tirreni in una iniziativa in collaborazione con l’amministrazione comunale.

Dunque, un appuntamento da non perdere assolutamente per i tanti appassionati del genere, con una giornata che sarà come sempre all’insegna dello shopping più glamour e conveniente, con orario continuato, anche in caso di maltempo, dalle 8 alle 19.

Sarà, come al solito, un autentico spettacolo di bancarelle, colori e pubblico, che faranno rivivere le magiche atmosfere del Mercato del Forte, sinonimo di genuinità e qualità artigianale garantita. Sui grandi banchi di vendita è infatti possibile trovare il meglio della tradizione toscana ed italiana dell'artigianato di qualità: abbigliamento, con nuove collezioni griffate e di stock, pelletteria di altissima fattura artigianale (borse e scarpe), la migliore produzione nazionale di cashmere, pellicceria, stoffe pregiate, biancheria per la casa, porcellane, bijoux, raffinati tessuti di arte fiorentina. La qualità è sempre rigorosamente declinata anche con la massima convenienza. Bandite per statuto imitazioni e 'cineserie' di scarso pregio, è sui banchi de 'Gli Ambulanti di Forte di Marmi' che si trovano le nuove tendenze della moda, spesso riprese anche da tanti fashion blog e magazine femminili.

Non a caso il Consorzio (depositario del marchio unico, originale e registrato “Gli Ambulanti di Forte dei Marmi”), nato per primo nel 2002 dall’unione di alcuni dei migliori banchi presenti nello storico e famoso (nel mondo) mercato di Forte dei Marmi, con lo scopo di renderne itinerante lo spettacolo nelle piazze nazionali, è stato da allora oggetto di diversi tentativi di imitazione.

'Il nostro è un invito - spiega il Presidente del Consorzio, Andrea Ceccarelli - a diffidare di ogni tentativo di imitazione e valutare, invece, passando direttamente tra i nostri banchi, la qualità delle nostre merci e l'immagine coordinata delle nostre bancarelle. Il nostro marchio è ormai sinonimo di shopping esclusivo e conveniente'.

Per conoscere nel dettaglio il calendario completo delle date dei mercati dello show itinerante de 'Gli Ambulanti di Forte di Marmi®', è possibile consultare l’unico sito web ufficiale (attenzione ai 'fake') www.gliambulantidifortedeimarmi.it, dal quale si accede anche alla pagina Facebook da ormai 150mila fans reali e certificati ed alla App del Consorzio.

Mercato di qualità con 'Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®”

• Domenica 12 giugno – Lungomare dei Tirreni – Tarquinia (VT)

Dalle 8.00 alle 19.00, con orario continuato anche in caso di maltempo

Categorie: RSS Tuscia

Frontini: 'Giovedi sera tutti in Piazza del Comune per chiudere la campagna elettorale'

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

VITERBO - Domani sera, giovedì 9 giugno alle 21:00 tutti in Piazza del Comune con Chiara Frontini per chiudere la campagna elettorale: 'Tutti i cittadini viterbesi che vogliono cambiare, tutti gli indecisi, tutti quelli che stanno pensando di non votare, venite ad ascoltarci perchè vi dimostreremo che Viterbo può cambiare'.

La candidata Sindaco Chiara Frontini invita tutti i cittadini viterbesi all'evento finale per queste elezioni 2022.

Categorie: RSS Tuscia

Calciatore del Montefiascone svenuto, 6 mesi di squalifica all'avversario

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

MONTEFIASCONE - Montefiascone sconfitto a tavolino mentre per il calciatore del Canale Monterano che ha colpito l'avversario al volto facendolo cadere svenuto, 6 mesi di squalifica.

Sono queste le decisioni del giudice sportivo Ernesto Milia rispetto alla gara che si è giocata domenica sul campo neutro di Oriolo Romano. Si trattava della gara di playout di Promozione durante la quale a 5 minuti dalla fine del secondo tempo supplementare, dopo il gol del Canale Romano che ha sbloccato il risultato, in campo si è scatenato un parapiglia. Un giocatore del Montefiascone colpito da un pugno al volto è caduto svenuto a terra. Il giovane è stato poi soccorso e ricoverato al Gemelli.

Vista la situazione la squadra gialloverde si è rifiutata di tornare a giocare chiedendo la vittoria a tavolino o la ripetizione del match. Ma il ricorso, presentato in tal senso, non è stato accolto. 

Il Montefiascone è retrocesso in Prima categoria.

Categorie: RSS Tuscia

Con la chiusura delle scuole, rimodulate le corse dei bus di Francigena

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

VITERBO - Chiusura scuole, rimodulazione di alcune linee del trasporto pubblico locale. Come riportato sul sito della società Francigena, dal 9 giugno al 15 settembre 2022 saranno sospese le corse n. 2 e 7 della linea 5 e la corsa n. 2 della linea 6. Le corse della linea 1/C che attualmente transitano da via C. Cattaneo riprenderanno il loro percorso abituale. Saranno sospese inoltre tutte le corse scolastiche. Gli orari e i percorsi delle linee del TPL sono consultabili sul sito www.francigena.vt.it .

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Valentano premiato dalla Regione Lazio per la valorizzazione e il recupero della Rocca Farnese

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08



VALENTANO - Il Comune di Valentano è stato premiato oggi dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, nell’ambito dell’iniziativa “Diamo luogo alla Cultura”; premio destinato proprio ai vincitori dei bandi 2021 per la Valorizzazione dei Luoghi della Cultura e delle Dimore storiche del Lazio.

Il prestigioso Auditorium del Museo nazionale delle Arti del XXI secolo di Roma ha fatto da cornice alla premiazione, a cui ha partecipato anche il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, che si è complimentato con gli amministratori presenti per l’eccezionale risultato ottenuto dai 62 comuni del Lazio.

“È un onore e un privilegio poter ricevere oggi questo Premio” ha dichiarato il Sindaco, Stefano Bigiotti, “un riconoscimento che ci gratifica per tutto l’impegno e per la determinazione che la nostra Amministrazione ha sempre profuso nella valorizzazione dei beni culturali presenti sul territorio valentanese, un’eredità storica e artistica di straordinario pregio che contraddistingue e connatura per bellezza e unicità il nostro patrimonio materiale.”

Nel corso degli ultimi tre anni il Comune di Valentano ha ottenuto il riconoscimento regionale per ben tre dimore storiche, ottenendo per il secondo anno di fila l’ambito finanziamento messo a disposizione dalla Regione Lazio, prima con il progetto di restauro della Chiesa di Santa Croce, oggi con la previsione di recupero e allestimento dello spazio espositivo della Rocca Farnese.

“Non può che essere motivo di orgoglio quando una nostra progettualità viene così apprezzata”, ha fatto eco il Presidente del Consiglio Comunale, Lorenzo Ranucci, “abbiamo sempre creduto nelle potenzialità della Rocca Farnese, grazie a questo ulteriore finanziamento, il Comune di Valentano potrà finalmente rendere merito agli spazi che temporaneamente accolgono mostre, conferenze e manifestazioni utili e necessarie alla vita culturale della nostra comunità. Un altro impegno che ci eravamo assunti in campagna elettorale e che possiamo ora portare a compimento”.

Categorie: RSS Tuscia

Luoghi della cultura, dimore e giardini storici: ecco i progetti vincitori nella Tuscia

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

Mercoledì 8 giugno il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, ha ospitato Diamo luogo alla cultura, evento di premiazione dei 62 vincitori dei bandi 2021 di Valorizzazione dei Luoghi della Cultura e delle Dimore e Giardini storici del Lazio. All’evento hanno preso parte il Ministro della Cultura Dario Franceschini, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il Delegato per la Cultura e le Politiche giovanili del Presidente Lorenzo Sciarretta, la Presidente della Fondazione MAXXI Giovanna Melandri e la Dirigente regionale dell’Area Valorizzazione del Patrimonio Culturale Sabrina Varroni

“La Regione prosegue nel suo impegno di promuovere e salvaguardare non solo le sue bellezze architettoniche e artistiche – commenta il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – ma anche i tanti presidi culturali del territorio. Un lavoro fondamentale realizzato grazie al grande impegno dell’Area Valorizzazione del Patrimonio Culturale, della Direzione Regionale Cultura e Lazio Creativo. In questi anni abbiamo raggiunto grandi risultati con la riqualificazione di tantissimi luoghi della cultura distribuiti nei territori delle province del Lazio con lo stanziamento di 9 milioni di euro complessivi solo lo scorso anno – 7,6 milioni di euro per i luoghi della cultura e 1,4 milioni di euro per dimore e giardini storici. Progetti importanti che arricchiranno certamente questo straordinario laboratorio di bellezza”.

Per il Ministro della Cultura Dario Franceschini, 'Parchi, giardini e musei, riqualificati anche grazie a queste due misure messe in campo dalla Regione Lazio, costituiscono altrettanti tasselli del rilancio culturale del territorio, autentica chiave di volta della crescita sostenibile e armoniosa delle comunità. Complimenti ai tanti amministratori che hanno creduto in queste progettualità con investimenti durevoli e capaci di valorizzare il patrimonio culturale di riferimento'.

Nel corso dell’evento sono stati premiati i 30 nuovi progetti di riqualificazione e recupero di siti culturali, storici e artistici, quali musei, archivi storici, biblioteche, aree e parchi archeologici e complessi monumentali di enorme pregio finanziati con l’Avviso pubblico 2021 per la Valorizzazione dei Luoghi della Cultura del Lazio. Ogni beneficiario, proprietari delle strutture ma anche i gestori sia pubblici che privati, hanno potuto ottenere fino a un massimo di 300 mila euro. I vincitori potranno utilizzare il finanziamento per diverse tipologie di interventi: manutenzione, miglioramento dell’accessibilità e fruibilità, sostegno allo sviluppo di tecnologie digitali, impiantistica, restauro ma anche interventi di arte contemporanea da realizzare all'interno dei luoghi della cultura.

Premiate anche le 32 dimore storiche, accreditate nella Rete regionale, i cui progetti sono risultati vincitori dell’Avviso pubblico 2021 per la valorizzazione delle dimore, ville, complessi architettonici, parchi e giardini di valore storico e culturale del Lazio. I proprietari o gestori dei beni otterranno contributi fino a 50 mila euro per lavori di restauro, manutenzione ordinaria e messa in sicurezza che siano in grado di migliorarne l’accessibilità e la fruibilità.

L’evento è stata anche l’occasione per ripercorrere alcune esperienze virtuose tra gli interventi realizzati nell’ambito dei due avvisi. Per il bando sui Luoghi della Cultura, il Sindaco di Latina, Damiano Coletta, ha raccontato al pubblico del MAXXI il progetto del Museo civico Duilio Cambellotti, vincitore dell’edizione 2019, e trasformato in polo centrale nella vita culturale cittadina con una struttura completamente rinnovata inaugurata il 31 luglio 2021; è intervenuto anche Enrico Pittiglio, Sindaco di San Donato Val di Comino, in provincia di Frosinone, che ha parlato del nuovo Museo del Novecento e della Shoah che inaugurerà il prossimo 18 giugno grazie ai lavori di riqualificazione e riorganizzazione degli spazi dell’ex Municipio finanziati con l’edizione 2020 dell’avviso.

Per l’avviso relativo alla valorizzazione delle Dimore e dei Giardini storici, si è parlato del Castello di Rocca Sinibalda (RI) con Enrico Pozzi, legale rappresentante della società proprietaria dell’immobile, che ha presentato al pubblico i risultati degli interventi finanziati grazie ai fondi ottenuti con l’edizione 2018 del bando; presente anche Emiliano Carnà, Presidente del Parco Naturale Regionale Valle del Treja, che ha illustrato i frutti degli interventi di restauro e manutenzione della Mola di Monte Gelato a Mazzano Romano (RM) e gli interventi edilizi del Palazzo Baronale Anguillara a Calcata (VT), finanziati nell’ambito dell’edizione 2019 dell’avviso.

La giornata si è conclusa con la consegna, da parte del Presidente Zingaretti, delle targhe ai rappresentanti dei 62 progetti vincitori.

Avviso pubblico 2021 per la Valorizzazione dei Luoghi della Cultura del Lazio

Per la provincia di Viterbo: 

Palazzo Farnese (Latera)

Palazzo Comunale (Nepi)

Palazzo Cecchini Bisoni (Proceno)

Villa Savorelli (Sutri)

Villa Bruschi Falgari (Tarquinia)

Palazzo Farnese (Valentano)

Giardini del Complesso della Rocca dei Papi (Montefiascone)

Antica Città di Castro (Ischia di Castro)

Villa Comunale / Prato Giardino (Viterbo)

Palazzo Chigi Albani (Soriano nel Cimino)

Palazzo Guido Ascanio Sforza (Proceno)

Castello di Giulia Farnese (Carbognano)

Per la provincia di Frosinone: 

Comune di Falvaterra - Monumento naturale Grotte di Falvaterra e Rio Obaco - “Immersive Caves”

Comune di Giuliano di Roma - Museo del Vulcanismo Ernico

Comune di Ausonia - Museo della Pietra di Ausonia

Comune di Pontecorvo - Museo della cultura agricola e popolare del tabacco

Diocesi di Frosinone - Museo Diocesano di Ferentino

Comune di Sant’Elia Fiumerapido - Biblioteca Comunale di Sant’Elia Fiumerapido

Comune di Fiuggi - Biblioteca Comunale del Comune di Fiuggi

Comune di Ferentino - Biblioteca comunale 'A. Giorgi'

Comune di Villa Latina - Museo della zampogna

 

Per la provincia di Latina: 

Ente Regionale Parco Riviera di Ulisse - Porticciolo romano di Gianola, Comune di Formia (LT)

Comune di Minturno - Biblioteca comunale 'Luigi Raus'

Comune di Priverno - Museo Archeologico di Priverno

Comune di Terracina - Biblioteca comunale 'Adriano Olivetti'

 

Per la provincia di Roma:

Comune di Palestrina - Area Archeologica Monumentale del Parco Barberini in Palestrina

Comune di Mazzano Romano - Museo Archeologico Virtuale di Narce – MAVNA

Centro studi musicali 'Torri in pietra' - Museo del Saxofono

Comune di Monte Porzio Catone - Complesso archeologico del Barco Borghese

Comune di Sant'Angelo Romano - Castello Orsini – Cesi

Comune di Torrita Tiberina - Biblioteca comunale/archivio storico - biblioteca comunale e scolastica

Comune di Vicovaro - Complesso monumentale degli Eremi di San Benedetto e degli antichi acquedotti romani

 

Per la provincia di Rieti:

Comune di Magliano Sabina - Museo civico archeologico

Comune di Monteleone Sabino - Area archeologica 'Trebula Mutuesca'

Comune di Montenero Sabino - Castello Orsini

Comune di Castel Sant'Angelo - Area archeologica 'Terme di Tito'

Comune di Vacone - Biblioteca comunale di Vacone

 

 

Per la provincia di Viterbo:

Comune di Capranica - Nuovo centro civico “Piersanti Mattarella”

Comune di Vignanello - 'diVINO' Museo del vino dei Colli Cimini

Comune di Graffignano - Castello Baglioni

Comune di Nepi - Complesso Monumentale “Forte dei Borgia”

Comune di Vetralla - Complesso Monumentale della Chiesa di Santa Maria in Foro Cassio

 

Avviso pubblico 2021 per la valorizzazione delle dimore, ville, complessi architettonici, parchi e giardini di valore storico e culturale del Lazio

 

Per la provincia di Frosinone: 

Castello Succorte (Fontana Liri)

Parco della Rocca di Torre Colonna (Serrone)

Palazzo d'Iseo (Anagni)

Palazzo Ducale Cantelmo (Atina)

 

Per la provincia di Latina: 

Palazzo Comunale a Ninfa (Cisterna di Latina)

Ex monastero delle Clarisse (Sezze)

Castello Medioevale (Itri)

 

Per la provincia di Roma: 

Palazzo Baronale Orsini (Anguillara Sabazia)

Villa De Pisa, Museo civico d'arte (Olevano Romano)

Villa del Cardinale (Rocca di Papa)

Collegio Innocenziano (Roma)

Villa Versaglia (Formello)

Parco di Villa Sciarra, già Villa Belpoggio (Frascati)

Palazzo Doria Pamphilj (Valmontone)

Complesso architettonico Spazio Colleferro, ex istituto Paolo Parodi Delfino (Colleferro)

Villa Morani (Arsoli)

Castello di Torre in Pietra (Fiumicino)

Castello abbaziale (Civitella San Paolo)

Palazzo Barberini (Palestrina)

Palazzo Caccia Canali (Sant'Oreste)

Categorie: RSS Tuscia

L'Auser commemora l'eccidio dell'8 giugno 1944

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

VITERBO - Auser Viterbo ha commemorato ieri l’eccidio nazista dell’8 giugno 1944.

La presidente, Maria Grazia De Santis, ha deposto una corona di fiori sulla lapide in Piazza Gramsci a Viterbo ai piedi delle mura alla presenza del senatore Sergio Pollastrelli, del vice prefetto Fabio Malerba, di Lina Delle Monache in rappresentanza della Provincia.

La lapide ricorda la rappresaglia nazista contro inermi cittadini. In quel luogo, l’8 giugno 1944, vennero trucidate tre persone. Due erano uomini, cittadini viterbesi: Pollastrelli Giacomo e Telli Oreste. La terza era una donna, “una donna – dice la lapide – rimasta sconosciuta”. Nessuno ha mai saputo chi fosse, di lei è certo solo l’epilogo tragico, analogo a quello di migliaia di donne rimaste sconosciute.

Auser Viterbo è da sempre impegnata nella trasmissione della memoria e nella difesa dei valori di tolleranza, rispetto del diverso, solidarietà per i deboli, attenzione verso i più fragili e ogni anno dal 2015 commemora quel triste evento.

Prima della deposizione, una ragazza ucraina dell’ “Associazione ucraina Volya-APS”, Iryna Sovshychuk, ha letto in originale “Contra spem Spero”, della poetessa Lesjia Ukrainka. La poesia dà voce universale a tutte le donne rimaste sconosciute vittime di violenza e sottolinea la dignità e il valore anche letterario del popolo ukraino.

Yarn Bombing Viterbo ha impreziosito la mattinata collocando una sua composizione presso la lapide.

Categorie: RSS Tuscia

Sinistra per Viterbo oggi in piazza

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

VITERBO - Riceviamo e pubblichiamo:

Sono contento di aver accettato di candidarmi con la lista ''Sinistra per Viterbo'' con Carlo D'Ubaldo sindaco

perché mi offre l'opportunità di lavorare su un'idea di Cultura condivisa con la gente come un vero e proprio Bene Comune. Quando nel programma di questa lista si afferma che le ' politiche culturali dovranno essere caratterizzate da una gestione trasparente, che favorisca e incentivi una fruizione aperta della molteplicità delle esperienze culturali si dice molto.

La primaria necessità è quella di trovare risorse ed in questo forse le leggi regionali possono essere la prima base, residenze, officine. In questo va costruito un progetto che vada oltre le residenze stesse, per avere anche senza presunzione una valenza Nazionale e Internazionale. Bisogna dare creatività ai nostri luoghi d'Arte ed alle strutture connesse allo spettacolo, dando vita a creazioni in un contesto libero dalla pressione del mercato e del sistema dello spettacolo convenzionale.

Una idea di scambi culturali e di utilizzo degli spazi ( Centro Storico, Teatri , piazze e palazzi ) che permettano agli artisti da tutto il mondo, di potersi dedicare a tempo pieno al proprio lavoro in un luogo adatto e accogliente che lo rapporti ai cittadini attraverso l'energia della creatività degli Artisti al Lavoro, non parlo per essere chiari di festival per Vip o altro, ma di lavoro artistico. Avignone è città gemella per storia, potrebbe diventare gemella in cultura con questa proposta. Le grandi risorse europee che finiscono in quella città sono dovute ad una esperienza di Teatro vissuto, perché non pensare per Viterbo questa possibilità.

La nostra Città, con tutti i suoi spazi- storici e di periferia- e in tutto l'arco dell'anno, dovrebbe poter offrire esperienze di cultura vissuta e condivisa, in controtendenza rispetto al culto dell'evento eccezionale, si afferma nel nostro programma : si potrà procedere alla cessione in uso temporaneo di edifici dismessi di proprietà comunale ad associazioni che hanno fini sociali e culturali che garantiscano ai lavoratori il completo rispetto dei diritti.

Offrire una casa ad operatori e artisti che non hanno una casa e tanti sono giovani artisti, una casa che diventi luogo di produzione, rappresentazione e formazione.

Uno snodo o punto di incontro tra ARTE e COMUNITA' con benefici per entrambi e poi una opportunità di crescita professionale, civile e sociale. Oltre, la residenza artistica, che va sostenuta, CREARE L'ABITUDINE ALLA CULTURA COSTRUITA DAL BASSO lavorando nei luoghi comuni dei cittadini, con una possibilità di Democrazia Partecipata.

La mia esperienza di narratore di comunità , l'esperienza delle passeggiate racconto con tantissima gente, me ne dà la certezza.

Per la comunità i benefici saranno reali: il moltiplicarsi di eventi culturali ad ampio raggio, spettacoli erranti, storici e della comunità.

La Bellezza del Teatro vista dall'interno, fatta di incontri e dialoghi con gli artisti prima e dopo le rappresentazioni.

Immagino una vita comune tra CULTURA E LAVORO perché tutto questo movimento può portare lavoro anche ad esercenti e attività turistiche per l' aumento concreto delle presenze. 

Io credo profondamente a queste potenzialità che non vadano disperse nelle pieghe del profitto e dei gruppi di potere. La mia lista lo garantisce con il suo programma e chiediamo ai cittadini di poterlo attuare e comunque a interagire con le nostre iniziative e personalmente per la mia professione mi sento impegnato in tutte le direzioni.

Invitiamo la cittadinanza a partecipare Mercoledì all'iniziativa elettorale della lista Sinistra per Viterbo, oggi, mercoledì 8 giugno alle 19,45 in Piazza del Gesù con Paolo Ferrero vice pres. Sinistra Europea e Carlo D'Ubaldo candidato sindaco.

 

Categorie: RSS Tuscia

Mancini: ''A Viterbo e nelle frazioni mancano servizi igienici e turistici''

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

VITERBO - ''A Viterbo e nelle frazioni mancano i servizi igienici e turistici'' lo ha detto Alessia Mancini, candidata consigliere comunale per la lista Forza Italia-Fondazione-UdC, intervenuta a margine dell’incontro sul turismo con il senatore di FI Massimo Mallegni.

''Stiamo vivendo – ha dichiarato Mancini - un periodo di down perché, oltre alla crisi economica, dopo il Covid, chi ha riaperto non ha trovato un’amministrazione reattiva. A Viterbo mancano i servizi basilari, come quelli igienici e quelli turistici. Abbiamo il più grande centro storico medievale d’Europa ed un solo, unico ufficio turistico. Tra l’altro tenuto in maniera indegna per un centro che vanta ben 2mila posti letto tra bed and breakfast, hotel e attività ricettive di vario genere. È chiaro che così le cose non possono andare avanti, la prossima amministrazione dovrà impegnarsi nel cercare di potenziare anche questi aspetti”.

Per Mancini, il problema non riguarda solo il centro storico: “Non dobbiamo focalizzarci solo su Viterbo città, abbiamo quattro frazioni che sono tra le più importanti d’Italia ma, anche lì, mancano i collegamenti ed i servizi. Penso a Bagnaia, a San Martino, a Sant’Angelo, a Fastello e Roccalvecce: sono abbandonate a loro stesse, senza nemmeno un ufficio turistico degno di questo nome. Dobbiamo dircelo chiaramente che la nostra città, in queste condizioni, non è in grado di fare accoglienza. Ed è incredibile se pensiamo che abbiamo fatto molto marketing. Difatti, come ‘Città del Cinema’, abbiamo attratto tantissimo, ma si poteva fare di più a livello strutturale. Non è pensabile immaginare di fare turismo senza che ci siano le strutture necessarie ed i servizi basilari”.

Categorie: RSS Tuscia

Muore d'infarto mentre è con una donna

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08



CIVITA CASTELLANA - Un malore improvviso e poi la morte sopraggiunta a causa di un infarto ha stroncato la vita di un uomo di circa 70 anni questa mattina a Civita Castellana. L'episodio è accaduto in via Falisca intorno alle ore 11. Pare che l'uomo fosse in compagnia di una donna quando ha accusato il malore. Immediati i soccorsi del 118 ma per lui non c'è stato nulla da fare. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Civita Castellana. 

Categorie: RSS Tuscia

Fondazione festeggia 10 anni e chiude la campagna elettorale con l'Udc

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

VITERBO - Giovedì 9 giugno 2022, alle ore 20:00 presso Piazza del Gesù, si terrà l’evento di chiusura della campagna elettorale di Fondazione e UdC. Sarà una vera e propria festa, con porchetta, birra e musica, poiché quest’anno ricorre anche il decimo anniversario della nascita di Fondazione.

Per l’occasione, venerdì parteciperanno due ospiti d’eccezione: Lorenzo Cesa, leader nazionale dell’UdC, e Claudio Lotito, presidente della SS Lazio.

Categorie: RSS Tuscia

Maltempo: allerta gialla sul tutto il Lazio

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

'Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi l’avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dalla tarda mattinata di domani, giovedì 9 giugno 2022, e per le successive 9-12 ore, si prevedono sul Lazio: precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati.

Il Centro Funzionale Regionale ha effettuato la valutazione dei Livelli di Allerta/Criticità e ha pertanto inoltrato un bollettino con allerta gialla per criticità idrogeologica e criticità idrogeologica per temporali su tutte le zone di allerta del Lazio. La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha diramato l'allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda, infine, che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di Protezione civile alle quali la Sala Operativa Regionale garantirà costante supporto'.

Lo comunica in una nota la Protezione Civile del Lazio.

Categorie: RSS Tuscia

Nuoto: 11 medaglie per il gruppo Propaganda

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

VITERBO - 11 medaglie!!!! Questo il bottino del gruppo Propaganda della piscina comunale di Viterbo FINPLUS che ha partecipato alla manifestazione Nazionale Propaganda svoltasi dal 2 al 4 giugno presso l’impianto “O. Berti” di Pesaro che ha visto la partecipazione di numerosi atleti provenienti da tutte le regioni d’Italia. I ragazzi della FINPLUS Viterbo, guidati dal tecnico Carlo Tridici, coadiuvato da Greta Possanza, si sono fatti apprezzare sia per la prestazione atletica, ognuno di loro ha migliorato il proprio tempo, sia per lo spirito di squadra con il quale hanno partecipato alla manifestazione esultando, gioendo e consolando ogni singolo compagno di squadra.

Tredici giovani atleti nati tra il 2004 ed il 2012, sono partiti con la voglia di vincere e ci sono riusciti portando a casa 4 medaglie d’oro, 1 d’argento e 6 di bronzo.

Questi i ragazzi partecipanti e le loro specialità: categoria allievi 1° anno: Delle Monache Caterina e Mugnetti Federico (stile 50m, dorso 50 m), allievi 2° anno: Pezzella Martina (rana 50m e stile 50m) , categoria ragazzi: Rotoli Simone (stile 50 dorso 50 m), Rovelli Ilaria (stila 50m, rana 50m); categoria juniores: Scaparro Mattia (Stile 50m, dorso 50m), Telli Marysol (dorso 50m e rana 50); categoria cadetti: Alessandri Giulia (farfalla 50m, stile 100m) , Bruni Benedetta (stile 100m, dorso 100m), Dei Svaldi Aurora (farfalla 50m, stile 100), Rigato Michele (dorso 100m, stile 100m); infine la categoria seniores: Baffo Maria Rachele ( farfalla 50m, stile 100m), Martorelli Giacomo (farfalla 50m, rana 100m).

L’augurio che sempre più ragazzi possano mettere a frutto gli insegnamenti appresi durante gli allenamenti e possano avere sempre più successo nell’ambito di uno sport che offre momenti di condivisone con i compagni di corsia, di squadra, di corso, momenti di sfida con se stessi, momenti di socializzazione in acqua e non solo e perché no… momenti di gloria.

Patrizia Muzzi

Categorie: RSS Tuscia

Sergio Caci: 'Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi...'

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

Inizio il mio post con le parole del Mahatma Gandhi per descrivere ciò che sta accadendo e per invitarVi a seguire sempre la positività, il sorriso, la pace e la democrazia

Mi spiego meglio.

La fine della mia esperienza politico/amministrativa termina di fatto con la sospensione del novembre 2019.

Il vice sindaco Luca Benni, invece che facente funzione, si è sentito investito del titolo di Sindaco e, legittimamente, ha preso le sue decisioni ignorando i vecchi indirizzi politici del sottoscritto, accentrando le funzioni di altri assessorati nelle sue mani, rivoluzionando l'assetto organizzativo del comune, compromettendo completamente l'attività amministrativa da me voluta.

Ho provato, appena rientrato nel maggio del 2021, a recuperare il possibile: mutui presi e lavori mai partiti (per i quali ho chiesto delucidazioni), contributi persi (Efficientamento Energetico scuole 2 milioni di euro) per i quali invierò una diffida al direttore lavori, contributi persi e recuperati grazie al mio buon rapporto con la Regione Lazio, per un totale di 1.130.000 euro (centro storico/ via Tevere). Un lavoro complicato di riorganizzazione e ricucitura, anche dei rapporti personali, mentre qualcuno rideva all’idea di accollare a me i propri fallimenti.

In ultimo ho portato un bilancio in approvazione con 1.700.000 euro di avanzo, recuperando la perdita di oltre 600.000 euro che ci trascinavamo dal 2020.

Oggi siamo agli attacchi, al combattimento puro che, a dire il vero, arrivano per lo più da una sola direzione. Ho ascoltato anche illazioni su futuri incarichi: la verità è che mi sono stati promessi da altri e non da chi ho scelto di sostenere. E chi lo dice insultando la mia intelligenza, avrà nel cassetto la sua bella promessa che teme di perdere.

Per questo ringrazio tutti i candidati ed i cittadini che hanno letto con attenzione il mio intervento sui social di sabato scorso e lo hanno rispettato, condividendolo o meno. Invito i più lucidi ed intelligenti, fortunatamente la maggioranza, a ragionare sul mio pensiero e a contattarmi personalmente per approfondirlo.

Il voto non è un gesto da fare con leggerezza o perché vi è stato offerto un aperitivo o un panino con la porchetta: questa è roba vecchia!!

L’espressione del Vostro consenso diventerà la storia dei prossimi cinque anni di Montalto e Pescia. Finché ho liberamente governato, non credo Vi abbia mai trattati con saccenza e arroganza o non abbiate mai ricevuto una risposta. Il paese era ordinato e gli obiettivi raggiunti sono sempre stati tangibili.

È vero, ho combattuto chi oggi Vi chiedo di sostenere. Ma è stato il più coerente: sempre al suo posto se pur sconfitto. Invece, coloro che ho contribuito a far crescere sono sparpagliati in più liste contrapposte, compresa quella che parla di novità e mette capolista un'ingombrante figura della passata amministrazione Caci.

Per questo, rispettando chi nel 2012 ci concesse l’onore delle armi, oggi Vi chiedo di pensare al voto più utile per la nostra comunità, di analizzare i fatti e scegliere seriamente di votare per Angelo Brizi.

Categorie: RSS Tuscia

Abusò sessualmente della nipote: deve scontare 3 anni e mezzo di carcere

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

RIETI - I Carabinieri dell'Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Cittaducale hanno tratto in arresto un uomo, originario di Norcia, raggiunto da un’Ordinanza di Carcerazione per violenza sessuale commessa in ambito familiare.

Il provvedimento scaturisce da una sentenza di condanna, irrevocabile, del Tribunale di Spoleto, arrivata dopo 10 anni circa dai gravissimi fatti.

Le indagini erano state svolte dai Carabinieri della Stazione di Monteleone di Spoleto e del Nucleo Operativo della Compagnia di Norcia, a carico dell’uomo, ritenuto responsabile di violenza sessuale nei confronti della nipote, che all’epoca aveva circa 14 anni e che, con coraggio, aveva denunciato tutto ai Carabinieri.

Gli uomini del Nucleo Operativo della Compagnia Cittaducale, coadiuvando i Carabinieri di Norcia impegnati nelle ricerche dell’uomo, resosi irrintracciabile presso il proprio domicilio romano, lo hanno individuato a Morlupo, e lo hanno tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Rieti, dove sconterà la condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione.

Categorie: RSS Tuscia

Civita e Bagnoregio candidate a Capitale Italiana della Cultura 2025

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

BAGNOREGIO - Civita e Bagnoregio nella lista delle sedici città candidate a Capitale Italiana della Cultura 2025. Un passo importante per un territorio che negli ultimi dieci anni ha saputo immaginare un futuro ed è riuscito a cambiare il proprio destino grazie alla via della valorizzazione e dello sviluppo turistico.

“Rimanendo coerenti al nostro sogno di un territorio che cresce abbiamo deciso di vivere questa nuova ambiziosa sfida – così il sindaco di Bagnoregio Luca Profili -. Lo facciamo nell'anno in cui doveva essere valutata la candidatura a Patrimonio Unesco del Paesaggio Culturale di Civita di Bagnoregio, purtroppo congelata dalla guerra in atto tra Ucraina e Russia. Proprio quel percorso ci ha permesso di maturare conoscenze e competenze tecniche che, sono convinto, saranno preziose per giocarci questa ulteriore e prestigiosa possibilità di diventare capitale italiana della cultura”.

La candidatura di questo angolo di Teverina porta la Tuscia a giocare un'importante partita di comunicazione e promozione. Le altre città candidate sono Agrigento, Aosta, Assisi, Asti, Reggio Calabria, Enna, Lanciano, Monte Sant'Angelo, Orvieto, Otranto, Peccioli, Pescina, Roccasecca, Spoleto, Sulmona.

Le città partecipanti entro il 13 settembre presenteranno il proprio dossier di candidatura che sarà sottoposto alla valutazione di una commissione di sette esperti di chiara fama nella gestione dei beni culturali individuati dal Ministero della Cultura.

Il dossier di candidatura deve contenere: il titolo, il progetto culturale della durata di un anno, inclusivo del cronoprogramma e delle singole attività previste; l’organo incaricato dell’elaborazione e promozione del progetto, della sua attuazione e del monitoraggio dei risultati, con l’individuazione di un’apposita figura responsabile; la valutazione di sostenibilità economico-finanziaria del progetto culturale proposto; gli obiettivi perseguiti, in termini qualitativi e quantitativi, e gli indicatori che verranno utilizzati per la misurazione del loro conseguimento.

Entro il 15 novembre 2022, la commissione definirà la short list delle 10 città finaliste, la procedura di valutazione si concluderà entro il 17 gennaio 2023.

 

Categorie: RSS Tuscia

Ingombranti, domenica 12 e 26 giugno raccolta stradale straordinaria

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

VITERBO - Domenica 12 e 26 giugno. Questi i prossimi appuntamenti con la raccolta stradale straordinaria ingombranti al Riello, all'interno dell'area comunale (ex punto di raccolta straordinario ingombranti), con accesso da via Alessandro Volta e uscita sulla tangenziale ovest (lato opposto terminal Cotral).

Si ribadiscono, come di consueto, alcune importanti informazioni: è possibile conferire anche la carta e il cartone. Nello specifico, saranno accettati tetrapak e poliaccoppiati in genere (confezione latte, succo di frutta, eccetera), riviste, giornali, quotidiani, libri, quaderni, volantini, fogli di carta in genere, scatole e involucro di cartone e cartoncino per alimenti come quelli di pasta, riso, tonno, dentifricio, buste biscotti, eccetera, cartoni vari e scatole, come quelle di scarpe, detersivi, giocattoli, eccetera, vaschette in cartone, scatole per la pizza, tovaglie di carta.

La carta non deve essere inserita all'interno di buste di plastica. Non saranno accettati scontrini (rifiuto indifferenziato), carta sporca (rifiuto indifferenziato), carta da forno (rifiuto indifferenziato), carta assorbente (rifiuto organico). Gli scatoloni vanno piegati.

Per quanto riguarda tutti gli altri rifiuti, si ribadiscono alcune importanti informazioni:

sarà possibile conferire piccoli elettrodomestici (R4), ovvero cellulari, piastre per capelli, phon, stampanti, stufette, aspirapolveri, fax, lampadari, tastiere e pc, calcolatrici, tablet, ventilatori. Stampanti e fax dovranno pervenire privi di cartucce inchiostro e toner. Accettati anche tubi fluorescenti, neon. Ammessi ingombranti avviabili a tmb (poltrone, divani, ombrelloni, arredi giardino in plastica, tappeti, sdraio, valigie, materassi, cuscini, manufatti e armadi in plastica, giocattoli, tendaggi), legno, ferro, sfalci e potature domestiche. Per quanto riguarda quest'ultima tipologia, ovvero sfalci e potature domestiche, si precisa e ribadisce che il servizio è rivolto alle sole utenze domestiche e saranno accettati un massimo di sei sacchi a utente.

Saranno ammessi inoltre questi rifiuti: lavatrici, lavastoviglie, scaldabagno, forni da incasso, piani cottura, asciugatrici.

Non saranno accettati: RAEE, ovvero rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (eccetto i piccoli elettrodomestici R4 sopra menzionati, lavatrici, lavastoviglie, forni da incasso, piani cottura, scaldabagno, asciugatrici). Non saranno accettati rifiuti non differenziati, secco residuo, organico, imballaggi di alcun genere (eccetto quelli in cartone, che invece potranno essere conferiti), batterie, vernici, specchi, rifiuti inerti, sanitari, presidi medico-chirurgici, medicine, lampadine, bombole a pressione, parti di veicoli a motore e natanti, porte, finestre, persiane e serrande, pannolini e pannoloni, pneumatici, oli minerali e vegetali, rifiuti di provenienza edile e ristrutturazione (guaine, isolanti, tubi pvc), liquidi infiammabili, toner, abiti usati, scarti di macellazione, panificazione e pescherie, scarti di lavorazione da parte di artigiani, commercianti, eccetera.

Si ricorda nuovamente che non saranno accettati frigoriferi, congelatori e condizionatori, tv e monitor. Non si accetteranno dispositivi di protezione individuale. Non si accetteranno rifiuti indifferenziati, ovvero piccola oggettistica all'interno di sacchi.

Si richiama inoltre l'attenzione degli utenti sull'orario dei conferimenti: il personale di Viterbo Ambiente garantirà l'accesso alla postazione fino alle ore 10,45 o fino al completo riempimento di un cassone di legno, un cassone di rifiuti ferrosi, un cassone di sfalci e due cassoni di rifiuti ingombranti (poltrone, divani, ombrelloni, arredi giardino in plastica, tappeti, sdraio, valigie, materassi, cuscini, manufatti e armadi in plastica, giocattoli, tendaggi).

Si ribadisce che sarà possibile conferire al massimo TRE pezzi per utenza, ovvero per veicolo. Gli armadi e tutto il mobilio dovranno essere conferiti già smontati e ridotti di volumetria prima dell'accesso al punto di raccolta. Il servizio è riservato esclusivamente alle utenze del comune di Viterbo. Resta facoltà del personale addetto al presidio da parte della Viterbo Ambiente respingere tipologie di rifiuto non ammesse, ed eventuali richieste di conferimento una volta esaurita la fruibilità dei cassoni carrabili sopra riportati (ordinanza del Commissario straordinario – con i poteri del sindaco - n. 20 del 7-6-2022).

Tutti dovranno rispettare le misure di sicurezza previste dalla vigente normativa in materia antiCovid.

Si ricorda che sulla home page del sito istituzionale www.comune.viterbo.it è attiva un'apposita sezione con tutte le principali informazioni in merito alla differenziazione e al conferimento dei rifiuti, insieme a una serie di indicazioni e contatti per la richiesta e/o l'attivazione di servizi.

 

Categorie: RSS Tuscia

L’Usd Corchiano festeggia i suoi 70 anni di attività

News da viterbonews24.it - Mer, 08/06/2022 - 17:43
2022-06-08

CORCHIANO - L’Usd Corchiano festeggia i suoi 70 anni di attività. Dopo il rinvio causa pandemia la società biancazzurra ha programmato per sabato 11 giugno un evento per ricordare i suoi sette decenni ricchi di storia. Un pomeriggio tutto a tinte biancocelesti per ricordare uno dei club della Tuscia con maggiore tradizione calcistica.

La storia

La nascita dell’US CORCHIANO risale agli inizi degli anni ’50 grazie al presidente Luigi Benedetti ed ai soci fondatori Arturo Bernabei, Francesco Fiaschetti, Sirio Bernabei, Gilberto Barzellotti, Osvaldo prosperi, Roberto Nardi, Lamberto Creta e Valdo Sempliciani. Il primo successo arrivò sotto la presidenza di Aldo Profili con la promozione in Seconda Categoria nella stagione 1967-68. Nell'anno 1964 una nuova dirigenza con il Presidente Sig. Aldo Profili, portò nuove risorse soprattutto economiche, facendo si, che la Società, potesse allestire per la prima volta una squadra con giocatori provenienti da altri comuni limitrofi. Per la prima volta si centrò la vittoria del campionato con la conseguente promozione alla 2^ categoria (1967-68). Questo risultato ebbe un grosso seguito da parte della popolazione, ma purtroppo, alla successiva stagione calcistica la società non continuò l'attività, a causa del ritiro di alcuni dirigenti e delle dimissioni del Presidente, di conseguenza la squadra oltre a retrocedere in 3^ categoria si sfaldò.

Nella stagione ‘70’71 arrivò il doppio successo di prima squadra e juniores sotto la presidenza di Francesco Ceccarelli. Le squadre erano allenate rispettivamente da Sig.ri Bruno Petrucci e Pietro Bigarelli. Nel quadriennio della direzione dell’imprenditore civitonico Valdo Sempliciani il Corchiano centrò per la prima volta la promozione al Campionato di 1^ Categoria (1975-76).

La vittoria del campionato di 1^ categoria riuscì sotto la presidenza del Sig. Eugenio Petrelli, affiancato per i tre anni della sua presidenza dal Presidente storico della Società' Luigi Benedetti. Queste due figure portarono la squadra del U.S. CORCHIANO a disputare per la prima volta il campionato di Promozione conquistando nella stagione (1981-1982) il 3° posto nella classifica finale dietro due grandi club (Tivoli e Rieti).

Dopo qualche anno di difficoltà nel 1986 un gruppo di giocatori del posto si organizzò per poter allestire una squadra sotto la presidenza di Fausto Nardi. Sotto la guida di mister Carlo Peciaroli il Corchiano vinse da imbattuto il campionato di 3° Categoria.

Ancora qualche anno di interruzione ma un gruppo di ex giocatori di Corchiano (Bernardini Luigi, Ridolfi Carlo, Pieri Piero, Bernabei Sergio, Santini Serafino, Nardi Roberto, Santini Giuseppe) ricostituì la Società e con una lungimirante programmazione sotto la presidenza di Giuseppe Fiaschetti prima e Giovanni Berto poi, portò la squadra dell'U.S. CORCHIANO dalla 3^ categoria alla vittoria del campionato di 2^ categoria e nella stagione sportiva (2004-2005) la squadra, allenata dal Mister Vincenzo Gasperini, conquistò la Coppa Lazio di 1^ Categoria con conseguente ammissione al campionato di Promozione. Categoria in cui la squadra conseguì ottimi piazzamenti in classifica per i successivi quattro anni. La squadra militò in Promozione fino al 2011 prima di trasformarsi in Polisportiva Falisca con la fusione col Gallese. Si arriva all’ultimo decennio quando ritorno l’Us Corchiano sotto la presidente di Angelo Piergentili prima e Settimio Benedetti poi. In questi anni la squadra disputerà campionati di 3^ e 2^ categoria centrando nella stagione 2018-2019 la vittoria della Coppa Di Provincia squadra guidata dal compianto Mister Mozzicarelli Maurizio.

Il programma

In questo mese il presidente Settimio Benedetti ed i suoi collaboratori hanno lavorato alacremente per raccogliere in un solo pomeriggio tutta la storia dell’Us Corchiano. La Federazione attraverso il presidente Melchiorre Zarelli ha già annunciato la futura consegna di una benemerenza all’attuale presidente. Sabato dalle 17.30 si comincerà con l’intervento delle varie istituzioni calcistiche presenti: dal Delegato Figc Angelo Moracci a quello dell’Aia Gasbarri, dell’Aiac Settimi, il vice presidente del Perugia Mauro Lucarini, il Delegato del settore giovanile scolastico Figc Viterbo Vito Di Benedetto e il responsabile Elvio Cecchini i quali daranno il proprio saluto prima di una piccola amichevole tra le vecchie glorie dell’Us Corchiano. Alla presenza del parroco di Corchiano Don Hilario, il comandante della stazione dei Carabinieri Roberto Procaccioli, del sindaco Gianfranco Piergentili e di tutte le associazioni locali invitate ci sarà il ricordo di tutti i personaggi tra dirigenti ed allenatori che non ci sono più ma che hanno lasciato un segno indelebile su questa casacca.

Tanti ospiti

Oltre alle istituzioni del calcio saranno presenti al S.Maria di Corchiano anche tanti allenatori ed ex giocatori che hanno fatto la storia dei club biancazzurro: da Carlo Peciaroli a Vincenzo Gasperini, passando per Bruno Deligia, Alessandro Cacchiarelli, Antonio Pupi, Pino Porcelli, Luca Vaccarelli, Mauro Valentini, Fabio Peciaroli, Moreno e Cristian Porta e tanti altri ancora.

Il presidente Settimio Benedetti: “Us Corchiano merita un ricordo speciale”

L’attuale numero uno del club entusiasta: “L’ho vissuta fin da bambino prima con mio padre che è stato uno dei fondatori, poi da giocatore ed ora da presidente. L’ho voluta fortemente e ringrazio tutti i dirigenti e le persone che mi hanno appoggiato. Felice di organizzarla anche per dare il giusto merito a tutte quelle persone che, anche per poco, ne hanno fatto parte. E’ e sarà una grande emozione perché il calcio è di Corchiano e lo è sempre stato. Spero di non essermi dimenticato di nessuno, chiedo scusa in anticipo, spero che sia una grande giornata ed un bel ricordo in onore di questa storica società”.

Categorie: RSS Tuscia