Aggregatore di feed

Terminati i lavori per l'illuminazione in Via Bachelet

News da viterbonews24.it - Sab, 04/06/2022 - 17:41
2022-06-04

Vitorchiano - Con la posa delle nuove lanterne lungo il marciapiede che costeggia l'area verde in località 'Conventino' e del nuovo lampione nel piazzale d'ingresso della chiesa, è stato terminato il nuovo impianto di illuminazione notturna lungo Via Bachelet, fino allo svincolo della superstrada. Sostituiti supporti e lampade con nuovi a tecnologia LED a basso consumo.

 

'Si tratta di interventi - sottolinea l'assessore ai lavori pubblici Federico Cruciani - che, oltre a fornire maggiore visibilità nelle ore notturne e ad aumentare la sicurezza stradale, rappresentano un tassello del più ampio progetto del Comune volto a una maggiore sostenibilità ambientale del proprio patrimonio, come dimostrano anche le numerose azioni, tra caldaie, pannelli fotovoltaici, nuovi infissi e cappotto termico, eseguite negli immobili scolastici. Ricordiamo in tal senso che nei mesi scorsi sono state già eseguite alcune attività relative al primo step dei lavori di efficientamento della pubblica illuminazione, con particolare riferimento a Piazza Umberto I, Via Manzoni e al primo tratto di Via Teverina. In corso, proprio in questi giorni, anche i lavori per i nuovi impianti lungo Strada Sodarella, Via Pirandello e Strada Ortana 21-25 (località Pallone)'.

 

Tali opere si tradurranno presto anche in minori consumi permettendo di assorbire, almeno in parte, gli aumenti per i maggiori costi di approvvigionamento energetico che stanno caratterizzando questo periodo.

Categorie: RSS Tuscia

208° anniversario dell'arma dei Carabinieri

News da viterbonews24.it - Sab, 04/06/2022 - 17:41
2022-06-04

Viterbo - L’Arma dei Carabinieri celebra il 5 giugno il 208esimo anniversario della sua fondazione, avvenuta nel 1814, con la concessione delle Regie Patenti ad opera di Vittorio Emanuele I.

Il 6 giugno la ricorrenza sarà celebrata in tutti i capoluoghi di Provincia. A Viterbo è prevista alle 18.00 in Piazza del Plebiscito e sarà preceduta, alle 16.00, dalla deposizione di omaggio floreale da parte del Comandante Provinciale al monumento ai Carabinieri all’Ellera.

La cerimonia, che vedrà la partecipazione delle autorità cittadine, è aperta al pubblico e comprende lo schieramento di personale e mezzi, alcune autovetture storiche ed una mostra di uniformi e cimeli organizzata dall’Associazione Nazionale Carabinieri nei locali del museo civico messi a disposizione dal Comune di Viterbo (visitabile gratuitamente dal 4 al 7 giugno).

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Il Castello del Rivellino a Tuscania sfiorato dal fuoco

News da viterbonews24.it - Sab, 04/06/2022 - 17:41
2022-06-04

Tuscania - E' successo questa notte, verso l'una, il Castello del Rivellino a Tuscania sfiorato dalle fiamme. Avrebbero preso fuoco le sterpaglie intorno al Castello, intervenuti sul posto vigili del fuoco e i carabinieri del comando locale. 

Non si conoscono ancora le cause, ma il tutto sarebbe partito proprio dalla vegetazione intorno alle mura per poi propagarsi verso il Rivellino. Le autorità e il sindaco di Tuscania Bartolacci, faranno tutte le verifiche per capire se il castello abbia subito dei danni.

Categorie: RSS Tuscia

Il ministro del Turismo Massimo Garavaglia a Viterbo traccia la strada dello sviluppo turistico.

News da viterbonews24.it - Sab, 04/06/2022 - 11:41
2022-06-04

Viterbo - Turismo e termalismo: le due parole d'oro dello sviluppo futuro viterbese. Il termalismo una vocazione da sempre, il turismo una voce in crescita nell'economia locale, con la città di Viterbo, oramai, meta fissa di moltissimi visitatori ogni anno. Due parole che trovano un senso concreto nella figura del ministro del Turismo della Lega Massimo Garavaglia. Uomo del fare: con strategia e competenza e le idee chiare che sta mettendo in atto al ministero da lui guidato. Arrivato a Viterbo a sostegno del candidato sindaco, Claudio Ubertini, ha esposto subito le traiettorie da seguire per lanciare il turismo anche a Viterbo. Il ministro ha dapprima visitato San Martino al Cimino, accompagnato dal gruppo viterbese della Lega che ha così rimarcato la sua attenzione verso le frazioni, alcune delle quali, come Bagnaia e Sant'Angelo sono già oggetto di importanti progetti di riqualificazione avviati dalla Lega prima della fine anticipata dell'amministrazione comunale. Il ministro Garavaglia è rimasto stupefatto dalla solenne bellezza, della maestosa semplicità, dell'abbazia cistercense di San Martino. Così come anche di Palazzo Doria Panphili, che ha visitato insieme a un delegato di Lazio Crea che gestisce il sito. Garavaglia, appena arrivato a San Martino, prima di iniziare la visita del borgo, ha depositato un cuscino di fiori presso il monumento ai sammartinesi caduti in guerra, restaurato dal candidato consigliere Massimo Gimmelli in occasione delle celebrazioni per la festa della Repubblica. Garavaglia ha, poi, raggiunto le Terme dei Papi di Viterbo per incontrare la stampa. Qui ha parlato di come rendere concrete anche a Viterbo le opportunità offerte dal turismo e dal termalismo. Riguardo al primo, Garavaglia ha illustrato il lavoro che sta portando avanti il ministero, e sul quale può inserirsi anche Viterbo. «Il turista – ha detto – era già cambiato prima del Covid. La pandemia ha solo accentuato di più questa evoluzione. Il turista, ora, ha molta attenzione verso la sostenibilità. Abbiamo un patrimonio immenso. E una responsabilità enorme nel non consumarlo, ma possibilmente di farlo crescere e rendere. Prima siamo stati a San Martino – ha detto -. Avere un palazzo così e tenerlo chiuso che senso ha? Come fanno gli operatori di San Martino se uno dei principali attrattori è chiuso? Bisogna partire dai fondamentali: il patrimonio va fatto rendere e crescere. Noi lavoriamo tantissimo con il digitale. Abbiamo lanciato il sito ufficiale del turismo in Italia Italia.it dove ci sarà tutto il Paese con la geolocalizzaizone. Giro e trovo cosa succede settimana per settimana. Da lì posso vedere anche cosa accade a Viterbo. Non lo alimentiamo noi, ma direttamente il territorio. Noi vi diamo la chiave della piattaforma, voi andate e inserite tutto quello che riguarda la vostra città, interessante da vedere. Con questo sistema andremo a promuovere tutti i territori e anche i temi, come il termalismo». Il ministro ha parlato, inoltre, delle tendenze che stanno emergendo nelle richieste del turista. «Sta esplodendo il turismo esperenziale – ha detto –. Il turista vuole entrare nelle comunità e fare tanta attività fisica a ogni età». Argomento di grandi potenzialità turistiche la «Via Francigena. Passa da Viterbo – ha sottolineato Garavaglia. Il Cammino di Santiago di Compostela porta milioni di visitatori. Con il Giubileo verranno decine di milioni di pellegrini. Sul portale metteremo tutti i percorsi». Un altro fenomeno «che sta prendendo piede – ha continuato il ministro – è il cicloturismo. In Italia vale 5 miliardi di euro in Germania 20 miliardi. È una prateria di sviluppo che abbiamo davanti. Far andare la gente in bici vale un punto di Pil. È un'opportunità che dobbiamo cogliere velocemente. Abbiamo fatto un accordo con Enel per inserire le colonnine di ricarica lungo tutta la via Francigena che così potrà essere percorsa anche con un nuovo modo. Il cicloturismo ha tutto un indotto: c'è chi noleggia, chi ripara, chi ti fa mangiare e chi ti fa dormire». Altra opportunità turistica il «trekking. C'è chi corre, chi fa maratone, mezze maratone. Per questo abbiamo bisogno di percorsi. Il turismo lento sta conoscendo un grande sviluppo e si abbina a tante altre cose. C'è anche poi l'enogastronomia, con la visita nelle cantine, l'enoturismo. È tutto collegato». Il ministro annuncia poi «Il congresso mondiale dell'enoturismo in Italia. Per la prima volta. Non era mai stato fatto, semplicemente perché non veniva chiesto. Noi siamo andati e abbiamo detto tocca a noi. Quindi lo facciamo in Italia, ad Alba. Ma sarà preceduto e seguito da eventi in tutte le regioni. Non è tanto il vino, ma il turismo legato al vino. L'enoturismo ha grandi potenzialità». Altra tendenza in atto il turismo in «camper».

 

Lega Salvini Viterbo

Categorie: RSS Tuscia

Oroscopo 4 Giugno

News da viterbonews24.it - Sab, 04/06/2022 - 11:41
2022-06-04

L'oroscopo di sabato 4 giugno 2022

 

A cura della Redazione

 

 

 

ARIETE

 

Un' ondata di entusiasmo per questo fine settimana, oggi collaborare con un amico ottimista, il quale avviera' un piano di stile di vita sano. Venere rende più facile il rapporto con il patners. Singolo? Il nuovo amore ha una voce che riconosci.

 

TORO

 

Marte, il pianeta del cambiamento, vi sara' di aiuto un ambiente eccitante vi si presenta in questo fine settimana. Prendi delle decisioni che vanno bene.

Se sei single incontri qualcuno di speciale.

 

GEMELLI

 

La fortuna di Giove, mescolata con l'empatia della luna, ti aiuta a guardare l'immagine di una casa di una macchina o di un oggetto e sapere che sarà tuo.

Singolo? Il tuo amico più saggio ha già in mente qualcuno per te.

 

CANCRO

 

La luna ti rende intelligente e in grado di fare dei cambiamenti senza eliminare le persone che vi sono state vicine a oggi...Venere vi è vicino in questi giorni

Se sei single, dai un'occhiata al nome 'L': potrebbe essere fortunato.

 

 

 

LEONE

 

Marte, il pianeta dell'inaspettato, si concentra sul lavoro e sul sentirsi bene.

Credi in nuove cose e incontri nuove persone.

Se sei single, qualcuno che saluti quasi tutti i giorni potrebbe accettare un invito.

 

 

 

VERGINE

 

Giove e la luna si incontrano nel tuo segno, dandoti l'abilità e l'intuizione di riunirti o di iniziare un gruppo che trova successo lavorando insieme – e ha un ruolo fondamentale per te.

Inoltre, quando parli con gli amici, qualcuno ascolta quello che dici e vuole saperne di più.

 

BILANCIA

 

Una possibilità di apprendere su un argomento che ti affascina richiederà tempo libero, ma può essere la chiave del successo.

Quando si tratta di amore, si lasciano impegni da parte...

Se sei single, Venere e Marte ti offrono una scelta tra dolce romanticismo e passione ardente.

 

SCORPIONE

 

Marte si collega alla luna e ti incoraggia a smettere di dire si ad una vita frenetica e stressata. Inoltre Giove in opposizione vi farà da protettore a ogni lite che vi si presenterà in questo fine settimana.

 

SAGITTARIO

 

Puntare in alto in tutto ciò che fai ti ricompenserà, anche se non in un modo che ti aspetti. Confrontare le tue ambizioni con quelle del partner rivela che sono simili – e lavorare insieme potrebbe raddoppiare il tuo successo. Anche se ti piace restare single, Venere organizza un incontro con un Gemelli a cui è impossibile resistere.

 

CAPRICORNO

 

Gestirai le persone con abilita' in un incontro. Le idee che sembravano troppo ambiziose o selvagge possono essere il punto di argomento di una corsa al successo.Singolo? È tempo di sorridere a quella persona interessante che vedi in un viaggio di routine.

 

ACQUARIO

 

Il tuo cuore e la tua mente lavorano insieme e ti rendi conto che tipo di amore è giusto per te.

Questo dovrebbe avvicinare il partner giusto.

La luna si concentra sui fatti di casa e vince la cooperazione familiare di cui hai bisogno.

Non lascerai che nessuno sprechi i tuoi soldi, incluso te stesso.

 

PESCI

 

Le relazioni sono il tuo punto di forza oggi, quindi puoi lavorare per risolvere qualsiasi problema con questa gente...

L'effetto Giove rendere la relazione amorosa più resistente e più divertente...

Se sei singolo, una Vergine con un sorriso magico e un cuore generoso potrebbe essere la persona giusta

Categorie: RSS Tuscia

Gallese, torna il Concerto per la Festa della Repubblica dal vivo

News da viterbonews24.it - Sab, 04/06/2022 - 11:41
2022-06-04

Gallese - L’Associazione musicale “Marco Spoletini” di Gallese riprende a celebrare, in presenza, la Festa della Repubblica con il Concerto della Banda musicale, giunto alla sua tredicesima edizione.

L’evento si terrà domenica 5 giugno a Gallese, alle ore 18,00, in Piazza Sant’Agostino.

Solo pochi mesi fa, con la pandemia che durava da due anni, sarebbe sembrato un sogno solo programmarlo, ma l’Associazione ha voluto pensare in positivo e, appena le condizioni minime di sicurezza lo hanno permesso, sono riprese le prove con un impegno assiduo da parte di tutti i socie per questo un sincero ringraziamento va al maestro Gabriele Campioni, ai Musicanti, ai Cantanti ed ancheall’Amministrazione comunale che ci ha permesso di tornare ad utilizzare, per tempo, il Museo cittadino come sala per le prove.

Era importante tornare a festeggiare la nascita della Repubblica, anche e soprattutto per quello che avevamo passato nei due anni precedenti.

Come sempre il Concerto per la Festa della Repubblica ha un tema, un filo conduttore,che quest’anno è “liberamente… musica”:per l’Associazioneesso non rappresenta solo un titolo o uno slogan ma un vero e proprio progetto culturale.

Abbiamo sempre cercato di proporre ogni genere musicale che piacesse a noi, che fosse accattivante per il pubblico e che potesse rappresentare una particolare proposta culturale.

Senza mai abbandonare le nostre radici bandistiche abbiamo, spensieratamente, contaminato tradizione e modernità, sinfonia e rock, pop e lirica: ci siamo divertiti.

Dopo due anni di pandemia e nel corso di una assurda e quanto terribile guerra che sta macchiando di sangue l’Europa, la Musica torna a farsi sentire, dal vivo, in occasione della Festa della Repubblica Italiana e non potevamo che riprenderci tutta la nostra creatività, tutta la libertà per proporre quanto di meglio la nostra fantasia ci avesse ispirato.

Settantasei anni fa i nostri nonni ed i nostri genitori seppero trovare stimoli, forza e risorse per chiudere i conti con il passato, uscire dalla dittatura, dalla guerra, anche quella civile, e cambiare la forma istituzionale dello Stato con un referendum popolare e democratico, non ricorrendo quindi ad atti violenti come spesso era accaduto in precedenza.

Tutti si impegnarono, diedero il massimo e l’Italia, in pochi anni, divenne una delle Nazioni più floride e progredite dell’Occidente.

Nelle aspirazioni di ognuno c’era una grande desiderio: trovare finalmente il benessere attraverso la democrazia e il lavoro, riprendere in mano la propria vita e la propria libertà, non intesa come un semplice elenco di diritti e di doveri ma conseguita, soprattutto, come la partecipazione alla realizzazione del bene comune, con l’impegno di ciascuno, nessuno escluso.

Questo è l’augurio che possiamo farci oggi: ritrovare quello spirito, ristabilire condizioni di rispetto e considerazione reciproca e riprendere il cammino per lo sviluppo ed il progresso di tutti.

Categorie: RSS Tuscia

Il Castello del Rivellino a Tuscania va a fuoco

News da viterbonews24.it - Sab, 04/06/2022 - 11:41
2022-06-04

Tuscania - E' successo questa notte, verso l'una, il Castello del Rivellino a Tuscania ha  preso fuoco. Avrebbero preso fuoco le sterpaglie intorno al Castello, intervenuti sul posto vigili del fuoco e i carabinieri del comando locale. 

Non si conoscono ancora le cause, ma il tutto sarebbe partito proprio dalla vegetazione intorno alle mura per poi propagarsi verso il Rivellino. Le autorità e il sindaco di Tuscania Bartolacci, faranno tutte le verifiche per capire l'entità dei danni che il castello abbia rilevato.

Categorie: RSS Tuscia

Il Partito Socialista invita a votare Si al referendum del 12 giugno

News da viterbonews24.it - Sab, 04/06/2022 - 11:41
2022-06-04

Riceviamo e pubblichiamo 

Viterbo - La Federazione del Partito Socialista Italiano di Viterbo, sostiene da tempo l'importanza che ci sia giustizia giusta e veramente uguale per tutti. L'approvazione dei Referendum potrebbe favorirla ed è per questo motivo che i socialisti invitano i cittadini a votare SI il 12 giugno 2022 ai 5 Referendum sulla Giustizia.

 

Prendendo in esame la situazione politica nel viterbese ed in particolare rispetto i Comuni che andranno ad elezioni il 12 giugno 2022, i socialisti confermano le idee programmatiche volte al rafforzamento dello sviluppo sociale ed economico, quali la creazione di maggiore turismo, la dotazione di infrastrutture ferroviarie, la riapertura della Civitavecchia Capranica Orte o Ferrovia dei Due Mari, il completamento della Superstrada, il rispetto dell'ambiente, la soluzione dei problemi del territorio, l'impegno deciso per la solidarietà verso i meno abbienti o meno dotati, la giustizia sociale e le pari opportunità per tutti i giovani.

 

Con determinazione, poi, noi socialisti desideriamo affermare che la ricerca dell'uguaglianza delle opportunità assieme alla solidarietà siano la vera differenza tra politiche di destra e politiche di sinistra.

In questa la prima contestazione da fare a coloro che affermano in maniera ridicola non più esistente la destra e la sinistra.

 

Rispetto le elezioni amministrative nei Comuni di Barbarano, Capranica, Ronciglione, i socialisti confermano l'appoggio alle liste guidate dai Sindaci uscenti :

 

Barbarano lista 'BARBARANO UNITO' Sindaco Rinaldo Marchesi;

Capranica lista 'CAPRANICA CON PIETRO NOCCHI SINDACO'

Ronciglione lista 'INSIEME PARTECIPIAMO RONCIGLIONE' Sindaco Mario Mengoni

 

Leggendo i nomi dei candidati in tutte le liste, persone rispettabili, risulta evidente l'esistenza di posizioni politiche diverse, spesso diametralmente opposte. Anche leggendo i programmi presentati si rilevano sostanziali differenze tra le liste sulle proposte di sviluppo.

 

Le iniziative per lo sviluppo economico messe in atto dalle amministrazioni uscenti in questi paesi fa ritenere siano necessario evitare passi indietro. Le proposte allora debbono avere gambe e braccia per essere attuate e soprattutto menti idonee per essere attuate a vantaggio delle popolazioni.

 

Per questo motivo avendo valutato in maniera positiva il programma e soprattutto l'operato di queste amministrazioni, i socialisti invitano i cittadini il 12 giugno 2022 a votare a le liste:

- Barbarano 'BARBARANO UNITO' candidato Sindaco Rinaldo Marchesi

- Capranica 'CAPRANICA CON PIETRO NOCCHI SINDACO' candidato Sindaco PIETRO NOCCHI

- Ronciglione 'INSIEME PARTECIPIAMO RONCIGLIONE' candidato Sindaco Mario Mangoni

 

Federazione PSI Viterbo

Categorie: RSS Tuscia

In frantumi il vetro dell'auto del consigliere Biondi: bravata o altro?

News da viterbonews24.it - Sab, 04/06/2022 - 11:41
2022-06-04

CIVITA CASTELLANA - In frantumi il vetro dell'auto del consigliere M5S Valerio Biondi:  una bravata o un atto intimidatorio? Ha tutti i contorni della prima ma non è escluso il secondo. Il fatto è accaduto mercoledì scorso.

''Quando sono andato a riprendere l'auto dopo il lavoro - racconta Biondi - ho trovato il finestrino posteriore, dalla parte del passeggero, completamente in frantumi. All'interno c'erano delle borse all'interno e anche qualche soldo sotto il posacenere ma non hanno toccato nulla''. 

Il consigliere Biondi, che riferisce di avere ottimi rapporti con tutti a livello personale e di non avere situazioni pregresse tali da fare pensare a qualcosa di mirato, ha sporto comunque denuncia ai carabinieri.

Sul caso ha preso posizione Fabio Massimo Castaldo, che in un post sui social scrive:

''Questa bruttissima immagine mi arriva da Valerio Biondi Consigliere Comunale Movimento 5 Stelle di Civita Castellana, nostro grande consigliere del viterbese, che con coraggio sta portando avanti una battaglia contro la privatizzazione dell'acqua, un tema storicamente caro al Movimento.

In questa immagine c'è esattamente il senso di ciò che significa essere oggi un esponente del M5S, specialmente nei piccoli centri. Prendere posizioni scomode su temi locali delicati, esporsi, fare da scudo per la propria comunità: questa è l'attività di un consigliere del Movimento, e ciò porta inevitabilmente a farsi molti, talvolta troppi nemici.

Voglio manifestare tutta la mia solidarietà a Valerio, come anche quella di tutta la nostra comunità, che sono certo sia al suo fianco e al fianco di tutti gli eletti del Movimento che mettono la difesa del territorio davanti a tutto.

Forza Valerio, non sei solo!''

Categorie: RSS Tuscia

Letta: “Troncarelli promettimi che il 3 settembre mi accoglierai con la fascia tricolore”

News da viterbonews24.it - Sab, 04/06/2022 - 11:41
2022-06-04

VITERBO - “Alessandra Troncarelli mi devi promettere che il 3 settembre, a Santa Rosa, mi accoglierai con la fascia tricolore. Sono felice di averti come sindaco di Viterbo perché saranno gli anni più impegnativi e abbiamo bisogno delle giuste competenze per poter gestire i nuovi finanziamenti in arrivo. Costruiremo una città che sia di nuovo attrattiva”.

Il segretario nazionale del Partito Democratico, Enrico Letta, alle Salus Terme per sostenere la candidatura a sindaco di Alessandra Troncarelli, insieme al segretario regionale del Pd, Bruno Astorre, il consigliere regionale Enrico Panunzi, la segretaria provinciale Manuela Benedetti e la segretaria del circolo comunale Pd Patrizia Prosperi.

“La buona politica è quella che parla al futuro per trovare una soluzione nel presente – prosegue Letta - e lo faremo insieme poiché i partiti ti insegnano a ragionare in un unico ‘noi’, non si tratta mai di un’avventura individuale ma sempre di un popolo”.

Così tutti i vari rappresentanti del Pd approvano la candidatura di Troncarelli a sindaco di Viterbo, “l’abbiamo vista nascere e crescere all’interno del partito e ha avuto la capacità di saper coinvolgere e raccogliere un consenso unanime”.

“La credibilità è stata conquistata con l’impegno – interviene Benedetti -, Viterbo è una città ricca di potenzialità che devono essere rilanciate e riorganizzate. Siamo sicuri che, il 27 giugno, Alessandra sarà la nuova sindaca di Viterbo”.

“Dobbiamo restituire la dignità a questa città – commenta la candidata - e serve un partito coeso, con persone che credono nella politica e lavorino per la gente comune. Se Viterbo si è spenta, noi la riaccenderemo il 13 di giugno. Indossare la fascia tricolore rappresenta la cosa più bella in assoluto. Siamo sempre gli stessi, col sorriso sulle labbra e pronti a tendere una mano a chi ha bisogno”.

Mentre Astorre ricalca l’importanza di una persona come Alessandra Troncarelli alla guida della città, il consigliere regionale Panunzi svela il suo stupore nel vedere così tanti consensi per la loro candidata. “All’inizio della sua candidatura non pensavo che i viterbesi l’amassero così tanto, i cittadini mi fermano per strada per dirmelo. Le elezioni si vincono o si perdono. Tanta gente ha paura di perdere ma noi no”, Panunzi riassume il concetto del suo discorso citando una frase di Giovanni Falcone: chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una sola volta.

Il leader del Pd, invece, conclude soffermandosi anche su temi e problemi di livello nazionale come la digitalizzazione, la sostenibilità quindi il cambiamento climatico e l'inclusione, 'se andiamo avanti a forza di inerzia non faremo passi in avanti, dobbiamo guardare all'Italia del domani per un futuro migliore. Attualmente, abbiamo i livelli più bassi in termini di occupazione giovanile, femminile e salari arretrati rispetto all'evoluzione di questi anni. Investiamo sui giovani, sono il futuro. L'italiano, mediamente, ha la possibilità di andare via da casa verso i 30 anni e mezzo e se riescono a trovare un lavoro, anche se non in condizioni ottimali, si devono ritenere fortunati”.

Categorie: RSS Tuscia

''Sei mesi in Pronto soccorso per il nuovo personale medico''

News da viterbonews24.it - Sab, 04/06/2022 - 11:41
2022-06-04

VITERBO - Emorragia di camici bianchi dai Pronto soccorso, la Regione Lazio sta cercando di invertire la tendenza. Nei giorni scorsi, intervenendo in Consiglio regionale, l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato ha risposto così a una interrogazione di Giuseppe Simeone sulle criticità del sistema di emergenza-urgenza nel Lazio:

''C’è un tema enorme di carattere nazionale – ha spiegato D’Amato -, lo dico non per fare uno scaricabarile, ma per porre un elemento di riflessione. Ovvero, la scarsità dei medici con la specializzazione di emergenza-urgenza. Nonostante in molte circostanze si effettuino procedure concorsuali, queste procedure concorsuali molte volte vanno deserte. Per cui, c’è un grande tema, da un lato, di formazione di questi medici e, dall’altro, di fare in modo che a livello contrattuale nazionale possa essere riconosciuto a questi professionisti che faranno tutta la loro carriera all’interno della struttura di emergenza-urgenza, a differenza di altri professionisti che hanno carriere differenziate e possono avere altre aspettative, ma lo specialista di emergenza-urgenza farà dal primo suo giorno, all’ultimo suo giorno all’interno della struttura di PS, con evidenti complicanze. La paga è sempre la stessa, cioè colui che non sta nel pronto soccorso ed entra come dirigente medico e colui che invece svolgerà tutta la sua attività professionale nel pronto soccorso sono parificati allo stesso livello''.

Come pensa di intervenire la Regione? ''Abbiamo sottoscritto una protocollo d’intesa proprio con la Società italiana di medicina d’urgenza e con Cittadinanzattiva, come una delle realtà che tutela i diritti del malato, che contiene diversi punti. Tra i punti principali menziono la possibilità di acquisire personale non ancora specializzato nella disciplina di Emergenza-urgenza o equipollente, indipendentemente dall’anno di frequenza, al fine di stipulare contratti, la cui durata non possa superare quella residua del corso di formazione specialistica, finalizzati esclusivamente alla gestione dei codici minori, dei codici verdi, dei codici bianchi; disporre affinché il personale medico di nuova acquisizione, la cui disciplina di inquadramento sia equipollente alla disciplina di Emergenza, chirurgia, accettazione e urgenza, durante il periodo di prova svolga il servizio, dalla durata minima di sei mesi continuativi, all’interno dei PS; di richiedere al Ministero dell’Università e della Sanità l’aumento dei posti di specializzazione; e di richiedere, sempre ai Ministeri competenti, l’obbligo per tutti gli studenti di Medicina di svolgere un periodo di tirocinio di 12 mesi presso le strutture di emergenza e urgenza''.

Categorie: RSS Tuscia

Salone Internazionale del Bagno: protagoniste le aziende ceramiche civitoniche

News da viterbonews24.it - Sab, 04/06/2022 - 11:41
2022-06-04

 

CIVITA CASTELLANA - Alcune tra le più importanti aziende ceramiche del distretto industriale di Civita Castellana saranno protagoniste dal 7 al 12 giungo al Salone Internazionale del Bagno, presso la Fiera di Milano a Rho. Presenti la Kerasan, Scarabeo Ceramiche, Colavene, Ceramica Cielo, Ceramica Globo, Ceramica Flaminia, Ceramica Azzurra, oltre al Gruppo Tre Esse di Nepi, la Withessence e la Stilhaus di Viterbo.

Il Salone Internazionale del Bagno è la fiera per eccellenza dedicata al settore dell’arredobagno che, giunto all'8a edizione, richiama ogni anno addetti del settore da ogni parte del mondo.

 Presenti 172 espositori distribuiti su oltre 17.000 mq, che esporranno il meglio della produzione internazionale: dai mobili agli accessori alle cabine doccia, porcellana sanitaria, rubinetteria e vasche da bagno. Parte di questa esposizione sarà riservata alle aziende ceramiche del comparto di civitonico, che, dopo un anno di stop, hanno deciso di investire in visibilità partecipando con i loro prodotti di ultima generazione, in linea con il tema di quest’anno che è, appunto, la sostenibilità.

 “La novità di questa edizione - annuncia Alberto Serraglini, amministratore delegato dell'Azzurra Ceramica - riflette la tendenza  di una evoluzione di settore che si fa sempre più tecnologica e green oriented'.

 Da diversi anni infatti, in modo particolare nell'ultimo periodo con l'introduzione di alcune ceramiche nel circuito Apea (area produttiva ecologicamente attrezzata) le aziende dell’arredobagno civitoniche hanno  anticipato i tempi improntando ingenti investimenti in ricerca e innovazione per ottenere prodotti a basso impatto ambientale in linea con i più recenti requisiti di sostenibilità richiesti dal mercato. Prodotti che puntano al risparmio idrico, 'come il nostro programma Water Saving - prosegue Serraglini - un sistema di scarico brevettato già da diversi anni in grado di risparmiare l'acqua fino al 70%, pari a 31mila litri in un anno'. Altro prodotto innovativo che verrà presentato in fiera, sempre in linea con l'eco-sostenibilità, 'riguarda lo scarico Twist - annuncia Gianpaolo Calisti della Ceramica Scarabeo - che attraverso una particolare rotazione abbassa considerevolmente il consumo di acqua. Ma non è tutto, la nostra azienda - prosegue Calisti - prende parte ad un progetto di studio per la produzione della ceramica sanitaria dove vengono utilizzati scarti derivanti dalla raccolta differenziata di vetro per la creazione di materie prime, introducendo così la materia stessa verso nuovi cicli produttivi'.

 Il salone del Bagno, una vetrina per il made in Italy e per le aziende di nicchia del distretto ceramico, attira ogni anno curiosi e tecnici da ogni parte del mondo :'Sicuramente un campo d’azione privilegiato che ci permette di avere la giusta visibilità e possibilità di instaurare contatti e relazioni con potenziali clienti, committenti, architetti, designers e fornitori -  sottolinea Mei Dimitri, A.D. della Ceramica Cielo -. La vision aziendale è fondamentale per farsi conoscere dalla committenza. Il design sostenibile è oggi un tema nella progettazione di cui bisogna tener conto, che si materializza sia nei processi produttivi che nelle performances del prodotto finito. Il risultato è un manufatto di alta gamma in tema di funzionalità, durata e risparmio idrico. Ne sono un esempio i sanitari senza brida che sono caratterizzati da un volume di scarico di 4,5 litri di acqua, rispetto a quelli tradizionali che necessitano di almeno 6 litri. L’azienda è oggi in grado di riciclare un’elevata percentuale dei propri scarti di lavorazione, ridurre al minimo i consumi energetici e garantire il riuso del 95% circa delle acque di lavorazione'. Dello stesso avviso Francesco Bravini, direttore marketing della ceramica Flaminia, che da oltre 20 anni è presente alla fiera del Mobile:'Ormai siamo una presenza fissa al salone, quest'anno puntiamo molto sulla nostra nuova linea 'Spire' di forte impatto estetico e sul vaso 'Go Silent' che oltre ad un ridotto consumo di acqua riduce il rumore di oltre il 50%'.

 Come produttori di piscine, presente anche il Gruppo Tre S di Nepi che vede nella partecipazione alla fiera un'occasione per far conoscere in tutto il mondo il proprio prodotto che, come confermato dal trend generale, ha visto una crescita dell'export in modo esponenziale. Come confermato dagli imprenditori civitonici, infatti, negli ultimi due anni c'è stato un buon andamento legato all'export, soprattutto nei paesi del Nord America, Usa, Europa e Giappone, in alcuni casi molto superiore all'80%

Categorie: RSS Tuscia

Gallese, torna il Concerto per la Festa della Repubblica dal vivo

News da Ontuscia.it - Sab, 04/06/2022 - 10:31

L’Associazione musicale “Marco Spoletini” di Gallese riprendea celebrare, in presenza, la Festa della Repubblica con il Concerto della Banda musicale, giunto alla sua tredicesima edizione.

L’evento si terrà domenica 5 giugno a Gallese, alle ore 18,00, in Piazza Sant’Agostino.

Solo pochi mesi fa, con la pandemia che durava da due anni,sarebbe sembrato un sogno solo programmarlo, ma l’Associazione ha voluto pensare in positivo e, appena le condizioni minime di sicurezza lo hanno permesso, sono riprese le prove con un impegno assiduo da parte di tutti i socie per questo un sincero ringraziamento va al maestro Gabriele Campioni, ai Musicanti, ai Cantanti ed ancheall’Amministrazione comunale che ci ha permesso di tornare ad utilizzare, per tempo, il Museo cittadino come sala per le prove.

Continua la lettura di "Gallese, torna il Concerto per la Festa della Repubblica dal vivo" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

Veicoli fuori strada, soccorso un cittadino di Vejano

News da Ontuscia.it - Sab, 04/06/2022 - 09:55

Ieri un incidente sulle strade della Provincia ha visto coinvolto un veicolo con a bordo tre persone residenti a Vejano e Oriolo Romano.

Sono intervenuti il 118, la Polizia di Stato, i Carabinieri ed i Vigili del fuoco.

Due dei passeggeri, uno uomo di 62 anni e uno di 88 anni, sono scesi subito da veicolo, la terza persona, un uomo di 54 anni, è stata estratta dai Vigili del fuoco, soccorsa dai sanitari e trasportata in ospedale con elisoccorso.

Continua la lettura di "Veicoli fuori strada, soccorso un cittadino di Vejano" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

RAGIONANDO DI GUERRA

News da Ontuscia.it - Sab, 04/06/2022 - 07:07

Ci sono degli assunti logici che dovrebbero condurre il ragionamento anche nei confronti più accesi, talk show televisivi, programmi che si sono conquistati spazi di credibilità e successo, insomma la consecutio temporum, la sintassi più che la grammatica ed i congiuntivi, dovrebbero farci distinguere il grano dall’olio, l’accettabile dalla vanvera, la buona fede dall’ipocrisia.

Il primo assunto è che c’è un aggressore, la Russia, ed un paese aggredito, l’Ucraina. Si possono mettere in campo tutte le possibili motivazioni ma è incontestabile, quindi è un assunto logico, una ipostasi, che si stanno commettendo atrocità di ogni genere in un paese sovrano da parte di un altro, che quindi, sia per diritto internazionale, che per diritto naturale il primo ha il diritto di difendersi.

Continua la lettura di "RAGIONANDO DI GUERRA" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia