Aggregatore di feed

Licenziati e sospesi sette operatori sanitari

News da viterbonews24.it - Lun, 15/04/2024 - 09:01
2024-04-15

VITERBO - Mentre l’assessore lombardo al Welfare, Guido Bertolaso, è partito per il Sudamerica alla ricerca di infermieri da inserire nelle strutture sanitarie regionali, per tamponare la gravissima carenza di queste figure professionali negli ospedali italiani, a Viterbo ci viene data notizia del licenziamento e della sospensione dal servizio di sette operatori sanitari in forza ad una nota Casa di Cura che non ha esitato a privarsi di questa “forza lavoro” per sanzionare le loro incontrovertibili inadempienze commesse nel turno di lavoro, così gravi da giustificare provvedimenti drastici e definitivi, pur in presenza di una generale penuria di operatori sanitari che ha raggiunto livelli davvero preoccupanti, tanto da suggerire perentorie iniziative, ma del tutto strampalate come quella di Bertolaso.

Troppo spesso, il depotenziamento della Sanità degli ultimi decenni ad opera di una “follia politica” senza precedenti, ha scaricato tutti gli effetti negativi quasi sempre sul Personale, sui lavoratori, additati come principali responsabili delle inefficienze, dei ritardi e delle lacune assistenziali che, al contrario, sono da addebitare ad altri soggetti peraltro di facile individuazione.

Allora, ben vengano le sanzioni per chi contravviene ai doveri d’ufficio, ma ci si augura che il caso richiamato degli infermieri licenziati, o sospesi, non si attesti come una sfacciata ritorsione contro chi ha il coraggio di denunciare quelle situazioni che sono alla base dei tanti mali che affliggono la Sanità Pubblica.

E, quando si parla di Sanità Pubblica, si deve comprendere anche quella Privata Convenzionata, cioè quella foraggiata con soldi pubblici e che deve rispettare gli stessi parametri di sicurezza sulle cure e sull’assistenza garantite dagli ospedali e altri presidi sanitari.

A tal proposito, ci chiediamo: negli Istituti e nelle Case di Cura convenzionate/accreditate, chi è che controlla e verifica la presenza di standard qualitativi e professionali? 

Chi è che controlla l’analisi degli indicatori e degli standard di qualità delle cure fornite?

Purtroppo, in un clima di generale decadimento su tutto ciò che riguarda la Salute Pubblica, ci viene il sospetto che si vuole adottare la linea dura soltanto su episodi marginali e che richiederebbero indagini più approfondite per smontare evidenze che, il più delle volte, depongono a sfavore dell’operatore sanitario.

Sempre più persone, dopo aver toccato con mano il calvario sofferto nell’esperienza della propria malattia, si chiedono: come è stato possibile nella ASL di Viterbo premiare Direttori con decine di migliaia di euro per aver tolto posti di degenza ospedaliera, di terapia intensiva e di rianimazione? – Com’è stato possibile bloccare le liste d’attesa con spaventosi ritardi o chiusure, mentre le visite e la diagnostica a pagamento godono ottima salute? – Com’è stato possibile arrivare ad una lista d’attesa dioltre 1000 persone da sottoporre ad interventi chirurgici per patologie gravi e affetti da cancro? – Com’è stato possibile avere in dotazione a Belcolle dieci nuovissime sale operatorie ma funzionanti la metà? – Com’è stato possibile attendere oltre 50 anni il completamento di questo ospedale e, stante la prossima apertura della nuova ala, sentire il pomposo ottimismo di qualche dirigente che ancora non ha capito che tutto ciò porterà ben poca cosa per quanto ci si attende di positivo?– Com’è stato possibile accettare infermieri e medici che si trasferiscono in altri Paesi perché meglio pagati e, oggi, cercare “mano d’opera sanitaria” in Argentina o in India? – Com’è possibile rassegnarsi alla chiusura di servizi come la cura “dell’alcolismo” o dei “disturbi alimentari”, fino a qualche anno fa erogati da Istituti religiosi, gli stessi che oggi assumono a costi esorbitanti “ditte esterne” per la gestione del Personale, con una conduzione sempre più rigida e restrittiva per gli operatori sanitari, ancora retribuiti con stipendi da fame che attendono il rinnovo del Contratto di Lavoro da oltre 12 anni?

Sono questi gli argomenti che dovrebbero stimolare la “curiosità” degli Ispettori Ministeriali inviati per far luce sulle drammatiche condizioni in cui versa il Servizio Sanitario Nazionale, e non un altro genere di ispettori sguinzagliati nelle ore notturne per verificare se un infermiere ha la testa poggiata sul cuscino in attesa di rispondere ad un campanello, magari un infermiere o altro operatore sanitario al quale, non di rado, sono state sospese le ferie o il giorno di riposo per mancanza di Personale.

Un proverbio toscano ci dice, <> e, allora, si inizi seriamente e concretamente a perseguire i veri imputabili “dei misfatti sanitari”.

 Roberto Talotta

Categorie: RSS Tuscia

Di Sorte: “Stiamo costruendo un polo sanitario di grande importanza”

News da viterbonews24.it - Lun, 15/04/2024 - 09:01
2024-04-15

 

Bolsena - “Stiamo costruendo passo dopo passo un polo sanitario pubblico di grande importanza. Tutto questo ha un valore inestimabile per la nostra comunità. Serietà, concretezza, lungimiranza, il resto sono chiacchiere, e se le porta via il vento”. A parlare é il candidato sindaco di Bolsena, Andrea Di Sorte, vicesindaco del posto, facendo riferimento alla nuova casa di comunità di Bolsena, i cui lavori, iniziati lo scorso dicembre, e finanziati dall'Unione europea NextGenerationEU, fondi Pnrr, per un importo di circa 1milione e 400mila euro, stanno proseguendo nel rispetto del cronoprogramma iniziale. “Quando abbiamo intrapreso questo percorso alcuni erano scettici - prosegue Di Sorte - credevano fosse sono una promessa elettorale e niente di più”. Gli interventi nella casa di comunità a Bolsena riguardano principalmente opere di demolizione e risanamento della struttura. Con l’obiettivo di ridefinire la struttura, da un punto di vista sanitario, con spazi adeguati e tecnologie idonee per rendere efficienti e accoglienti tutti i servizi. “Non solo siamo riusciti a portare il CUP a Bolsena, ad aprire la Casa di Comunità (pochissime in provincia), ad essere destinatari di un finanziamento Porr, a portare medici specializzati Asl, ma ora raggiungeremo anche questo importante traguardo”, conclude Di Sorte.

Bolsena - (M.O) “Stiamo costruendo passo dopo passo un polo sanitario pubblico di grande importanza. Tutto questo ha un valore inestimabile per la nostra comunità. Serietà, concretezza, lungimiranza, il resto sono chiacchiere, e se le porta via il vento”.


A parlare é il candidato sindaco di Bolsena, Andrea Di Sorte, vicesindaco del posto, facendo riferimento alla nuova casa di comunità di Bolsena, i cui lavori, iniziati lo scorso dicembre, e finanziati dall'Unione europea NextGenerationEU, fondi Pnrr, per un importo di circa 1milione e 400mila euro, stanno proseguendo nel rispetto del cronoprogramma iniziale.


“Quando abbiamo intrapreso questo percorso alcuni erano scettici - prosegue Di Sorte - credevano fosse sono una promessa elettorale e niente di più”.


Gli interventi nella casa di comunità a Bolsena riguardano principalmente opere di demolizione e risanamento della struttura. Con l’obiettivo di ridefinire la struttura, da un punto di vista sanitario, con spazi adeguati e tecnologie idonee per rendere efficienti e accoglienti tutti i servizi.


“Non solo siamo riusciti a portare il CUP a Bolsena, ad aprire la Casa di Comunità (pochissime in provincia), ad essere destinatari di un finanziamento Porr, a portare medici specializzati Asl, ma ora raggiungeremo anche questo importante traguardo”, conclude Di Sorte.

Categorie: RSS Tuscia

L'europarlamentare Bonfrisco e Abbruzzese in visita nella Tuscia

News da viterbonews24.it - Lun, 15/04/2024 - 09:01
2024-04-15

VITERBO - Una giornata dedicata alla Tuscia: l'europarlamentare Cinzia Bonfrisco e Mario Abbruzzese venerdì 12 aprile hanno visitato diverse realtà territoriali della provincia viterbese.

Accolti e poi accompagnati nei vari appuntamenti dal coordinatore comunale di Viterbo, Elisa Cepparotti, e diversi amministratori locali, si sono recati dapprima a Gallese, dove, con il locale coordinatore, Giampaolo Vaccari, hanno incontrato diversi imprenditori della zona, impegnati in settori strategici dell'economia della Tuscia, come quello della ceramica, il riciclo e il trattamento della plastica.

Abruzzese e Bonfrisco si sono poi recati all'università degli studi della Tuscia per prendere parte al convegno organizzato da Confimprese Viterbo, incentrato su imprese e crescita nel mercato globale.

Lo sviluppo e l'economia territoriale sono rimaste nell'agenda di Bonfrisco e Abruzzese anche nel pomeriggio con una visita presso Tuscia Terme, il centro da poco aperto nel capoluogo che va ad arricchire l'offerta termale, altra voce importante del tessuto produttivo locale. La giornata è proseguita con la partecipazione dell'europarlamentare Cinzia Bonfrisco alla presentazione del libro di Manuela Repetti 'Sotto la neve'.

Un'occasione per parlare anche del benessere animale, tema molto caro all'europarlamentare in tutte le sue declinazioni, al quale da sempre assicura il suo impegno, sostenendo e proponendo misure concrete.

A margine dell'incontro, al quale ha partecipato anche il segretario provinciale di Viterbo della Lega, Andrea Micci, Bonfrisco ha avuto modo di venire a conoscenza della realtà del canile municipale di Viterbo, grazie alla presenza di Antonella Bruni in rappresentanza dell'associazione Amici Animali, raccogliendo e impegnandosi a sollecitare nell'ambito della regione Lazio, una revisione della normativa che ad oggi non prevede la fattispecie parco canile, precludendo di fatto nella sua realizzazione un progetto da sempre nel cuore dell'associazionismo locale.

Categorie: RSS Tuscia

Ruota panoramica di Bolsena bloccata: famiglia di turisti portati a terra dai Vigili del Fuoco

News da Ontuscia.it - Lun, 15/04/2024 - 08:51

I Vigili del Fuoco di Gradoli sono stati chiamati a Bolsena per un soccorso ad una famiglia che è rimasta bloccata all’interno di una cabina della ruota panoramica di Bolsena a seguito di un malfunzionamento elettrico.

La ruota è rimasta ferma e non è stato possibile per loro scendere a terra: i Vigili del Fuoco hanno operato con l’autoscala. La famiglia era composta da quattro persone (padre madre una bambina di sette anni e un ragazzo di 11 anni) e veniva da Roma per una visita turistica: sono stati tutti riportati a terra tramite l’autoscala.

Continua la lettura di "Ruota panoramica di Bolsena bloccata: famiglia di turisti portati a terra dai Vigili del Fuoco" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

Forza Italia Canepina contro la realizzazione di pozzi geotermici esplorativi a Caprarola

News da Ontuscia.it - Lun, 15/04/2024 - 08:26

Forza Italia Canepina esprime il suo totale sostegno alla posizione della Provincia di Viterbo riguardo al progetto di realizzazione di pozzi geotermici esplorativi a Caprarola, come espresso dallo stesso Presidente.

Il Presidente Alessandro Romoli ha giustamente evidenziato le potenziali conseguenze negative che tale progetto potrebbe comportare per l’ambiente e l’economia locale. La mancanza di dati certi sulle emissioni in atmosfera e sul prelievo delle acque sotterranee solleva legittime preoccupazioni per la sicurezza e la sostenibilità del territorio.

Continua la lettura di "Forza Italia Canepina contro la realizzazione di pozzi geotermici esplorativi a Caprarola" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

TEMPI DI GUERRA – 1)

News da Ontuscia.it - Lun, 15/04/2024 - 06:47
  • Al Dr Fabio Marco Fabbri giornalista dell’Opinione, storico e docente presso l’Istituto PUSKIN di Mosca, esperto di geopolitica, che fa conferenze e seminari in Italia ed all’estero, l’ultima con gli studenti dell’Istituto Cardarelli di Tarquinia, chiediamo dell’attacco dell’Iran con droni e missili su Israele.

L’attacco è stato respinto bene, dimostrando le superiori capacità militari di Israele e dei suoi alleati, USA, Gran Bretagna e Francia, tutte potenze atomiche, e si apre ad horas l’incognita di una risposta di Netanyahu, che Biden vorrebbe scongiurare per evitare l’allargamento del conflitto.

Continua la lettura di "TEMPI DI GUERRA – 1)" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

Incidente ferroviario: giovane di Blera operata dopo incidente sui binari

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 21:00
2024-04-14

BLERA - Una giovane di 23 anni di Blera è stata coinvolta in un grave incidente sui binari della linea Viterbo-Roma. Nonostante la tragica situazione, la sua vita non è in pericolo. Tuttavia, a causa delle gravi lesioni riportate alla mano destra, è stata sottoposta a un intervento chirurgico delicato.

L'incidente si è verificato ieri sabato mattina, intorno alle 6:40, presso la stazione di Vetralla. La giovane è caduta sui binari a causa di un malore, subendo l'amputazione della mano da parte del treno che stava transitando in quel momento.

I soccorritori, intervenuti prontamente con l'eliambulanza, hanno trasportato la 23enne all'ospedale San Camillo di Roma, dove è attualmente ricoverata per ricevere le cure necessarie.

 

 

 

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Famiglia bloccata sulla ruota panoramica a Bolsena: intervento dei Vigili del Fuoco

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 21:00
2024-04-14

BOLSENA - Questa mattina, una famiglia si è trovata in una situazione critica sulla ruota panoramica a Bolsena, ma fortunatamente nessun danno è stato riportato. L'incidente ha coinvolto un uomo, una donna, i loro due figli e il loro cane, che sono rimasti sospesi per circa mezz'ora a causa dell'improvvisa fermata della giostra.

Grazie all'intervento tempestivo dei vigili del fuoco, la famiglia è stata prontamente messa in sicurezza. Le squadre dei vigili del fuoco di Viterbo, supportate da un'autoscala e da una squadra del distaccamento di Gradoli, hanno operato per circa due ore per garantire il successo dell'operazione di soccorso e il controllo della giostra.

Al momento, la ruota panoramica è ferma e in attesa di un nuovo collaudo per riprendere le attività normali. È un sollievo sapere che durante l'incidente nessuna persona è rimasta ferita.

 

Categorie: RSS Tuscia

L’Associazione Lago di Bolsena sostiene il progetto del Biodistretto di rinaturalizzazione delle rive

News da Ontuscia.it - Dom, 14/04/2024 - 18:30

Enrico Calvario – Presidente dell’Associazione Lago di Bolsena OdV e membro del Comitato Scientifico del Biodistretto Lago di Bolsena – comunica:

“Premetto che valuto molto positivamente la grande attenzione mostrata in questo periodo da singoli/e cittadini/cittadine e da associazioni, riguardo gli accadimenti che hanno coinvolto il lungolago di Montefiascone: credo che questo risultato sia anche frutto del lavoro di sensibilizzazione portato avanti in questi anni dalle associazioni che operano sul territorio, Biodistretto del Lago di Bolsena compreso.

Continua la lettura di "L’Associazione Lago di Bolsena sostiene il progetto del Biodistretto di rinaturalizzazione delle rive" su "ONTUSCIA"

Categorie: RSS Tuscia

Partita la seconda edizione del Vinitaly

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 18:00
2024-04-14

VITERBO - Al via oggi, a Veronafiere, la 56esima edizione di VINITALY, la fiera internazionale del vino più importante al mondo. Un appuntamento imperdibile per gli amanti del vino, le cantine e le aziende produttrici, che quest'anno torna con ancora più entusiasmo e voglia di fare.

Tra i protagonisti di questa edizione, come sempre, non potevano mancare le eccellenze vitivinicole della provincia di Viterbo. Numerose le aziende presenti come espositori, pronte a far conoscere al pubblico internazionale la qualità e l'unicità dei propri prodotti.

'Esprimo la più sentita gratitudine e i migliori auguri a tutte le aziende viterbesi che hanno deciso di partecipare al Vinitaly 2024 - dichiara il Commissario di Noi Moderati per la Provincia di Viterbo Sergio Caci - 'La loro presenza è motivo di grande orgoglio per il nostro territorio e rappresenta un'importante opportunità per valorizzare la nostra produzione vinicola e promuoverla sui mercati nazionali e internazionali.'

 

'Sono certo - conclude Sergio Caci - che le aziende viterbesi sapranno distinguersi per la loro professionalità, la qualità dei loro vini e la passione che mettono nel loro lavoro. Gli auguro un Vinitaly ricco di successi e soddisfazioni.'

Le aziende viterbesi presenti al Vinitaly 2024 (fonte sito web Vinitaly):

- Cantina Sociale di Montefiascone Soc. Coop. Agricola;

- Antica Cantina Leonardi di Montefiascone;

- Andrea Occhipinti vignaiolo in Gradoli;

- La Fattoria Madonna della Macchie di Castiglione in Teverina;

- Tenuta Ronci di Nepi;

- Tenuta Sant'Isidoro di Tarquinia;

- Valle del Marta di Tarquinia;

- Villa Caviciana - Gradoli/Grotte di Castro.

Categorie: RSS Tuscia

Viterbo si rifà il look

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 18:00
2024-04-14

VITERBO - Riqualificazione pavimentazioni in città, da domani 15 aprile lavori su due tratti della Cassia sud. Lo comunica la sindaca Chiara Frontini, a pochi giorni dall'inizio dei lavori anche su strada Teverina e via F. Baracca. Gli interventi sulla Cassia sud interesseranno due tratti, ovvero quello che precede e quello che segue il quartiere Ponte dell'Elce (partendo dalla fine di via A. Diaz, all'altezza del Buon Pastore, fino all'altezza dell'imbocco di strada Filante).

'Sul fronte viabilità - spiega l'assessore ai lavori pubblici Stefano Floris - si cercherà di non interrompere la circolazione veicolare, se non limitatamente a un paio di ore nella giornata di martedì o mercoledì, una volta giunti nei pressi della stessa strada Filante. Nell'eventualità, ci sarà comunque il percorso alternativo attraverso strada Olmo. Gran parte dell'intervento sarà realizzato con il solo restringimento di carreggiata e la presenza dei movieri sul posto'. 'Una volta terminati i lavori sui due tratti della Cassia sud ci si sposterà su via A. Volta, al quartiere Pilastro - aggiunge e conclude la sindaca Frontini - altro intervento particolarmente atteso dai residenti della zona e dai tanti automobilisti che a vario titolo percorrono tale strada'.

 

Categorie: RSS Tuscia

Ecosantagata batte 3-1 il Sansepolcro

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 11:59
2024-04-14

NEPI – L’Ecosantagata Civita Castellana conquista 3 punti nella 22esima giornata del campionato nazionale di serie B. Al palazzetto di Nepi, i rossoblù battono 3-1 il New volley Borgo Sansepolcro, rispettando il pronostico che li vedeva nettamente favoriti.

Gara condotta senza problemi e in rapidità nei primi due set dall’Ecosantagata, che porta a casa il risultato con grande vantaggio nei confronti degli ospiti, arrivati a Nepi già matematicamente certi della retrocessione.

Nel terzo set, però, il Sansepolcro reagisce e coglie di sorpresa l’Ecosantagata. I civitonici accusano un vistoso calo di tensione e di rendimento, permettendo agli avversari di vincere il set e tenere viva la partita.

Cambio di campo, un po’ inatteso ma inevitabile, e l’Ecosantagata si rimette in marcia dopo una lavata di capo di mister Grezio. 25-11 che consente alla squadra di Civita Castellana di archiviare la sfida con una vittoria per 3-1.

Grazie a questo successo da 3 punti, l’Ecosantagata Civita Castellana sale a quota 45 in classifica e aggancia provvisoriamente il Grosseto al terzo posto, in attesa della gara della squadra toscana.

Ecosantagata Civita Castellana – New volley Borgo Sansepolcro 3-1 (25-9; 25-19; 22-25; 25-11)

Categorie: RSS Tuscia

Serie B. La Maury’s Com Cavi Tuscania batte Orte e allunga in vetta alla classifica

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 11:59
2024-04-14

TUSCANIA - La Maury’s Com Cavi Tuscania fa suo il derby con Volley Club Orte con il massimo scarto e allunga ulteriormente su ToscanaGarden Arno costretta ai vantaggi in casa della NaturEnergy Anguillara.

 

Al fischio di inizio dei signori Simone Ianiro e Andrea Pallotti, Perez Moreno dà spazio alle seconde linee e schiera Tuscania con Marrazzo al palleggio in diagonale con Buzzelli, Festi e Stoleru al centro, Genna e Lucarelli di banda, Quadraroli libero. Sacchinelli risponde Daniele Ottaviani al palleggio e il fratello Lorenzo opposto, Coluccia e Santi in banda, Moscatiello e Diouf al centro, Parolisi libero.

Partono forte gli ospiti che trovano subito il break (1/ 4). Tuscania recupera subito e si continua punto a punto con Orte sempre davanti. A metà del set Tuscania prova la fuga (18/13), un vantaggio che capitan Buzzelli e compagni mantengono fino al termine con Genna che mette a terra il 25/17.

 

Si torna in campo con Tuscania decisa a non correre rischi 8/3. La reazione di Orte tarda però ad arrivare e i padroni di casa incrementano il vantaggio 13/6. Victor Perez Moreno decide di dare spazio alle cosiddette seconde linee: dentro Borzacconi per Buzzelli, Rogacien per Genna e De Angelis al posto di Marrazzo. Anche Orte cambia Daniele Ottaviani con Suadoni. Tra i padroni di casa Facchini al posto di Festi 21/11. Il servizio di Moscatiello finisce a rete e Tuscania si porta sul due set a zero 25/16.

 

Terzo parziale con i padroni di casa subito avanti (9/4). Perez Moreno cambia di nuovo il regista: dentro De Angelis al posto di Marrazzo (16/7). Orte prova a reagire (19/15) ma l’attacco vincente di Borzacconi e l’ace di Genna frenano l'accenno di rincorsa 21/15. L’ace di Lucarelli e il successivo errore dei nove metri di capitan Coluccia assegnano alla Maury’s Com Cavi Tuscania set e incontro 25/16.

 

 

MAURY'S COM CAVI TUSCANIA - VOLLEY CLUB ORTE 3/0

Parziali: 25/17 - 25/16 - 25/16

Durata: ‘25, ‘25, ‘24

Arbitri: Simone Ianiro (Roma) e Andrea Pallotti (Tivoli)

 

MAURY'S COM CAVI TUSCANIA: Buzzelli (cap) 6, Simoni, Genna 6, Festi 2,

Lucarelli 8, Stoleru 3, Marrazzo 3, Facchini 2, Pieri, Borzacconi 4,

De Angelis, Rizzi (L), Quadraroli (L), Rogacien 6. All. Victor Perez

Moreno, 2° All. Francesco Barbanti

 

VOLLEY CLUB ORTE: Scarponi 3, Ottaviani L. 4, Coluccia (cap) 9, Diuof

4, Santi 3, Suadoni 1, Ottaviani D. 1, Parolisi (L1), Moscatiello 2,

Passini (L2). All. Francesco Sacchinelli

 

Mvp: Tommaso Quadraroli premiato dal massofisioterapista del Tuscania

Volley Mauro Fringuelli.

 

 

Categorie: RSS Tuscia

Corchiano, sorpreso a guidare senza aver mai preso la patente

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 11:59
2024-04-14

CORCHIANO - Un giovane straniero, comunitario, è stato denunciato dai Carabinieri di Corchiano dopo essere stato sorpreso a guidare un veicolo senza mai aver ottenuto la patente di guida.

È accaduto lungo una strada provinciale, in prossimità di una zona industriale nel comune di Fabrica di Roma, dopo la segnalazione di alcuni utenti della strada che avevano notato quel veicolo aggirarsi con fare sospetto.Il giovane, appena maggiorenne, fermato dai militari, non è stato in grado di fornire la patente di guida quando richiesto.

Successivi accertamenti hanno confermato che non ne era mai stato in possesso e che non era la prima volta che si poneva alla guida di un veicolo senza averne titolo, poiché già in passato, ancora minorenne, aveva commesso lo stesso reato in provincia di Padova.

Quanto accaduto ha messo in luce la pericolosità di comportamenti irresponsabili che mettono a rischio la sicurezza stradale.La patente di guida non è solo un requisito legale, ma rappresenta anche un attestato di competenza e conoscenza delle regole del codice della strada, indispensabile per garantire la sicurezza di chi guida e degli altri utenti della strada. Guidare senza adeguata preparazione e senza conoscenza delle norme stradali aumenta il rischio di incidenti stradali, che possono causare danni materiali, lesioni personali e persino la perdita di vite umane.È fondamentale che i giovani comprendano l'importanza della formazione adeguata e del rispetto delle leggi sulla guida.

Il ragazzo è stato quindi deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria di Viterbo.

 

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono fatte indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva.

 

Categorie: RSS Tuscia

Bomba day: aggiornando la mappa, ecco le zone escluse dall'evacuazione

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 11:59
2024-04-14

VITERBO - (R.V.) Alcuni quartieri restano fuori dalla nuova zona rossa. La riduzione del raggio entro il quale dovrà essere effettuata l'evacuazione, comporta una nuova mappatura delle vie e dei quartieri interessati. In attesa della nota ufficiale del Comune, prendendo come riferimento la mappa originaria e portando il raggio da 1800 a 1400 metri, come comunicato venerdì da Comune e Prefettura, si possono vedere quali sono le aree che vengono escluse.

Ad occhio si osserva che Santa Barbara, l'area commerciale a Nord di Viterbo, Valle Faul, parte del centro storico e del Pilastro restano fuori. Nella nuova mappatura vengono 'liberati' il quartiere Grotticella, la zona delle Pietrare, Pianoscarano e il Pilastro.

Si attendono comunque le conferme ufficiali da parte di Comune e Prefettura.

''Il ridimensionamento del raggio che identifica l’area di evacuazione - hanno spiegato - è reso ora possibile grazie agli ulteriori accorgimenti tecnici nel frattempo elaborati dagli artificieri dell’Esercito. A tale risultato, frutto di complessi studi per la mitigazione del rischio, farà seguito in tempi brevissimi una nuova e definitiva mappatura della zona rossa''.

Categorie: RSS Tuscia

Pini abbattuti al lido di Tarquinia, sopralluogo della Procura

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 11:59
2024-04-14

TARQUINIA - (R.V.) Sopralluogo della procura di Civitavecchia in viale Mediterrano pr verificare le modalità con cui è avvenuto il taglio dei pini nelle scorse settimane.

L'indagine è scaturita dalla denuncia presentata dalla Soprintendenza per i Beni Culturali e dalle associazioni Semi di Pace e Società Tarquiniese Arte e Storia.

Il sopralluogo è avvenuto venerdì mattina. I tecnici comunali avrebbero fornito spiegazioni sull’intera procedura adottata e sul completamento dei lavori appaltati. Al vaglio, la presunta violazione dell’articolo 181 del Codice dei beni culturali e del paesaggio (D.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42) per “Opere eseguite in assenza di autorizzazione o in difformità da essa”.

Intanto in questi giorni sono già iniziate le piantumazioni. Si tratta di 80 piante di frassino ''sono già arrivate ed in fase di piantumazione, in anticipo sulla tabella di marcia - come annunciato dallo stesso sindaco Giulivi -  I nuovi alberi ad alto fusto cresceranno velocemente e si adatteranno al clima del mare, regalandoci ombra e bellezza per i prossimi anni''.

Categorie: RSS Tuscia

Nella guida del Gambero Rosso le migliori gelaterie d'Italia c'è anche la Tuscia

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 11:59
2024-04-14

BOLSENA - La recensione delle due gelaterie a Bolsena e da qualche mese anche a Viterbo recita:

'Nel centro cittadino, un locale curato gestito con passione per le cose buone da Lorenza Bernini, la Lolla dell'insegna. Che, con materie prime e prodotti di qualità preferibilmente locali, realizza un gelato di grande qualità, genuino e goloso al contempo. A partire dalla Nocciololla, un gusto al latte variegato con una crema spalmabile della casa fatta con massa di cacao e nocciole della Tuscia (che si può acquistare anche in vasetto), passando per il sorbetto con le arachidi di Venturina tostate a legna, fino al mascarpone e biscottini maison, il cioccolato bianco caramellato, il pane burro e marmellata o l'ineccepibile crema.

E poi ci sono i sorbetti con la frutta di stagione, da quello ai cachi alle more di rovo, dai fichi d'india all'uva fragola, e ancora il buon limone o il freschissimo basilico. Valide granite, come la gustosa papaya siciliana o quella con foglie di menta.'

Categorie: RSS Tuscia

Il tennis giovanile scalda i motori

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 11:59
2024-04-14

ACQUAPENDENTE - Nel week-end da inusuale abbozzo primavera inoltrata “scalda i motori” il tennis giovanile. Con occhio interessato al Circolo AS Dilettantistica Tennis Club Nepi che a partire da Lunedì 15 Aprile ricorderà per il ventesimo anno consecutivo Andrea.

Ben 10 tabelloni (Under 10 maschile, Under 12 maschile, Under 14 maschile, Under 16 maschile, Under 18 maschile e bis fotocopia al femminile) verranno affollati da atleti. Sotto gli occhi vigili del Giudice di gara Luciano Santini e del Direttore di gara Antonio Puccio. Quattordici giorni gare con gran finale Domenica 28 Aprile.

 

Categorie: RSS Tuscia

Avvisi di pagamento Tari con interesse e sanzioni

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 11:59
2024-04-14

ACQUAPENDENTE -  Arriva poco dopo le ore 17.00 di un caldissimo Sabato la presa di posizione del gruppo di minoranza formato dalle consigliere comunali Federica Friggi e Domitilla Agostini in merito ad una questione che sta molto a cuore agli aquesiani: “ In molti cittadini”, sottolineano rivolgendosi alla popolazione, “ avete richiesto il nostro aiuto per comprendere le motivazioni per cui vi siete visti arrivare avvisi di accertamento TARI (Tassa Rifiuti) per gli anni 2017, 2018, 2019, 2020 e 2021 con applicati interessi e sanzioni.

Abbiamo analizzato gli avvisi di accertamento che ci avete mostrato e ci siamo rese conto che presentano distinti cavilli sui quali si dovrebbe organizzare un’azione legale, questo è il motivo per cui non ci è stato possibile darvi una risposta unitaria.

Ci aspettavamo che in questi giorni il Sindaco Alessandra Terrosi ed il gruppo di maggioranza utilizzasse gli appositi canali di comunicazione per dare spiegazioni a voi cittadini poiché in campagna elettorale ci avevano assicurato di “volere un flusso costante di informazione tra amministratori e cittadini”.

Sono trascorsi 10 giorni dall’arrivo dei primi avvisi di accertamento e, nonostante il malcontento palpabile anche sui social, coloro che avrebbero il dovere politico e morale di informarvi sono rimasti in silenzio senza dare spiegazioni, comunicazioni o delucidazioni ai cittadini di cui dovrebbero essere al servizio.Per questo motivo in data 11.4.2024 abbiamo presentato un’Interpellanza al sindaco (la trovate in questo link https://insiemepercambiareacquapendente.weebly.com/...) chiedendo che venga inserita all’ordine del giorno e portata al prossimo consiglio comunale utile.Vi riportiamo brevemente le domande a cui il sindaco Alessandra Terrosi dovrà dare risposta:

1) Per quale motivo il Sindaco e la maggioranza hanno deciso di applicare in maniera generalizzata l’art. 24 del Regolamento Comunale della Tari e farlo nel modo economicamente più costoso e restrittivo per i contribuenti?

2) Per quale motivo si è pensato di inviare avvisi di accertamento/pagamento degli anni 2017, 2018, 2019, 2020 e 2021 quando si poteva chiedere di notificare solo il 2017? In questo modo il comune non avrebbe perso le entrate e i cittadini avrebbero dovuto sostenere le spese di un solo anno (e non cinque

3)  Per quale motivo si è aspettato l’ultimo giorno utile per inviare gli avvisi di accertamento ed applicare così maggiori interessi?

4) Come mai il Sindaco e la sua maggioranza hanno deciso di applicare la TARI a rimesse agricole, magazzini, garage, pertinenze etc...anche prive di utenza e che quindi non producono rifiuti?

5) Come mai si è deciso di considerare, nel calcolo dell'imposta TARI, la superficie catastale comprensiva dei muri perimetrali ed interni? Dovete sapere che questa modalità di calcolo oggi è molto dibattuta, non pienamente applicata e viene attuata in maniera generalizzata.

6) Quale è la percentuale che l’ente comunale riconoscerà alla società SAP alla quale è affidato l’incarico di riscossione dei tributi?

7) Quanti accertamenti relativi alle unità immobiliari sono stati inviati e a quanto ammonta l’importo complessivo di riscossione?

Ci auguriamo che prima di inviare centinaia di avvisi di accertamento (alcuni tra l’altro con evidenti errori, maggiorati di interessi e sanzioni) il Sindaco e la sua maggioranza si siano interrogati sugli effetti economici che ciò avrà sulla comunità aquesiana composta per la maggior parte da pensionati, famiglie spesso monoreddito ed imprese per lo più a conduzione famigliare.Non ci resta altro che invitare i cittadini a partecipare ai prossimi consigli comunali!

Sono 30 mesi che le dirette Facebook dei consigli comunali:A) Non vengono trasmesse; B) Hanno problemi audio; C) I cittadini non ricevono avvisi; D) Non rimangono online.

 

Categorie: RSS Tuscia

Il pilota vetrallese Piocci occupa il podio al campionato europeo rally

News da viterbonews24.it - Dom, 14/04/2024 - 11:59
2024-04-14

VETRALLA - Il pilota vetrallese Francesco Piocci ha concluso nel migliore dei modi la prima tappa del campionato europeo rally.

Frank ha infatti occupato il podio con un faticoso primo posto di categoria. Tantissime le difficoltà affrontate, a partire dalle avverse condizioni meteo dei primi giorni ai percorsi pieni di sassi e fango.

Soddisfazione ed orgoglio per il pilota, ora la seconda tappa in Grecia. Sempre a ...manetta!

Categorie: RSS Tuscia